User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Briza strazzèr i maròn!
    Data Registrazione
    19 Jun 2006
    Località
    tra il Ducato di Modna, quello di Frara e la Rumâgna
    Messaggi
    835
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    CrediEuroNord / cerco chi può postare articolo da "La Stampa"

    Il titolo è il seguente "La banca leghista lavorava con i soldi riciclati".

    Se potete, grazie.
    At salut

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Briza strazzèr i maròn!
    Data Registrazione
    19 Jun 2006
    Località
    tra il Ducato di Modna, quello di Frara e la Rumâgna
    Messaggi
    835
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Oppure il seguente articolo comparso su "Il Giorno" (quotidiano diffuso in Lombardia): "Mostruose appropriazioni, soldi ripuliti in CrediEuroNord".

    Grazie, at salut

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Prima o dopo doveva saltar fuori sta storia.
    Certo è che nessuno s'è mai dimesso, nè si dimette,
    nè si dimetterà.

  4. #4
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    LO SCANDALO FALLIMENTI LE MOTIVAZIONI DELLA SENTENZA CHE HA CONDANNATO I VERTICI DELLA CREDIEURONORD
    «La banca leghista lavorava con i soldi riciclati»




    MILANO

    Credieuronord, la banca della Lega, aiutò gli imprenditori Angelo e Caterino Borra, tra il 2001 e il 2003, nel «riciclaggio» di oltre 13 milioni e mezzo di euro attraverso il suo direttore generale Giancarlo Conti. Questo sostiene il gup di Milano Enrico Manzi nelle motivazioni della sentenza con cui, il 30 maggio scorso, ha condannato con il rito abbreviato Conti a 3 anni per riciclaggio e la commercialista Carmen Gocini, autrice di «mostruose distrazioni», a 6 anni per falso e peculato. Il «meccanismo» di riciclaggio per il giudice «è stato attuato con la piena consapevolezza e il consenso dei dipendenti dell’istituto addetti alla movimentazione». Infatti le «anomalie» delle operazioni finanziarie dei due fratelli imprenditori «erano evidenti e nascondevano una realtà gravemente illecita: non impedirle o non segnalarle ha consentito il perfezionamento del reato». Con lo stesso provvedimento il giudice ha rinviato a processo con il rito ordinario l’ex funzionario della Credieruonord Alfredo Molteni e i due imprenditori, all’epoca dei fatti propretari di «Radio 101». Molteni e i Borra dovranno comparire davanti ai giudici della IV sezione penale il 3 ottobre prossimo. «Qualsiasi funzionario di banca non poteva non notare la strana fretta dei fratelli Borra - osserva Manzi - di effettuare operazioni finanziarie che prevedevano di trasformare assegni circolari in contante (virtuale) e di versarlo su altri conti»: una fretta che si spiega con l’origine illecita del denaro. Soldi (circa 35 milioni di euro) che furono rubati dalla commercialista Gocini, allora in veste di curatrice, da almeno 23 pratiche di fallimento istruite dal Tribunale Fallimentare di Milano e che finirono in parte sui conti dei Borra accesi nella banca leghista. Non registrando le operazioni come giroconto «veniva interrotta la “traccia” del flusso di denaro e si consentiva di utilizzare il profitto illecito». Per il giudice «Conti era necessariamente a conoscenza della operatività sui conti di Borra e li considerava dei buoni clienti. Ne consegue che egli non potesse essere all’oscuro dello strano flusso di assegni circolari sul conto di Radio Milano International e del modo, quantomeno singolare, di effettuare prelievi e versamenti di contanti su altri conti oltretutto con causali errate». Conti è colpevole, per il giudice, di aver «accettato acriticamente le modalità di gestione proposte dal Borra che erano apertamente anomale e facilmente rilevabili». Del resto «le dimensioni della banca, costituita da un unico sportello erano tali da consentire una conoscenza diretta delle operazioni compiute dai maggior clienti, quali erano certamente i Borra». Clienti importanti perché probabilmente introdotti da Gian Maria Galimberti ex vice presidente esecutivo della banca leghista (che ha sempre negato). Per Manzi, i Borra «non erano clienti anonimi, né tantomeno occasionali»; una condizione dimostrata dalla «particolare benevolenza del direttore e attestata dall’affidamento di 100 mila euro: le garanzie fornite, secondo i sindaci della banca, non erano idonee e non si conciliavano col giro d’affari della radio». Conti però «aveva tutti i mezzi per rendersene conto. Omettendo di agire, ha dimostrato di accettare - sostiene Manzi - il rischio che il cliente utilizzasse la banca per ripulire i proventi illeciti». Ma non solo: il giudice ritiene che le vere causali del giroconto «non erano sconosciute all’istituto».


    Non bastava andare sul sito?

    Se vedòm!
    Se vedòm!

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 18-08-08, 12:08
  2. Aggiornamento a "Leggi prima di postare"
    Di Lavrentij nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 04-01-08, 23:52
  3. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 23-11-07, 13:49
  4. anche io potrò postare un "diario di viaggio"
    Di concorde nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 30-08-04, 10:30
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-01-03, 12:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226