User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation Borghezio: Bossi rischia la diaspora nella Lega

    Martedì, 29 agosto

    "E' vero che tra i militanti leghisti c'è un rischio allontanamento. Lo vedo e farò di tutto perchè non accada. Nel movimento c'è già stata una piccola diaspora e ora bisogna convincere e riavvicinare, non allontanare". Così l'europarlamentare della Lega Nord, Mario Borghezio, traccia un quadro di ciò che potrebbe accadere all'interno del Carroccio dopo le parole pronunciate ieri dal segretario federale Umberto Bossi, che ha 'stupito' i duri e puri del partito affermando di concordare sull'indulto per "motivi umanitari", di ritenere doveroso aiutare l'Africa e i paesi del Terzo mondo, di essere "nemico della parola secessione".


    Parole che hanno fatto parlare di una "svolta buonista" del senatur, che piace a molti leghisti e non solo, ma che potrebbe portare il Carroccio ad un calo di consensi tra i convinti secessionisti, ancora molto presenti nel movimento. Borghezio spiega ad Apcom che ci sono, in effetti, "dei consensi e entusiasmi che si potrebbero raffreddare", come è successo domenica a Ca' San Marco, quando i militanti in camicia verde hanno sentito Bossi pronunciare parole che hanno causato "qualche sbadamento".

    In particolare, pesano le affermazioni "molto dure" di Bossi nei confronti di chi nella Lega ancora inneggia alla secessione e vorrebbe 'bruciare il tricolore'. "Bossi ha dettato una linea politica nella quale tutti ci riconosciamo, ma è necessario che anche lui tenga conto del sentimento profondo e dell'attaccamento alla Lega da parte di quei militanti che ancora credono nella via rappresentata dalla secessione - dice Borghezio -. A questi leghisti va fatta capire la bontà della linea scelta da Bossi, che va comunque nella direzione della libertà e della indipendenza".

    Insomma, l'appello è chiaro ed è rivolto a Umberto Bossi: "Faccia capire ai nostri militanti che lo spirito di indipendenza e di autodeterminazionedella Padania c'è ancora: Bossi ha ostracizzato un metodo, quello della secessione, ma non il sentimento della libertà". Per l'europarlamentare, che da sempre si è definito "indipendentista", le parole di Bossi non rivelano un senatur "più buono" né rappresentano una "svolta buonista", ma piuttosto sono frutto "di una lunga riflessione fatta in questi ultimi anni. Dopo la malattia - prosegue - abbiamo trovato un Bossi ancora più maturo di come lo conoscevamo, meno istintivo, ma capace di fare la sintesi di 25 anni di lotta politica. Quanto alla via democratica, devo confessare che io fatico un po', ma i fatti dimostrano che alla fine Bossi ha sempre ragione".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mario Borghezio ad Affari: "Bossi ci ha deluso. Nel cuore abbiamo la secessione"
    Martedí 29.08.2006 17:13
    Umberto Bossi ha rinnegato la secessione. Scordatevela, ha detto ai militanti, ora si parla al massimo di libertà. Chissà che se a Mario Borghezio (europarlamentare) e ai duri e puri del Carroccio la cosa è andata giù...Glielo abbiamo chiesto.

    Lei è sempre stato molto legato alla base della Lega, come avete accolto le dichiarazioni di Bossi che dice no alla secessione?
    “Diciamo che la base è presente a Colle San Marco è rimasta colpita. E’ stata un po’ una doccia fredda, anche se il ragionamento politico di Bossi è lucido e ha i suoi fondamenti. Da un lato c’è un problema di linea politica. Come movimento abbiamo sempre rispettato le indicazioni del segretario, non ci sono problemi”.

    Sul serio? Il popolo leghista come l’ha presa?
    “C’è però un sentire diffuso nell’ala che io definisco ‘patriottica’ della Lega. Quella che i giornali definiscono ruspante, la pancia del movimento, è fortemente indipendentistica. Ha appoggiato e continuerà ad appoggiare le scelte politiche del movimento. Non è facile andare a dir loro che dobbiamo dimenticare la secessione. Anche perché quello all’autodeterminazione che riguarda tutti i popoli. Lo chiediamo per i Baschi, per i Corsi, non vedo perché non dovremmo chiederlo per noi”.

    Quindi?
    “Del resto anche Bossi ha concluso l’ultimo intervento dicendo che qualora la via democratica gradualista non portasse a conclusioni concrete, come purtroppo avvenuto finora, c’è sempre la bandiera dell’indipendenza. Io ho sempre dato questo messaggio anche ai giovani. Questo resta inciso sulla pietra, al numero uno dello Statuto. E mi tranquillizza. Certo, il mal di pancia c’era. Era evidente”.

    C’era delusione?
    “Sa, siamo saliti tutti lì, in camicia verde, ben contenti…Bossi da tempo non veniva in questo luogo mitico e questo ha creato un po’ di sbandamento. Noi comunque siamo abituati a ragionare e digerire. Voglio dire una cosa però”.

    Prego…
    “Nell’animo profondo di tutti noi, resta questo anelito, questa speranza, questo desiderio infinito di libertà che coincide con l’autodeterminazione della Padania. Sognano i monarchici e i comunisti, perché non dobbiamo sognare noi? Bossi ha ripreso a fare politica in pieno e ha elaborato questa strategia, ma vedremo che cosa si dirà a Venezia”.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Castelli risponde a Borghezio: La secessione della Padania non ci sarà
    Mercoledì, 30 agosto

    Ieri Umberto Bossi ha spiegato che per la secessione della padania è ora di seguire vie democratiche, oggi Roberto Castelli gli fa eco sul Corriere della Sera: "la svolta non è di oggi, semmai del 1999, quando la Lega contribuì a creare la Cdl abbandonando il terreno di scontro con lo Stato italiano e tentando la via parlamentare".


    Secondo l'ex Guardasigilli "Bossi è stato chiaro e ha ricordato che nel momento storico attuale non possiamo più pensare che la secessione sia la strada percorribile. Perché non vi sono le condizioni". Certo, l'indipendenza della padania "la si continua a perseguire. Però attraverso le leggi vigenti e senza più strappi". Per Castelli quindi "la secessione non è praticabile e può tornare solo per eventi traumatici", come "una gravissima crisi economica o una crisi sociale".

    E dovrà mettersi l'anima in pace anche chi, come il compagno di partito Borghezio, non si arrende alla visione del senatur e al cambio di rotta della Lega: "credo che all'interno della Lega la corrente secessionista non sia più maggioritaria", continua Roberto Castelli, spiegando che in ogni caso questi "non devono uscire" dal partito. "Borghezio può anche restare secessionista senza secessione, ma siamo noi lo zoccolo duro. E poi c'è Bossi. E la linea che ha dettato - conclude il senatore sul Corriere - oramai è chiara".

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Plotone... in riga... caricat... puntat...

  5. #5
    Zero Sen
    Ospite

    Predefinito

    Ciao lega!

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    10 Feb 2005
    Messaggi
    601
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E tutti quelli che in questi anni si sono presi le denunce e si sono rovinati la vita? Dai ragazzi, abbiamo scherzato. Banda di bastardi.

  7. #7
    Zero Sen
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vlassov
    E tutti quelli che in questi anni si sono presi le denunce e si sono rovinati la vita? Dai ragazzi, abbiamo scherzato. Banda di bastardi.
    Nel migliore dei casi sono degli irresponsabili incapaci. Nel peggiore dei venduti.

  8. #8
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non trovo più il testo del giuramento di Venezia

  9. #9
    Barbudo
    Ospite

    Predefinito

    Però Borghezio se fosse coerente con quello che dice confluirebbe nel movimento di Max Ferrari invece di rimanere con la Lega Robert
    eh...

  10. #10
    Fieramente Leghista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Verona - Padania, la città di Flavio Tosi, la città antigiacobina della Pasque Veronesi
    Messaggi
    2,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    un solo commento possibile: finchè c'è Mario Borghezio ci sarà speranza. E con Lui, grazie a Lui, la Lega rimane sempre quanto di più idealmente puro, bello e nobile esista.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 21-07-12, 02:54
  2. Borghezio: Lega a rischio diaspora
    Di ossoduro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 30-08-06, 20:08
  3. Nella lega è rimasto solo un moderato, Borghezio
    Di Samuel nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-09-05, 22:43
  4. Immigrazione: Borghezio (Lega Nord), governo rischia
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-06-03, 21:25
  5. Lega: Borghezio, E' La Trilaterale Che Attacca Bossi
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-03-03, 11:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226