User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Silente
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Località
    Oesterreichisch Schuler
    Messaggi
    3,072
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito caramella post elettorale per gli alleati

    un bel pezzo sulla fratellanza Conservative-Libertarians

    http://www.neolib.it/index.php?optio...=432&Itemid=34

    il pezzo contiene un link che è un regalino speciale per le ragazze del forum (il calendario dei marines).

    Io nel mio forum non sono così fortunato ( le ragazze lascino un bacio sull'apposito 3ad in Riformatori Liberali)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Silente
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Località
    Oesterreichisch Schuler
    Messaggi
    3,072
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    miiii che balle non funziona il link

  3. #3
    Silente
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Località
    Oesterreichisch Schuler
    Messaggi
    3,072
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito conservatori e libertari

    Conservatori & Libertari
    Scritto da Abr



    lunedì 16 ottobre 2006
    "Diamo un'anima libertaria al centrodestra" http://www.riformatoriliberali.org/dettaglio.asp?id=782è l'appello-manifesto dei Riformatori Liberali.
    Ne condivido sia l'analisi ("..Scelgono Forza Italia e la Cdl milioni di antistatalisti, “cattolici” o “laici”.. A tutti loro una coalizione compattamente schierata su politiche d’ispirazione confessionale per i temi etici finirebbe per chiudere la porta in faccia..") che le finalità (".. Un centrodestra, moderato ma liberale, senza un’anima libertaria finisce per essere zoppo politicamente ed elettoralmente. Diamo un’anima libertaria al centrodestra.").
    Questo mio endorsement arriva da un Conservative - un turbo capitalist in economia, un individualista ai limiti dell'anarchico ma molto attento ai principii e all'identità collettiva sui temi dei diritti individuali.


    I motivi li spiega Cristiano Desiderio (un nome che è una mission...) su IlGiornale di oggi http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=125985molto meglio di quanto potrebbe fare Abr.
    Alla sua analisi aggiungo solo due punti a ulteriore conferma: storico (come al solito) e identitario (come sopra).
    - Storicamente, il Libertarian nasce (alla grossa) dall'incontro tra padre Liberale (che è di famiglia Conservative by definition) e madre Anarchica; a causa di cattive frequentazioni materne Socialiste, a volte degenera in Liberal, o lib-lab che sia (con 'sta zoccola socialista, le corna paterne han generato di peggio, il nazional-socialismo e la sua variante comunista).
    Altro non è, il liberal, che la versione anglo-americana edulcorata del socialista, che da noi s'incarna nei Furiocolombo, snob e traditori del principio primo, l'anti-statalismo; in nome di una malintesa salvaguardia dei diritti dei più deboli, e di una ancor più malintesa "azione affermativa" di Libertà individuali mediante forza Statale, evidente contraddizione in termini. E' la finaccia della Rosa nel Pugno per capirci, col suo scandaloso Zapatero e Fortuna elevati accanto a Blair.
    - Sul terreno delle scelte identitarie, fondamentali in quest'epoca di minacce alle massime conquiste della civiltà Occidentale (libertà individuale, democrazia e, si spera prima o poi, Stato Minimo), citiamo questo punto fondamentale del Manifesto: ".. un Paese ancorato, anche nelle scelte politiche internazionali, ai valori della propria identità “occidentale” di cui sono parte integrante e costitutiva quelle conquiste civili, eredità dell’umanesimo liberale e cristiano, che oggi marcano la distanza rispetto alle culture teocratiche e autoritarie".
    Lo riportiamo a scanso di equivoci, giusto per respingere distinguo pelosi e pregiudiziali, vengano essi da Liberal sedicenti Libertari, o da Nazional-Confessionali in acidosi: tipo, no solidarietà al papa "che è stato irresponsabile col suo discorso" (usando lo stesso metro, perchè Bush invece no?); no d'altro lato alle sponde a certe posizioni maschiliste primitive, o antiamericane nazion-centriche, che ogni tanto emergono in ambienti antioccidentali nostrani, cattolici e non.

    Torniamo all'analisi interessante che fa Desiderio del perchè un Conservative può e deve aderire al Manifesto di RL.
    A parte il ricordo di Montanelli, esaltante e commovente per chi sia stato giovanissimo negli anni '70 (non potete immaginare, giovanotti d'oggi, cosa volesse dire non essere di sinistra in quegli anni - senza nemmeno goder di "rifugi fascisti"), la chiave di lettura proposta da Desiderio sta in un paio di frasi.
    La prima è: "L'avversario del Libertario non è il Conservatore, bensì l'Ideologo". Libertari e Conservatori condividono infatti lo stesso avversario; l'Idealista che si fa Ideologo denega non solo la complessità del reale che il Conservative invece conosce e rispetta in tutte le sue gradazioni identitarie, ma anche il diritto sacrosanto dell'individuo a determinare la propria vita come meglio gli aggrada.
    Il terreno in cui Libertari (quelli veri) e Conservative (altrettanto autentici) si incontrano e si sposano, giusto per fare un esempio tratto da situazioni meno arretrate della nostra, è ad esempio l'home schooling, autentico Dna test per scoprire se si è Libertarian o declassabili a banali Liberal, molto Labour e poco Conservative.
    La seconda frase è infatti la seguente: "Il conservatore, per dirla con S. Agostino .. vive e lascia vivere".
    Come afferma il manifesto dei RL: "..non pensiamo che, su questi temi, la politica liberale possa assegnare ogni potere allo Stato, senza riconoscere alcun diritto alla libertà dell’individuo".
    In questo senso, il tema della libertà è intrecciato in modo inestricabile con la cultura e le pulsioni conservatrici più autentiche. Mi ha sempre affascinato moltissimo, ad esempio, la "coesistenza separata" negli Usa di comunità Amish, di città hyppie come Sedona, o dello Stato Mormone dello Utah; al punto che le ho volute visitare tutte.
    La libertà religiosa c'entra poco qui: è piuttosto l'espressione più pura del principio Conservative sopra detto, che alla fine significa fondamentalemente rispetto per l'individuo "diverso" e il suo diritto a ritrovarsi in "Comunità di simili" (si chiamano "Chiesa", come nel senso originario Paleocristiano del termine).
    L'idealista che si fa ideologo, e che spesso attira il Libertarian nelle sue trappole logiche molto politically correct, stile "quei bastardi che negano il mio diritto a sbatter loro in faccia le mie libertà, non hanno diritto di parola"; che fa invece? Conclude Desiderio:
    "È a favore della libertà di scelta solo quando si sceglie le libertà che piacciono a lui. In questo caso l'ideologia teorizza una scelta giusta e una scelta sbagliata, un'etica politicamente corretta e una politicamente scorretta. Insomma, l'ideologia genera il razzismo etico che è tipico della sinistra".
    Ecco, celebriamo allora questo possibile matrimonio non solo d'interesse, tra padri Conservative e figli Libertarian, in modo irriverente e sarcastico come siamo soliti fare noi apollinei: lo avremmo fatto con foto tratta dal Calendario dei Marines http://www.freedomisnotfree.com/, se Blogger consentisse di pubblicare foto oggi; visitate il link se interessa.
    Voleva essere un omaggio non solo alle Forze Armate vere, quelle che ci tengono liberi da quasi un secolo, ma anche all'Export Democracy dei NeoCon - sempre più differenti le posizioni Conservative negli Usa - con cui si può comunque dialogare proficuamente.
    Inoltre, è anche riconoscimento da Conservative "vivi e lascia vivere" a categorie "diverse" - donne "affermative", gay - e al loro diritto di ottenere e consumare oggetti diversi dal solito veliname calendariale.

  4. #4
    Silente
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Località
    Oesterreichisch Schuler
    Messaggi
    3,072
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    x le ragazze conservatrici impazienti, il caldendario dei marines è qui:

    http://www.freedomisnotfree.com/

  5. #5
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    No, te prego! il calendario dei marines no!! :___(

 

 

Discussioni Simili

  1. Ghost (Beautipol post-elettorale)
    Di Danny nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 17-10-06, 18:08
  2. Tema POLITICO POST ELETTORALE
    Di Hayekfilos (POL) nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-04-06, 00:33
  3. Silenzio post-elettorale
    Di Kobra nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 29-06-04, 11:03
  4. Milano....una curiosita' post elettorale....
    Di Barbera nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 25-06-04, 04:52
  5. Din, don: annuncio post-elettorale
    Di ago nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 92
    Ultimo Messaggio: 16-06-04, 21:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226