User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Jan 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation Napolitano: il Veneto non è Budapest!

    VENETO SERENISSIMO GOVERNO
    Ufficio di Presidenza

    Napolitano: il Veneto non è Budapest!

    "Oggi deve sempre considerarsi bene prezioso e imperativo supremo l'unità nazionale, che va preservata, anche in una possibile articolazione federale, dall'insidia di contrapposizioni fuorvianti e da antistorici conati di secessione": queste sono le parole dette dal Presidente della Repubblica Italiana Napolitano in occasione della ricorrenza del 4 novembre. Cosa si può pensare di questa affermazione, se non che sia frutto di una paura dilagante nel sistema istituzionale italiano? Una paura che cresce in modo esponenziale e che è arrivata all’apice con l’ultimo intervento del Veneto Serenissimo Governo “1866-2006: 140 anni di occupazione Italiana del Veneto” (diffuso a tutti i media e istituzioni internazionali, pubblicato da “La Padania” e presente nel sito www.serenissimogoverno.org).
    Il Popolo Veneto deve pensare che sia questa la risposta delle istituzioni italiane, che il caso Veneto sia equiparabile ad un conato di vomito?
    Un appunto è d’obbligo al Presidente Napolitano: il Veneto non vuole secedere dall’Italia perché non ne è mai entrato legalmente a farne parte, non ci si stancherà mai di dire che l’Italia occupò il Veneto nel 1866 violando tutti gli accordi internazionali che essa stessa sottoscrisse.
    Però non dobbiamo stupirci che il Presidente Italiano Napolitano faccia certe dichiarazioni dato che è lo stesso Napolitano che nel 1956 appoggiò l’intervento sovietico in Ungheria e la repressione del Popolo Magiaro, oggi dopo 50 anni ha chiesto scusa agli Ungheresi… tra 50 anni in qualche diario postumo troveremo che chiederà scusa ai Veneti e a tutti i Popoli della Penisola? Le scuse lasciano il tempo che trovano, e i posteri sapranno giudicare la buona o cattiva fede delle azioni degli uomini di Stato.
    Ricordiamo a tutti che il Presidente Napolitano fu colui che, come Ministro degli Interni, e da buon emulo del Patto di Varsavia, diramò gli ordini di repressione, tra cui la rimozione da ogni luogo delle bandiere venete, attraverso i Prefetti nei confronti dell’insorgenza Veneta del 1997 (l’ormai famosa liberazione di Piazza San Marco e la mobilitazione della Popolazione Veneta in favore dei “Serenissimi”).
    I Popoli della Penisola hanno tutti i diritti storici, morali e materiali per rivendicare il proprio libero arbitrio, il proprio diritto all’autodeterminazione e all’avere Nazioni dai confini stabili e sicuri. Nessuno vuole secedere dall’Italia, perché essa si è fondata su un susseguirsi incessante di guerre coloniali di aggressione imperialista. In un’epoca dove tutti i colonialismi sono finiti ed i Popoli stanno con forza riprendendo in mano il proprio destino l’unica entità antistorica è lo Stato Italiano: uno Stato fondato sulle truffe referendarie, sui brogli elettorali, sul negazionismo storico e sulla repressione dei Popoli. Per non parlare del fatto che non sono nemmeno paragonabili i gloriosi 1100 anni della Veneta Serenissima Repubblica con il secolo e mezzo di miserevole storia d’Italia, una “nazione” quella italiana fondata sulle guerre d’aggressione, sulle sconfitte militari, sui tradimenti, e sulle vittorie ai mondiali di calcio.
    Stando a quanto continuano a fare ed ad affermare i rappresentanti italiani, in ogni ambito della vita politica, diviene sempre più impellente ed all’ordine del giorno che il “Caso Italia” sia affrontato dalle Nazioni Unite e dal consesso internazionale, l’illegalità perpetuata dal cosiddetto “risorgimento” ai giorni nostri deve essere sanata, e la decolonizzazione deve aver luogo anche nella Penisola italiana.
    Un nuovo 8 settembre è dietro l’angolo, i Popoli della penisola lasceranno che lo Stato italiano si soffochi nei propri conati e riprenderanno con forza nelle proprie mani i loro destini di Popoli liberi.
    È bene che il Presidente Napolitano ed il Governo italiano si ricordino che il diritto all’Autodeterminazione dei Popoli non è un principio astratto ma un diritto inalienabile che nessuno può cancellare a proprio piacimento, è un diritto che il Popolo Veneto e altri Popoli della Penisola rivendicano con forza e non saranno certo le dichiarazioni estemporanee di chicchessia a fermare un processo storico ormai avviato verso la strada della libertà.
    Venezia, 4 novembre ’06
    Per il Veneto Serenissimo Governo
    Il Vicepresidente Vicario Plenipotenziario
    Luca Peroni



    Ufficio Stampa Veneto Serenissimo Governo
    Casella Postale 64- 36022 – Cassola (VI)
    VENETO
    [email protected][email protected]
    tel. 349 1847544 - 340 6613027
    www.serenissimogoverno.org

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Feb 2003
    Località
    Il Comune senso del pudore
    Messaggi
    298
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Meraviglioso.

    Immaginavo di sentire queste parole da anche solo un parlamentare.

    Comunque sarebbe giusto che questa "risposta" e lettera possa essere ricevuta in tutte le case del Veneto.

    Ci saranno dei costi cospicui ma credo che se una lettera del genere arrivasse nella cassetta postale della magior parte dei padano veneti sarebbe un atto di vera libertà e informazione; e forse una maggiore presa di coscienza.

    Mi piacerebbe che una Nazione come il Veneto o la Lombardia (anche se non insieme), riuscisse ad autodeterminarsi, autogovernarsi e tornare libera; anche con un vero statuto speciale.

    Una ciliegia tira l'altra... il tutto è cominciare a mangiare una...

    Il VENETO forse dovrà avere il compito di apripista... penso più della Lombardia...

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il veneto è ancora (ma non lo sarà per molto tempo) una nazione.
    bisogna sbrigarsi.

  4. #4
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,176
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Napoli non è Europa.

  5. #5
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Un abbraccio a Peroni e ai suoi da oltre il Mincio da parte di un cittadino lombardo. Veneto libero e indipendente.

  6. #6
    itaglia stato canaglia
    Data Registrazione
    26 Aug 2006
    Località
    Busnago (Brianza Est)
    Messaggi
    1,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ah... un comunicato degno di tale nome

 

 

Discussioni Simili

  1. Napolitano: il Veneto non è Budapest!
    Di Veneto Governo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 07-11-06, 00:32
  2. Strana Visita Del Presidente Napolitano A Budapest
    Di Ambrogio nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-09-06, 00:43
  3. Risposte: 260
    Ultimo Messaggio: 28-05-06, 18:36
  4. Protagonisti rivolta Budapest 1956 criticano visita Napolitano
    Di Giò nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-05-06, 13:53
  5. Protagonisti rivolta Budapest 1956 criticano visita Napolitano
    Di "Caenazzo" nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 25-05-06, 12:30

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226