User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Ashmael
    Ospite

    Predefinito Crisi mondiale dal clima

    sogna investire almeno l'1% del Pil, in arrivo tasse ecologiche
    «L'effetto serra porterà alla crisi mondiale»
    Rapporto del consigliere economico di Blair: una bancarotta planetaria se non si lotterà contro i cambiamenti climatici

    STRUMENTI
    VERSIONE STAMPABILE
    I PIU' LETTI
    INVIA QUESTO ARTICOLO
    LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Ignorare i cambiamenti climatici in atto può portare a una crisi economica mondiale paragonabile a quella del 1929. Lo afferma il rapporto elaborato da uno dei più autorevoli consiglieri economici del governo britannico, Nicholas Stern. Il rapporto di 700 pagine sottolinea l'urgenza di azioni per contrastare gli effetti del riscaldamento del pianeta e afferma che i benefici ricavabili da interventi globali supereranno largamente i relativi costi.
    BLAIR - «Dovrebbe essere letto come l’ultima parola sul perché il mondo deve intervenire ora per limitare i danni che stiamo causando al nostro pianeta» ha affermato il premier britannico Tony Blair. Blair afferma che lo studio è «il più importante» ricevuto durante tutto il suo mandato. «Il rapporto è chiaro - scrive il premier - ci stiamo dirigendo verso la catastrofe climatica se non interveniamo».
    CRISI AMBIENTALI - Contraddicendo il presidente americano George W. Bush, che ha respinto il Protocollo di Kyoto perché costerebbe posti di lavoro, il rapporto sostiene che il mondo non deve scegliere fra impegno contro i mutamenti climatici e crescita economica, perché «le prove raccolte portano a una semplice conclusione: i benefici di forti e immediate azioni saranno largamente superiori ai costi». Il rapporto, preparato per il premier britannico Tony Blair e il ministro delle finanze Gordon Brown, denuncia che «dalle decisioni che verranno prese nelle prossime decadi può dipendere il rischio di crisi economiche e sociali su una scala paragonabile a quelle prodotte dalle guerre mondiali o dalla depressione degli anni '30 del secolo scorso».
    1% DEL PIL MONDIALE PER L'AMBIENTE - Secondo le raccomandazioni del rapporto, il pianeta dovrebbe sacrificare sin da adesso circa l’1% del suo Pil complessivo annuo per evitare una catastrofe ambientale. Se non si facesse niente, la percentuale potrebbe diventare anno dopo anno progressivamente più alta, fino al 20% del Pil globale, per contenere i danni climatici: «Il comportarsi come se nulla stesse accadendo, non farà che soffocare la crescita», avrebbe spiegato Stern ai Ministri britannici.
    CONTROMISURE - Secondo alcuni quotidiani britannici il governo di Blair si appresterebbe a varare alcune misure antiinquinamento per porre riparo a quel consumo sfrenato che fa della Gran Bretagna, secondo una recente ricerca del Wwf, uno dei Paesi che consuma più risorse naturali al mondo. Il domenicale Mail on Sunday afferma in particolare di aver ottenuto copia di una lettera scritta dal ministro britannico per l’ambiente, David Miliband, al Cancelliere dello Scacchiere, Gordon Brown, nella quale si chiede di alzare le imposte sui voli low-cost, i carburanti e i veicoli ad alto tasso di emissioni. Secondo la lettera, il governo britannico dovrebbe «aumentare il ventaglio delle tassazioni esistenti, usare la leva fiscale su settori nei quali gli incentivi per ridurre le emissioni sono di debole efficacia e identificare nuovi strumenti per portare avanti la lotta contro i gas-serra». La lettera raccomanda in particolare «aumenti sostanziali» delle tassazioni per i veicoli particolarmente inquinanti.
    30 ottobre 2006

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Jan 2006
    Messaggi
    1,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    finchè gli stati uniti non firmeranno il protocollo di kyoto saremo tutti nella merda....

    anzi lo siamo gia.....

  3. #3
    Paolo2005
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sunrise Visualizza Messaggio
    finchè gli stati uniti non firmeranno il protocollo di kyoto saremo tutti nella merda....

    anzi lo siamo gia.....

    La Cina e l'India inquineranno presto molto di più e non mi risulta che abbiano firmato il pèrotocollo di Kyoto o che, se l'hanno firmato intendano rispettarlo. Mentre uno degli Stati più industriali e quindi inquinanti degli USA, la California, di fatto, lo rispetta, avendo approvato una legge antiinquinamento molto severa.

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Jan 2006
    Messaggi
    1,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Paolo2005 Visualizza Messaggio
    La Cina e l'India inquineranno presto molto di più e non mi risulta che abbiano firmato il pèrotocollo di Kyoto o che, se l'hanno firmato intendano rispettarlo. Mentre uno degli Stati più industriali e quindi inquinanti degli USA, la California, di fatto, lo rispetta, avendo approvato una legge antiinquinamento molto severa.
    Be paolo non sapevo della cina e dell India...ma naturalmente anche loro dovrebbero... pero' non difendere l'indifendibile... l'america produce spazzatura... non centra la california o no....

    saluti

  5. #5
    Paolo2005
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sunrise Visualizza Messaggio
    Be paolo non sapevo della cina e dell India...ma naturalmente anche loro dovrebbero... pero' non difendere l'indifendibile... l'america produce spazzatura... non centra la california o no....

    saluti
    Non difendo l'indifendibile. L'American Way of Waste è quanto meno discutibile, ma troppe volte ho il sospetto che certa gente se la prenda con gli americani perché fanno quello che a loro non riesce. Chi può fa schifo quanto e più dello Zio Sam, ogni volta che può. E presto sarà il turno di Cina (che già oggi credo produca più anidride carbocia degli USA) e dell'India.

  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Messaggi
    36,670
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    403 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sunrise Visualizza Messaggio
    Be paolo non sapevo della cina e dell India...ma naturalmente anche loro dovrebbero... pero' non difendere l'indifendibile... l'america produce spazzatura... non centra la california o no....

    saluti
    Si, ma molto e' stato fatto e molto si continua a farlo. Vent'anni fa Los Angeles era irrespibabile, oggi e' migliorata di mollto.

    E per quelli che difendono Kyoto: ma sapete come funziona? Ma sapete che con Kyoto non si risolve niente?

    Prendete ad esempio il Nordamerica: il Canada aveva firmato a Kyoyo, gli USA no. Ebbene, da Kyoto ad oggi il Canada ha aumentato li inquinamenti piu' degli USA. Ora anche i canadesi hanno capito che Kyoto e' una puttanata e si sono disassociati. Ma proseguono per altre vie, come la legge sel 15 ottobre 2006 che ha ridotto l'inquinamento fa gasolio del 97%.

    -N-

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Cyborg nazzysta teleguidato da Casaleggio
    Messaggi
    26,848
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nordista Visualizza Messaggio
    Si, ma molto e' stato fatto e molto si continua a farlo. Vent'anni fa Los Angeles era irrespibabile, oggi e' migliorata di mollto.

    E per quelli che difendono Kyoto: ma sapete come funziona? Ma sapete che con Kyoto non si risolve niente?

    Prendete ad esempio il Nordamerica: il Canada aveva firmato a Kyoyo, gli USA no. Ebbene, da Kyoto ad oggi il Canada ha aumentato li inquinamenti piu' degli USA. Ora anche i canadesi hanno capito che Kyoto e' una puttanata e si sono disassociati. Ma proseguono per altre vie, come la legge sel 15 ottobre 2006 che ha ridotto l'inquinamento fa gasolio del 97%.

    -N-
    Ah beh continuate cosi'. Tanto non c'è niente da fare, al decimo Katrina e alla settima siccità forse qualcuno comincerà a pensare "cazzo il clima sta cambiando davvero", ma ovviamente a quel punto, non ci sara' piu' niente da fare.
    Vuoi una soluzione VERA alla Crisi Finanziaria ed al Debito Pubblico?

    NUOVA VERSIONE COMPLETATA :
    http://lukell.altervista.org/Unasolu...risiEsiste.pdf




  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Nov 2010
    Messaggi
    465
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Paolo2005 Visualizza Messaggio
    La Cina e l'India inquineranno presto molto di più e non mi risulta che abbiano firmato il pèrotocollo di Kyoto o che, se l'hanno firmato intendano rispettarlo. Mentre uno degli Stati più industriali e quindi inquinanti degli USA, la California, di fatto, lo rispetta, avendo approvato una legge antiinquinamento molto severa.
    In effetti questa volta Paolo ha ragione...

    I sindaci di molte città americane, nonostante Bush, stanno applicando misure molto restrittive nei confronti dell'inquinamento e il vero problema nei prossimi anni saranno appunto Cina e India.

 

 

Discussioni Simili

  1. terremoti, crisi alimentari, clima, incendi etc.
    Di Avanguardia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 1786
    Ultimo Messaggio: Ieri, 22:32
  2. che cosa è la crisi mondiale
    Di pietroancona nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-10-08, 21:11
  3. Crisi mondiale liquidità
    Di nuvolarossa nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-09-07, 20:16
  4. Crisi economica e finanziaria mondiale
    Di cornelio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-03-06, 22:51

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226