User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
  1. #1
    Briza strazzèr i maròn!
    Data Registrazione
    19 Jun 2006
    Località
    tra il Ducato di Modna, quello di Frara e la Rumâgna
    Messaggi
    835
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation Caro ex ministro Castelli complimenti per la coerenza!

    "L'Arena"

    Vilipendio, Castelli autorizzò il procedimento
    Un alpino imprecò contro l’esercito, l’ex ministro ha dato il via libera al giudizio
    Nel tribunale militare parte un dibattimento per uno di quei reati da sempre contestati dalla Lega


    Verona - E’ stato l’ex ministro di grazia e giustizia, Roberto Castelli a dare il via libera per uno di quei reati che stanno molto a cuore ai vertici leghisti: il vilipendio alle forze armate. Nella scorsa legislatura, proprio il Carroccio, si era battuto con molta forza per alleviare le conseguenze penali per i cosidetti reati d’opinione.
    E proprio il dirigente della Lega ha autorizzato la procura militare scaligera ad agire contro l’alpino Michele Di Napoli, 24 anni, in servizio nella caserma di Brunico ma nel territorio di competenza del tribunale militare di Verona. Nell’ottobre del 2004, il napoletano aveva manifestato tutto il suo disappunto nei confronti delle forze armate con un espressione decisamente colorita: «Siamo in un esercito di m ..», aveva detto durante un colloquio con altri commilitoni in caserma0.
    Un’affermazione che ora rischia di costargli cara.
    La frase è stata raccolta, infatti, da un suo superiore che, a sua volta, ha sporto denuncia alla procura militare della repubblica di Verona. Prima di aprire il procedimento, il pm di corso Porta Palio ha chiesto l’autorizzazione al ministro di grazia e giustizia così come previsto dal codice di procedura penale militare. E la lettera dell’ex ministro, Roberto Castelli è arrivata puntuale nel gennaio scorso. Il «lasciapassare» ha dato così la possibilità alla procura militare di proseguire negli accertamenti nei confronti del napoletano. «E’ la prima volta» filtra dai corridoi del tribunale militare «che un ministro dà il suo «nullaosta» perchè si agisca nei confronti di un militare che ha violato la norma sul vilipendio».
    Ma i nodi giuridici non si fermano qui. «C’è anche una profonda sperequazione», afferma il procuratore militare, Bartolomeo Costantini, «tra la pena prevista per lo stesso reato tra il codice penale «civile» e quello militare». Nel primo caso, infatti, «è prevista una multa da mille a cinquemila euro mentre nel caso che a compiere il reato sia un militare, è prevista la pena da due a sette anni in base al codice che disciplina l’attività dei nostri soldati».
    Ci potrebbe essere, dunque, uno spiraglio per il militare che finirà sotto processo a fine mese. «L’enorme differenza di pena tra chi compie il reato in ambito militare e chi, invece, fuori dalla caserma», aggiungono dalla procura militare, «potrebbe indurre il giudice a eccepire un’eccezione di leggittimità costituzionale». Un’incognita che potrebbe far rimandare il processo a carico dell’alpino, residente a Napoli di parecchi mesi. Con la possibilità che un eventuale condanna sia ben più mite di quella prevista fino ad oggi.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Forse perché si chiama Di Napoli...

  3. #3
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,759
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Chi di spada ferisce, di spada perisce.

    Un Italiano (g)orgoglioso di essere italiano non può permettersi di dire certe cose.

    PS: quando io ero artigliere da montagna, non c'erano nè Micheli né Salvatori tra i miei commilitoni.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Forse perchè volevano abolire i reati di opinione solo per salvarsi il culo, un po come fa ilvio. Degli altri non gliene frega e non gliene è mai fregato nulla.
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  5. #5
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La faccia come il culo, caro difensore delle libertà Castelli...

  6. #6
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,759
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem Visualizza Messaggio
    La faccia come il culo, caro difensore delle libertà Castelli...
    Pur di attaccare un Leghista siete disposti a difendere un italiano, orgoglioso di essere italiano, che si sfama grazie all'esercito, che sapeva di che "materiale" fosse fatto prima di arruolarsi e che sputa nel piatto dove mangia.

    Sarei anche io dalla vostra parte a "lavorare di cesello" se la trasmissione di ieri di Santoro non mi avesse mostrato per l'ennesima volta (ammesso che ve ne fosse bisogno) che data la situazione italiana sarebbe opportuno usare strumenti diversi quali mazze, picconi e badili.

  7. #7
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Puar Castelli

  8. #8
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ugolupo Visualizza Messaggio
    Pur di attaccare un Leghista siete disposti a difendere un italiano
    Strano ragionamento il tuo. Io attacco uno che si è presentato agli elettori come paladino delle libertà, come distruttore del codice rocco o di qualsiasi legge contro la libertà di opinione, e che poi invece si comporta come un classico fascitello illiberale (tipico comportamento da pulcinella, le battaglie solo per difendere i propri interessi, mai per un ideale). E questo non è mio diritto? Io attacco chi mi pare in politica, se uno è leghista o diessino o forzista non ha mica l'immunità a priori. Pur di difendere l'indifendibile, sei pronto a negare gli elementari diritti di libertà di espressione ad uno, solo perchè è terrone-itagliano-arruolatonell'esercito. Ed allora sfoghiamo tutte le nostre frustrazioni di dittatori mancati sul malcapitato. Ha forse ragione chi dice che dietro ad un leghista oggi si nasconde sempre un centralista...

  9. #9
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,759
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    El vegnarà sö gròs el si!...

  10. #10
    Registered User
    Data Registrazione
    06 May 2005
    Località
    Bassa Brianza
    Messaggi
    712
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ugolupo Visualizza Messaggio
    Chi di spada ferisce, di spada perisce.

    Un Italiano (g)orgoglioso di essere italiano non può permettersi di dire certe cose.

    PS: quando io ero artigliere da montagna, non c'erano nè Micheli né Salvatori tra i miei commilitoni.
    se si è per la libertà di opinione non si può poi discriminare in base a cosa si dice, chi lo dice, in che contesto. la libertà è libertà.

    E poi che castelli prenda le partidi di difensore dell'esercito mi fa ridere. La Lega e lui solo pochi anni fa li avrebbero definite truppe di occupazione.
    io continuo a pensarlo. E il discorso ormai vale pure per gli alpini, che oggi sono un corpo come un altro senza legami col territorio.

    E anche quando lo erano gli alpini si sono sempre fatti strumentalizzare a fini tricolori...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il ministro Castelli e il suo consulente...
    Di Zadig nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 07-06-05, 13:51
  2. Complimenti on. Castelli
    Di Shaytan (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 27-02-05, 15:29
  3. Ministro Castelli IGNORA....
    Di Wolare nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 14-09-02, 15:42
  4. Il ministro Castelli...
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-08-02, 10:38
  5. Feltri e il ministro Castelli
    Di omorfo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 23-08-02, 18:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226