User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Jan 2004
    Messaggi
    384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito la bananasgenesi parte 1

    La genesi dei bananas ha inizio il 28 Luglio del 1976.
    La Corte Costituzionale pronuncia una rivoluzionaria sentenza che, in sintesi dice:

    - Le trasmissioni della Rai, su scala nazionale, con il vincolo di garantire la completezza e la pluralità dell'informazione hanno piena legittimità costituzionale.

    - La facoltà di privati di trasmettere è allargata all'etere, solo in ambito locale.
    - La Corte ha costatato che esiste la disponibilità di frequenze sufficiente a consentire la libertà di iniziativa privata senza pericoli di monopoli o oligopoli privati.
    - L'istallazione di impianti di diffusione televisiva devono essere autorizzati dallo Stato.
    - Le Camere hanno l'obbligo di vigilare sull'istallazione non selvaggia degli impianti e decidere l'organo che concede le autorizzazioni a trasmettere, stabilire il limite della raccolta pubblicitaria, definire meglio il concetto di "ambito locale".

    In definitiva la Consulta apre ai privati "in ambito locale" e delega il parlamento di legiferare in materia. Velocemente.

    Prima di una legge che regolamenti il sistema radiotelevisivo passeranno 14 anni!!

    Immediatamente però si assalta l'etere, senza regole, senza sceriffo. Nasce selvaggio west dell'etere.
    Comincia l'era della lottizzazione. Prima la radiotelevisione italiana era quasi tutta democristiana, con felici isole socialiste.

    Ma torniamo alla libera competizione nel libero mercato che si è dischiuso con la sentenza della Consulta.

    La gara è a quattro: Rizzoli, Rusconi, Mondadori e Fininvest. I primi tre sono editori da lungo tempo, hanno sezioni cinematografiche e budget pubblicitari:
    vincerà la lotta il quarto, il non editore, Silvio Berlusconi. Perché?
    Cerchiamo di capirlo.

    La Corte Costituzionale impone il vincolo dell'ambito locale? Ma via, le regole ci sono per il piacere di ingegnarsi ad aggirarle e la gioia di averle eluse, se te lo consentono. A Berlusconi l' hanno consentito. Realizzerà il network.
    Telemilano 58 è l'emittente privata che trasmette da Milano 2 ed è una delle 434 TV private nel 1978.
    Coordina i programmi l'architetto della Edilnord, Giorgio Medail. Lo stesso che nel 1994 fu mandato dalla Fininvest a intervistare gli italiani e trovava solo, guarda caso, fans del Cavaliere.
    Un giornalista di Milano, Stefano Lodi, è membro della commissione ministeriale che studia le ipotesi di regolamentazione delle TV locali. Berlusconi non se lo lascia scappare e lo nomina direttore di Telemilano 58. Seguirà un altro "ministeriale", Marcello Di Tondo, segretario del ministro delle poste Vittorino Colombo…
    Nel gennaio 1979, Berlusconi costituisce una società che si chiama Reteitalia, otto mesi più tardi nasce un'altra società, Publitalia. Compra metà di un'altra società, l'Elettronica Industriale e nel 1980 un gruppo di emittenti del Nord trasmetteranno programmi comuni con il logo Canale 5. Prepara le trasmissioni illegali su grande scala, quella nazionale, prepara cioè i network illegali.
    Gli altri editori esitano per una forma di rispetto della legge: sono editori veri, con un retroterra di vere linee editoriali, serie, da difendere e da proteggere da eventuali errori legali che, a sentire la Corte Costituzionale, si rischiano alla grande. Berlusconi è un parvenu, uno che fa di mestiere il costruttore, uno che se sbaglia in un campo economico che non conosce non ci "perde la faccia". Si dice alla Mondadori che il fuorilegge Berlusconi è vicino all'incriminazione e alla galera. Non sarà così. Perché?

    Prepara senza fretta e senza dare nell'occhio la grande sfida cominciando nella costruzione di quattro solide gambe.

    La prima, con Reteitalia costruisce un grande magazzino, una cineteca di migliaia di ore. Rastrella a destra e sinistra tutto quanto c'è da rastrellare.

    La seconda, con Publitalia. La dirige di persona e crea l'"homo berlusconianus" che deve vendere spazi pubblicitari. Il precursore dei nostri bananas.
    Stretto look aziendale, il Cavaliere pretende: "Niente baffi o barba. Attenti alla forfora. Vietato fumare. Alito e abiti sempre freschi. Mai appoggiare la borsa sulla scrivania del cliente. Mai togliersi la giacca davanti a lui. Tenere sempre in macchina una camicia stirata di riserva, dentifricio, spazzolino, pettine e un flacone di colonia. Ricordare la data del compleanno del cliente della moglie e dei figli.

    Circolano tanti soldi (?)
    L'Economist recentemente ha sfidato Berlusconi con una raffica di 21 domande che sono rimaste senza risposta: una di essa era appunto "da dove sono venuti tutti quei soldi all'inizio della carriera di imprenditore televisivo?

    La terza gamba, illegittima, la copertura del territorio, o, come si dice in gergo, l'illuminazione. Per questo ha comprato metà della Elettronica Industriale, piccola azienda capace di produrre apparecchi di ricezione e di trasmissione, con i suoi due bravi impiegati: Adriano Galliani e il cognato Italo Riccio.

    Ad un Galliani incredulo, Berlusconi chiede di attivarsi per la copertura dell'intero territorio nazionale, dalla Sicilia all'Alto Adige e senza che nessuno se ne sia accorto, ha preso forma l'ossatura del primo network italiano alternativo alla RAI. Network fuorilegge.

    La quarta: il palinsesto. Occorre portare il telespettatore a non considerare l'interruzione pubblicitaria come un'intrusione molesta. La TV commerciale è un business e la pubblicità è la sua anima. Raggiunge il massimo con Mike Bongiorno che si illumina letteralmente e si identifica con il prodotto da vendere, rapito quando magnificando la carne Simmenthal, dice "così buona che possono mangiarla anche i neonati". "Inventerà" una collezione di personaggi noti al pubblico televisivo che tra una merendina e una linea solare, entrerà nel cuore degli spettatori e, nel 1994, prima delle elezioni, faranno una pubblicità potente, gratuita, inconcepibile nel mondo liberale, a Berlusconi finalmente "sceso in campo". Bongiorno, Iva Zanicchi, Corrado, Raimondo Vianello, Rita Dalla Chiesa ed altri....stravolgendo, primi nel mondo liberale, le regole dell'informazione politica!
    Costoro saranno i martellatori che, scavando nelle zone encefaliche più labili, degli individui più labili, creeranno quella specie di organismi intellettualmente modificati che oggi si chiamano bananas.....I nostri Banans

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    In un CD degli 883
    Data Registrazione
    08 May 2005
    Località
    Emilia-Romagna
    Messaggi
    44,320
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Pensa il bello è che i bananas s'incazzano anche se gli dici che sono prigionieri dei media televisivi del nano... mah!!

    nell'elenco finale dei nomi del nano non hai inserito Emilio Fede come mai?

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Jan 2004
    Messaggi
    384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gualerz Visualizza Messaggio
    Pensa il bello è che i bananas s'incazzano anche se gli dici che sono prigionieri dei media televisivi del nano... mah!!

    nell'elenco finale dei nomi del nano non hai inserito Emilio Fede come mai?
    Emilio Fede in quegli anni non era operativo al massimo...ma seguiranno altre parti che dovranno dimostrare che razza di imprenditore atipico è il Cipria.
    Imprenditore senza rischi d'impresa, senza mercato e senza concorrenza.
    Imprenditore che ha potuto fare quello che ha fatto solo perchè i politici del tempo legalizzavano con leggine fatte allo scopo tutte le sue numerose illegalità. Un imprenditore al quale ai concesso una concessione e si è presa l'Italia intera.

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Jan 2004
    Messaggi
    384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ai con l'h.....lol

  5. #5
    From beyond
    Data Registrazione
    13 Oct 2006
    Messaggi
    59,228
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    526 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito


 

 

Discussioni Simili

  1. Fate parte (o avete fatto parte) di una qualche associazione?
    Di subiectus nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 08-07-10, 01:30
  2. Diamanti fa una scelta di parte: la parte sbagliata
    Di AB01 nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-04-08, 01:17
  3. Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 14-12-07, 16:55
  4. Risposte: 131
    Ultimo Messaggio: 28-11-07, 12:53
  5. RAGAZZI A parte gli scherzi (a parte la realtà)
    Di Vir! nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-02-07, 00:10

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226