User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
  1. #1
    Forumista junior
    Data Registrazione
    26 Aug 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    52
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Nuovo Conservatorismo Italiano

    Credo che ognuno di noi abbia in mente una sua destra ideale e che il confronto tra le varie correnti di pensiero conservatrici possa offrire il miglior risultato per la creazione,finalmente, di una vera destra italiana sociale e conservatrice.A tal proposito vi voglio esporre il mio progetto di destra e vi prego di annotare su questo post le possibili migliorie,i punti di sintonia e disaccordo e i nuovi spunti.
    Innanzitutto la destra italiana dovrebbe essere conservatrice e sociale,dovrebbe cioè superare quell'idea di destra capitalista e americanizzata che negli ultimi anni è divenuta la sua componente principale e che ne è un po' divenuta lo stereotipo.Voglio una destra attenta a temi spesso considerati di sinistra ma che di sinistra non sono.
    Una destra che però sappia, nei momenti di crisi,stringersi agli USA e ad Israele per la difesa della libertà,della democrazia e della civiltà occidentali,una destra orgogliosa delle radici e dell'identità europee ed occidentali ma non asservita alle forze capitaliste.
    Una destra che con una visione laica ma non laicista sappia riconoscere quanto di buono ha costituito l'identità cattolica nella storia europea,e che con mente libera da pregiudizi riconosca il diritto di parola sugli argomenti di bioetica etc. alla comunità religiosa prendendo poi le sue decisioni senza farsi condizionare da nessun giudizio.Questa è la laicità dello stato,non quella sbandierata dalle sinistre.
    Una destra che difenda la diversità dei costumi,la tradizione,l'ambiente(Tolkien) e sappia trovare il giusto limite alla globalizzazione e all'appiattimento delle diversità culturali.
    Una destra contaria alla legalizzazione delle droghe,agli indulti,allinvasione da parte degli immigrati clandestini,ma favorevole al recupero dei tossicodipendenti,al miglioramento delle condizioni di vita nelle carceri e alla vera integrazione degli immigrati regolari ed onesti.
    Vorrei poi una destra con tante altre caratteristiche,ma per non dilungarmi troppo,lascio a voi il seguito.
    Saluti.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Radicalista Aristocratico
    Data Registrazione
    02 Feb 2006
    Località
    Italia,Europa.
    Messaggi
    3,157
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Janos Boka
    Credo che ognuno di noi abbia in mente una sua destra ideale e che il confronto tra le varie correnti di pensiero conservatrici possa offrire il miglior risultato per la creazione,finalmente, di una vera destra italiana sociale e conservatrice.A tal proposito vi voglio esporre il mio progetto di destra e vi prego di annotare su questo post le possibili migliorie,i punti di sintonia e disaccordo e i nuovi spunti.
    Innanzitutto la destra italiana dovrebbe essere conservatrice e sociale,dovrebbe cioè superare quell'idea di destra capitalista e americanizzata che negli ultimi anni è divenuta la sua componente principale e che ne è un po' divenuta lo stereotipo.Voglio una destra attenta a temi spesso considerati di sinistra ma che di sinistra non sono.
    Una destra che però sappia, nei momenti di crisi,stringersi agli USA e ad Israele per la difesa della libertà,della democrazia e della civiltà occidentali,una destra orgogliosa delle radici e dell'identità europee ed occidentali ma non asservita alle forze capitaliste.
    Una destra che con una visione laica ma non laicista sappia riconoscere quanto di buono ha costituito l'identità cattolica nella storia europea,e che con mente libera da pregiudizi riconosca il diritto di parola sugli argomenti di bioetica etc. alla comunità religiosa prendendo poi le sue decisioni senza farsi condizionare da nessun giudizio.Questa è la laicità dello stato,non quella sbandierata dalle sinistre.
    Una destra che difenda la diversità dei costumi,la tradizione,l'ambiente(Tolkien) e sappia trovare il giusto limite alla globalizzazione e all'appiattimento delle diversità culturali.
    Una destra contaria alla legalizzazione delle droghe,agli indulti,allinvasione da parte degli immigrati clandestini,ma favorevole al recupero dei tossicodipendenti,al miglioramento delle condizioni di vita nelle carceri e alla vera integrazione degli immigrati regolari ed onesti.
    Vorrei poi una destra con tante altre caratteristiche,ma per non dilungarmi troppo,lascio a voi il seguito.
    Saluti.
    Molto interessante e ben articolata.
    Complimenti.

  3. #3
    IRREDENTISTA
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Janos Boka
    Credo che ognuno di noi abbia in mente una sua destra ideale e che il confronto tra le varie correnti di pensiero conservatrici possa offrire il miglior risultato per la creazione,finalmente, di una vera destra italiana sociale e conservatrice.A tal proposito vi voglio esporre il mio progetto di destra e vi prego di annotare su questo post le possibili migliorie,i punti di sintonia e disaccordo e i nuovi spunti.
    Innanzitutto la destra italiana dovrebbe essere conservatrice e sociale,dovrebbe cioè superare quell'idea di destra capitalista e americanizzata che negli ultimi anni è divenuta la sua componente principale e che ne è un po' divenuta lo stereotipo.Voglio una destra attenta a temi spesso considerati di sinistra ma che di sinistra non sono.
    Una destra che però sappia, nei momenti di crisi,stringersi agli USA e ad Israele per la difesa della libertà,della democrazia e della civiltà occidentali,una destra orgogliosa delle radici e dell'identità europee ed occidentali ma non asservita alle forze capitaliste.
    Una destra che con una visione laica ma non laicista sappia riconoscere quanto di buono ha costituito l'identità cattolica nella storia europea,e che con mente libera da pregiudizi riconosca il diritto di parola sugli argomenti di bioetica etc. alla comunità religiosa prendendo poi le sue decisioni senza farsi condizionare da nessun giudizio.Questa è la laicità dello stato,non quella sbandierata dalle sinistre.
    Una destra che difenda la diversità dei costumi,la tradizione,l'ambiente(Tolkien) e sappia trovare il giusto limite alla globalizzazione e all'appiattimento delle diversità culturali.
    Una destra contaria alla legalizzazione delle droghe,agli indulti,allinvasione da parte degli immigrati clandestini,ma favorevole al recupero dei tossicodipendenti,al miglioramento delle condizioni di vita nelle carceri e alla vera integrazione degli immigrati regolari ed onesti.
    Vorrei poi una destra con tante altre caratteristiche,ma per non dilungarmi troppo,lascio a voi il seguito.
    Saluti.
    Da premettere che io non sono di destra, ma non sono neanche di una sinistra "sicura", nel senso che io non mi faccio problemi ad essere d'accordo sia con ideali di destra che di sinistra... eeeh magari esistesse una destra così... con quei politici da 4 soldi che abbiamo per ora non credo si possa creare una destra come la vorresti tu... L'indulto è quasi una tradizione che viene rispettata ogni volta che viene eletto un presidente della repubblica, infatti anche con ciampi si ebbe un indulto... Tuttavia hanno fatto molto male ad eleggere un presidente che è stato un ex-comunista.
    Sono totalmente d'accordo quando dici di volerti staccare dagli Usa x alcuni aspetti, anch'io vorrei che succedesse, ma con l'attuale destra credo si possa fare ben poco (vedi Berlusconi)...Ho notato invece che la sinistra abbia un po', per così dire, "allentato" la presa dagli Stati Uniti e spero che si continui così.
    Cmq bel post, complimenti !!! Alla prossima... Ciao

  4. #4
    The darkness inside...
    Data Registrazione
    26 Sep 2005
    Località
    Cambria, Kingdom of THULE - God save the British Empire! - Anglomane, Rinascente, Monarchico, Conservatore, Aristocratico, Imperialista, Colonialista, Crociato: insomma, il Male Assoluto
    Messaggi
    5,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Janos Boka
    una destra orgogliosa delle radici e dell'identità europee ed occidentali ma non asservita alle forze capitaliste.
    E' un'ottima proposta. Ma chiedo chiarimenti riguardo a due punti:
    1) Il punto riportato qui sopra: in che senso non dev'essere asservita alle forze capitaliste? Cosa sarebbero esattamente le forze capitaliste?
    2) Tu vorresti una destra conservatrice e sociale. Non trovi che le due espressioni potrebbero essere in contrasto?
    Andrea I Nemesis
    Rinascente
    Affiliato a Azione Conservatrice Nazionale

  5. #5
    Forumista junior
    Data Registrazione
    26 Aug 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    52
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per quando rigurda il capitalismo mi sono espresso male,non considero il capitalismo un male ma credo che possa essere corretto secondo una visione sociale e solidale spesso utilizzata in modo propagandistico dalle sinistre.Per quanto rigurda ils econdo punto credo che il conservatorismo non sia inconciliabile con la visione sociale ma ne sia anzi un elemento fondamentale.

  6. #6
    Radicalista Aristocratico
    Data Registrazione
    02 Feb 2006
    Località
    Italia,Europa.
    Messaggi
    3,157
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea I Nemesi
    E' un'ottima proposta. Ma chiedo chiarimenti riguardo a due punti:
    1) Il punto riportato qui sopra: in che senso non dev'essere asservita alle forze capitaliste? Cosa sarebbero esattamente le forze capitaliste?
    2) Tu vorresti una destra conservatrice e sociale. Non trovi che le due espressioni potrebbero essere in contrasto?
    Do un opinione personale:

    Secondo me la Destra non deve essere asservita alle forze capitaliste per evitare di appiattirsi troppo su le loro posizioni

  7. #7
    Dios, Patria, Fueros, Rey
    Data Registrazione
    29 May 2004
    Messaggi
    909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    La mia visione conservatrice

    da un mex piuttosto datato

    ...
    Sono un convinto antiabortista, rigetto l'eutanasia e le devastanti inclinazioni anti-proibizionistiche per ciò che attiene al contrasto del fenomeno delle tossicodipendenze. Non intendo derogare per via legislativa (ergo coattiva) al naturale ordine delle cose in termini di coppie "alternative", apro con dovuta misurazione alla pena capitale, detesto quel coacervo di dittatorelli chiamato "Nazioni Unite", aborro i sindacati, auspico una radicale revisione dello stato sociale, disprezzo l'assistenzialismo "di Stato" e l'egualitarismo peloso che mortifica l' "aristocrazia dei migliori" salvaguardando ad ogni costo inetti e parassiti.
    Trovo patetica quella stucchevole eurofilia venduta a pacchi da cento da un bel pò di scranni parlamentari (troppi). Predico la "tolleranza zero", la rigorosa regolamentazione dei flussi immigratori, l'estensione del carcere duro, l'assoluta certezza della pena che non abdichi a sconti di sorta.
    Mi fa specie l' "accanimento diplomatico" e - si può dire senza nauseanti giretti di parole? - sì, sono un fiero militarista (nb. "individuo che nutre stima e considerazione nei confronti degli operatori di Difesa": suona più politically correct ma il tizio in questione non è forse un "militarista"?) che si batterà sempre per il raddoppiamento dei miseri fondi destinati attualmente a forze armate e corpi di polizia.
    Farei entrare non più tardi di domani Tel Aviv all'interno dell'UE; sbarro risolutamente la strada ad Ankara; sento un texano molto più vicino di un tracotante parigino...

    Italianhawk

    ps.
    inutile aggiungere che sul "sociale" sia drasticamente contrario...

  8. #8
    Forumista gentiluomo seni
    Data Registrazione
    17 Jun 2009
    Messaggi
    5,015
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nicki
    Do un opinione personale:

    Secondo me la Destra non deve essere asservita alle forze capitaliste per evitare di appiattirsi troppo su le loro posizioni
    Col capitalismo bisogna pur fare i conti, è qualcosa di cui tenere conto, un male inevitabile. Ogni cosa si fa coi soldi, col capitale.
    Il capitalismo inoltre, se non erro, non è un'ideologia, ma è un termine coniato da Marx per definire le società borghesi.
    Ci sarebbe poi da discutere se per capitalismo si vuole intendere un modo di essere asserviti al capitale, o piuttosto un modo di comprenderlo e di tenerne conto limitandone così gli efetti nefasti.

  9. #9
    Forumista junior
    Data Registrazione
    26 Aug 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    52
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il capitalismo non è il male assoluto come era invece il comunismo,ma deve essere riveduto e corretto in molti suoi aspetti.

  10. #10
    Alvise
    Ospite

    Predefinito

    Cosa intendete quanto parlate del "sociale"?
    Le pensioni?
    La scuola pubblica?
    L'assistenza sanitaria?

    Perché, in concreto, non è ben chiaro a cosa vi riferiate (anzi, forse non tutti si riferiscono alla stessa cosa).

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Un conservatorismo... italiano?
    Di Florian nel forum Conservatorismo
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 23-03-10, 16:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226