User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    11,189
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Lightbulb Anarcocomunismo e rivoluzione nella periferia capitalista: lo ZACF

    I Comunisti Anarchici in Sud Africa
    Compagni, Il movimento rivoluzionario degli anarchici nell'Africa meridionale ha il piacere di annunciare la formazione di una federazione anarchica regionale che unisce il Bikisha Media Collective (BMC), Zabalaza Books (ZB) e il Zabalaza Action Group (ZAG), questi tre gruppi essendo già aderenti alla rete Solidarietà Internazionale Libertaria (SIL), insieme alla Crocenera Anarchica (ABC) e diverse individualità militanti. La Federazione Comunista Anarchica Zabalaza (Zabalaza Anarchist Communist Federation, ZACF) opera in base ad una costituzione minima ad interim, di cui le parti principali sono in allegato, finché non si tenga il Congresso a qualche punto prima della fine dell'anno corrente. La ZACF è attualmente organizzata nelle città e townships di Johannesburg, Durban e Città del Capo ed è attiva nei Movimenti Sociali Uniti (USM) che annoverano 200,000 membri. Saranno eletti un secretario internazionale e un secretario regionale, entrambi ad interim, mentre verrà costituito un gruppo di lavoro che avrà il compito di redigere un abbozzo di costituzione. Il nostro sito web verrà aggiornato pra poco per tenere conto dei cambiamenti. L'intera ZACF è da considerarsi un membro a tutti gli effetti della rete SIL e auguriamo che non resterà da solo per molto ancora essere l'unico gruppo membro della regione. Cogliamo l'opportunità di ringraziare i nostri compagni SIL del gruppo argentino AUCA e la Federazione Anarchica Gaucha (FAG) di Brasile, nonché il Workers' Solidarity Movement (WSM) in Irlanda. La loro contribuzione è stata ispirazione per la direzione teorica, cosa che forse sarà ovvia della nostra Dichiarazione di Principi.

    Saluti rossoneri
    Michael Schmidt (ZACF, Johannesburg, SA)


    Sintesi dell'atto costitutivo della
    Zabalaza Anarchist Communist Federation del Sud Africa

    approvato nel 1° Congresso del 10 aprile 2004
    In premessa la ZACF riconosce il suo debito per l'assistenza materiale, etica ed ideologica a diverse organizzazioni politiche e sindacali estere. Dal documento è stata omessa la parte sugli scopi a causa della legge antiterrorismo vigente in Sud Africa; essa verrà inviata in seguito in forma non destinata alla pubblicazione.
    ANARCHISMO E COMUNISMO
    La ZACF utilizza per definire il primo un brano di Malatesta in Agitazione del 4 giugno 1897 e per definire il secondo un brano di Kropotkin tratto da Anarcocomunismo: basi e principi, del 1887.
    PREAMBOLO
    La ricchezza mondiale è prodotta dalla classe lavoratrice ed essa dovrebbe goderne;
    va abolito il sistema capitalistico che pone la ricchezza ed il dominio nelle mani di pochi;
    il capitalismo va sostituito con l'autogestione operaia ed il socialismo; non quello visto in Russia, Cina ed altri stati, del tutto simile al capitalismo, nella forma di capitalismo di stato; la nuova società non avrà nè padroni nè burocrati; sarà gestita in modo autenticamente democratico dalla classe lavoratrice tramite la federazione dei consigli sul territorio e nei luoghi di produzione; le relazioni autoritarie verranno abolite e sostituite col controllo dal basso; tutte le industrie ed i mezzi di produzione e distribuzione saranno proprietà collettiva e posti sotto la gestione di chi vi lavora; la produzione sarà coordinata, organizzata e pianificata della federazione dei consigli eletti e revocabili nel territorio e nei luoghi di produzione, non per produrre profitti ma per soddisfare i bisogni sociali; il principio guida sarà "da ciascuno secondo le sua capacità, a ciascuno secondo i suoi bisogni": opposizione a qualsiasi autorità coercitiva, ponendo alla libertà individuale un solo limite: quello di non interferire con la libertà degli altri; non si chiede il potere ma neanche di conformarlo alla volontà della classe operaia; il socialismo può essere creato solo dalla massa della gente comune; nulla deve permettere di sostituire una classe dirigente con un'altra classe dirigente; opposizione allo Stato perché esso non è neutrale e non può essere utile ai nostri interessi; la struttura dello stato serve solo ad una minoranza che cerca di dominare sulla maggioranza; vanno create strutture autonome che saranno aperte e democratiche per assicurare la gestione della vita quotidiana;
    siamo orgogliosi a far parte della tradizione del socialismo libertario e dell'anarchismo;
    il movimento anarchico ha avuto origine dalla classe lavoratrice in molti paesi perché si pone al servizio degli sfruttati e non di coloro che cercano il potere o dei politici di professione; in breve noi lottiamo per i bisogni immediati e gli interessi della nostra classe nell'attuale sistema sociale e nel frattempo cerchiamo di incoraggiare la coscienza e l'attività necessarie a rovesciare il capitalismo e lo stato per andare verso la nascita di una società libera ed egualitaria (anarchica).

    SIGLA
    Il nome della federazione è Zabalaza Anarchist Communist Federation (ZACF), "zabalaza" è un orgoglioso termine indigeno in lingua Zulu e Xhosa che significa "lotta"; il nome abbreviato è Federation; la Federazione lavora per il raggiungimento dei suoi scopi e dei suoi principi in tutta la regione africana meridionale
    SIMBOLO
    è una sillouette dell'Africa divisa in diagonale in rosso&nero anarchico, con una stella nera nella metà rossa sopra l'Africa meridionale ed un pugno alzato che strappa le sua catene circoscritto dal nome della Federazione.
    PRINCIPI
    La Federazione è unitaria sui principi rivoluzionari anarchici:
    • a livello interno democrazia diretta con delegati revocabili e incarichi a rotazione, uguaglianza reale e funzionale fra tutti i militanti, federalismo orizzontale fra le strutture;
    • a livello esterno, per l'autogestione di classe, azione diretta, anticapitalismo rivoluzionario libertario, antifascismo, antiautoritarismo, antisessismo, antirazzismo, internazionalismo e antistatalismo; sostegno alle lotte dei movimenti sociali progressisti e radicali che articolano gli interessi e le richieste dei lavoratori, dei poveri e dei contadini, compresi i sindacati; il nostro coinvolgimento in questi movimenti è non-settario, e anche se riconosciamo che molto spesso essi non condividono i nostri principi noi lottiamo con loro per far prevalere i nostri principi; in termini anarchici latino-americani questo è il ruolo della Federazione in quanto organizzazione anarchica specifica;
    • complessivamente la Federazione trae ispirazione dalla orgogliosa tradizione di lotta di oltre un secolo di militanza anarchica di massa, in Africa, America Latina, Asia, Australasia, Nord America ed Europa; dalla tradizione libertaria federalista della Prima Internazionale, dai consigli autonomi della Comune di Parigi e delle Comuni di Macedonia e dagli originali soviet russi, dalla tradizione anarcosindacalista di massa della AIT e dalla tradizione anarchica rivoluzionaria delle rivoluzioni messicana, russa, ucraina, di Manciuria, spagnola e cubana; queste tradizioni continuano oggi all'interno della rete SIL e nelle lotte anticapitaliste globali e di massa influenzate dall'anarchismo;
    • a livello regionale la Federazione si rifà alle esperienze storiche di lotta e di organizzazione più importanti nel XX secolo (vedi opuscolo FdCA sulla influenza della Piattaforma nel mondo, in Quaderni di Alternativa Libertaria, ndr);
    • a livello operativo la Federazione si basa
      • sull'unità teorica e sulla stretta omogeneità in tutte le posizioni della federazione, modificabili sulla scorta dell'analisi delle lotte al fine di eliminare il rischio di posizioni rigide o di migliorare l'efficacia dell'intervento;
      • la federazione persegue l'unità tattica nella politica relativa a campagne e progetti decisi dal congresso;
      • in applicazione della responsabilità collettiva ogni militante risponde della linea della Federazione, come questa risponde della linea di ogni militante adoperandosi che essa sia in linea con le decisioni della federazione;
      • la quale è solo l'espressione dei collettivi che la compongono e che sono la forza trascinante di tutta l'organizzazione; la federazione unisce i collettivi attorno ai principi comuni, all'unità ed a mutuo appoggio nelle lotte. I militanti o i collettivi non possono adottare posizioni lesive della linea della federazione, in base al concetto che sta al cuore della Piattaforma del 1926.
    Nella federazione vige un'etica fraterna coerente con la concezione etica del comunismo libertario come pure relazioni fraterne basate sulla fiducia, la stima ed il rispetto, facendo dei militanti un corpo solo e di ciascuno di essi un vigile fraterno contro possibili deviazioni autoritarie.

    STRUTTURA
    La ZACF ha una struttura orizzontale di collettivi con autonomia decisionale sulle loro attività ma in consultazione col resto della federazione per garantire la coerenza coi fini e principi; ogni collettivo ed individualità mantiene la sua autonomia di azione salvo che i 2/3 della federazione non ne dichiarino la contraddittorietà con la linea della federazione o dei principi anarchici; cosa che la federazione decide nei suoi congressi su progetti unitari e sul mantenimento costante del contatto fra tutti i militanti per assicurare il coordinamento degli obiettivi.
    • I collettivi sono l'unità di base della federazione; la loro dimensione non deve essere tale da comprometterne sicurezza ed efficienza; ogni collettivo elegge il suo delegato al Consiglio Federale di Coordinamento.
    • Il congresso si tiene una volta all'anno almeno, stabilisce la tattica e la strategia della federazione ed è l'organo decisionale supremo. Si riunisce con un quorum del 50% dei militanti che comprenda almeno un delegato per ogni collettivo; è possibile delegare per iscritto il proprio voto ad un altro militante; il congresso può ammettere osservatori simpatizzanti, con diritto di parola ma non di voto; i collettivi, le commissioni, il Consiglio federale ed i segretari sono tenuti a relazionare per iscritto al congresso; le decisioni vengono prese sulla base del consenso o se necessario a maggioranza del 51% dei presenti; eventuali emendamenti allo Statuto o decisioni riguardo l'incoerenza del lavoro di una struttura con i principi della federazione hanno bisogno dei 2/3 dei voti dei presenti. Tutte le proposte per il congresso devono circolare nel Bollettino Interno almeno 1 mese prima.
    • Il congresso straordinario può essere richiesto dal 51% della Federazione; eventualmente avrà un quorum del 51% ma non potrà apportare emendamenti allo Statuto. Gli atti congressuali vengono pubblicati sul B.I.
    • Il Consiglio federale si incontra almeno una volta tra un congresso e l'altro. Le sue riunioni sono aperte a tutti i militanti. Con almeno 10 collettivi il Consiglio è costituito da un delegato per ogni collettivo, il segretario federale, quello internazionale, delegati delle commissioni di lavoro. Ogni decisone del Consiglio deve essere convalidata dal Congresso o sottoposta a consultazione dei militanti.
    • Il segretario federale ha i seguenti compiti: portavoce della federazione, tenere la corrispondenza interna, produrre il B.I., fare relazioni per il B.I. e per il congresso.
    • Il segretario internazionale ha i seguenti compiti: essere portavoce della federazione per l'estero; stabilire e mantenere contatti con organizzazioni estere simili e curare la circolazione di stampa e notizie; organizzare la stesura di articoli quando richiesto, fare relazioni per il BI ed il congresso.
    • I delegati dei collettivi possono essere cambiati per volontà dei collettivi stessi; devono relazionare al loro collettivo dopo ogni riunione del Consiglio federale. Vanno presi appunti in ogni riunione ed inviati al BI.
    • I segretari federali sono 2l segretario nazionale e quello internazionale entrambi eletti dal congresso; possono elaborare posizioni politiche se necessario; entrambi sono removibili dal Consiglio Federale o dal consultazione interna. In caso di revoca dell'incarico di segretario, il Consiglio deve proporre un sostituto da sottoporre al gradimento della Federazione nell'arco di 1 mese.
    • Le commissioni di lavoro vengono elette dal congresso per occuparsi di temi specifici; esse possono sviluppare le politiche della federazione, ma non alterare quelle decise; alle commissioni può partecipare qualsiasi militante interessato; ogni commissione relaziona al BI.
    ADESIONI

    L'adesione alla ZACF è limitata a veri e convinti anarchici che condividono i principi e lo statuto della federazione, lavorano ed elaborano per la politica della federazione pubblicamente e versano le quote federali nell'entità decisa dal congresso. Ogni militante risponde della sua attività politica al collettivo a cui appartiene ed al congresso nazionale. I collettivi possono sospendere un militante, notificandolo al BI; in caso la sospensione non venga ritirata, il militante può appellarsi al Consiglio Federale per chiedere una consultazione interna o un pronunciamento del congresso. Si può sospendere un militante se non paga le quote senza una spiegazione plausibile, se non fa attività politica senza una buona giustificazione, se si oppone alla Federazione ed ai suoi scopi o se si oppone alla lotta di classe, se agisce in maniera lesiva per la federazione o si candida alle elezioni, se accetta lavori presso agenzie che hanno il potere di operare licenziamenti, se fa attività di spionaggio per conto del nemico.
    L'adesione avviene solo su invito a discrezione del collettivo e col consenso di tutti i militanti del collettivo; ogni militante non può far parte di più di 2 collettivi. L'adesione avviene solo su base individuale e nel caso siano i membri di un intero gruppo anarchico ad aderire, esso diverrà un collettivo della federazione. A tutti i militanti viene richiesto di fare intervento politico nei movimenti sociali radicali e nei sindacati ove possibile. I militanti ed i collettivi creano Forum rosso&neri per scopi di crescita teorica, propaganda rivoluzionaria ed azioni di lotta. I Forum comprendono anche non-militanti simpatizzanti, ognuno dei quali viene considerato un potenziale militante qualora dimostri di condividere le linee della ZACF. Se questo avviene per un intero Forum, esso diviene collettivo della federazione. Non sono possibili le adesioni di imprenditori, manager o funzionari governativi.
    BOLLETTINO INTERNO
    Esce almeno 1 volta ogni 6 mesi ed ogni volta che è necessario. Lo fa il segretario federale e viene inviato a tutti i militanti e -a discrezione del congresso- a taluni simpatizzanti. Vi compaiono relazioni delle strutture federali, proposte e articoli per il dibattito, con riguardo per la sicurezza.
    STAMPA
    Ogni militante è tenuto all'edizione e distribuzione della stampa: BI, Zabalaza semestrale, website, altre pubblicazioni decise dal congresso.
    MINORANZE
    La linea ufficiale della ZACF è quella decisa dal congresso; le minoranze hanno il diritto di esprimere la loro posizione nel BI, ma sono tenute a rispettare la linea della maggioranza nell'attività politica pubblica.
    RELAZIONI ESTERNE
    La federazione manterrà uno scambio regolare di informazioni, analisi, notizie e punti di vista con tutta la comunità anarchica mondiale. Il congresso ha il potere di determinare le affiliazioni internazionali e regionali della ZACF con la precedenza regionale su quella internazionale.


    Per chi avesse voglia di saperne di più questo è il link al sito:
    http://www.zabalaza.net


    A luta continua

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Jun 2003
    Località
    Umbria. Dove regna "Il Capitale" oggi più spietatamente. Votano la guerra, parlano di pace... sinistra "radikale", sei peggio dell'antrace ! Breaking news: (ri)nasce il partito dell'insurrezione !
    Messaggi
    8,772
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tra l'altro il comunismo libertario e l'anarcosindacalismo in Sud Africa sono abbastanza forti rispetto ad altri contesti.

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    11,189
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Esmor Visualizza Messaggio
    Tra l'altro il comunismo libertario e l'anarcosindacalismo in Sud Africa sono abbastanza forti rispetto ad altri contesti.

    Se hai dell'altro materiale postalo che così me lo copio e me lo stampo .

    A luta continua

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Jun 2003
    Località
    Umbria. Dove regna "Il Capitale" oggi più spietatamente. Votano la guerra, parlano di pace... sinistra "radikale", sei peggio dell'antrace ! Breaking news: (ri)nasce il partito dell'insurrezione !
    Messaggi
    8,772
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Cercherò del materiale... se lo trovo lo posto.

 

 

Discussioni Simili

  1. Nella sua Luce la Rivoluzione
    Di Spetaktor nel forum Destra Radicale
    Risposte: 119
    Ultimo Messaggio: 07-01-10, 00:29
  2. [ZACF] Sangue, acqua e petrolio: falsità della guerra del Darfur
    Di 22Ottobre nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-06-07, 01:52
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-10-06, 13:23
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-06-06, 21:20
  5. Casa,lavoro,giustizia sociale:corteo nella periferia romana.
    Di La 25ªora nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-02-04, 21:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225