User Tag List

Pagina 4 di 9 PrimaPrima ... 345 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 82

Discussione: Paradisi socialisti

  1. #31
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da YSBYSB Visualizza Messaggio
    Ah... capisco.

    La propaganda spacciata per verità.
    Dimostramelo, Cuba ha un tasso di scolarizzazione più alto al mondo, ai bambini cubani non manca nulla a scuola.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #32
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yurj Visualizza Messaggio

    Dimostramelo, Cuba ha un tasso di scolarizzazione più alto al mondo, ai bambini cubani non manca nulla a scuola.
    Cuba è un paese in cui non esiste l'analfabetismo, ed è senza dubbio tra i paesi dell'America Latina quello più progredito culturalmente.
    La percentuale di iscritti alle università non la vede tra i primi al mondo, ma in compenso è il secondo paese al mondo come percentuale di laureati in medicina (seconda solo all'Italia).
    Questi sono dei dati di cui bisogna prender atto e per i quali riconoscere i dovuti meriti al regime cubano.
    Ovviamente qualunque paragone con paesi del terzo mondo africano è una emerita sciocchezza.

    Non è vero però che vi sia in ogni aula scolastica un computer, e nemmeno che ai bambini cubani non manchi nulla a scuola.
    L'accesso ad internet è generalmente molto difficoltoso, così come ai mezzi di comunicazione ed informazione in genere.

    Possiamo poi, se volete, parlare a lungo del perché di queste "lacune" e su quanto l' embargo da parte degli USA abbia ingigantito le difficoltà, iniziate con la cessazione dei finanziamenti da parte dell'Unione Sovietica.

  3. #33
    Paolo2005
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da capaneo Visualizza Messaggio
    L’«alto» costo di un’ora su Internet a Cuba
    Navigare è un’impresa nell’isola caraibica; e può portare al carcere. I giornalisti filo-castristi: «Tutta colpa degli Usa»

    L’AVANA (CUBA) – Per alcuni è uno stato totalitario, per altri «solo» autoritario; per altri ancora è la più compiuta forma di democrazia. Di sicuro, Cuba è il Paese al mondo in cui è più forte lo squilibrio tra alfabetizzazione e scolarizzazione superiore da una parte, e accesso alle tecnologie informatiche dall’altra. Un Paese che ha una percentuale di laureati da far invidia al cosiddetto Nord del mondo, e di contro un numero di pc connessi a Internet degno, in termini relativi, di realtà poverissime come l’Uganda. Uno squilibrio voluto dall’elite politica dell’Avana. Claire Voeux, giornalista affiliata all’organizzazione che vigila sulla libertà di stampa «Reporter senza frontiere», ha appena pubblicato un dossier frutto dei tentativi personali di connettersi a Internet a Cuba durante un soggiorno di un mese. Un reportage che non può che rafforzare i pesanti giudizi affibbiati a Cuba dalla stessa Rsf e dall’Ong Freedom House, che ritengono l’isola rispettivamente al sest’ultimo e al penultimo posto al mondo per possibilità di accesso a un’informazione libera
    DUE PESI E DUE MISURE – Non è la stessa cosa essere uno straniero, piuttosto che un funzionario di governo o un docente universitario filocastrista, ed essere un cittadino cubano «comune», se non un dissidente. Nel primo caso connettersi a Internet comporta qualche fastidio per la lentezza della navigazione; nel secondo, noie e censure, se non addirittura il carcere. La Voeux ha sperimentato entrambe le condizioni, scontrandosi «solo» con alte tariffe e lentezza di navigazione una volta connessasi presso hotel di lusso riservati a cittadini stranieri, e con la dura realtà che il cittadino cubano medio affronta presso i punti Internet pubblici. E’ quest’ultimo l’aspetto più interessante, ma allarmante, del suo rapporto. Per chi, a Cuba, non appartiene all’elite politica, militare e culturale allineata, non esiste innanzitutto la possibilità di avere un pc connesso presso un’utenza domestica (ed è duro averne anche uno non connesso). Non resta altra soluzione che recarsi in Posta o in un cyber-caffè (comunque si tratta di locali in mano pubblica), dove però, se si vuole accedere alla Rete, si fa la coda (minimo mezz’ora), si rilasciano le proprie generalità e ci si gioca una buona fetta di stipendio. Se ci si accontenta del servizio e-mail basta «Tu isla», l’Intranet del Regime, e con «solo» un decimo dello stipendio medio si scrive e riceve posta elettronica per un’ora. Se però si vuole navigare, la cosa può costare fino a un terzo dello stipendio mensile per un’ora di connessione. Gli studenti possono contare anche sulle aule informatiche scolastiche e su appositi circoli giovanili, ma non per questo si deve pensare che utilizzino accessi Internet in piena libertà.
    LA CENSURA – Il lato positivo è che, se alla fin fine ci si riesce a connettere, si può navigare abbastanza liberamente, persino sui siti della dissidenza. I complessi programmi che oscurano la Rete in Cina, insomma, a Cuba non ci sono ancora. I filtri sono invece vigili per quanto concerne le e-mail; persino un allegato in formato Word contenente parole «controrivoluzionarie» verrebbe individuato e mai spedito. Tuttavia, i veri ostacoli alla libera navigazione sono meramente gli alti costi, insostenibili per quasi tutti i cubani, e l’autocensura: spedire via e-mail a una testata straniera un articolo considerato «controrivoluzionario» può costare vent’anni di galera, e la gente lo sa perfettamente.
    Il MERCATO NERO – In una simile situazione a fiorire è il mercato nero; in particolare, molti soggetti autorizzati alla navigazione libera, anche a domicilio (per esempio i medici o i funzionari del Partito), «affittano» a cittadini «comuni» i loro account, rischiando ovviamente come minimo il licenziamento.
    LA RISPOSTA – La denuncia di Rsf ha fatto scattare l’immediata risposta dell’Unione dei giornalisti di Cuba (Upc), che in un comunicato pubblicato dall’organo ufficiale del Partito Comunista, il «Granma», non ha negato la scarsa capillarità della Rete sull’isola, ma ha addossato ogni colpa all’embargo che pesa su Cuba e che impedisce l’allacciamento al WWW via cavo, obbligando l’isola a lente e costose connessioni satellitari. «Questa argomentazione – ribatte la Voeux – può spiegare la lentezza dell’Internet cubano e le interminabili code negli Internet Caffè, ma non giustifica assolutamente il sistema di vigilanza della Rete istituito dalle Autorità». Censura che l’Upc non nega esistere, ma che il suo comunicato implicitamente giustifica come una misura difensiva nei confronti della «mafia di Miami» e degli attacchi mediatici «spietati» lanciati dagli Usa.
    Simone Bertelegni
    21 ottobre 2006



    Sono stato a Cuba per lavoro circa un anno fa. Ho vissuto tutto il giorno assediato in albergo da ragazze stupende a caccia di un qualsiasi paio di pantaloni che le sposasse per portarle via da tanto benessere/libertà/cultura/educazione. Mi sono visto offrire ragazzine di 13-14 anni per cento dollari. Mi sono visto offrire ragazzini, pure, purché pagassi cash e in dollari (l'euro non è molto amato da quelle parti, non so perché°).
    Le stesse cose che ho visto in centinaia di altri paesi del terzo mondo come il Ghana o le Filippine, a dire il vero, ma quelli nessuno li difende con tanto ardore.

  4. #34
    Guardia Rossa
    Data Registrazione
    26 Jul 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    5,237
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da YSBYSB Visualizza Messaggio
    Sì.

    dubito che comunque facciano fare i giri turistici nelle aule delle scuole pubbliche a Cuba...... figurati non li fanno fare neppure qui in Italia


    comunque potrebbe anche essere che non ci sia un computer per ogni aula, molto spesso non vi è neppure nelle scuole italiane

    parlo per esperienza....

  5. #35
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Leader Maximo Visualizza Messaggio

    dubito che comunque facciano fare i giri turistici nelle aule delle scuole pubbliche a Cuba...... figurati non li fanno fare neppure qui in Italia


    comunque potrebbe anche essere che non ci sia un computer per ogni aula, molto spesso non vi è neppure nelle scuole italiane

    parlo per esperienza....
    Infatti, non ci sono nemmeno qua... figuriamoci.

    Conosco personalmente moltissimi cubani con figli in età scolare e, purtroppo, spesso ai loro bambini mancano persino le biro, altroché computer.

    E' altresì vero, però, che l'istruzione è completamente gratuita per tutti e chiunque voglia studiare, sia pur in strutture un po' fatiscenti, lo può fare. Ho conosciuto un signore, meccanico di professione (non un funzionario del pcc) , che ha 8 figli tutti laureati!

    Altra cosa che va ricordata è che Cuba investe una percentuale elevata del suo pil in istruzione, considerandolo, saggiamente, un vero e proprio investimento.
    L' ayuda internacionalista, i medicos sin fronteras (medici cubani "esportati" in tutta l'America latina) e il proyecto bolivariano (studenti di paesi politicamente vicini a Cuba che vengono ospitati per studiare nelle università) permettono a Cuba di ricevere in cambio risorse prime da altri paesi.

  6. #36
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    402 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stellarossa1959 Visualizza Messaggio
    te a Cuba è meglio che non ti fai vedere. Il clima non ti si addice.
    Di tanto in tanto ci vado, e pure con un passaporto cola' "venerato": e' piu' facile che mettano in galera te che il sottoscritto.

    -N-

  7. #37
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    402 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yurj Visualizza Messaggio
    È così anche in italia, eppure non l'ho visto con i miei occhi.


    no, non puoi essere cosi fesso: qui c'e' qualcosa che non capisco.

    -N-

  8. #38
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    402 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Leader Maximo Visualizza Messaggio
    tu ne sei testimone del contrario?
    SI. e posso provarlo sul luogo, se ci faranno entrare. Altrimenti vuol dire che hanno qualcosa da nascondere. Chiaro, no?

    -N-

  9. #39
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    402 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Paolo2005 Visualizza Messaggio
    Sono stato a Cuba per lavoro circa un anno fa. Ho vissuto tutto il giorno assediato in albergo da ragazze stupende a caccia di un qualsiasi paio di pantaloni che le sposasse per portarle via da tanto benessere/libertà/cultura/educazione. Mi sono visto offrire ragazzine di 13-14 anni per cento dollari. Mi sono visto offrire ragazzini, pure, purché pagassi cash e in dollari (l'euro non è molto amato da quelle parti, non so perché°).
    Le stesse cose che ho visto in centinaia di altri paesi del terzo mondo come il Ghana o le Filippine, a dire il vero, ma quelli nessuno li difende con tanto ardore.

    Paolo,

    (vedi sopra, in rosso)
    Hanno tentato di fregarti sulla tariffa.

    -N-

  10. #40
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Mentioned
    402 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Leader Maximo Visualizza Messaggio
    dubito che comunque facciano fare i giri turistici nelle aule delle scuole pubbliche a Cuba...... figurati non li fanno fare neppure qui in Italia


    comunque potrebbe anche essere che non ci sia un computer per ogni aula, molto spesso non vi è neppure nelle scuole italiane

    parlo per esperienza....





    -N-

 

 
Pagina 4 di 9 PrimaPrima ... 345 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Paradisi socialisti
    Di adso88 nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 24-04-08, 22:22
  2. I Socialisti hanno ucciso i socialisti
    Di Meridionale nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 69
    Ultimo Messaggio: 08-04-08, 20:00
  3. Paradisi socialisti
    Di Deneb nel forum Politica Estera
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 26-07-07, 09:03
  4. in spagna i socialisti crescono perchè fanno i socialisti
    Di anton nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 29-05-07, 12:11
  5. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 25-03-06, 00:22

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226