User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 56
  1. #1
    All I want is you
    Data Registrazione
    19 Mar 2006
    Località
    Terni, Bassa Umbria
    Messaggi
    152
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito la riforma endoregionale

    come saprete, è da un bel po' che si parla di questa ipotetica riforma che dovrebbe snellire l'apparato burocratico in umbria...
    in sostanza, l'umbria verrà divisa in quattro aree, che chiameranno ATI, ambiti territoriali integrati...... uno sarà l'intera privincia di Terni, poi l'area foligno-spoleto-norcia; l'area dell'altotevere e l'ultima l'area perugia-todi-trasimeno....

    ognuno di questi ambiti avrà responsabilità in tema di rifiuti, acqua, servizi municipalizzati e tutto il resto.... inizialmente dovevano anche contenere una comunità montana ciascuno, ma dopo aspre polemiche hanno cambiato il parametro: cinque comunità montane, ma ne rimarranno fuori i comuni più grandi di 25mila abitanti, che ha provocato ancora più scontri visto che il territorio di gubbio, che è completamente montano, non ne sarebbe ricompreso....

    forte sostenitrice di questa nuova architettura è la lorenzetti, contrarissimi sono i sindaci di Terni e Spoleto, raffaelli e brunini...

    la mia opinione in merito è che nel caso in cui vada in porto, avremo in sostanza quattro province tra formali e informali...... invece di ridurre i costi, si aumenteranno.....
    io, ovviamente, da ternano auspico un riequilibro tra le due province senza tanti alambicchi, anche perchè terni da tempo sta ormai guardando più verso roma e il lazio che verso l'acropoli...

    a voi il resto..........
    bye!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Super Troll
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    918 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da freakit Visualizza Messaggio

    ognuno di questi ambiti avrà responsabilità in tema di rifiuti, acqua, servizi municipalizzati e tutto il resto.... inizialmente dovevano anche contenere una comunità montana ciascuno, ma dopo aspre polemiche hanno cambiato il parametro: cinque comunità montane, ma ne rimarranno fuori i comuni più grandi di 25mila abitanti, che ha provocato ancora più scontri visto che il territorio di gubbio, che è completamente montano, non ne sarebbe ricompreso....

    forte sostenitrice di questa nuova architettura è la lorenzetti, contrarissimi sono i sindaci di Terni e Spoleto, raffaelli e brunini...

    Si è vero infatti a Gubbio ci sono state moltissime polemiche contro il progetto della Lorenzetti e una volta tanto hanno protestato tutti i partiti, e persino il sindaco Goracci di Rifondazione comunista (che aveva appoggiato la rielezione della lorenzetti) ha scritto quest'estate una lettera molto polemica alla presidente della rgione. (Naturalmente poi a tutte queste chiacchere non seguira nessun atto concreto di protesta noi eugubini purtroppo siamo fatti così )
    Sinceramente il territorio eugubino è sempre stato trattato come una cenerentola dalla regione Umbria ma da quando con questa presidente il controllo politico umbro è passato da Perugia a Foligno le cose sembrano essere addirittura peggiorate.

  3. #3
    All I want is you
    Data Registrazione
    19 Mar 2006
    Località
    Terni, Bassa Umbria
    Messaggi
    152
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    guarda ad essere sincero a me sembra che da quando è stata istituita la regione tutti i territori tranne uno sono stati trattati come cenerentole, come periferie dell'acropoli su cui accentrare tutti i servizi universitari, sanitari, politici ed economici; lasciando agli altri giusto qualche servizio minimo... e d'altronde l'idea della città-regione era proprio questa.
    oggi che fare? il potere è passato nell'area della valle umbra, ma i risultati non sono cambiati. Terni sta diventando la terza città dell'umbria e questo, capirai, non ci va bene. allora la nostra unica risposta è quella di voltarci verso roma e la sua area metropolitana, legandoci in maniera forte con le province di rieti, viterbo e il porto di civitavecchia.
    la vecchia idea di ciaurro di staccarci definitivamente non era male, ed oggi seppure in versione soft, sta tornando in auge. e cosa ben importante, anche negli ambienti del centrosinistra.
    chiaro che la riforma endoregionale cozza di brutto con questa visione....
    per quanto riguarda gubbio, c'era l'idea di un ritorno nel montefeltro, giusto?

  4. #4
    Super Troll
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    918 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da freakit Visualizza Messaggio

    chiaro che la riforma endoregionale cozza di brutto con questa visione....
    per quanto riguarda gubbio, c'era l'idea di un ritorno nel montefeltro, giusto?
    Si è vero fino ad un paio di anni fa il progetto di passare dalla Regione Umbria alle marche e in particolare alla provincia di Pesaro Urbino aveva un numero di sostenitori crescente ma adesso con la crisi della Merloni a Fabriano (la Merloni ha messo in cassa integrazione parziale almeno 600 operai e impiegati e tra questi 400 eugubini che facevano i pendolari tra Gubbio e Fabriano)l'idea ha perso molto del suofascino.

  5. #5
    All I want is you
    Data Registrazione
    19 Mar 2006
    Località
    Terni, Bassa Umbria
    Messaggi
    152
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    anche l'altra sera il sindaco perugino locchi non ha perso l'occasione per insultare Terni: "che senso ha entrare nell'area metropolitana romana per finire ad assere come la provincia viterbese?" ha detto al dibattito sulla riforme alla festa dell'unità a perugia
    e dico io, che senso ha rimanere a fare la periferia dell'umbria, a tutto vantaggio dell'acropoli?
    sembra che si voglia dare un'accellerata a questa riforma, e probabilmente si arriverà ad un referendum abrogativo nel caso venga approvata....

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 May 2013
    Località
    Delegazione Apostolica di Spoleto
    Messaggi
    5,349
    Mentioned
    235 Post(s)
    Tagged
    53 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da freakit Visualizza Messaggio
    guarda ad essere sincero a me sembra che da quando è stata istituita la regione tutti i territori tranne uno sono stati trattati come cenerentole, come periferie dell'acropoli su cui accentrare tutti i servizi universitari, sanitari, politici ed economici; lasciando agli altri giusto qualche servizio minimo... e d'altronde l'idea della città-regione era proprio questa.
    oggi che fare? il potere è passato nell'area della valle umbra, ma i risultati non sono cambiati. Terni sta diventando la terza città dell'umbria e questo, capirai, non ci va bene. allora la nostra unica risposta è quella di voltarci verso roma e la sua area metropolitana, legandoci in maniera forte con le province di rieti, viterbo e il porto di civitavecchia.
    la vecchia idea di ciaurro di staccarci definitivamente non era male, ed oggi seppure in versione soft, sta tornando in auge. e cosa ben importante, anche negli ambienti del centrosinistra.
    chiaro che la riforma endoregionale cozza di brutto con questa visione....
    per quanto riguarda gubbio, c'era l'idea di un ritorno nel montefeltro, giusto?
    Io sono di Spoleto, una delle tante "cenerentole" lasciate ai margini dalla pluridecennale politica accentratrice perugina, infatti qualche anno fa ci fu chi propose a più riprese di passare alla provincia di Terni.
    Lungi quindi da me simpatie filo-perugine, ma sentire parlare di desideri filoromani e piano Ciaurro...mah.. sono quantomeno perplesso!!
    Sarà che da qualche anno sono costretto a lavorarci a Roma.. a contatto con i romani, popolo ignorante quant'altri mai, informe coacervo di borgatari, buoni solo a leggere il corriere dello sport.. e per giunta si permettono di portarti in giro e chiamarti burino!!
    Insomma, solo pensare di poter diventare una loro succursale mi farebbe venire l'orticaria!

  7. #7
    Identitario Europeo
    Data Registrazione
    06 Sep 2002
    Messaggi
    12,510
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Concordo con flaviogiulio, è vero però che questa impostazione perugia-centrica ha davvero rotto ed è tra l'altro inadeguata per un territorio storicamente "centrifugo" come quello umbro, fatto di realtà che anche quando piccole hanno tutte una loro lunga storia e cultura e non meritano di essere trattate come appendici del perugino...innanzitutto perchè non lo sono.
    Mi sembra tuttavia chiaro ormai che vi è una certa acquiscenza da parte dei nostri politici locali rispetto allo status quo...parole a parte.

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 May 2013
    Località
    Delegazione Apostolica di Spoleto
    Messaggi
    5,349
    Mentioned
    235 Post(s)
    Tagged
    53 Thread(s)

    Predefinito

    In effetti è proprio così!L'umbria, pur essendo una regione tra le più piccole è un insieme di realtà molto variegate tra loro, (forse a causa della sua stessa morfologia territoriale) basti guardare la diversità delle parlate, tradizioni ecc..
    In questa realtà una politica accentratrice che privilegia sistematicamente il capoluogo è quanto di più sbagliato, occorrerebbe invece una struttura che tenga conto di questo poli-centrismo, senza tuttavia creare nuovi carrozzoni burocratici.
    Se si vuole partire dalla realtà esistente, l'idea migliore a mio avviso sarebbe un riequilibrio vero tra le due province, per arrivare ad una sostanziale parità di peso tra Umbria del nord e del sud, e per fare questo non basta certo il solo passaggio dello spoletino sotto Terni, come minimo il confine della provincia dovrebbe arrivare a ricomprendere tutta la valnerina, e buona parte della valle umbra sud, almeno fino all'asse Trevi-Montefalco-Giano, tutti territori che con Perugia mi pare abbiano davvero poco a che fare.
    Tuttavia, considerando la sostanziale inutilità dell'organismo provinciale, secondo me una soluzione più confacente alla nostra realtà, sarebbe l'abolizione delle due province a favore di enti territoriali più piccoli che possano veramente valorizzare i vari territori della nostra regione e soprattutto garantire un'equa distribuzione delle risorse, insomma qualcosa di simile ai vecchi circondari, ma dotato di poteri amministrativi sostanziali in modo da lasciare alla regione solo i compiti di legislazione generale.
    Comunque, al di là di vacheggiare nuovi assetti, più o meno futuribili, è chiaro che solo la capacità (e reale volontà) dei vari politici locali può portare ad un reale cambiamento dello stato delle cose, se non c'è questo, ogni riforma finirebbe per essere un lifting.

  9. #9
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    6,864
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Non voglio essere eccessivamente polemico, ma tutto questo accentramento pro-Perugia in che consisterebbe?? Si citano sempre l'Università (che però è a Perugia dal 1300..), l'Umbria Jazz e L'Eurochocolate (che però son stati inventati ed organizzati da Perugini), poi che altro? Certo a Perugia ci sono gli uffici della regione, ma son un ultrà perugino se dico che è normalei? E non tirate fuori le infrastrutture perché poi allora facciamo un paragone tra la linea ferroviaria di Perugia e quella di qualunque altro capoluogo d'Italia inclusa Terni. Non tirate fuori il Minimetro perché i finaziamenti li ha ottenuti il Comune che ci ha anche messo del suo. Vi posso concedere il Tg regionale un po' sbilanciato, ma vi assicuro che non è certo più sbilanciato di quello di altre regioni (quello della Lombardia è praticamente TG Milano).

    Illuminatemi anche perché sentir parlare di regione Perugiacentrica con la Lorenzetti scusate ma fa un po' ride...mentre andà con il Lazio perché Perugia è accentratrice fa piagne dal ride...

    Per quanto riguarda il riequilibrio delle provincie son invece favorevole per ragioni storiche e culturali, io darei a Terni non solo Spoleto ma anche Foligno mentre Orvieto con Terni non ci ha mai azzeccato nulla. Però, come è stato fatto notare, dal punto di vista pratico non cambierebbe nulla...

  10. #10
    Identitario Europeo
    Data Registrazione
    06 Sep 2002
    Messaggi
    12,510
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Olà Biordo , sto topic serviva per stanarti!:P
    Su Orvieto hai ragione

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Riforma costituzionale e riforma elettorale- fase di dibattito
    Di Haxel nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 17-09-13, 14:47
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-06-12, 21:10
  3. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 19-03-11, 17:15
  4. Risposte: 106
    Ultimo Messaggio: 12-12-08, 17:02
  5. Riforma anti-crac sul calcio (altra riforma truffa)
    Di Shaytan (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-03-04, 14:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226