User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Tra Fisica E Liberismo

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2004
    Località
    milano
    Messaggi
    123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Tra Fisica E Liberismo

    E' FATTIBILE UN NESSO LOGICO TRA FISICA E LIBERISMO ?

    DUE DELLE TRE CLASSIFICAZIONI DELLA LEVA :

    LEVA SVANTAGGIOSA :
    se la forza applicata è maggiore della forza resistiva.
    il braccio-resistenza è più lungo del braccio-potenza;
    OVVERO :
    IL MAX DELLO SFORZO PER IL MINIMO DEL RISULTATO.

    LEVA VANTAGGIOSA :
    se la forza applicata è minore della forza resistiva,
    il braccio-resistenza è più corto del braccio-potenza;
    ovvero :
    IL MINIMO DELLO SFORZO PER IL MAX DEL RUSULTATO :
    ( DATEMI UNA LEVA E UN PUNTO D'APPOGGIO E VI SOLLEVERO' IL MONDO ).

    CHI E' COSI' STOLTO NEL MONDO DEGLI AFFARI,DELL'ECONOMIA O DELLA
    PRODUZIONE A SCEGLIERE IL MAX DELLO SFORZO,PER IL MINIMO DEI RISULTATI ?

    SECONDO VOI UN'IMPRENDITORE.
    CHE PRODUCE UN BENE O UN SERVIZIO. "DOVREBBE "
    ( IL CONDIZIONALE E' D'OBBLIGO );
    ACCETTANDO ED APPLICANDO TUTTE LE TEORIE-LIBERISTE INERENTI AL LIBERO MERCATO E ALLA LIBERA CONCORRENZA:

    PRODURRE DI PIU' A COSTI PIU' BASSI.
    A FRONTE DI UNA QUALITA' SUPERIORE A PREZZI PIU' BASSI
    E CONCORRENZIALI E PIU' ACCESSIBILI A TUTTE LE TASCHE.

    COME DIRE :
    -MASOCHISTICAMENTE PARLANDO-.
    CHE OPTI(METAFORICAMENTE): PER UNA -LEVA SVANTAGGIOSA- .
    IL MAX DELLO SFORZO SUO E DEI SUI OPERAI,
    PER IL MINIMO DEI RISULTATI( BASSI PROFITTI ).

    -PARADOSSALMENTE- COSTUI/EI :

    DOVREBBE ANDARE CONTRO IL PROPRIO INTERESSE;
    SUO E DEL SUO CAPITALE INVESTITO.
    METTERE A RISCHIO,ANCHE IL POSTO DI LAVORO DEI SUI DIPENDENTI.
    ED ESSERE TALMENTE SCEMO CHE DA SOLO,
    SI DA' LA ZAPPA SUI PROPRI PIEDI.

    QUANTO PUO' ESSERE.REALISTICAMENTE PARLANDO,CREDIBILE.
    UN COSI' SIMILE COMPORTAMENTO,VIRTUOSO ?

    ANDREOTTI DICEVA :
    CHE A PENSAR MALE SI FA' PECCATO PERO' SPESSO CI SI AZZECCA.


    AL CLUB GOLFISTICO O IN UN QUALSIASI SALOTTO-BENE;
    DELLA BORGHESIA FINANZIARIA E IMPRENDITORIALE :
    TALUNI IMPRENDITORI,AFFARISTI,INTRALLAZZATORI,COMMERCIANT I ECC.
    SI RIUNISCONO E SI FANNO QUESTA DOMANDA :

    PERCHE' AD UNA LEVA SVANTAGGIOSA NON SOSTITUIAMO CON UNA VANTAGGIOSA ?

    CI SI METTE DACCORDO:

    SOTTOBANCO,SENZA ALCUN ATTO FORMALE.
    LI' DOVE NON SIA POSSIBILE,UN MONOPOLIO O UN'OLIGARCHIA ECONOMICA;
    UN CARTELLO,CHE GARANTISCA LA NON BELLIGERANZA SUI COSTI DI PRODUZIONE
    A FRONTE DI PREZZI PIU' ALTI,PRECEDENTEMENTE PROGRAMMATI.

    FANTASCIENZA,FATAECONOMIA O DIETROLOGIA-SPINTA ?

    - LA MASSIMALIZZAZIONE DEI PROFITTI AL MINOR COSTO -
    ( ANCH'ESSO E' PARTE INTEGRANTE DEL LIBERISMO ).

    CIO' CHE PER I COMUNISTI E IL COMUNISMO ERA L'INGANNO CHE LA
    CIOTOLA DI MINESTRA PER IL POPOLO ERA GRATIS E NON SI PAGAVA...

    PER I LIBERISTI( O PRESUNTI TALI) CHE L'IMPRENDITORE O IL
    CAPITALISTA PREDILIGA UNA LEVA SVANTAGGIOSA
    AD UNA VANTAGGIOSA.


    CI AVETE SEMPRE
    E CI STATE PRENDENDO TUTTI PER IL CULO.




    -----------------------------------------------------------------

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Jan 2006
    Messaggi
    135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che strano!

    In questa penisola chiamata Italia, dove vi è il partito comunista più numeroso dell'occidente, dove vi è la maggior presenza e organizzazione sindacale, riunita nel cartello della triplice...
    i lavoratori dipendenti, specialmente nel comparto "privato" sono quelli che hanno le paghe più basse e più basso il potere d'acquisto.

    Mi viene da pensare che il partito comunista e il cartello sindacale siano di fatto contro i lavoratori e che costituiscano soltanto un sistema parassitario che sottrae fraudolentemente il frutto del loro lavoro a criminale vantaggio dei dipendenti pubblici e delle caste statali come i partiti, i sindacati, le imprese o gli imprenditori che vivono di monopolio e di finanziamenti pubblici anziché di libero mercato, di meritocrazia e di concorrenza.

    Laddove invece i lavoratori dipendenti e autonomi, non sono espropriati della loro sovranità sindacale e politica , dai cartelli sindacali e dai partiti e possono esercitare in proprio e direttamente la loro naturale sovranità, stranamente hanno le paghe più alte e il potere d'acquisto maggiore.

    Che vi sia qualche correlazione che richiama le leggi universali della fisica e risponde a un'etica economica iscritta da sempre nell'azzurro e limpido cielo della libertà?

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2004
    Località
    milano
    Messaggi
    123
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Vedo...

    Citazione Originariamente Scritto da Paolo Sarpi II Visualizza Messaggio
    Che strano!

    In questa penisola chiamata Italia, dove vi è il partito comunista più numeroso dell'occidente, dove vi è la maggior presenza e organizzazione sindacale, riunita nel cartello della triplice...
    i lavoratori dipendenti, specialmente nel comparto "privato" sono quelli che hanno le paghe più basse e più basso il potere d'acquisto.

    Mi viene da pensare che il partito comunista e il cartello sindacale siano di fatto contro i lavoratori e che costituiscano soltanto un sistema parassitario che sottrae fraudolentemente il frutto del loro lavoro a criminale vantaggio dei dipendenti pubblici e delle caste statali come i partiti, i sindacati, le imprese o gli imprenditori che vivono di monopolio e di finanziamenti pubblici anziché di libero mercato, di meritocrazia e di concorrenza.

    Laddove invece i lavoratori dipendenti e autonomi, non sono espropriati della loro sovranità sindacale e politica , dai cartelli sindacali e dai partiti e possono esercitare in proprio e direttamente la loro naturale sovranità, stranamente hanno le paghe più alte e il potere d'acquisto maggiore.

    Che vi sia qualche correlazione che richiama le leggi universali della fisica e risponde a un'etica economica iscritta da sempre nell'azzurro e limpido cielo della libertà?

    ---------------------------------------------------


    che non hai capito il senso della domanda.

    PERCHE' A FRONTE DI UNA RIDUZIONE DELLA DOMANDA INTERNA
    I PREZZI NON CALANO ?

    ?

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Jan 2006
    Messaggi
    135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Beh!

    Mi pare che la risposta sia oltremodo semplice:

    perché non c'è il libero mercato ma ci sono i capitalisti comunisti, statalisti e monopolisti.

 

 

Discussioni Simili

  1. Fisica
    Di Malaparte nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 04-05-10, 23:59
  2. Tra Fisica E Liberismo
    Di nitti63 nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-09-06, 16:08
  3. Tra Fisica E Liberismo
    Di nitti63 nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 15-09-06, 15:55
  4. Tra Fisica E Liberismo
    Di nitti63 nel forum Conservatorismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-09-06, 21:19
  5. Tra Fisica E Liberismo
    Di nitti63 nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-09-06, 21:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226