User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    06 May 2005
    Località
    palermo
    Messaggi
    157
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Palermo come potrebbe essere e non sarà mai

    Quest'estate sono stato a Barcellona; città bellissima, divertimento, monumenti, negozi...c'è tutto.
    Tornato a Palermo ho pensato subito: c**zo Barcellona è come potrebbe essere Palermo e non lo sarà mai: numeri d'abitanti simile 1milione vs 1,5, stesso clima, a palermo ci sono pure più monumenti.....quale è la differenza?la mafia e la cultura mafiogena ovvero quella dell'immobilismo, dell'illegalità, della diffidenza verso l'altro.Palermo potrebbe essere una magnifica città per i turisti, non solo per i settantenni inglesi o francesi ma per i giovani; immaginate la creazione di una vera metropolitana che oltre a ridurre il traffico(vedi barcellona dov'è non c'è praticamente traffico) permetta la chiusura al traffico della zona teatro massimo-quattro canti incentivando l' apertura di locali (come a Catania) e di ostelli per i giovani, insomma una sorta di rambla in salsa siciliana, il mare già ce lo ha dato madrenatura , certo si potrebbero eliminare le cabine a mondello stile famiglia con la pasta al forno la domenica.Le condizioni ci sono tutte ma Palermo rimane per cultura(in senso di sviluppo e turismo) e appeal una specie di "paesazzo arrinisciuto", al contrario di Cefalù, ad esempio, che ha capito la risorsa che il turismo è, sfruttandolo e sviluppandosi.
    Un cambiamento così non si realizza certo nel giro di 1 anno e forse neanche in 8 però se non si inizia mai................

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    W il Patriottismo Siciliano!
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Palermo, Capitale siciliana
    Messaggi
    4,773
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gfg84
    Quest'estate sono stato a Barcellona; città bellissima, divertimento, monumenti, negozi...c'è tutto.
    Tornato a Palermo ho pensato subito: c**zo Barcellona è come potrebbe essere Palermo e non lo sarà mai: numeri d'abitanti simile 1milione vs 1,5, stesso clima, a palermo ci sono pure più monumenti.....quale è la differenza?la mafia e la cultura mafiogena ovvero quella dell'immobilismo, dell'illegalità, della diffidenza verso l'altro.Palermo potrebbe essere una magnifica città per i turisti, non solo per i settantenni inglesi o francesi ma per i giovani; immaginate la creazione di una vera metropolitana che oltre a ridurre il traffico(vedi barcellona dov'è non c'è praticamente traffico) permetta la chiusura al traffico della zona teatro massimo-quattro canti incentivando l' apertura di locali (come a Catania) e di ostelli per i giovani, insomma una sorta di rambla in salsa siciliana, il mare già ce lo ha dato madrenatura , certo si potrebbero eliminare le cabine a mondello stile famiglia con la pasta al forno la domenica.Le condizioni ci sono tutte ma Palermo rimane per cultura(in senso di sviluppo e turismo) e appeal una specie di "paesazzo arrinisciuto", al contrario di Cefalù, ad esempio, che ha capito la risorsa che il turismo è, sfruttandolo e sviluppandosi.
    Un cambiamento così non si realizza certo nel giro di 1 anno e forse neanche in 8 però se non si inizia mai................
    Chi ci governa ha in mano tutto, Mafia compresa.

    Non so se, ad esempio, tu abbia visto il Festino di quest'anno: è stato una vera porcheria, e questo per la Mafia? Certo, anche, se pensiamo che Cammarata, Cuffaro e compagnia bella sono indagati per droga (il primo) e Mafia (l'altro). E chi ci propone questi politici? Ma Roma, è ovvio. E chi li vota? I cittadini, è altrettanto ovvio: il problema è che non abbiamo scelta, alle urne, e finché rimarremo sotto l'Italia, non cambierà assolutamente nulla, anzi... si andrà a peggiorare come si è andato a peggiorare soprattutto negli ultimi anni, e non parlo certo solo del turismo, dei locali notturni o del 'ciàffico'...

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    06 May 2005
    Località
    palermo
    Messaggi
    157
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Federico II
    si andrà a peggiorare come si è andato a peggiorare soprattutto negli ultimi anni, e non parlo certo solo del turismo, dei locali notturni o del 'ciàffico'...
    Sono ben conscio dei problemi della città; nel mio post ho parlato di turismo, locali e trasporti solo perchè è la prima cosa che salta alla vista a chi si avvicina da fuori alla città, ad esempio la classe dirigente palermitana che non c'è e non se ne prospetta un'altra visto la situazione dell'ateneo (la facoltà di scienze politiche è terz'ultima in Italia) senza parlare dei precari, della corruzione, degli sprechi nella p.a. e la contiguità per non parlare di confusione(nel senso fusi insieme) di mafia e amministrazione

  4. #4
    W il Patriottismo Siciliano!
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Palermo, Capitale siciliana
    Messaggi
    4,773
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gfg84
    Sono ben conscio dei problemi della città; nel mio post ho parlato di turismo, locali e trasporti solo perchè è la prima cosa che salta alla vista a chi si avvicina da fuori alla città, ad esempio la classe dirigente palermitana che non c'è e non se ne prospetta un'altra visto la situazione dell'ateneo (la facoltà di scienze politiche è terz'ultima in Italia) senza parlare dei precari, della corruzione, degli sprechi nella p.a. e la contiguità per non parlare di confusione(nel senso fusi insieme) di mafia e amministrazione
    La Facoltà di Lettere, invece, è una delle prime in Italia, non certo per strutture, ma per insegnanti.

    Turismo, locali e trasporti risaltano di più all'occhio? Potrei capire i trasporti, ma dove manca lavoro e giovani disposti a rischiare di rimanere qui per riportare in alto economicamente una Sicilia in ginocchio, turismo e locali sono solo secondari, perché: il turismo esplode solo 3 mesi all'anno (e gli altri 9?) e i locali non sono una risorsa primaria dell'economia, che è fatta di ben altre cose.

    Dico: i problemi che hai elencato sono (in parte) sacrosanti, ma l'economia di una regione geografia va ben oltre al divertimento che hai potuto trovare a Barcellona, che se esiste avrà una solida base su cui poggiare che in Sicilia non esiste. E questa base regge non solo il 'divertimento', ma il cuore stesso dell'economia... Ripeto: finché rimaniamo 'italiani', mettiamoci il cuore in pace, perché non cambierà nulla.

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    06 May 2005
    Località
    palermo
    Messaggi
    157
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi dispiace ma non mi trovi d'accordo, il turismo può e deve essere una risorsa, il quale se è vero che tocca il suo apice nei tre mesi estivi è anche vero che in tutte le città(regioni, allargando il discorso a la Sicilia intera) d'arte dura 12 mesi l'anno;naturalmente il turismo può essere solo un volano dell'economia, non siamo certo una piccola realtà tipo Malta che necessita solo di pochi miliardi per tirare avanti, credo che sia necessario iniziare ad investire in turismo che porta buoni ricavi in tempo relativamente breve, per poi dirottarli in settori, più solidi, che possano diventare le colonne portanti dell'economia siciliana e sto pensando a sviluppare centri d'eccellenza come la "silicon valley europea" nel catanese(che invece si sta smantellando) senza poi parlare che la Sicilia per sua natura è l'ideale per centrali eoliche e solari o come scalo portuale/aeroportuale per le merci e altro, ricordiamoci che siamo a metà strada tra Europa, Africa e Medioriente.
    Per quanto riguarda il "problema" italiano anch'io spero in un'ampia autonomia, tipo Catalogna, Paesi Baschi o Scozia(forse tu pensi all'indipendenza) il problema è che se la classe dirigente dovesse rimanere la stessa di oggi penso che rimanere "sotto l'Italia" sia il male minore

  6. #6
    W il Patriottismo Siciliano!
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Palermo, Capitale siciliana
    Messaggi
    4,773
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gfg84
    ... se la classe dirigente dovesse rimanere la stessa di oggi penso che rimanere "sotto l'Italia" sia il male minore
    Ah, senza ombra di dubbio. Mi trovi assolutamente d'accordo.

    Come dici giustamente tu, se la classe dirigente rimane questa, anche con un turismo potenziato come pensi, i soldi finirebbero pur sempre dove non dovrebbero finire...

  7. #7
    neoazionista
    Data Registrazione
    30 May 2006
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Federico II Visualizza Messaggio
    Ripeto: finché rimaniamo 'italiani', mettiamoci il cuore in pace, perché non cambierà nulla.
    Non sono assolutissimamente d'accordo!
    Non è perchè siamo "italiani" che siamo messi male, ma perchè siamo "siciliani".
    Guarda come sono progredite e avanzate, sia culturalmente che infrastrutturalmente, le varie Emilia Romagna, Marche, Toscana e via discorrendo. Appartengono forse al territorio austriaco?
    E bada bene che il mio non è un discorso antisicilianista, tutt'altro.
    Come diceva G. Bufalino: "per un siciliano, emigrare è un diritto ma rimanere è un dovere".
    Si, caro Federico II, la Sicilia ce la farà se lo vorranno i siciliani, siano essi indipendenti o meno.

  8. #8
    W il Patriottismo Siciliano!
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Palermo, Capitale siciliana
    Messaggi
    4,773
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da chirone Visualizza Messaggio
    Non sono assolutissimamente d'accordo!
    Non è perchè siamo "italiani" che siamo messi male, ma perchè siamo "siciliani".
    Guarda come sono progredite e avanzate, sia culturalmente che infrastrutturalmente, le varie Emilia Romagna, Marche, Toscana e via discorrendo. Appartengono forse al territorio austriaco?
    E bada bene che il mio non è un discorso antisicilianista, tutt'altro.
    Come diceva G. Bufalino: "per un siciliano, emigrare è un diritto ma rimanere è un dovere".
    Si, caro Federico II, la Sicilia ce la farà se lo vorranno i siciliani, siano essi indipendenti o meno.
    Credo che finché i siciliani continueranno ad essere governati da un governo come quello italiano (che da un secolo e mezzo spinge sempre più con la testa nel fango la nostra terra) nulla potrà cambiare. Cambiare la testa dei siciliani implica anche una presa di coscienza da parte loro, uno stravolgimento profondo e radicale che li desti dal torpore che li investe nel quale sono stati volontariamente immersi dallo Stato italiano. Un siciliano non sa chi è perché non conosce la propria storia; un siciliano non sa chi è perché gli è stata strappata la propria lingua; un siciliano non sa chi è perché la sua vera identità è stata sostituita da un'identità fasulla, che è fatta d'aria fritta e di menzogne ormai secolari. Come pensare di riprendersi in queste condizioni? Se i Siciliani prendessero coscenza di chi siano davvero, credo fermamente che cambierebbe tutto. Ma sotto l'italia no... è impossibile.

  9. #9
    neoazionista
    Data Registrazione
    30 May 2006
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Federico II Visualizza Messaggio
    Credo che finché i siciliani continueranno ad essere governati da un governo come quello italiano (che da un secolo e mezzo spinge sempre più con la testa nel fango la nostra terra) nulla potrà cambiare. Cambiare la testa dei siciliani implica anche una presa di coscienza da parte loro, uno stravolgimento profondo e radicale che li desti dal torpore che li investe nel quale sono stati volontariamente immersi dallo Stato italiano. Un siciliano non sa chi è perché non conosce la propria storia; un siciliano non sa chi è perché gli è stata strappata la propria lingua; un siciliano non sa chi è perché la sua vera identità è stata sostituita da un'identità fasulla, che è fatta d'aria fritta e di menzogne ormai secolari. Come pensare di riprendersi in queste condizioni? Se i Siciliani prendessero coscenza di chi siano davvero, credo fermamente che cambierebbe tutto. Ma sotto l'italia no... è impossibile.
    Perdonami, ma il tuo mi pare un discorso farneticante.
    Hai mai sentito parlare di autonomia siciliana?
    Guarda che le leggi italiane sono per tutte le regioni e non solo per la Sicilia. Eppure, torno a ribadire, guarda che differenza con altre realtà del centro nord!
    Sono i governi locali quelli che fanno la differenza e noi, con l'autonomia che abbiamo, dovremmo fare scintille (in senso positivo).
    Una verità però, sempre a mio avviso, la dici. Ed è quella di far risalire i nostri caratteri tipici (sia in senso positivo che in senso negativo) ad una specie di retaggio culturale che ci appartiene. Però, grazie a Dio, adesso siamo anche uomini di cultura e di esperienza e, quindi, dovremmo essere in grado di superare le barriere ideologiche che ci tarpano le ali.
    Credimi ancora una volta caro amico mio, non cerchiamo di scaricare ad altri quelle che sono nostre manchevolezze

  10. #10
    W il Patriottismo Siciliano!
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Palermo, Capitale siciliana
    Messaggi
    4,773
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da chirone Visualizza Messaggio
    Perdonami, ma il tuo mi pare un discorso farneticante.
    Hai mai sentito parlare di autonomia siciliana?
    Guarda che le leggi italiane sono per tutte le regioni e non solo per la Sicilia. Eppure, torno a ribadire, guarda che differenza con altre realtà del centro nord!
    Sono i governi locali quelli che fanno la differenza e noi, con l'autonomia che abbiamo, dovremmo fare scintille (in senso positivo).
    Una verità però, sempre a mio avviso, la dici. Ed è quella di far risalire i nostri caratteri tipici (sia in senso positivo che in senso negativo) ad una specie di retaggio culturale che ci appartiene. Però, grazie a Dio, adesso siamo anche uomini di cultura e di esperienza e, quindi, dovremmo essere in grado di superare le barriere ideologiche che ci tarpano le ali.
    Credimi ancora una volta caro amico mio, non cerchiamo di scaricare ad altri quelle che sono nostre manchevolezze
    Non credo che il mio sia un discorso farneticante, ma arrabbiato... quello sì!

    L'Autonomia (non per cosa, ma ricordo che è grazie al Movimento per l'Indipendenza della Sicilia che è stata redatta, come fosse una sorta di compromesso tra lo Stato italiano e la Sicilia indipendentista) non è sfruttata affatto. Perché? E' colpa dei singoli soggetti che ci governano in quanto 'siciliani', o è colpa dei singoli soggetti perché facenti parte di progetti extraregionali che hanno il nome di 'Partiti politici italiani'? Perché (come è successo in passato) lo Stato italiano ha rifiutato più volte di far rispettare la nostra Autonomia, contrariando la stessa Costituzione italiana (di cui lo Statuto d'Autonomia Siciliano fa parte)?
    Credo bisogni tener presente molto bene questo discorso: vedi, la nostra storia (siciliana e del Sud Italia) è ben diversa da quella del Centro-Nord; è, dunque, ovvio che gli effetti delle leggi siano diversi qui da noi, rispetto al resto d'Italia. Andando su un esempio concreto, è ovvio che se parlassi ad un piemontese di un Garibaldi 'eroe' (secondo i programmi canonici di ogni scuola d'Italia, che tali sono per legge), per un piemontese ciò sia effettivamente vero; ciò non è, invece, per un siciliano, al quale viene ugualmente raccontato che Garibaldi fosse un eroe, ma in questo caso ciò non rispecchia la verità oggettiva, dato che per ordine di Garibaldi i garibaldini si permisero di attuare in Sicilia crimini perfettamente paragonabili agli eccidi nazisti. Ora: finché il siciliano continuerà a credere di essere un 'salvato' da Garibaldi, finché ignorerà la verità di una realtà che può anche esser vera per altre zone italiane, ma non per questa (terra che io giudico 'italiana' solo perché politicamente lo è, e non perché lo sia effettivamente), finché il siciliano ignorerà chi sia in realtà la sua persona e la terra che calpesta, la Sicilia non potrà rialzarsi.
    Credo che non tutti possiamo definirci uomini di cultura... Probabilmente tu lo sei... Forse lo potrei anche essere io... E se tali siamo davvero, come poter essere legati all'Italia?

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ci Potrebbe Essere Un Risvolto Clamoroso
    Di SPYCAM nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 29-10-06, 13:49
  2. .. Chi è/chi Potrebbe essere?
    Di lorenzo v. nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 31-08-06, 15:13
  3. cosa potrebbe essere
    Di eymerich nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 04-05-06, 16:12
  4. potrebbe essere un'affare?
    Di Perdu nel forum Fondoscala
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13-03-06, 14:13
  5. 90 - Chi potrebbe essere il re?
    Di Folgore nel forum Monarchia
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 22-04-05, 16:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226