User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 53
  1. #1
    Re del Fondoscala
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Messaggi
    61,858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Bersani messo alle corde su Repubblica

    Intervista a Bersani su Repubblica di oggi, il ministro messo alle corde è costretto a minimizzare e anche ad ammettere errori di gestione del Governo.

    Bersani:"Questa è l'occasione giusta
    per riformare il capitalismo italiano"
    di ROBERTO MANIA



    Il ministro dello Sviluppo Economico Pierluigi Bersani

    ROMA - "Questa è l'occasione per riformare il capitalismo italiano". Pierluigi Bersani, ministro dello Sviluppo economico, chiede di voltare pagina, di smetterla di andare dietro ai "pettegolezzi" del caso-Telecom, e lancia le sue proposte: modificare le regole di governo delle società per renderne più stabile e trasparente il controllo, far decollare subito i fondi pensione, rivoltare da cima a fondo il sistema degli incentivi alle imprese. E chiama a raccolta tutti i soggetti dell'economia - aziende, sindacati, banche, assicurazioni, governo - per fissare insieme gli obiettivi strategici dello sviluppo industriale. Una nuova programmazione economica? "Se vuol dire darsi traguardi comuni, selezionando gli sforzi e chiudere la stagione degli interventi a pioggia, allora sì", risponde il ministro diessino.

    Prima, però, dobbiamo parlare di Tronchetti Provera che si è dimesso sostenendo che dopo lo scontro con Prodi la sua permanenza avrebbe solo danneggiato l'azienda. La convince questa spiegazione?
    "Non sono in grado di valutarla. Tuttavia non mi sembra una motivazione che contribuisce a illuminare questo delicato passaggio della Telecom. Per capire dovremo aspettare un po' e verificare se saranno confermate o meno le ultime decisioni prese dal consiglio di amministrazione. Posso dire che l'interesse del governo è che si torni a parlare della missione industriale della più grande azienda del Paese".



    Intanto il Financial Times ha criticato il governo per aver svelato alcuni dettagli delle trattative tra Murdoch e Tronchetti, sostenendo che ora l'Italia ha perso credibilità e che sarà più difficile investire da noi.
    "Senta, qualche sbavatura in questa storia c'è anche stata, ma francamente queste mi sembrano critiche infondate. Chiedano, piuttosto, che ospitalità hanno trovato in Italia Endesa, Edf o Vodafone...".

    Nel caso-Telecom, come in quello Autostrade, ma anche nella maxi fusione Sanpaolo-Intesa, firmata da banchieri notoriamente vicini al premier Prodi, sembra emergere una tentazione dirigista da parte del governo nell'economia. È questo il vostro intento?
    "Considero questi argomenti un diversivo pericoloso".

    Perché "pericoloso"?
    "Perché sarebbe curioso che per mesi si discutesse di questo mentre chi lavora alla Telecom o alla Tim non capisce bene qual è il progetto industriale. Invece è proprio quello che vorremmo conoscere anche noi".

    Nega che nella maggioranza ci sia una voglia di "nuova Iri"?
    "Nel governo non esiste alcuna volontà dirigistica. È un timore risibile. Piuttosto si guardi a cosa fanno gli altri governi: da quello francese a quello tedesco, da quello statunitense alla stessa Inghilterra. Resta il fatto che noi non possiamo non saper quale sarà il futuro industriale di Telecom".

    Lei ritiene la telefonia mobile un asset strategico?
    "Io non sono affezionato all'aggettivo strategico. Comunque considero strategico tutto ciò che ci dà da mangiare, che ci fa creare valore aggiunto, che ci fa stare nel mondo. Insomma per me è strategica anche l'industria calzaturiera. Il punto, tornando alla Telecom, è un altro: qual è il fondamento del nuovo piano industriale, visto che non ha convinto nessuno, dal governo ai mercati, e che ha lasciato dubbi a tutti? Tanto è vero che si è arrivati a parlare di vendita di Tim e di pubblicizzazione della rete fissa, mentre Tronchetti non l'ha confermate".

    L'ipotesi della pubblicizzazione della rete si trova nel documento elaborato dal consigliere di Prodi Angelo Rovati.
    "Siamo in una fase in cui non c'è consulente che non faccia delle ipotesi".

    È una lettura un po' troppo minimalista del caso: Rovati è il consigliere del presidente del Consiglio, non un advisor qualunque.
    "Credo che Rovati sia stato incauto e, credo, anche innocente. Poiché ritengo di essere "persona informata dei fatti" posso dire che non mi risulta in alcun modo che il governo abbia mai esaminato ipotesi di passaggio allo Stato della rete telefonica. Sono favole!".

    Insomma quello di Rovati è stato solo un errore di ingenuità?
    "Un gesto incauto e innocente. Come incauta, ma non so quanto innocente, è stata la pubblicazione di quel documento".

    Ma intanto l'opposizione chiede un confronto in Parlamento.
    "Credo che sia giusto e opportuno discutere di politica industriale in Parlamento. Certo, però, non ci possono chiedere di contribuire ad alzare dei polveroni".

    Il superamento dei "patti di sindacato", come in maniera provocatoria ha proposto qualche tempo fa il neo-presidente di Telecom, Guido Rossi, sarebbe un primo passo per rendere più trasparente la governance delle aziende?
    "Credo che sia un tema ben posto ma la soluzione è complessa. Sicuramente dobbiamo rendere più stabili i governi delle società. Da noi, diversamente che dagli altri paesi, c'è troppa precarietà proprietaria che rischia di pregiudicare la stabilità degli assetti industriali. Ritengo che non solo gli imprenditori dovrebbero concentrarsi sugli investimenti, perché la finanza da sola non produce ricchezza, ma che anche le banche dovrebbero scommette di più sull'industria. Non dimentichiamo che la Fiat si è salvata grazie a Marchionne ma anche grazie alle banche. E poi si deve uscire rapidamente dalla paralisi reciproca tra banche e imprese che impedisce il decollo dei fondi pensione. Infine il sistema degli incentivi: basta con i meccanismi a pioggia, bisogna convogliare le risorse (pubbliche e private) verso obiettivi condivisi e puntare sull'innovazione. Qui ci giochiamo il nostro futuro industriale".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Repubblica
    Ospite

    Predefinito

    La cosa importante è che non si parla più molto del caso farsa Telecom grazie alle parole del Papa.... Alla fine si è rivelato utile pure lui... Chi l'avrebbe mai detto...

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Nov 2005
    Messaggi
    5,824
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sino ad oggi Repubblica aveva tenuto una linea molto molto morbida soprattutto se paragonata con quella de La stampa.
    Potrebbe essere un segnale importante di quanto sta preparandosi per la prossima settimana.

  4. #4
    Repubblica
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Marco Piccinini Visualizza Messaggio
    Sino ad oggi Repubblica aveva tenuto una linea molto molto morbida soprattutto se paragonata con quella de La stampa.
    Potrebbe essere un segnale importante di quanto sta preparandosi per la prossima settimana.
    E' già tutto finito....

  5. #5
    Re del Fondoscala
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Messaggi
    61,858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Repubblica Visualizza Messaggio
    La cosa importante è che non si parla più molto del caso farsa Telecom grazie alle parole del Papa.... Alla fine si è rivelato utile pure lui... Chi l'avrebbe mai detto...
    eh si l'importante è sotterrare

  6. #6
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    116,629
    Mentioned
    148 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    la Cazzata Telecom ha molti punti in comune con la Cazzata Unipol, i bananas fanno casino su una cazzata della quale tra due settimane non se ne ricorderà più nessuno.

  7. #7
    Repubblica
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da brunik Visualizza Messaggio
    la Cazzata Telecom ha molti punti in comune con la Cazzata Unipol, tra due giorni non se ne ricorda più nessuno.
    Come succede sempre... Poi figurati se adesso che arriva la Finanziaria ci si perde a parlare di cazzate...

  8. #8
    Re del Fondoscala
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Messaggi
    61,858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da brunik Visualizza Messaggio
    la Cazzata Telecom ha molti punti in comune con la Cazzata Unipol, i bananas fanno casino su una cazzata e tra due giorni non se ne ricorda più nessuno.
    si perchè per te son tutte cazzate gli scandali che riguardano i tuoi amici e tutte cose gravissime gli scandali su Berlusconi

  9. #9
    Repubblica
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da O'Rei Visualizza Messaggio
    eh si l'importante è sotterrare
    Le cazzate è inutile tenerle a galla solo per strumentalizzare, ci sono Libero e il Giornale per dar spazio alla cagate...

  10. #10
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    116,629
    Mentioned
    148 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da O'Rei Visualizza Messaggio
    eh si l'importante è sotterrare

    d'altro canto questo è un regime comuista.

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La perfida Albione è alle corde !
    Di Affus nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23-01-09, 08:59
  2. Il Baath alla riscossa, Marines alle corde
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-11-06, 21:21
  3. Messo alle corde, il nano scatena i suoi..... guitti
    Di Guido Di Tacco nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-01-06, 10:24
  4. Fassino è alle corde
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 18-01-06, 10:09
  5. Il Centrodestra E' Alle Corde Attenti A Non Farlo Uscire
    Di benfy nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 24-11-04, 14:53

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226