User Tag List

Pagina 4 di 32 PrimaPrima ... 34514 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 319
  1. #31
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Jun 2004
    Località
    Anglona-Sardinnya-Europa-Mundu
    Messaggi
    1,183
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da repubricanu Visualizza Messaggio
    Non state dando un bell'esempio con i forumisti nuovi:
    Coalizione chiusa che attacca idee diverse.
    Alla faccia dell'apertura mentale.
    Ce ne fosse uno che ha risposto con garbo a Satyr....
    stavolta coi metodi non mi trovo d'accordo con te.
    credo che abbia ragione Ricardu.
    visto che sono in tema d'esempi, allora ne faccio un altro: sarebbe come se io andassi in un forum di preti e suore e dica:"la madonna vergine? no grazie!"
    e cominciassi a dire che Gesù è una grande stronzata che la madonna qui la madonna là...
    credo che neanche i più misericordiosi mi risponderebbero con toni comprensivi visto che la mia è una richiesta alquanto esplicita di provocare. e per lo più fatti con un linguaggio da Bar sport.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #32
    email non funzionante
    Data Registrazione
    17 Feb 2006
    Località
    Sa tzitadi de is tres maris
    Messaggi
    2,390
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kornus Visualizza Messaggio
    Ottimista....
    Castia cantos si rebellan po sas Bases, cantos po s'alga nucleare, cantos po sa speculazione edilizia, cantos po s'istoria negada, cuntra s'emigrazione, cuntra sa disoccupazione......
    Sas carrelas no mi paren pienas de zente....
    Su mattessi at a sutzedere cun sa Limba....

    Sos Sardos, ki sien de Logudoro, Gaddura o Campidanu, sighin su pius forte, e si su pius forte una die at a narrer Indipendentzia, sos Sardos ana a sighire puru......

    Deo soe pro ponner in s'iscola tottas sas variantes goi comente suni, de atzettare in d'una grammatiga e in d'unu Ditzionariu tottu sas peraulas, tottu sos artigulos, tottu sas formas e de los ponner tottu ke Limba Sarda! Pustis dognunu imprentat su ki keret....

    Es. banale de Ditzionariu Ingresu-Sardu:

    The= Su, Lu (sing. masch.); Sos, Is, Li (Plurale).....

    Tottu cuntentos!

    In bon'ora dae Mamoi
    Emu cumprendiu mali insandus su chi boliast nai...

    Cantu a su sardu in iscola, est craru ca depit intrai AMMAROLLA e de pressi puru! cun un grammatica e una ortografia unitaria chi tengat contu de is diferentzias linguisticas de is macrobariedadis de riferimentu.

  3. #33
    Dilli che tu sì a voce rivolta
    Data Registrazione
    29 Oct 2005
    Località
    Partidu Natzionale Sardu po s' Indipendèntzia
    Messaggi
    1,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da akuardenti Visualizza Messaggio
    balla gi est unu bellu sistema custu. Imperaus sa forza tantis totus is molentis a sa fini incrubant sa conca! Castia ca no seus mancu in s'800 ca sa genti fiat innioranti e ddi podiast imponni su chi su stadu boliat..

    s'amigu nostu, s'est presentau mali meda e cun argumentus chi mancu mi praxint. Ma est berus puru ca mancai is cosas chi issu narat siant meda "sgrammaticadas" espriminti unu sentidu de "malessere" difundiu meda in cab'e giossu chi nascit in su momentu chi no ti identificas cun su standard chi t'iat a depi rapresentai. Deu cumbidu sa genti a arrexonai asuba de custu intamas de ndi bessiri sempri cun is botadas: su solitu campanilista! cussu chi si bolit lassai pratzius! divide et impera! Chi no ti praxit custu ses po sa disunidadi!
    Un clone mandato per tenerci legati all'italia!
    Deu mi creu chi si su standard fessit fatu asuba de una basi campidanesa, iant essi is cabesusesus a si chesciai, ma no poita campanilistas italianistas, ma poita no s'iant arreconnosci in custu sprigu chi t'iat a depi rapresentai... E chi no t'arreconnoscis, sa dimanda ma ita catzu seus fadendi ti benit naturali..
    E scumiteus ca is murrungius iant essi is proprius ma a s'imbressi??

    Fintzas a candu no si cumprendit custu est dificili a bandai a innantis in su fraigu de unu standard po su benidori.
    Deu nau ca nci bolit meda gradualidadi, a mediai sempri innui est possibili, e innui no fait (e po certas cosas est dificili a agatai su tretu 'e mesu) tocat a pinnigai a pari, a includi, no a segai...

    e apu acabau puru..

    Ho capito quello che vuoi dire, e credo che tu possa avere per molti versi ragione. Io parlo logudorese e avrei accettato con molte difficoltà la scelta di una base campidanese.
    Ti dirò di più: per quanto la mia sotto-variante sia molto simile alla LSC, non riuscirò mai a dire "andende" piuttosto che "andande". Non posso, semplicemente. OGNI paese della Sardegna avrebbe da ridire sulla LSC in questo senso, ma si tratta di un primo, politicamente molto importante, passo che potrebbe portare insegnamento scolastico. E' solo l' inizio di un processo, il primo squarcio di luce dopo secoli di buio, il poter considerare l' utilizzo del sardo finalmente non come lingua "degli ignoranti" che non hanno imparato l' italiano, ma come una lingua di pari grado rispetto a tutte le altre.

    Questa è la chiave di tutto, secondo me. Anche, se vogliamo, per dare una forte spinta alla possibilità dei sardi di credere in sè stessi, sono cose che hanno un certo peso.

    Poi, in futuro, non credo sia impossibile l' insegnamento delle varietà "pure", logudorese campidanese e io ci aggiungo anche sassarese-gallurese, dimodochè ciascun sardo possa essere capito da qualunque altro, senza essere etichettato come "grezzo" o "arretrato".

    E' già troppo tardi per perdere tempo in queste questioni sterili e il fatto che chi sia assunto la responsabilità di tutto questo (Renateddu) non sia certo de su capu 'e susu dovrebbe farci riflettere, e a voi campidanesi in primis.

  4. #34
    www.urn-indipendentzia.com
    Data Registrazione
    18 Oct 2005
    Località
    URN Sardinnya
    Messaggi
    1,648
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    e per taccia intendo taccia lui e tutti i suoi nick perchè solitamente il soggetto usa creare nick diversi che simulano delle liti con argomentazioni opposte ritenendo la cosa divertente.
    Però chi capita saltuariamente nel forum non sà dove inizino i cloni e finiscano i ragionamenti seri, ecco perchè dico che ogni vetrina và sfruttata e non abbassarla a livello di alterchi costanti.
    Io spesso rispondo addirittura a nick clonati in pvt! Son così tanti che si perde il conto....!

  5. #35
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Jun 2004
    Località
    Anglona-Sardinnya-Europa-Mundu
    Messaggi
    1,183
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Zarathustra Visualizza Messaggio
    Ho capito quello che vuoi dire, e credo che tu possa avere per molti versi ragione. Io parlo logudorese e avrei accettato con molte difficoltà la scelta di una base campidanese.
    Ti dirò di più: per quanto la mia sotto-variante sia molto simile alla LSC, non riuscirò mai a dire "andende" piuttosto che "andande". Non posso, semplicemente. OGNI paese della Sardegna avrebbe da ridire sulla LSC in questo senso, ma si tratta di un primo, politicamente molto importante, passo che potrebbe portare insegnamento scolastico. E' solo l' inizio di un processo, il primo squarcio di luce dopo secoli di buio, il poter considerare l' utilizzo del sardo finalmente non come lingua "degli ignoranti" che non hanno imparato l' italiano, ma come una lingua di pari grado rispetto a tutte le altre.

    Questa è la chiave di tutto, secondo me. Anche, se vogliamo, per dare una forte spinta alla possibilità dei sardi di credere in sè stessi, sono cose che hanno un certo peso.

    Poi, in futuro, non credo sia impossibile l' insegnamento delle varietà "pure", logudorese campidanese e io ci aggiungo anche sassarese-gallurese, dimodochè ciascun sardo possa essere capito da qualunque altro, senza essere etichettato come "grezzo" o "arretrato".

    E' già troppo tardi per perdere tempo in queste questioni sterili e il fatto che chi sia assunto la responsabilità di tutto questo (Renateddu) non sia certo de su capu 'e susu dovrebbe farci riflettere, e a voi campidanesi in primis.
    est unu fatu meda politicu... e as reyone!
    finas deo no so de acordu totalmente cun sa LSC, b'at puntos ki no mi cuadrant e ki mi 'ènit difitzile atzetare, pero intantu los atzeto a mala gana pro su fatu ki calki cosa s'est movende... e intantu bi semus, a livellu ufitziale.

    in caminu s'acòntzat bàrriu:
    no est nadu ki custa cosa devet éssere gai pro sempre... bi semus puru nois, ki la podimus cambiare, modificare pero totu umpare... atzetende sas propostas e triballyende pro-a issas.

    saludos!!

  6. #36
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    01 Oct 2010
    Messaggi
    5,137
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da repubricanu Visualizza Messaggio
    .
    La lingua unitaria inoltre non deve basarsi sl presente ma sulle prossime generazioni, capisco il vedere la forzatura di tuo figlio che non dovrebbe parlare più il campidanese come oggi, ma se nel mondo si stesse fermi parleremo ancora lingue morte da secoli.
    Ti invito anche a leggere uno degli ultimi rapporti ONU sulle causali di estinzione di una lingua: l'assenza di una grammatica unitaria.
    In Sardegna ci sono tutti i requisiti per l'estinzione se non ci si mette mano artificiosamente attraverso una buona legislazione ed un lavoro apposito di storici e linguisti, lasciamo agli esperti del settore il compito di trovare una grammatica idonea per una lingua unitaria del futuro,anche se risultasse impopolare. Nessuno poi vieta di continuare ad usare le varianti odierne.
    E' fondamentale intanto adottare un idioma ufficiale a livello di pubblica amministrazione ed istruzione.
    son d'accordo,qua sta il succo del probblema....ogniuno si tenga il suo idioma,mentre i bambini parlano solo l'italiano o un sardo imbastardito,quindi se lasciamo le cose così,in pochi decenni si perderà quasi tutto il patrimonio linguistico,alla faccia del campanilismo!..cmq le varie versioni hanno anche molte parole identiche,e e poi ci sono termini moderni come i nomi delle innovazioni tecnologiche,malattie,alimenti,animali ecc che il sardo antico non esistevano,quindi si potrebbe tentare di "inventarli" e standarlizzarli,insomma bisognerebbe iniziare a lavorarci seriamente,nonostante le contrarietà!

  7. #37
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Sep 2006
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    hei! non pensavo di suscitare tutto questo casino per il semplice fatto di aver espresso una libera idea.
    Chi ti accusa di essere un clone (ma de chini?), chi ti accusa di essere un "inviato" del "nemico", chi vuole imporre la PROPRIA lingua con la forza etc etc...
    Ma dove si vuole andare se ad uno nuovo date l'impressione di essere una "setta" dove uno prima di esprimere un'opinione LIBERA come la vostra deve chiedere il permesso agli "ingegneri" che preparano il progetto?
    ma avete idea dell'impressione che fanno i movimenti indipendentisti alla gente sarda comune? Una cosa lontana, estremista, lontana anni luce dalla gente e dal quotidiano.
    Io ho un'idea di indipendentismo e siccome il forum è pubblico e posso esprimere la mia opinione come voi la esprimerò:
    per me indipendentismo vuol dire tante cose prima di una lingua imposta che, chi a mala pena parla il sardo (qualunque "variante" volete), non studierà mai (i progetti e le rivoluzioni culturali non si fanno "a mala gana"!!!).
    Farò alcuni esempi:
    Indipendentismo vuol dire comprare prodotti sardi, ma non per mera scelta o per patriottismo, ma perchè sono meglio del resto (e lo sappiamo tutti), e sono presentati e distribuiti meglio.
    Perchè per combattere le varie Auchan, Carrefour etc. che sono le VERE espressioni del colonialismo e che impoveriscono il tessuto economico a nessun sardo è venuta l'idea di consorziarsi e creare una sorta di centro commerciale interamente di proprietà di sardi e dove si privilegiano i prodotti sardi?
    Perchè a Soru anzichè bloccare (o tentare di farlo non riuscendovi per fortuna...) il VERO settore trainante della Sardegna (il turismo) non è venuta l'idea di consorziare i vari impresari sardi (che vi assicuro non mancano di risorse) ed imprenditori per creare una nuova costa smeralda davvero in mano ai sardi che sfruttino i turisti e godano degli enormi guadagni di una cosa del genere?
    Io dico che l'idea di indipendentismo è buona ma dovrebbe partire dalle cose più pratiche che sono alla base della vita di ogni sardo e non da un'improbabile lingua unificata che, ripeto, a me pare solo una forzatura.
    Sono sicuro che a molti di voi non piace quanto ho esposto perchè tra voi regnano idee di un'improbabile sardegna indipendente comunista (e itta mi deppu zaccai de famini cummenti a Cuba? e tocca...) o del tipo "la natura non si tocca, non importa se muoriamo di fame" etc.
    Si, io sono sardo come voi, amo (lo ripeto) la sardegna come voi, credo in un progetto di indipendenza (prima di tutto economica) dall'Italia (e specialmente dal potere/regime delle banche) ma sono di destra e credo nell'imprenditoria, nell'abilità di ogni sardo che non è meno intelligente di un milanese o di un bolognese.
    Tutto qui.

  8. #38
    w i punkillonis
    Data Registrazione
    29 Mar 2004
    Messaggi
    3,916
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma!!! uno di destra che vuole consorziare i produttori sardi , vuole creare una costa smerlada due (come se si creasse a tavolino) e che combatte contro l'Auchan, non ha le idee molto chiare...(di consorzio dei produttori ne ha fatto uno Soru già da diversi mesi e cmq ne esistono altri, informati meglio)

    prova a presentarti , rinizia da capo, unisci le idee, di che cosa vuoi e perchè sei venuto (aver informazioni, conoscere irs, gettare merda, passatempo), altrimenti non fai una bella figura.

    a parte questo ma chi secondo te che qui vuole la lingua unica nelle scuole ?
    io non l'ho sentito dire a nessuno, neanche a Corraine.

    p.s.

    che sei di destra è di dominio pubblico.

  9. #39
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Sep 2006
    Messaggi
    21
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non ho scritto di consorziare i "produttori", leggi meglio, ho scritto (era un esempio) di consorziare gli impresari e gli imprenditori (o i negozianti se preferisci) per fare INSIEME quello che fanno Auchan etc. da soli e portandosi i soldi nostri fuori dalla Sardegna anzichè rimetterli nel tessuto economico dell'isola.
    E poi guarda Lutzianu, le mie idee sono molto chiare, (almeno quanto le tue) e se provassi a capirle anzichè gettare merda addosso al prossimo, potresti parlare dei contenuti e non del fatto che sono di destra o meno.
    Sono venuto per capire meglio il mondo dell'indipendentismo sardo e per dire la mia in merito. Posso? Devo chiederti il permesso? Secondo me tutta questa ostilità non ti fa fare una bella propaganda allo scopo dell'unità della nazione sarda.
    Sono sardo come te, ma rispetto la tua opinione e la tua libertà di esprimerla. Si combatte con le idee libere (e che piacciono alla MAGGIORANZA della gente) non rimanendo dentro il nuraghe pronto con la leppa in mano a colpire un sardo che non ha le tue idee...

  10. #40
    Dilli che tu sì a voce rivolta
    Data Registrazione
    29 Oct 2005
    Località
    Partidu Natzionale Sardu po s' Indipendèntzia
    Messaggi
    1,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Satyr Visualizza Messaggio
    hei! non pensavo di suscitare tutto questo casino per il semplice fatto di aver espresso una libera idea.
    Chi ti accusa di essere un clone (ma de chini?), chi ti accusa di essere un "inviato" del "nemico", chi vuole imporre la PROPRIA lingua con la forza etc etc...
    Ma dove si vuole andare se ad uno nuovo date l'impressione di essere una "setta" dove uno prima di esprimere un'opinione LIBERA come la vostra deve chiedere il permesso agli "ingegneri" che preparano il progetto?
    ma avete idea dell'impressione che fanno i movimenti indipendentisti alla gente sarda comune? Una cosa lontana, estremista, lontana anni luce dalla gente e dal quotidiano.
    Io ho un'idea di indipendentismo e siccome il forum è pubblico e posso esprimere la mia opinione come voi la esprimerò:
    per me indipendentismo vuol dire tante cose prima di una lingua imposta che, chi a mala pena parla il sardo (qualunque "variante" volete), non studierà mai (i progetti e le rivoluzioni culturali non si fanno "a mala gana"!!!).
    Farò alcuni esempi:
    Indipendentismo vuol dire comprare prodotti sardi, ma non per mera scelta o per patriottismo, ma perchè sono meglio del resto (e lo sappiamo tutti), e sono presentati e distribuiti meglio.
    Perchè per combattere le varie Auchan, Carrefour etc. che sono le VERE espressioni del colonialismo e che impoveriscono il tessuto economico a nessun sardo è venuta l'idea di consorziarsi e creare una sorta di centro commerciale interamente di proprietà di sardi e dove si privilegiano i prodotti sardi?
    Perchè a Soru anzichè bloccare (o tentare di farlo non riuscendovi per fortuna...) il VERO settore trainante della Sardegna (il turismo) non è venuta l'idea di consorziare i vari impresari sardi (che vi assicuro non mancano di risorse) ed imprenditori per creare una nuova costa smeralda davvero in mano ai sardi che sfruttino i turisti e godano degli enormi guadagni di una cosa del genere?
    Io dico che l'idea di indipendentismo è buona ma dovrebbe partire dalle cose più pratiche che sono alla base della vita di ogni sardo e non da un'improbabile lingua unificata che, ripeto, a me pare solo una forzatura.
    Sono sicuro che a molti di voi non piace quanto ho esposto perchè tra voi regnano idee di un'improbabile sardegna indipendente comunista (e itta mi deppu zaccai de famini cummenti a Cuba? e tocca...) o del tipo "la natura non si tocca, non importa se muoriamo di fame" etc.
    Si, io sono sardo come voi, amo (lo ripeto) la sardegna come voi, credo in un progetto di indipendenza (prima di tutto economica) dall'Italia (e specialmente dal potere/regime delle banche) ma sono di destra e credo nell'imprenditoria, nell'abilità di ogni sardo che non è meno intelligente di un milanese o di un bolognese.
    Tutto qui.

    Applausi per Satyr che finalmente ha dimostrato di poter tentare di postare seriamente.
    Nonostante i tuoi sforzi, credo che il problema della lingua opposto a quello dello sviluppo economico non esista, l' una non esclude l'altra ed entrambe concorrono al miglioramento della Sardegna, oltrechè ad aumentare la possibilità di renderci indipendenti DI FATTO dall' Italia. La LSC è solo un primo passo (spero) e non è imposta, casomai è PROPOSTA, difficilmente interferirà nella tua vita.

    Buona l' idea del consorzio turistico, a mio avviso. Probabilmente Renato Soru non ha ancora avuto la tua stessa idea, magari semplicemente non c' ha ancora pensato, puoi ricordaglielo tu e compiere il tuo dovere da cittadino modello:

    http://www.regione.sardegna.it/contattaci.html

    Per quanto riguarda Auchan e Carrefour, il tuo mi sembra il classico discorso da piccolo imprenditore bergamasco, che vede sempre l' interesse del produttore e non si sforza mai di vedere l' interesse del consumatore, e tenterò di spiegarti rapidamente perchè. Se Auchan vende la stessa qualità di pomodori della bottega sotto casa a un' euro in meno, a me conviene comprarli là e con l' euro che mi avanza compro due panini. Risultato: sono più ricco. Ora moltiplicalo per 1600000.
    Se poi tu pensi che sia doveroso dover acquistare solamente il prodotto di un sardo anche se non ti conviene fai come vuoi, io non la penso così,
    sas burzaccas suas sun oguales a sas mias e deo so sardu che a issu.
    (Traduzione dal montagnino: "Le sue tasche sono uguali alle mie ed io sono sardo come lui")
    Credo sia oltretutto inutile ed anche controproducente cercare di imitare i francesi nel loro stesso campo, è inutile cercare di vincere i 100mt se ho un fisico da maratoneta.

    Cosa vuol dire questo? Non fare più nulla, lasciamolo fare agli altri? Assolutamente no. Significa individure alcuni settori chiave dove la Sardegna sia avvantaggiata nella produzione, con tutta probabilità prodotti locali difficilmente imitabili.
    In sintesi: i francesi possono venire a distribuire i loro prodotti qua A PATTO CHE venga data la stessa identica possibilità a noi di farlo in casa loro.

    P.S. Ma è possibile che a credere nel ritorno del comunismo oggi ci sia più gente di destra che non di sinistra? Io pensavo fosse rimasto solo Silvio e invece ne scopro ogni giorno di più...

 

 
Pagina 4 di 32 PrimaPrima ... 34514 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Storia Sarda contro lingua Sarda - Dal sito dell'On. Maninchedda
    Di Europeista (POL) nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 09-07-08, 20:07
  2. Pitzinnos e limba sarda - Bambini e lingua sarda
    Di mriccardo86 nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 14-06-05, 20:03
  3. literadura sarda in lìngua sarda
    Di Perdu nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 24-09-04, 17:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226