User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28
  1. #1
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito i veri uomini non muoiono mai.

    LETTERA APERTA A MISTER PARKINSON

    Egregio Signore,
    non è con piacere che le scrivo questa lettera, ma d’altra parte avrei dovuto parlarle a quattr’occhi, affrontarla di persona, sopportare quel suo subdolo modo di fare che è quanto c’è di peggio per far perdere la pazienza anche ad un santo, figuriamoci a me. Le scrivo, come può notare, col computer, perché la mia calligrafia s’è fatta illeggibile e così minuscola che i miei collaboratori devono usare la lente d’ingrandimento per riuscire a decifrarla…
    Perché le scrivo?
    E’ presto detto: io ho superato con una certa disinvoltura l’imbarazzo che lei ( l’ho scritto senza maiuscola, non la merita) mi ha creato chiedendo pubblicamente la mia mano ed ovviamente ottenendola. Convivere con un ufficiale inglese a riposo, già condannato nel Punjab per ripetuti tentativi di violenza neurologica su qualunque essere di qualunque specie( le cose si vengono a sapere, come vede…) non è stato facile, la mia è una famiglia è all’antica e non ha apprezzato. MA ORA LEI STA ESAGERANDO, signore, glielo devo dire. Quando è troppo è troppo, e il troppo stroppia!
    C’è un proverbio arabo che dice:” Se hai un amico di miele non lo leccare tutto”, INVECE LEI S’APPROFITTA D’OGNI RILASSATEZZA, DELL’ABBASSAMENTO DELLA GUARDIA NELLA BATTAGLIA QUOTIDIANA, ci proibisce di pensare ad altro, contando sulla superficialità con cui io ho affrontato l’insorgere del male… si sa, gli artisti sono farfalloni incoscienti… no, vecchio caprone, non le sarà facile, né con me né con gli altri, la Resistenza è cominciata. Perché, vede, io e i miei fratelli e sorelle malati abbiamo tante cose da fare, una vita da portare avanti meglio di così! D’ora in avanti prometto che starò più attento ai consigli dei miei dottori, e che mi impegnerò maggiormente nell’aiutarli nella raccolta dei fondi necessari per la ricerca. Anzi sul tema della solidarietà mi ci gioco una mano, la mano che, pitturata e serigrafata fa da piedistallo ad una poesia contro di lei, colonnello dei miei stivali, funzionando da incentivo a dare…già, poiché a chiunque faccia un’offerta per la ricerca verrà inviata “ LA MANO” come ricordo e memento…
    Siamo in tanti, tante mani si leveranno contro di lei e cercheranno di restituirle colpo su colpo fino a quando non riusciranno ad acchiapparla per la collottola e mandarla all’Inferno cui appartiene, bestiaccia immonda, sterco del demonio, nostra croce senza delizie…
    Parola mia, di questo omino per molti un po’ buffo, per altri un po’ patetico, ma che vive il sogno di poterla, un giorno non lontano, prendere a schiaffi.
    A mano ferma.
    Mi stia male e a non rivederla.

    BRUNO LAUZI 1937-2006

    http://www.brunolauzi.com/lettera.html

    [mid]http://utenti.quipo.it/base5/poetico/ondasuonda.mid[/mid]


    con doglianze.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito


  3. #3
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito

    Caro Bruno,
    Questo manoscritto te lo dovevo da più di tre anni, e scusami se ho tardato tanto.
    Si tratta della sezione che riguarda te e compariva nell'originale inviato alla Treccani , per quella "famosa" voce sulla "canzone d'autore".
    E' stata cassata, eliminata dalla casa editrice senza farmi sapere niente ( e come la tua parte, molte altre me le hanno eliminate).
    Non potevo presentare una storia della canzone d'autore senza citarti e l'ho fatto.
    Ti regalo l'originale e ti ringrazio per tutto quel che mi hai e ci hai insegnato.

    Roberto Vecchioni

    Amico di Paoli, Tenco, Reverberi, è pure Bruno Lauzi, spirito curioso, eclettico, ironico, colto forse più di tutti, bastian contrario, di notevole coerenza politica ( lui non di sinistra, in un mondo che parlava solo sinistrese). Lauzi è vicinissimo ai francesi e li riecheggia parecchio, ( Becaud in "Ritornerai" e Moustaki nella bellissima " Il poeta "), oltre ad avere con loro intense collaborazioni: in generale non disdegna incontri nuovi, conosce De Moraes, Battisti, Serge Reggiani, scrive testi per grandi interpreti con grandi proprietà d'identificazione.




    http://www.brunolauzi.com/il%20grill...vecchioni.html

  4. #4
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giovanni.fgf Visualizza Messaggio
    poeta, selvatico come solo un Ligure sa esserlo

  5. #5
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito

    IL RIMBALZANTE

    Io sono un rimbalzante.
    Sono più di quarant’anni che come una pallina da ping pong impazzita rimbalzo qua e là sul territorio nazionale e talvolta persino oltre i confini, per portare soccorso alle popolazioni con le mie canzoni, le mie barzellette, le mie improvvisazioni.. Faccio finta che sia inevitabile che questo avvenga, che la mia sia una specie di missione umanitaria, che il Paese me ne sia grato…. balle!
    Il Paese potrebbe fare tranquillamente a meno di me, se c’è un articolo di cui c’è grande sovrabbondanza in Italia sono i saltimbanchi, i cialtroni, gli improvvisatori…. Diciamo la verità, sono io che non potrei fare a meno di questa vita, questo girovagare per paesini e città, per province e metropoli, da Milano a Canicattì, da Palermo a Cormons, e non solo per ovvie ragioni economiche: la cosa che mi terrorizza maggiormente è che un bel giorno qualcuno mi batta amichevolmente sulla spalla e mi dica :” Amico, la pacchia è finita, da ora te ne stai buono buono a casina tua, niente più movimento con quest’aria da conquistatore, chiuso, finis, the end!”
    Finis, the end?
    Non potrei mai, sarebbe come ammazzarmi, non riesco neanche a pensare che possa venire il momento in cui non viaggerò piùcon l’aria di un valvassore che viene a raccogliere le decime, come se fosse normale che ogni località debba contribuire al mio ricco mantenimento… veramente, dico, m’è capitato più dì una volta di pensare: ” Sono anni che Vicenza non dà, Siena non ha mai dato…”: a proposito, è vero, perché non ho mai cantato a Siena? Forse conoscono la mia avversione al Palio?
    Ma poi, volete mettere il sottile piacere di sentirsi ubiqui, di conoscere ogni paesino sapendo che il tabacchino è la terza a destra dopo quella curva, la trattoria è chiusa il mercoledì, e tutto così, per tutta l’Italia, continuando a sentirsi in simbiosi col territorio… Già, le trattorie, le locande! Tra noi rimbalzanti ci passiamo le scoperte, tipo “ Quando sei a Marzabotto prendi per Luminasio , c’è una trattoria dove fanno le migliori tagliatelle all’ortica e il coniglio disossato…”. Gino Paoli sostiene che quelli come noi dovrebbero mettersi insieme per fare una guida enogastronomica di straordinaria singolarità, dato che le adoranti popolazioni italiche non solo ci coprono d’oro ma si affrettano ad offrirci la migliore ospitalità condividendo con noi i loro più segreti manicaretti….e un tempo, secoli fa purtroppo, offrendoci, a mo’ di sacrificio umano al dio idolatrato, la loro migliore gioventù femminile,stregata dalla magica presenza del “cantante della Rai-TV”, come recitavano pomposamente i manifesti all’epoca in cui c’era solo la Rai sul mercato….
    Ricordo che allora era la curiosità di chi avrei incantato quella sera che mi permetteva di ignorare la stanchezza.Ora è piuttosto la curiosità di cosa mangerò e berrò a farmi superare ogni disagio: che volete, ogni epoca ha i suoi desideri, ed ha il suo bello…
    E neppure adesso che mi porto a cavacecio il signor Parkinson ho cambiato la mia “rimbalzaggine”: il mese scorso per festeggiare il compleanno dell’amico Paoli, sono partito da Sestri Levante alle 9,30 del mattino, sono andato a prendere un premio alle 17 a Pergine Valdarno (Arezzo) per poi raggiungere Gino per cantare con lui alle 22,45 dove? Ma a Genova, ovvio, a mezz’ora di distanza da dove ero partito al mattino! E avanti così finché dura….
    Chi si ferma è perduto. Credetemi.
    Parola di rimbalzante.


    http://www.brunolauzi.com/il%20grill...mbalzante.html

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ritornerai
    lo so ritornerai
    e quando tu
    sarai con me
    ritroverai
    tutte le cose che
    tu non volevi
    vedere intorno a te
    e scoprirai
    che nulla e' cambiato
    che sono restato
    l'illuso di sempre
    E riderai
    quel giorno riderai
    ma non potrai
    lasciarmi piu'
    ti senti sola
    con la tua liberta'
    ed e' per questo che tu
    ritornerai, ritornerai...
    ti senti sola
    con la tua liberta'
    ed e' per questo che tu
    ritornerai, ritornerai
    ritornerai, ritornerai...




    ciao bruno

  7. #7
    R.i.P. quorthon
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Asa Bay
    Messaggi
    1,791
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Addio Bruno...piccolo grande uomo LIBERO...mi manchi di già.


    U l'êa partîu sensa 'na palanca,
    l'êa za trent'anni, forse anche ciy.
    U l'aja lutòu pe mette i dinæˆ aa banca
    e puéisene in giurnu vegnî 'n zy
    e fâsi-a palasinn-a e u giardinettu,
    cuu ranpicante cuâ cantinn-a e u vin,
    a branda atacaa ai èrbui à ŷzu lettu,
    pe dâghe 'na schenaa seja e matin.



    lêzi u
    spartîu
    Ma u figgiu u ghe dixêa: "Nu ghe pensâ
    à Zêna côse ti ghe vœˆ turnâ?!"

    Ma se ghe pensu alûa mi veddu-u mâ,
    veddu i mæˆ munti e a ciassa d'a Nunsiaa,
    riveddu u Rîghi e me s'astrenze u cœˆ,
    veddu a lanterna, a câva, lazý u mœˆ,
    riveddu aa seja Zêna 'nlyminaa,
    veddu la a fûxe e sentu franzo-u mâ
    e alûa mi pensu ancun de riturnâ
    à pôsâ e osse duv'ho mæˆ madunaa.

    E l'êa pasòu d'u tenpu, forse troppu,
    u figgiu u l'inscistéiva: "Stemmu ben,
    duvve ti 'œˆ anâ, papà, pensiêmu doppu,
    u viâgiu, u mâ, t'ee vêgiu, nu cunven!"
    - "Oh nu, oh nu me sentu ancun in ganba, sun styffu nu ne possu pròppiu ciy,
    sun stancu de sentî señor caramba,
    mi vœggiu riturnâmene ancu-in zy:
    ti t'ee nasciŷu e t'hæˆ parlòu spagnollu,
    mi sun nasciŷu zeneize, e nu me mollu!"

    Ma se ghe pensu alûa mi veddu-u mâ,
    veddu i mæˆ munti e a ciassa d'a Nunsiaa,
    riveddu u Rîghi e me s'astrenze u cœˆ,
    veddu a lanterna, a câva, lazý u mœˆ,
    riveddu aa seja Zêna 'nlyminaa,
    veddu la a fûxe e sentu franze u mâ
    e alûa mi pensu ancun de riturnâ
    à pôsâ e osse duv'ho mæˆ madunaa.

    E sensa tante côse u l'é partîu
    e à Zêna u gh'ha furmòu turna u so nîu
    --------------
    The Warrior

  8. #8
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da naglfar Visualizza Messaggio
    Addio Bruno...piccolo grande uomo LIBERO...mi manchi di già.


    U l'êa partîu sensa 'na palanca,
    l'êa za trent'anni, forse anche ciy.
    U l'aja lutòu pe mette i dinæˆ aa banca
    e puéisene in giurnu vegnî 'n zy
    e fâsi-a palasinn-a e u giardinettu,
    cuu ranpicante cuâ cantinn-a e u vin,
    a branda atacaa ai èrbui à ŷzu lettu,
    pe dâghe 'na schenaa seja e matin.



    lêzi u
    spartîu
    Ma u figgiu u ghe dixêa: "Nu ghe pensâ
    à Zêna côse ti ghe vœˆ turnâ?!"

    Ma se ghe pensu alûa mi veddu-u mâ,
    veddu i mæˆ munti e a ciassa d'a Nunsiaa,
    riveddu u Rîghi e me s'astrenze u cœˆ,
    veddu a lanterna, a câva, lazý u mœˆ,
    riveddu aa seja Zêna 'nlyminaa,
    veddu la a fûxe e sentu franzo-u mâ
    e alûa mi pensu ancun de riturnâ
    à pôsâ e osse duv'ho mæˆ madunaa.

    E l'êa pasòu d'u tenpu, forse troppu,
    u figgiu u l'inscistéiva: "Stemmu ben,
    duvve ti 'œˆ anâ, papà, pensiêmu doppu,
    u viâgiu, u mâ, t'ee vêgiu, nu cunven!"
    - "Oh nu, oh nu me sentu ancun in ganba, sun styffu nu ne possu pròppiu ciy,
    sun stancu de sentî señor caramba,
    mi vœggiu riturnâmene ancu-in zy:
    ti t'ee nasciŷu e t'hæˆ parlòu spagnollu,
    mi sun nasciŷu zeneize, e nu me mollu!"

    Ma se ghe pensu alûa mi veddu-u mâ,
    veddu i mæˆ munti e a ciassa d'a Nunsiaa,
    riveddu u Rîghi e me s'astrenze u cœˆ,
    veddu a lanterna, a câva, lazý u mœˆ,
    riveddu aa seja Zêna 'nlyminaa,
    veddu la a fûxe e sentu franze u mâ
    e alûa mi pensu ancun de riturnâ
    à pôsâ e osse duv'ho mæˆ madunaa.

    E sensa tante côse u l'é partîu
    e à Zêna u gh'ha furmòu turna u so nîu
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  9. #9
    Rifondazione Leghista
    Data Registrazione
    25 Jun 2006
    Messaggi
    1,028
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ho avuto la fortuna di di parlargli, persona squisita, durante una cena di beneficenza, lo scorso anno. Ricordo la sensazione che provai, come di una persona che conosci da sempre, anche se è la prima volta che la vedi. Ironico da farti ridere a crepapelle, con quel suo viso che non riuscivi a piegare in un sorriso. Ironico su se stesso, sulla sua "prestanza fisica" ed ultimamente anche sulla compagnia forzata di Mr. Parkinson. Ma profondo e bello dentro come le sue indimenticabili canzoni. Mi sono commosso quando ho appreso della sua scomparsa. Discreto ma grande, fino in fondo.
    Come solo un Padano sa essere.
    Gli avevo detto come la pensavo politicamente. Fu anche in quel caso ironico narratore della realtà.
    Disse: "Non dovrei dirlo io....avete delle belle idee, ma vi presentate proprio male...!"
    Addio Bruno.

  10. #10
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,080
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito


 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. 28 Aprile 1945: Muoiono gli uomini non le idee!
    Di AndtoxBM1922 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 28-04-18, 17:57
  2. I veri uomini
    Di Cuordy nel forum Fondoscala
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 18-01-14, 12:23
  3. Uomini veri
    Di ordabarbarica nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-03-08, 21:30
  4. I veri Uomini
    Di marylory nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-09-04, 08:36
  5. Come muoiono gli uomini di mondo?
    Di Ferrer nel forum Cattolici
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-09-02, 23:38

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226