User Tag List

Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23
Risultati da 21 a 30 di 30
  1. #21
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    e l'UE non sembra volere realmente costruire un'alternativa agli USA ma,anzi, accetta le basi NATO e guarda con diffidenza alla Russia (non pensare ,però, che io sia un Putin fan)
    Il punto di una partnership con la Russia, però, è proprio questo! Finchè si violeranno sistematicamente i diritti umani e politici, si inciterà al razzismo grande-russo e si affronterà con i carri armati o le manette ogni critica al potere centrale, non si può, a mio parere, comprendere la Russia nel progetto Europa... anche se io sarei favorevolissimo ad una Europa riformata che spaziasse da Vladivostok al Portogallo, dal Polo al Sahara.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IndiansTrips Visualizza Messaggio
    30 euro si va a bruxelles, paga pannellone

    quasi quasi...

    ma parliamo in pvt.scusa eternal se ti ho infestato il 3d.
    Ok

    Chiedo scusa anch'io!!!

  3. #23
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Sep 2005
    Località
    il dubbio è salute
    Messaggi
    1,293
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Giusto il discorso di Manfr: se il precariato è la legge di questo sistema economico (che io comunque disprezzo in quanto forma di insicurezza sociale) ALMENO si garantiscano stipendi più alti e sussidi di disoccupazione x i precari.

    Per lo zapaterista: Alzare l'età pensionabile? ok! Allora tra 10 anni si potrà andare in pensione al compimento del 100° anno di età! che bel ragionamento! Servono i soldi? Benissimo! Iniziamo a tassare chi evade e chi, con la scusa di esser finito in fallimento, chiede miliardi allo stato! Inutile scindere questo problema da quello giovanile: pensi che un ragazzo oggi lavori per la pensione? Non sa nemmeno se avrà MAI una pensione!

    Riguardo la Russia: Manfr sarà pur vero quello che scrivi su Putini ma chi ,oggi come ieri, non si macchia di questi crimini? Anche Bush, Israele, la Turchia e la Cina non scherzano in questo senso! Certo è che se Putin adottasse misure meno repressive non sarebbe un male per nessuno

    X Indians: non ho capito cosa intendi
    Eternal_Summer

  4. #24
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    Giusto il discorso di Manfr: se il precariato è la legge di questo sistema economico (che io comunque disprezzo in quanto forma di insicurezza sociale) ALMENO si garantiscano stipendi più alti e sussidi di disoccupazione x i precari.

    Laflessibilità ben realizzata comunque io la vedrei come una opportunità di "fare esperienze", prendendosi il proprio tempo e adattando il mercato alle proprie esigenze...certo è però che, nelle attuali condizioni, l'unica esperienza che si fa veramente è quella di salari bassissimi, nessuna garanzia e il rischio di trovarsi in mezzo a una strada entro 6 mesi!!!

    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    Per lo zapaterista: Alzare l'età pensionabile? ok! Allora tra 10 anni si potrà andare in pensione al compimento del 100° anno di età! che bel ragionamento! Servono i soldi? Benissimo! Iniziamo a tassare chi evade e chi, con la scusa di esser finito in fallimento, chiede miliardi allo stato! Inutile scindere questo problema da quello giovanile: pensi che un ragazzo oggi lavori per la pensione? Non sa nemmeno se avrà MAI una pensione!
    E non solo un ragazzo! Oramai è così per quasi tutti gli under 30, condannati a lavorare fino a 70 anni per ricevere una pensione degna di questo nome

    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    Riguardo la Russia: Manfr sarà pur vero quello che scrivi su Putini ma chi ,oggi come ieri, non si macchia di questi crimini? Anche Bush, Israele, la Turchia e la Cina non scherzano in questo senso! Certo è che se Putin adottasse misure meno repressive non sarebbe un male per nessuno
    "Il nemico del mio nemico è mio amico", come logica, non mi piaceva neanche applicato alla guerra fredda, figuriamoci oggi che possiamo scegliere da che parte stare! Con paesi così, fino a quando non ci sarà democrazia, auspico intese economiche e sociali, ma non alleanze politico-militari...per il bene nostro e anche dei popoli oppressi in questione.

  5. #25
    liberal moderato
    Data Registrazione
    29 Apr 2006
    Località
    benevento
    Messaggi
    252
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io credo che dobbiamo raccogliere le sfide della globalizzazione con l'aumento dell'età pensionabile,l'europeismo,la privatizzazione di molti settori pubblici e una seria lotta all'evasione,questo è liberalsocialismo

  6. #26
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Jun 2003
    Località
    Umbria. Dove regna "Il Capitale" oggi più spietatamente. Votano la guerra, parlano di pace... sinistra "radikale", sei peggio dell'antrace ! Breaking news: (ri)nasce il partito dell'insurrezione !
    Messaggi
    8,772
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    1) nazionalizzazione dei punti strategici dell'economia italiana

    Fattibile. A condizione che per "nazionalizzazinoe" non si intenda il controllo burocratico e centralizzato dello Stato ma "nazionalzizazione sotto controllo operaio", con consigli dei lavoratori, similmente a quanto sta avvenendo alla Zanon-FaSinPat in Argentina.

    2) graduale e ragionata fuoriuscita dal patto atlantico ed Europa più forte

    Uscita dalla Nato, sì, ma immediata: non vedo le ragioni per gradualizzartla nel tempo. Europa più forte ? Questo dipende dalle condizioni ogggettive con cui ci si troverà a confrontarci. Se si creano le condizioni per cui sia in Italia che negli altri paesi europei vi è una sostanziale convergenza di vedute, ben venga, se nel resto d'Europa vi sono governi liberalcapitalisti, meglio di no, perché a risentirne sarebbe la stessa libertà in politica economica del governo italiano.

    3) applicazione dell'art 46 cost. italiana qualora le fabbriche dovessero andare in fallimento

    Favorevole. Favorevole anche ad applicarle a quelle non in fallimento, ex art. 42 Cost.

    4) 35 ore di lavoro

    Favorevole. In prospettiva favorevole ad eventuali ulteriori abbassamenti dell'orario di lavoro.

    5) unione geopolitica con paesi animati dai medesimi ideali/programmi e creazione,con questi, di un mercato comune (l'esperienza sudamericana insegna)

    Stesso discroso del punto 2: Questo dipende dalle condizioni ogggettive con cui ci si troverà a confrontarci. Se si creano le condizioni per cui sia in Italia che negli altri paesi europei vi è una sostanziale convergenza di vedute, ben venga, se nel resto d'Europa vi sono governi liberalcapitalisti, meglio di no, perché a risentirne sarebbe la stessa libertà in politica economica del governo italiano. Se condizioni favorevoli si realizzassero con i paesi del Mediterraneo, ben venga un'unione coni paesi delle due sponde del Mediterraneo.

    6) tutela della piccola e media proprietà privata purche vengano,a loro volta,tutelati i diritti dei lavoratori dipendenti

    Favorevole, a condizione di elmininare progressivamente lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo, avendo come punto cardine a cui tendere il superamento del lavoro dipendente, tramite o piccole imprese a gestione familaire, o libere cooperativedi lavoratori.

    7) revisione sostanziale della legge 30 e punizioni esemplari verso forme di mobbing

    Propenderei per l'abolizione della legge Biagi. Favorevole a punizioni per mobbing.

    8) sussidio di disoccupazione, mezzi pubblici gratuiti,garantire la scuola e la sanità pubblica, alzare le pensioni minime e sociali

    Favorevole. possibile anche reddito di cittadinanza di 1000 euro tamite moneta non di debito, come proposto da Domenico De Simone.9)Lotta severa verso le intrusioni vaticane e verso ogni forma di istituzione di uno stato confessionale

    Favorevole. Bisogna però stare attenti a non far diventare il "laicismo" una nuova religione. Per questo alla formula della laicità dello Stato preferisco la
    formula della "neutralità dello Stato negli affari religiosi", come avviene in Germania. Il problema non è poi rappresentato solo dal Vaticano e dai preti, come vorrebbe far intendere Daniele Capoccione e compagnia cantante, ma anche dai rabbini e dall'Ucei (con le loro continue intrusioni nella vita politica italiana) e, domani, dall'Ucoii e dagli imam (come in Francia dove si sono fatti approvare psicine divise per sessi a giorni alterni).


    10) libera informazione

    Favorevole !

    11) gestire il problema immigrazione con maggiore serietà,espellere chi delinque senza però cadere in derive xenophobe o razziste

    Favorevole. Fare delle quote per ragioni strutturali, combattere razzisdmo e xenofobia, sostituire i Cpt con veri centri d'accoglienza come avviene in Spagna.

    12) abbandonare l'antifascismo militante (vedi centri sociali) senza,però, snaturare o cancellare le proprie radici storico-politiche

    Favorevole. Questo non significa fantomatiche "convergenze rosso-brune" ma disinteresse per quattro veccjhietti nostalgici. Punizioni per atti di razzismo e intolleranza.

    13) tornare a sensibilizzare i cittadini verso le questioni più importanti. istituzione,inizialmente ragionata, di comitati municpiali per l'esercizio della democrazia diretta (vedi Svizzera)

    Favorevolissimo. Federalismo e assemblee nei posti di lavoro e a tutti i livelli di quartiere, di circoscrizione e di città.

    14) non so ma lo scrivo ugualmente ....il 13 porta sfiga

    Contrario. Lotta senza quartiere alle credenze e alle superstizioni reazionarie che ritardano se nno impediscono l'emancipazione del popolo !

  7. #27
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Sep 2005
    Località
    il dubbio è salute
    Messaggi
    1,293
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Fattibile. A condizione che per "nazionalizzazinoe" non si intenda il controllo burocratico e centralizzato dello Stato ma "nazionalzizazione sotto controllo operaio", con consigli dei lavoratori, similmente a quanto sta avvenendo alla Zanon-FaSinPat in Argentina."

    Ovviamente la nazionalizzazione è il primo passo per sottrarre determinati enti ai privati, la socializzazione è l'obbiettivo verso il quale bisogna certamente tendere

    "Stesso discroso del punto 2: Questo dipende dalle condizioni ogggettive con cui ci si troverà a confrontarci. Se si creano le condizioni per cui sia in Italia che negli altri paesi europei vi è una sostanziale convergenza di vedute, ben venga, se nel resto d'Europa vi sono governi liberalcapitalisti, meglio di no, perché a risentirne sarebbe la stessa libertà in politica economica del governo italiano"

    ovvio. io ,infatti, riportavo l'esempio sudamericano di una confederazione di stati socialisti (parlo di stati perchè,come sai,io non sono anarchico anche se la burocratizzazione è un male)

    "Propenderei per l'abolizione della legge Biagi. Favorevole a punizioni per mobbing."

    a questo punto comincio a pensarlo anche io

    "Favorevole. Bisogna però stare attenti a non far diventare il "laicismo" una nuova religione"

    Esatto al 100%, il laicismo come dogma porta alla nascita di nuove religioni!

    "Favorevole. Fare delle quote per ragioni strutturali, combattere razzisdmo e xenofobia, sostituire i Cpt con veri centri d'accoglienza come avviene in Spagna."

    concordo riguardo le quote. mi potresti spiegare cosa avviene in Spagna?

    "Questo non significa fantomatiche convergenze rosso-brune"

    non ti preoccupare, non ho in mente il bnp o roba simile che,a dire il vero, mi fa anche un pò ridere. Disposto però a dialogare con personaggi adogmatici(vedi queltz o rodolfo)

    "Contrario. Lotta senza quartiere alle credenze e alle superstizioni reazionarie che ritardano se nno impediscono l'emancipazione del popolo ! "

    vabbè sul numero 13 scherzavo anche se un pò superstizioso lo sono
    Eternal_Summer

  8. #28
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Jun 2003
    Località
    Umbria. Dove regna "Il Capitale" oggi più spietatamente. Votano la guerra, parlano di pace... sinistra "radikale", sei peggio dell'antrace ! Breaking news: (ri)nasce il partito dell'insurrezione !
    Messaggi
    8,772
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Nota per Eternal_Summer: i centri d'accoglienza in Spagna si diferenziano da quelli di Lampedusa e altrove per la maggiore umanità. Sono più spaziosi, le condizioni di vita sono migliori, parte della giornata gli imigrati possono uscire... insomma, non sono lager.

  9. #29
    Omia Patria si bella e perduta
    Data Registrazione
    14 Apr 2006
    Località
    Contro l'Unione Europea prigione dei Popoli Per un'Europa di Nazioni libere, eguali e sovrane!
    Messaggi
    4,649
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio

    dopo il fallimento del socialismo reale e la conversione delle socialdemocrazie in sistemi neoliberisti cosa può fare un autentico socialista che nella grande guerra sarebbe stato con i massimalisti, nel '48 con il psli (solo in funzione anti-stalinista sia chiaro!) e negli anni '60 e '70 con il PSI (ala lombardiana) e,forse, con il PSIUP?

    Non ditemi "PRC" perchè,onestamente, non ne posso più di quella barzelletta di partito dove,in maniera confusa, convivono trotzkisty,zapatisti,riformisti,no global, femministe ma che,alla fine dei conti, dimostra di essere un partito qualunque

    Non ditemi nemmeno i Socialisti di Bobo Craxi o la RNP (ho già spiegato il perchè) e,per favore, non nominate nemmeno i DS (a mio avviso peggiori perfino di Craxi!).

    Tempo fa ricordo alcune microformazioni come Rifondazione Socialista o Socialismo Tricolore oggi,però, riuscchiate nel vortice lib-lab della RNP
    Vista la situazione attuale fai prima a fondarti un tuo movimento politico perché, come ho già scritto in un'altra discussione su questo forum, il socialismo italiano rischia veramente l'estinzione.
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    I punti di una rinascita socialista ,per me, sono questi

    1) nazionalizzazione dei punti strategici dell'economia italiana
    Non sono a priori un fautore delle nazionalizzazioni e per me la contrapposizione tra privato e pubblico è in gran parte ideologica. La proprietà di un'impresa è solo un aspetto giuridico-formale, quello che conta è la prospettiva strategica di chi la dirige sia esso proprietario o manager.
    Inoltre io come concezione del socialismo sto con Marx, che metteva l'accento sull'autorganizzazione della produzione e non con Lassale, che voleva il socialismo attraverso le nazionalizzazioni.
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    2) graduale e ragionata fuoriuscita dal patto atlantico ed Europa più forte
    L'indipendenza dagli USA è un presupposto indispensabile, ma deve essere fatta sulla base dell’uguaglianza e la parità tra i popoli, altrimenti si rischia solo di creare un altro polo imperialista.
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    3) applicazione dell'art 46 cost. italiana qualora le fabbriche dovessero andare in fallimento
    E perché solo per le imprese fallite e quindi con gravissimi problemi produttivi e finanziari?

    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    4) 35 ore di lavoro
    Io la trovo una richiesta umanista e sensata, ma per poterci permettere le 35 ore (che andrebbero differenziate per settore per non creare carenze di personale) è necessario una dinamica della produttività procapite molto superiore a quella attuale.
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    5) unione geopolitica con paesi animati dai medesimi ideali/programmi e creazione,con questi, di un mercato comune (l'esperienza sudamericana insegna)
    Bene spazziamo via l’Unione Europea e creiamo una nuova entita sovranazionale ispirata ai principi della solidarietà e della convivenza pacifica tra i popoli aperta anche ai paesi mediterranei e non solo.
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    6) tutela della piccola e media proprietà privata purche vengano,a loro volta,tutelati i diritti dei lavoratori dipendenti
    Importante, ma io metterei al primo posto una politica industriale tesa a sviluppare i settori di punta (informatica, biotecnologie, nanotecnologie, aereonautica ecc.) per contrastare il declino industriale del paese
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    7) revisione sostanziale della legge 30 e punizioni esemplari verso forme di mobbing
    Giusto il diritto del lavoro va ripensato profondamente
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    8) sussidio di disoccupazione, mezzi pubblici gratuiti,garantire la scuola e la sanità pubblica, alzare le pensioni minime e sociali
    Molto classico e condivisibile. Io penso che lo stato sociale deve essere razionalizzato per ridurre gli sprechi ed evitare per esempio che i soldi dei pensionati vengano utilizzati per tappare i buchi nei conti pubblici, ecc..
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    9)Lotta severa verso le intrusioni vaticane e verso ogni forma di istituzione di uno stato confessionale
    Sono per la laicità dello stato, ma non penso proprio che la lotta alle intrusioni vaticane sia una priorità, meglio i preti dei neoliberisti
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    10) libera informazione
    Condivisibile
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    11) gestire il problema immigrazione con maggiore serietà,espellere chi delinque senza però cadere in derive xenophobe o razziste
    Un politica seria dell’immigrazione deve partire dall’assunto che nei prossimi 10 anni il numero di immigrati raddoppierà e che nessun governo si può opporre a ciò. Bisogna allora gestire il fenomeno stanziando risorse per favorire l’integrazione (soprattutto delle seconde generazioni), favorire un’immigrazione di qualità (laureati e studenti), non porre ostacoli assurdi alle regolarizzazioni anzi favorirle e trattare l’immigrato come una persona e una risorsa per il paese.
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    12) abbandonare l'antifascismo militante (vedi centri sociali) senza,però, snaturare o cancellare le proprie radici storico-politiche
    Sacrosanto
    Citazione Originariamente Scritto da Eternal_Summer Visualizza Messaggio
    13) tornare a sensibilizzare i cittadini verso le questioni più importanti. istituzione,inizialmente ragionata, di comitati municpiali per l'esercizio della democrazia diretta (vedi Svizzera)
    Il problema della democrazia diretta si ricollega a quello dell’autogestione della produzione e della società da parte dei cittadini, ovvero a come fare la trasformazione verso il socialismo. Qui ci vogliono idee nuove e nuove pratiche.

    P.S.

    Non essere disperato, pensa che la ripresa comincia proprio quando si tocca il fondo…. Noi ci siamo abbastanza vicini, almeno spero

  10. #30
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Sep 2005
    Località
    il dubbio è salute
    Messaggi
    1,293
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sandokan ti ringrazio per le parole di sostegno politico da te espresse nei miei confronti (ne ho bisogno in questo periodo )

    Tuttavia penso che una nuova forma di socialismo abbia il dovere di basarsi sull'alternarsi di stato e autogestione popolare: come puoi notare non sono un anarchico , non condivido la visione ultima del pensiero marxiano (che ,come ben sai, prende il nome di comunismo) ma neanche il centralismo tipico dell'ex Urss. Esperimenti economici simili a quelli che ho citato sono stati attuati nell'America latina (dal privato partecipativo al più attuale bilancio partecipativo).

    Non ho capito se l'art 46. lo vorresti applicare a tutto il mondo del lavoro...ti dirò che come idea non mi dispiace e posso considerarlo un obbiettivo. Ma essendo io un,diciamo, socialista "gradualista" sarei propenso,inizialmente, ad agire in questo senso solo nei casi previsti dalla costituzione

    Non so se sia giusto spazzare via l'Ue o se lavorare al suo interno per un radicale cambiamento...ultimamente sto considerando anche il progetto "eurasia" pur con i dovuti distinguo rispetto certe sue tendenze tradizionaliste che,personalmente, non potrei accettare. Diciamo che l'attuale UE mi fa vomitare ma l'idea di una federazione di paesi socialsti europei (compresa la Russia) animati da una sentita fratellanza non mi dispiacerebbe affatto!

    E' certamente prioritaria la lotta al neoliberismo ma non dimentichiamo che le religioni organizzate (e ,a mio avviso, i monoteismi in particolare) sostengono comunque la schiavizzazione delle masse

    Riguardo l'immigrazione il discorso si fa molto complesso e credo che non basterebbero nemmeno altre 5 pagine.Sono consapevole del fatto che questo fenomeno aumenterà sempre più essendo,principalmente, incentivato dalla richiesta di mano d'opera a basso costo (oltre che favorito dalle mafie straniere in accordo con i nostri "patriottici" industriali) ma è da evitare una deriva come quella francese. Perchè? Perchè non sarebbe che l'ennesima guerra tra poveri ed un pacco di voti (quelli degli italiani "incazzati") garantiti alle destre xenophobe. E' ,oltretutto, corretto e condivisibile che l'immigrato mantenga la propria identità ma nel rispetto di quelle che sono le regole di convivenza all'interno della nostra società: un immigrato fondamentalista islamico (comunque funzionale agli usa per legittimare ennesime guerrre) dovrà senza se e senza ma essere espulso dall'italia.

    Scritto ciò preciso che non ho alcuna intenzione,almeno al momento, di creare nuovi fronti/pariti/movimenti politici ,sarebbe inutile oltre che settario, ma SOLO aspettare un momento di maggiore lucidità da parte della popolazione italiana e queto,sempre tenendo a mente ciò che hai scritto, avverrà in momenti di crisi...ce lo insegna anche la storia
    Eternal_Summer

 

 
Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23

Discussioni Simili

  1. Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 09-10-07, 10:25
  2. Risposte: 141
    Ultimo Messaggio: 10-06-06, 20:24
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 22-11-05, 15:47
  4. Sono disperato
    Di ARI6 nel forum Fondoscala
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 03-09-04, 09:23
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-06-03, 11:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226