User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Mar 2005
    Località
    veneto
    Messaggi
    236
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Politici E Referendum Piu' Democrazia A Vicenza

    IL PENSIERO DI DUE ASSESSORI
    DAVIDE P VERGOGNA PAURA DEL POPOLEIAZZA (LEGA NORD) QUELLO CHE VUOLE IL NUOVO CAMPO NOMADI EFINANZIA LE FESTE MULTIETNICHE
    CLAUDIO CICERO AN L'UOMO ROTATORIA

    CHI HA PAURA DI DARE POTERE AI CITTADINI HA LA COSCIENZA SPORCA

    ENTRAMBI SI SONO MONTATI LA TESTA
    «Questo referendum delegittima la democrazia rappresentativa». L'assessore comunale ai servizi sociali Davide Piazza, pur apprezzando «l'attivismo che muove questi comitati», si dice contrario alla possibilità di introdurre nuovi strumenti di partecipazione dei cittadini al bene pubblico e annuncia "Questa opportunità, per come è posta, non trova la mia approvazione".
    L'assessore chiarisce: «Ci sono già delle vie democratiche e istituzionali che danno le garanzie che il cittadino possa esprimere le proprie opinioni. Senza contare che se vengono messi in atto i referendum proposti, andiamo incontro a dei rischi pesanti. I costi per il Comune sarebbero insostenibili. Si dovrebbero piuttosto cercare altre vie istituzionali che non appesantiscano i costi della politica».

    E siccome il referendum consultivo di domenica non prevede il quorum, «andrò a votare, anche perché è giusto che una figura istituzionale dia il buon esempio. Ma il mio voto sarà certamente "no"». Piazza aggiunge che questa faccenda «va al di là del pensiero politico. Si tratta di strumenti che nella vita della politica avrebbero le gambe corte e metterebbero in crisi la rappresentatività. Noi aministratori rappresentiamo la popolazione attraverso programmi che via via mettiamo in atto. Fare questo tipo di referendum significherebbe discutere su scelte già fatte. Dico questo anche se apprezzo una vita politica allargata. Ma allora cerchiamo di salvare questa volontà di partecipazione in altri modi. Oggi ci sono tanti modi per partecipare alle scelte dell'amministrazione. Ci sono i comitati, le attività di consulta e le commisioni che mettono in luce le richieste dei cittadini». Come rappresentate dell'amministrazione, l'assessore spiega che «noi siamo chiamati ogni giorno a rispondere ad un esame davanti ai cittadini e poi abbiamo quello finale delle elezioni. Nei manifesti che ho visto in giro sembra che si debba fare un referendum per tutto, il nuovo teatro, il Piruea. Va a finire che allora chiamiamo i cittadini a votare ogni sei mesi».

    «La democrazia è come l'alcol , va assunto in quantità moderata e chi ne vuole abusare, sa a cosa va incontro». L'assessore comunale alla Mobilità Claudio Cicero fa parte del fronte di chi voterà "no" al referendum comunale "Più Democrazia". Cicero motiva, senza mezzi termini, la sua scelta: «Gli organi di democrazia già esistono e partono dalle circoscrizioni fino ad arrivare al governo. Se uno non si sente rappresentato da questi organi, se non riesce a identificarsi, significa che le sue istanze non valgono niente. In più, mi sembra ridicolo che il 10\% degli aventi diritto al voto possa inficiare quel che hanno deciso gli altri. Sarebbe più corretto fissare delle soglie più alte, il 20\% per le firme e il 70-80\% per il quorum. E poi cosa significa "Più Democrazia"? Già il titolo mi sembra una fesseria. Il fatto che tutti dicano la propria significa forse avere più democrazia? Determinate scelte le fai con i numeri e anche così fai fatica a farle. È come se sulla bilancia, ad un chilo si controbilanciasse con un etto». Il referendum consultivo del 10 settembre non ha quorum e il suo esito non è vincolante per l'amministrazione. L'assessore, a riguardo, sottolinea che «Per fortuna l'ultima parola spetta al consiglio comunale. Non è possibile che se vanno a votare in dieci, la proposta passi. 100mila euro per questo referendum sono tanti, se li spendessimo per le strade sarebbe meglio. Bastava una delibera di iniziativa consigliare ed era fatta, ma se così non è stato significa che questo tema non interessa nemmeno all'opposizione. Insomma, il cittadino è già tutelato, se non gradisce come opera l'amministrazione, ti manda a casa. Io per esempio credo di essermi comportato in maniera decente, visto che mi hanno rieletto, a differenza dei miei predecessori. Il cittadino può scegliere. Questa è democrazia: io do fiducia a te perché mi rappresenti. Un tempo l'istituto del referendum era applicato per argomenti eclatanti. Poi si è abusato di questo strumento e la gente non è più andata a votare, perché la verità è che i cittadini delegano».


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  3. #3
    Obama for president
    Data Registrazione
    10 Apr 2003
    Località
    Venezia
    Messaggi
    29,096
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    speriamo passi sarebbe una bella botta per i poltronari di tutte le sponde

  4. #4
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bulldozer Visualizza Messaggio
    «La democrazia è come l'alcol , va assunto in quantità moderata e chi ne vuole abusare, sa a cosa va incontro». «Gli organi di democrazia già esistono e partono dalle circoscrizioni fino ad arrivare al governo. Se uno non si sente rappresentato da questi organi, se non riesce a identificarsi, significa che le sue istanze non valgono niente. In più, mi sembra ridicolo che il 10\% degli aventi diritto al voto possa inficiare quel che hanno deciso gli altri. Sarebbe più corretto fissare delle soglie più alte, il 20\% per le firme e il 70-80\% per il quorum. E poi cosa significa "Più Democrazia"? Già il titolo mi sembra una fesseria. Il fatto che tutti dicano la propria significa forse avere più democrazia?».
    Il fatto che sta tizio, cosi' fascista e arrogante, abbia potuto diventare assessore (grazie cdl e lega) di una citta' civile come Vicenza, e' gia' sufficiente come prova che c'e' bisogno di piu' democrazia e che non si puo' rischiare di delegarla a maiali simili.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,019
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    Il fatto che sta tizio, cosi' fascista e arrogante, abbia potuto diventare assessore (grazie cdl e lega) di una citta' civile come Vicenza, e' gia' sufficiente come prova che c'e' bisogno di piu' democrazia e che non si puo' rischiare di delegarla a maiali simili.
    Una democrazia è tale fin quando i cittadini capiscono che non lo è.
    Non si può applicare la democrazia fin quando non si è sicuri di poter effettuare i brogli elettorali che non si possono evidenziare e controllare.
    La differenza tra la democrazia è la dittatura consiste nella differenza dei tempi in cui si effettuano i brogli elettorali.
    Se i brogli elettorali avvengono prima dello svolgimento dell’elezioni attraverso imposizioni di liste uniche causa mancanza di schiere di personaggi condizionati, violenze prima del voto, impedimenti di propaganda, esibizione della forza allora si ha una dittatura. Se invece il condizionamento del risultato elettorale avviene dopo lo svolgimento del voto allora si ha una democrazia.
    Ossia la differenza tra democrazia e dittatura si identifica nei metodi e nei tempi del broglio elettorale, prima del voto è dittatura dopo il voto è democrazia.
    Quando una dittatura ricorre anche ai brogli elettorali dopo le votazioni rivela un forte desiderio di diventare una democrazia. Ossia il broglio elettorale dopo dello svolgimento del voto è prova di esercizio della democrazia.
    La dittatura comunista era debole perché poneva una sola lista al voto ma permetteva ai cittadini nell’esprimere il voto di cancellare un nome non gradito.
    [size=18]La democrazia italiana é forte perché è in grado di presentare più liste contemporaneamente teleguidate e non permette ai cittadini di cambiare minimamente le decisioni di chi deve essere eletto.
    L’accentramento della democrazia italiana è decisamente superiore della dittatura comunista. Ecco perché questa ultima è caduta.
    La forza della democrazia consiste nel dimostrare che tra la parte vincente e quella perdente vi è una differenza minima di voti. Minore la differenza maggiore è la dimostrazione di potere della democrazia.
    Pertanto quale è la maggiore democrazia del mondo? Gli Stati Uniti.
    Quando Bush venne eletto vi era una contestazione di meno di 200 voti e non si capiva chi aveva vinto. Allora per derimere la situazione si ricorse alla Corte Federale formata di 9 membri. Questi sottoposti alla richiesta di chi avesse vinto dichiararono cinque voti contro quattro l’attribuzione della vittoria a Bush.
    Pertanto con un voto di differenza si determinò l’uomo più potente del mondo. Questa differenza di uno è la dimostrazione che gli USA sono la maggiore democrazia del mondo.
    Pertanto per dimostrare che vi è una democrazia superiore agli Stati Uniti occorre che una democrazia ( ossia votazione con broglio dopo lo svolgimento del medesimo) faccia vincere un candidato senza un voto di differenza ma a questo sistema non siamo ancora pronti.
    Verrà dato il titolo di POLITICO DEL SECOLO a chi indovinerà come si può ottenere questo tecnicamente e credibilmente senza contestazioni.

    salutissimi tigersuite

  6. #6
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 18-01-08, 22:24
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-01-08, 17:42
  3. Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 13-09-06, 12:39
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-09-06, 18:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226