User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Israele sconfitto: emigrazione dei coloni dai territori occupati

    Dopo la pesante sconfitta dell'esercito sionista di fronte alla resistenza islamica, Hezb'Allah, gli ebrei residenti nei territori occupati del 1948, non trovano piu' Israele come la cosidetta terra promessa e hanno cominciato di tornare ai loro paesi d'origine. Cio' ha indotto le autorita' sioniste a dare il via ad una vasta propaganda mediatica per impedire un calo della popolazione israeliana. Secondo quanto riferito dalla Radio e Televisione Iraniana, IRIB, l'entrata in vigore del cessate il fuoco e le polemiche clamorose sulla disfatta militare e politica del regime di Tel Aviv sono stati seguiti dal notevole aumento delle richieste dei coloni sionisti per lasciare i territori occupati. Per molti analisti la societa' israeliana è soltanto una stazione di raccolta di diversi gruppi etnici, di coloni ed avventurieri che non ha mai potuto godere di una omogeneità culturale, ideologica e sociale. Questa entità ha sempre sofferto di varie contraddizioni interne, di razzismo fra i diversi gruppi di ebrei provenienti da tutto il mondo. Ma malgrado cio' il regime sionista ha sempre adottato la logica dell'offensiva basandosi sullo slogan: «l'offensiva è la miglior difesa» e ciò indica perfettamente la paura dei sionisti che l'iniziativa passi ai musulmani per capovolgere la formula e sconfiggere il sionismo. Un incubo che si e' avverato grazie alla resistenza eroica dei combattenti di Hezb'Allah durante i 32 giorni dell'offensiva sanguinosa d'Israele al Libano meridionale. Sembra che i residenti nei territori occupati abbiano compreso la falsita' del mito di imbattibilita' del regime sionista e prima di assistere alla rovina totale della loro vita hanno deciso di tornare alle proprie terre native. In un programma trasmesso dalla televisione sionista si e' cercato di rimproverare un giovane ebreo che di recente, abbandonando i territori occupati e' tornato in Argentina. Ma le risposte del giovane hanno sventato i tentativi dei conduttori del programma volti a presentarlo come un fuggitivo che rimpiange la propria decisione. Il giovane ebreo ha detto con fermezza: "Non mi importa se mi si da' del fuggitivo. Non mi importano neanche le politiche di Olmert, perche' secondo me, Israele e' un regime criminale e l'attacco al Libano era una strage pianificata per decimare un popolo e sono sicuro che molti ebrei lo pensano come me".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ordine e Disciplina
    Data Registrazione
    08 Apr 2002
    Località
    Reazione, Tradizione, Controrivoluzione, Restaurazione, Legittimismo, Sanfedismo
    Messaggi
    5,143
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Der Wehrwolf
    Dopo la pesante sconfitta dell'esercito sionista di fronte alla resistenza islamica, Hezb'Allah, gli ebrei residenti nei territori occupati del 1948, non trovano piu' Israele come la cosidetta terra promessa e hanno cominciato di tornare ai loro paesi d'origine. Cio' ha indotto le autorita' sioniste a dare il via ad una vasta propaganda mediatica per impedire un calo della popolazione israeliana. Secondo quanto riferito dalla Radio e Televisione Iraniana, IRIB, l'entrata in vigore del cessate il fuoco e le polemiche clamorose sulla disfatta militare e politica del regime di Tel Aviv sono stati seguiti dal notevole aumento delle richieste dei coloni sionisti per lasciare i territori occupati. Per molti analisti la societa' israeliana è soltanto una stazione di raccolta di diversi gruppi etnici, di coloni ed avventurieri che non ha mai potuto godere di una omogeneità culturale, ideologica e sociale. Questa entità ha sempre sofferto di varie contraddizioni interne, di razzismo fra i diversi gruppi di ebrei provenienti da tutto il mondo. Ma malgrado cio' il regime sionista ha sempre adottato la logica dell'offensiva basandosi sullo slogan: «l'offensiva è la miglior difesa» e ciò indica perfettamente la paura dei sionisti che l'iniziativa passi ai musulmani per capovolgere la formula e sconfiggere il sionismo. Un incubo che si e' avverato grazie alla resistenza eroica dei combattenti di Hezb'Allah durante i 32 giorni dell'offensiva sanguinosa d'Israele al Libano meridionale. Sembra che i residenti nei territori occupati abbiano compreso la falsita' del mito di imbattibilita' del regime sionista e prima di assistere alla rovina totale della loro vita hanno deciso di tornare alle proprie terre native. In un programma trasmesso dalla televisione sionista si e' cercato di rimproverare un giovane ebreo che di recente, abbandonando i territori occupati e' tornato in Argentina. Ma le risposte del giovane hanno sventato i tentativi dei conduttori del programma volti a presentarlo come un fuggitivo che rimpiange la propria decisione. Il giovane ebreo ha detto con fermezza: "Non mi importa se mi si da' del fuggitivo. Non mi importano neanche le politiche di Olmert, perche' secondo me, Israele e' un regime criminale e l'attacco al Libano era una strage pianificata per decimare un popolo e sono sicuro che molti ebrei lo pensano come me".


    Il tutto, se da una parte ci fa piacere, dall'altra è molto preoccupante, perché se non stanno là stanno qua, cioè fra noi. E fanno molto più danno qua, perché là colpiscono i corpi dei gentili con la guerra, qua ne colpiscono le anime col loro condizionamento economico e culturale e snaturano così le nazioni abbassandole a loro schiave.

 

 

Discussioni Simili

  1. w il likud, w sharon, w israele, w i territori occupati...w lo stato?
    Di igienista nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 10-01-06, 12:56
  2. Coloni - Il 68% è pronto a lasciare i territori occupati
    Di Roderigo nel forum Politica Estera
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26-07-02, 12:11
  3. Israele: basta troupe televisive nei Territori occupati
    Di Roderigo nel forum Politica Estera
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20-03-02, 00:15
  4. Israele Fuori dai Territori Occupati!
    Di pietro nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-03-02, 12:19
  5. 9 marzo 2002:Israele fuori dai Territori Occupati!
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-03-02, 10:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226