User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Benvenute in Itaglia

  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Benvenute in Itaglia

    Le ragazze erano appena arrivate in città. Portate ad Alessandria
    Studentesse francesi violentate da 2 algerini
    Hanno accettato un passaggio, sequestrate per cinque ore



    MILANO — «Scendete, dai... E adesso che vi abbiamo fatto divertire andate per la vostra strada...». Poi solo il rumore sordo e secco delle lamiere che sbattono, mentre la portiera dell’auto si richiude in fretta, solo l’eco della sgommata che corre via mordendo l’asfalto deserto delle quattro di notte, in via Dandolo, dietro corso di Porta Vittoria, in pieno centro a Milano, a pochi passi dal palazzo di giustizia.
    Sole, in lacrime, impaurite. Ecco l’ultimo fotogramma dell’incubo che l’altra notte ha avuto come protagoniste due studentesse francesi in vacanza in Italia e appena sbarcate alla stazione centrale di Milano. L’inizio, invece, risale a cinque ore prima, alla stazione centrale, le 23 passate da pochi minuti. Le ragazze cercavano un mezzo per raggiungere la casa di un amico ad Arluno, a venticinque chilometri dalla città, ma sono cadute nella trappola tesa da due giovani algerini dai modi garbati.
    La lingua in comune, il francese, il pretesto per attaccare bottone e proporsi come «amici». «Per Arluno non ci sono né treni né pullman, vi accompagniamo noi... abbiamo la macchina qui fuori... », hanno detto i due alle ragazze sfoderando un sorriso rassicurante, proprio mentre le forze dell’ordine davano il via a un servizio straordinario di prevenzione anche alla stazione centrale. Le studentesse si sono fidate, hanno accettato il passaggio e da quel momento, senza rendersene conto, sono diventate prigioniere.
    Diciotto anni una, venti l’altra. Credevano di andare verso Arluno, dall’amico, e in macchina hanno riso e scherzato. Non potevano immaginare che di lì a poco quei due ragazzoni tanto gentili avrebbero gettato la maschera e smesso di scherzare. Sono rimaste segregate fino alle quattro di notte, entrambe sono state violentate. Inutile chiedere pietà, hanno raccontato alla polizia, implorare l’uso dei contraccettivi. I due le hanno rinchiuse in un appartamento alla periferia di Alessandria, le hanno minacciate e malmenate, costrette a bere e a obbedire.
    La libertà è arrivata più tardi in via Dandolo, a Milano, dove le studentesse sono state portate e scaricate dalla vettura in corsa come due pacchi postali. A raccogliere le loro grida d’aiuto è stato il portiere di notte di un albergo, le ha fatte entrare nella hall e ha subito avvisato i carabinieri. Al 112, in centrale operativa, era di turno un militare «scelto» che parla francese e ha immediatamente capito cosa fosse accaduto.
    Sul posto sono arrivate in fretta un’ambulanza e una pattuglia della polizia di Stato, nella notte tra venerdì e sabato competente per zona. Per entrambe le ragazze prima la difficile routine della visita alla clinica Mangiagalli, e poi fino all’alba negli uffici della questura, a mettere in fila i ricordi di una notte maledetta che dopo lo stupro di viale Umbria precipita Milano nell’emergenza sicurezza e fa vivere le donne nel terrore d’essere aggredite.
    Agli investigatori le ragazze francesi hanno saputo dire quale tipo di auto fosse quella degli aguzzini, i soprannomi con cui i due si chiamavano, hanno descritto il palazzo in cui sono state segregate per ore ed ore, ma fino a questo momento le indagini non hanno avuto fortuna. Dal pomeriggio di ieri la denuncia è sul tavolo del sostituto procuratore Giusi Barbara, a lei il compito di coordinare l’inchiesta.
    Andrea Galli e Biagio Marsiglia
    26 agosto 2006


    Fatemi dire che son tornato proprio ieri da un tour nei Paesi del Nord e vi dico che la grandissima differenza che ho notato è proprio nella politica sull'immigrazione: in Svezia,Norvegia e Danimarca ci sono tanti pakistani,arabi ecc...,ma la differenza inaspettata è che là,governi socialisti o no,se sgarrano di un centimetro fuori dalle regole,li aprono in due.
    Alle 3 di notte alla stazione centrale di Oslo giravano tranquillamente famigliole,bambini,ragazze,anziani ecc...: lo stesso vale per la stazione di Goteborg.
    Insomma le stazioni sia di giorno che di notte sono appunto stazioni che servono per prendere o scendere dai treni,e non un covo di delinquenti e spacciatori come qui.
    La mia sensazione maggiore è che da una parte ci sia una sorta di tolleranza nordica unita ad inevitabile confine che non può essere sorpassato,dall'altra,da noi,purtroppo,un gran casino,molto latino,dove tutti strillano contro gli extra,ma alla fine fanno quel che vogliono.
    Che tristezza.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    EMILIA NAZIONE Fr. Indip. Emil
    Data Registrazione
    17 May 2006
    Località
    Cherp (Modna)
    Messaggi
    374
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    LIBERTE', FRATERNITE', EGALITE'... Dovrebbero conoscerli bene le nostre amiche francais...

  3. #3
    Sempre e solo con l'Umberto !
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    178
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Queste violenze sono colpa magari della Lega?
    Magari qualcuno può pensarlo..no?

    Solidarietà alle studentesse cmq per l'incivioltà dei bingo bongo..

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 Jun 2006
    Località
    Feudo de Bèrghem
    Messaggi
    525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sì, la lega ha più colpe di tutti.
    Un movimento che sostiene di difendere la gente del nord ma che poi non muove un dito davanti a questi episodi è disonesto con i suoi elettori e soprattutto FALSO!!

  5. #5
    AnnoPDN
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da homuspadanus
    Queste violenze sono colpa magari della Lega?
    Magari qualcuno può pensarlo..no?
    Ancora?

    Basta

 

 

Discussioni Simili

  1. Miss itaglia araba. Cioè miss itaglia. E basta.
    Di ventunsettembre nel forum Padania!
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-06-12, 23:29
  2. Australia, le racchie sian benvenute
    Di Neva nel forum Salute e Medicina
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-08-08, 23:54
  3. W l'itaglia
    Di dechristen (POL) nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-08-07, 15:45
  4. Itaglia.....
    Di agaragar nel forum Padania!
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-01-07, 12:42
  5. Fratelli d'itaglia l'itaglia s'e' desta!
    Di aussiebloke (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 22-02-05, 22:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226