User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito L’Italia braccio armato di Sion?

    Hanno già deciso il ruolo che le forze armate italiane avranno in Libano e lo comunicano ufficialmente. Forse per ricordare a D’Alema chi decide la politica estera italiana

    ROMA - Un passaggio collocato nemmeno tra le prime righe di un comunicato uscito dall' ufficio di Ehud Olmert, premier israeliano, rischia di rallentare il processo - già di per sé complesso - per la definizione della forza di interposizione Onu nel Libano del Sud.

    Olmert (recita il comunicato, che naturalmente riporta solo la versione 'sponda Gerusalemme') nel corso di un colloquio telefonico, molto cordiale, con il presidente del Consiglio Romano Prodi, non si è limitato a sottolineare il ruolo che le forze armate italiane dovranno avere nei reparti contrassegnati dalle insegne azzurre dell' Onu, ma è andato oltre, chiedendo, espressamente, che l' Italia "guidi la forza multinazionale" e che, inoltre, "mandi forze di supervisione ai valichi di confine tra Siria e Libano".

    Uno scenario (quella di una guida italiana già da subito e un impiego anche al confine libanese-siriano) che, sino al momento, non era stato mai delineato per la forza di pace Onu.

    Forza della quale la Francia, in virtù del ruolo giocato al Palazzo di vetro - con gli Stati Uniti e con gli altri membri permanenti del Consiglio di Sicurezza - sembrava essersi accaparrata subito la guida, anche se poi da Parigi è arrivata una secca frenata sul numero dei soldati da dispiegare nel Libano del Sud.

    Comunque, i soli militari ad avere già raggiunto Beirut - finora una cinquantina, con altri 150 che dovrebbero arrivare nei prossimi giorni - sono appunto francesi.

    La Francia, proprio oggi, per bocca del suo ministro degli Esteri, ha giocato un' altra carta, che in qualche modo non è giunta inattesa, ma che potrebbe allungare ancora i tempi di formazione del contingente multinazionale.

    Philippe Douste-Blazy ha chiesto alla presidenza finlandese dell' Unione Europea di convocare in tempi brevi una riunione affinché i Paesi dell' Ue chiariscano come intendano contribuire all' Unifil rafforzata di prossima costituzione per il Libano.

    "Chiediamo solidarietà all' Europa" ha detto Douste-Blazy e l' Europa ha risposto subito convocando per mercoledì prossimo una riunione che comunque non sarà a livello di ministri - cosa che forse era l' obiettivo di Parigi -, ma di Comitato Ue per la politica e la sicurezza.

    Un organismo composto da "ambasciatori e alti diplomatici" che potrebbe, appunto per la qualità non politica dei suoi membri, non essere in grado di dare alla Francia quelle risposte che si attende. Anche perché l' ultima riunione del Consiglio - quella del 16 agosto - si è conclusa con la metà dei Paesi che si sono detti disponibili a partecipare alla forza di pace (Italia, Belgio, Germania,Gran Bretagna, Irlanda, Lussemburgo, Polonia, Slovacchia, Spagna, Svezia e Repubblica Ceca, oltre alla stessa Francia), ma senza alcuna decisione formale.

    La richiesta di Olmert che sia l' Italia a guidare la forza Onu in Libano sembra "sparigliare" le sole carte che oggi sembravano sul tavolo (responsabilità di comando della Francia) e, probabilmente, a dettare un allungamento dei tempi che, sia il premier israeliano che quello libanese, Siniora, oggi hanno affermato dover essere brevissimi.

    LIBANO: 'CORTE MARZIALE PER CHI VIOLA LA TREGUA'
    Qualsiasi persona lancerà razzi contro Israele sarà considerato un traditore. Lo ha affermato il ministro della difesa libanese, Elias Murr, durante una conferenza stampa.
    Chiunque violerà il cessate il fuoco lanciando missili e razzi contro Israele sarà portato davanti ai tribunali militari con l' accusa di tradimento, ha precisato Elias Murr, che ha anche chiesto spiegazioni sulla posizione dell' Onu a proposito del raid aereo israeliano compiuto vicino a Baalbek nella notte tra venerdi e sabato scorsi. Il ministro ha aggiunto che "l'esercito sarà molto severo" a proposito di eventuali lanci di razzi e missili dal Libano, perché "ognuno di questi sarà a vantaggio di Israele". L' esercito, che secondo notizie diffuse due giorni fa è stato schierato lungo i confini del nord del Libano con la Siria, "non avrà alcuna flessibilità sul traffico d' armi", ha concluso il ministro.

    MINISTRO ISRAELE, GIUSTI RAID CONTRO TRAFFICO ARMI
    Israele continuerà le sue operazioni militari per impedire il trasferimento di armi dalla Siria agli hezbollah, ha dichiarato oggi un ministro israeliano all'indomani del raid sulla valle della Bekaa che per il governo libanese e il segretario generale dell'Onu Kofi Annan ha costituito una violazione della tregua.

    Il ministro del'ambiente Gideon Ezra, considerato politicamente molto vicino al capo del governo Ehud Olmert, ha dichiarato alla radio pubblica israeliana che, "finché l'esercito libanese o le forze internazionali non saranno state dispiegate, le forze armate israeliane non cesseranno i voli per impedire il trasferimento di armi a partire dalla Siria. E' ciò che è stato fatto ed è stato giusto così ".

    FORZA ONU, PARIGI CHIEDE RIUNIONE UE
    La Francia ha chiesto alla presidenza finlandese della Ue di convocare una riunione entro questa settimana dei paesi europei perché chiariscano la loro posizione sul contributo che intendono fornire alla Forza Onu per il Libano Unifil. Una dichiarazione in tal senso è stata fatta alla agenzia Afp dal ministro degli esteri francese Philippe Douste-Blazy

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Prodi = Berlusconi , ricordatevelo, sempre

 

 

Discussioni Simili

  1. La casta difende il suo braccio armato
    Di Airbus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 06-12-12, 01:15
  2. la casta difende il suo braccio armato....
    Di Airbus nel forum Politica Europea
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-11-12, 03:30
  3. gli Antifa sono il braccio armato del PD?
    Di Kranzler II nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 02-10-08, 10:07
  4. il braccio non armato dell'Islam
    Di VeNuS nel forum Politica Estera
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 29-02-08, 16:18
  5. NO GLOBAL il braccio armato della globalizzazione
    Di ISKANDER nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-07-05, 13:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226