User Tag List

Pagina 1 di 12 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 118
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    48,456
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito 50 anni fa : l'eccidio di budapest

    50 anni fa, Budapest iniziava la rivoluzione anti-sovietica
    Il presidente della Repubblica, Napolitano, è stato invitato in Ungheria, ad ottobre, dove si celebrerà il cinquantenario della rivolta ungherese contro l’Urss.
    Grande sostenitore dell’intervento sovietico, scrisse: ”L’intervento sovietico in Ungheria, evitando nel cuore d’Europa si creasse un focolaio di provocazioni e permettendo all’Urss di intervenire con decisione e con forza per fermare l’aggressione imperialista nel Medio Oriente abbia contribuito, oltre che ad impedire che l’Ungheria cadesse nel caos e nella controrivoluzione, abbia contribuito in misura decisiva, non già a difendere solo gli interessi militari e strategici dell’Urss ma a salvare la pace nel mondo.”Il presidente di una parte degli italiani, ricorderà le pagine vergognose del suo partito, i 25.000 morti e le migliaia di feriti della contro-rivoluzione ungherese, o farà finta di nulla e non chiederà scusa al popolo ungherese ?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    12,965
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Napolitano in Ungheria: polemiche

    Invitato per anniversario rivoluzione

    Il governo ungherese ha invitato il Presidente della Repubblica Napolitano per le celebrazioni del cinquantesimo anniversario della rivoluzione dall'Urss che si terranno il prossimo 23 ottobre. Critiche dai reduci della rivolta ugherese: "Nel '56 il Capo dello Stato stava con i sovietici". Ma il Quirinale precisa che sul viaggio a Budapest di Napolitano non è ancora stato deciso nulla.

    Nell'ottobre di cinquanta anni fa una manifestazione studentesca a Budapest si trasformò in una rivolta contro la presenza sovietica in Ungheria. Ora, a mezzo secolo di distanza, il governo ungherese ha invitato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a prendere parte alle celebrazioni per ricordare la rivoluzione. Ma da un gruppio di reduci della rivolta si sono subito alzati cori di protesta contro il Capo dello Stato, reo, secondo loro di aver dato nel '56 "sostegno agli assassini sovietici per schiacciare nel sangue il desiderio di libertà dell'Ungheria".

    Il riferimento dei reduci della rivolta è alla presa di posizione di Napolitano, allora dirigente del Partito Comunista italiano, in quella tragica occasione. Un documento, firmato dallo stesso Napolitano, lo conferma. "L'intervento militare russo in Ungheria serve a salvare la pace nel mondo", scriveva nel '56 l'attuale Presidente della Repubblica, in aperto scontro con un altro dirigente comunista, Antonio Giolitti, che aveva nettamente condannato la repressione sovietica.

    Lo staff del Quirinale fa sapere che ancora non è stata presa una decisione definitiva sull'eventuale partecipazione del Capo dello Stato alle celebrazioni del cinquatesimo anniversario della rivolta ungherese. Dalle pagine del quotidiano Libero, l'editorialista Renato Farina invita il Presidente della Repubblica a seguire l'esempio del leader di Alleanza Nazionale Gianfranco Fini: "E' andato in Israele a chiedere perdono per il fascimo, vada anche lei a Budapest e chieda scusa: riceverà applausi".

  3. #3
    Mai l'altra guancia
    Data Registrazione
    08 Mar 2006
    Località
    -
    Messaggi
    25,492
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mantide
    Dalle pagine del quotidiano Libero, l'editorialista Renato Farina invita il Presidente della Repubblica a seguire l'esempio del leader di Alleanza Nazionale Gianfranco Fini: "E' andato in Israele a chiedere perdono per il fascimo, vada anche lei a Budapest e chieda scusa: riceverà applausi".
    In verità,
    l'editorialista citato sussurra:

    Questo è un appello al presidente Giorgio Napolitano. È per un viaggio, un viaggio della memoria. Vada a Budapest. Accolga l'invito del Suo collega magiaro per la ricorrenza della rivolta del 1956. Non si preoccupi per i fischi degli anticomunisti. Li sopporti. Se li è meritati tutti. E poi però faccia un solenne mea culpa, non solo per se stesso - quelli sono problemi della Sua coscienza - ma a nome di tutti i comunisti e post-comunisti italiani. Dichiari che il comunismo è stato un male assoluto. Gianfranco Fini a Gerusalemme, usò questeparole a proposito del fascismo: lui che non era neanche nato ai tempi dei lager nazisti, si inchinò e chiese perdono. Lei invece, nel tempo dei Gulag e delle invasioni, c'era. Applaudì la strage ungherese. In nome di quali ideali? Ideali comunisti. Punto e a capo. Chieda che la parola comunismo non sia più pronunciata senza battersi il petto. Lo chiediamo senza protervia. Crediamo al Suo cambiamento.

  4. #4
    a.k.a. tolomeo
    Data Registrazione
    18 Jul 2005
    Messaggi
    42,309
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "E' mia opinione che una protesta contro l'Unione Sovietica avrebbe dovuto farsi se essa non fosse intervenuta nel nome della solidiarietà che deve unire nella difesa della civiltà di tutti i popoli"
    Palmiro Togliatti

    Il giorno che ci sarà una seria autocritica storica da parte dei sinistri - e non intendo solo Napolitano, che potrà fare pure delle scuse politically correct -, da parte di tutti gli ex-PCI, da tutti quelli che in questo forum blaterano le favolette che vengono insegnate da Sansonetti o in sezione, allora sarà un bel giorno per questo paese.
    Dubito però che ciò possa avvenire, a giudicare dal polso di questo forum
    .

    A fool and his money can throw one hell of a party.

  5. #5
    a.k.a. tolomeo
    Data Registrazione
    18 Jul 2005
    Messaggi
    42,309
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Zdenek
    In verità,
    l'editorialista citato sussurra:

    e allora ?
    .

    A fool and his money can throw one hell of a party.

  6. #6
    Mai l'altra guancia
    Data Registrazione
    08 Mar 2006
    Località
    -
    Messaggi
    25,492
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Amplifon !

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    26,593
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Robaccia comunista

  8. #8
    per il centro-sinistra
    Data Registrazione
    06 Aug 2009
    Messaggi
    2,065
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Storia Scritta Dai Fascisti Non Cancella La Grandezza Dell'urss

    la posizione migliore che Napolitano ed i miglioristi di destra abbiano mai espresso.

    quello che Napolitano scriveva era semplicemente la verità. Non una rivolta di milioni di persone (come sostenevano le forze reazionarie italiane, i fascisti, la nato e gli usa) delle quali non vi è traccia in nessun documento ufficiale, nessuna immagine, nessuN fondo d'archivio (sfido CHIUNQUE A DIMOSTRARE IL CONTRARIO) ,ma una ribellione orchestrata dai gruppi dirigenti del partito ungherese e da gruppi organizzati dai servizi segreti americani. L'obiettivo politico era uscire dal patto di varsavia (cioe' dal campo socialista nel quadro della guerra fredda, ergo passare al campo imperialista!!), rivendicazione lontana anni luce dalla volontà della maggioranza dei lavoratori ungheresi ed obiettivo perseguito da settori eversivi e corrotti della dirigenza magiara.

    la rivolta del 56 fu un movimento eversivo che chiedeva l'uscita dal patto di Varsavia, pianificato, orchestrato e diretto dai servizi segreti americani (già tre anni prima a berlino alcuni rivoltosi infiltrati da ex nazisti riciclati dai servizi della germania federale, avevano agito grazie alla longa manus USA, mettendo a ferro e fuoco i quartieri operai di berlino est)
    . L'Urss difese semplicemente l'interesse del popolo ungherese mettendo fine ad una direzione corrotta e degenerata del governo magiaro che non ebbe nessuno scrupolo a riciclare ex criminali nazifascisti, infiltrando gruppi di eversori. L'intervento sovietico non fu un bagno di sangue, ma un'operazione (svoltasi con pochissime perdite) del tutto normale nel quadro storico politico del tempo. Dove sono le stragi di ungheresi sbandierate dalla propaganda reazionaria ? (abituata forse ad una certa dimestichezza con squadroni della morte, stupri di massa, armi chimiche e rastrellamenti..ed incapace probabilmente di comprendere la superiorità anche morale dell'Armata Rossa...)
    dove sono i documenti ?

    Assassini e criminali di guerra (con i loro servi, i loro giornali, i loro guitti) di ogni risma sono sempre pronti a gettare fango sulla storia dell'Urss.

    MA NON FINISCE QUI..perchè c'è una guerra da combattere contro le falsità del revisionismo e dei luoghi comuni di questi balordi reazionari.
    Oltre alla riabilitazione del fraterno intervento in Ungheria c'è anche l'intervento in Afghanistan da riabilitare. Un intervento (anche quello presentato come un gioco al massacro) richiesto da un governo legittimo socialista eletto con oltre il 60% dei consensi, contro bande di criminali fascisti (tra i quali Bin Laden) autori di attacchi sanguinari contro donne e contadini, finalmente liberati da sfruttamento feudale e religione; così hanno distorto la storia di una guerra di civiltà contro gruppi di stragisti che non esitarono a piazzare perfino bombe negli asili pubblici di kabul (con i soldi americani).
    QUESTA E' LA STORIA DEL FASCISMO USA E DELLA GUERRA PERMANENTE IMPERIALISTA ALL'URSS...CHE CONTINUA..A TESTIMONIANZA DELLA GRANDEZZA ETERNA DELL'URSS...

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    48,456
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Leninista
    La posizione migliore che Napolitano ed i miglioristi di destra abbiano mai espresso.

    quello che Napolitano scriveva era semplicemente la verità.
    .................................................. ................
    qui sì che davvero non c'è nulla da commentare

  10. #10
    echeneso
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da svicolone
    qui sì che davvero non c'è nulla da commentare
    guarda che le righe di quel leninista non fanno una piega, la guerra fredda era esattamente così

 

 
Pagina 1 di 12 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-12-13, 22:14
  2. 111 anni fa l'eccidio di Buggerru
    Di anton nel forum Storia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-09-11, 05:09
  3. "Scuse dei partigiani per l'Eccidio" (60 anni dopo.....)
    Di Dottor Zoidberg nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 28-04-05, 04:25
  4. AZ ritorna a Budapest dopo 12 anni!
    Di Mr AZ Man nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 29-08-04, 19:04
  5. Eccidio di Schio
    Di scledum nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 09-07-03, 15:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226