User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Bernini, l' ex "doge" della DC incorona Zaia: «Tutto il Pdl con lui»

    L’ex «doge» Bernini incorona Zaia: «Tutto il Pdl con lui»

    Stoccata a Galan: si è arreso prima di iniziare
    Rotondi: la Lega è il secondo partito cattolico

    VENEZIA — «La politica è fatta di coalizioni: qualche volta le abbiamo guidate, qualche altra no. Questa volta non siamo certamente noi alla testa della coalizione, ma siamo al centro. Stiamo con la Lega e sosteniamo la candidatura di Luca Zaia». Che è stato alla guida della Provincia di Treviso dieci anni dopo di lui, che è stato ministro diciassette anni dopo di lui, che (con ogni probabilità) diventerà presidente della Regione Veneto vent’anni dopo di lui. Perché a mettere il sigillo sull’alleanza tra l’anima cattolica del Pdl (ex Udc) e la Lega Nord è stato ieri l’ex «doge » della Democrazia Cristiana veneta, ex presidente della p r o v i n c i a d i T r e v i s o (1971-1980), ex presidente dell a R e g i o n e V e n e t o (1980-1989) ed ex ministro dei Trasporti (1989-1992) Carlo Bernini, tornato in politica nelle file del Pdl dopo la rottura con l’Udc.

    E Bernini, nel presentare insieme al ministro per l’Attuazione del programma Gianfranco Rotondi il candidato cattolico del Pdl alle regionali, Francesco Piccolo, non ha risparmiato le bacchettate per quegli esponenti del Pdl che non hanno voluto dare aperto sostegno al nuovo leader leghista. «C’è di che rammaricarsi nel vedere che c’è ancora qualcuno che assume comportamenti non coerenti nei confronti della candidatura di Zaia. Lo sapevamo tutti che la resistenza galaniana era finita prima di iniziare». D’altra parte non bisogna stupirsi di questa (impensabile fino a dieci anni fa) pace ritrovata tra nuovi leghisti e democristiani di vecchio stampo. I cattolici, infatti, fino alla metà degli anni Settanta in certe zone del Veneto arrivavano anche al 70% delle preferenze e a partire dagli anni Novanta hanno iniziato a perdere voti in favore della Lega Nord. «Dunque o i veneti hanno smesso di essere elettori cattolici e i vescovi di questo territorio non contano più nulla - dice sorridendo Rotondi che annuncia che le sue prossime uscite a sostegno delle regionali saranno soltanto in laguna - oppure la Lega è il secondo partito cattolico d’Italia». E non c’è bisogno di aggiungere che gli ex Udc confluiti nel Pdl propendono per questa seconda ipotesi. Non è nemmeno la prima volta che i democristiani scelgono una guida non scudocrociata, era successo con Craxi e poi con Spadolini. «E adesso capita con Zaia», chiosa Bernini.

    «Anche perché l’Udc ormai fa come il mio cane che annusa l’aria per decidere dove mettersi ed è tristemente ridotta a una riserva indiana», aggiunge Rotondi. E i cani e le riserve, suggeriscono i cattolici del Pdl che hanno costantemente attaccato Antonio De Poli, non possono essere «eredi del più grande partito che abbia governato l’Italia». Bernini e Rotondi comunque non nascondono che avrebbero «preferito la guida di Galan a quella di Zaia ». «Ma la storia è cambiata - spiega il ministro per l’Attuazione del programma - è cambiata la geografia politica, sono cambiati i contenitori (non i contenuti perché i veneti sono rimasti cattolici) e in questo momento sostenere Zaia è un atto di coerenza». E chi proprio non se la sente di sostenerlo? «Allora sia chiaro che deve andare fuori dal Pdl - risponde Rotondi - l’unica cosa di cui non sentiamo la nostalgia sono le correnti interne. La DC poteva permetterselo perché le diverse anime avevano un sostegno popolare. Adesso non è così». «Le tensioni si ricomporranno - interviene Bernini - perché non ci sono altre soluzioni». Anche se la Lega dovesse sorpassare il Pdl? «Anche così - conclude Bernini - perché le coalizioni talvolta si guidano, talvolta no».

    L’ex «doge» Bernini incorona Zaia: «Tutto il Pdl con lui» - Corriere del Veneto

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Bernini, l' ex "doge" della DC incorona Zaia: «Tutto il Pdl con lui»



    sempre sugli scudi
    Ultima modifica di Furlan; 02-02-10 alle 11:39

 

 

Discussioni Simili

  1. TIME incorona BERLUSCONI "Peggior Uomo dell'Anno"
    Di Max69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 72
    Ultimo Messaggio: 13-11-11, 14:13
  2. Ecco perché Berlusconi "incorona" Tremonti!
    Di mustang2 nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-05-11, 14:53
  3. Bertinotti "incorona" Cofferati
    Di Claude74 nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 11-09-08, 01:00
  4. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 27-01-07, 03:09
  5. Bossi incorona Romano Prodi premier: "è un uomo di valore"
    Di brunik nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-09-04, 01:23

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226