User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Aug 2006
    Messaggi
    415
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ridateci la giustizia!!!!

    Il 12 dicembre 1985, a soli diciassette anni, Graziella Campagna fu vittima di mafia. Il suo assassinio venne eseguito con modalità agghiaccianti. Graziella era una umile, tranquilla e normalissima ragazza cresciuta nel piccolo paese di Saponara (Messina). Eppure venne uccisa con cinque colpi di fucile a canne mozze sparati da brevissima distanza. Dopo anni di indagini depistate, di processi aggiustati e di complessivo disinteresse sociale e dei grandi organi d’informazione, finalmente l’11 dicembre 2004 è stata emessa dalla Corte di Assise di Messina la sentenza di condanna dei due esecutori dell’assassinio di Graziella, i mafiosi palermitani Gerlando Alberti jr. e Giovanni Sutera, la cui condizione di latitanti dalle protezioni altolocate venne inavvertitamente messa in pericolo da Graziella, che lavorava in una lavanderia quotidianamente frequentata dai due ricercati. Con la stessa sentenza sono state condannate per favoreggiamento la titolare di quella lavanderia ed una collega di Graziella.

    L'inchiesta su Graziella Campagna, il cui assassino Alberti jr. è
    stato scarcerato una settimana fa, per decadenza dei termini douta
    alla mancanza deposizione della SENTENZA....
    inoltre spiega bene he tipo di mafia subisce Messina

    http://www.ritaatria.it/raccolta_firme.aspx

    Chi sono i liberi e chi i prigionieri?E' proprio certo che l'esercito serva a Napoli e non in certe strutture?Che fine faranno gli onesti che si espongono per giustizia?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Aug 2006
    Messaggi
    415
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ho trovato anche questo...è necessario diffondere!

    E MOLTO IMPORTANTE
    http://www.ritaatria.it/raccolta_firme.aspx
    La posta per inviare al Quirinale
    https://servizi.quirinale.it/webmail/



    Questo link, fatelo girare, viene dalle principali realtà antimafia. Serve
    una protesta pesante hanno scarcerato un assassino mafioso perchè sono scaduti i termini per consegnare la sentenza in tribunale.
    Poi vogliono mandare l'esercito a Napoli! e nei tribunali, che dovrebbero mandare, l'esercito, non a napoli. Un saluto a tutti, fate buon uso del comunicato
    Insieme all'Associazione Antimafia “Rita Atria”, Sottoscrivono l'appello:
    • Centro siciliano di documentazione “Giuseppe Impastato” - Palermo
    • Movimento dei ragazzi di Locri “E adesso ammazzateci tutti”
    • Graziella Proto, presidente dell'Osservatorio sulla mafia - Catania
    • Fondazione Gianluca Congiusta - Locri
    • Comitato Alessandro Marcucci - Pisa
    • Casablanca - Catania
    • Antimafia 2000
    • Censurati.it
    • Gruppo Capitano Ultimo
    Con preghiera di massima diffusione. Grazie a Marco Benanti per averci girato la notizia.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    06 May 2006
    Messaggi
    176
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marisa 2 Visualizza Messaggio
    Il 12 dicembre 1985, a soli diciassette anni, Graziella Campagna fu vittima di mafia. Il suo assassinio venne eseguito con modalità agghiaccianti. Graziella era una umile, tranquilla e normalissima ragazza cresciuta nel piccolo paese di Saponara (Messina). Eppure venne uccisa con cinque colpi di fucile a canne mozze sparati da brevissima distanza. Dopo anni di indagini depistate, di processi aggiustati e di complessivo disinteresse sociale e dei grandi organi d’informazione, finalmente l’11 dicembre 2004 è stata emessa dalla Corte di Assise di Messina la sentenza di condanna dei due esecutori dell’assassinio di Graziella, i mafiosi palermitani Gerlando Alberti jr. e Giovanni Sutera, la cui condizione di latitanti dalle protezioni altolocate venne inavvertitamente messa in pericolo da Graziella, che lavorava in una lavanderia quotidianamente frequentata dai due ricercati. Con la stessa sentenza sono state condannate per favoreggiamento la titolare di quella lavanderia ed una collega di Graziella.

    L'inchiesta su Graziella Campagna, il cui assassino Alberti jr. è
    stato scarcerato una settimana fa, per decadenza dei termini douta
    alla mancanza deposizione della SENTENZA....
    inoltre spiega bene he tipo di mafia subisce Messina

    http://www.ritaatria.it/raccolta_firme.aspx

    Chi sono i liberi e chi i prigionieri?E' proprio certo che l'esercito serva a Napoli e non in certe strutture?Che fine faranno gli onesti che si espongono per giustizia?
    Purtroppo la nostra e' una voce che grida al deserto.
    Ho sentito parlare gli anziani della mia famiglia . Dicono che il periodo piu'
    tranquillo della SICILIA che vuole lavorare fu il " Fascista " stento a crederlo
    ma,ne ho sentito tanti.
    Aderiro' anche per la raccolta FIRME

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Nov 2006
    Messaggi
    320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In effetti l'unico periodo dell'ultimo secolo in cui la Sicilia fu libera dalla mafia fu sotto il Duce.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2009
    Messaggi
    3,057
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dobbiamo "ringraziare" gli americani per la riemersione del potere mafioso negli anni del dopoguerra....

    Ho firmato l'appello, anche se non conoscevo Graziella, e invito i forumisti che leggono a fare altrettanto. Mi sarei sentito quasi complice dei figli di scrofa immonda che l'hanno uccisa, se non lo avessi fatto.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Aug 2006
    Messaggi
    415
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ho visto che c'è qualche adesione in più sul sito....neanch'io la conoscevo ma credo che le si debba giustizia e anche a suoi familiari e anche a suo fratello carabiniere che posso pensare che trafila abbia fatto oltre a pensare che la sua posizione abbia potuto aggravare la scoperta di sua sorella.
    Lo scandalo però tocca tutti noi perchè è stato rilasciato un condannato in modo così sporco non tenendo conto dei rischi che questo può comportare per tutti e dopo aver fatto passare ventuno anni per giudicarlo.
    Questa cosa deve diffondere perchè il cancro della giustizia non è più localizzato e sta alla base di tutti i guai di cui si parla in questo forum.
    Se tutti ci potessimo riferire con tranquillità alla giustizia sapendo di essere ascoltati e difesi da citadini onesti non si sarebbe arrivati a questi punti.

  7. #7
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marisa 2 Visualizza Messaggio
    Il 12 dicembre 1985, a soli diciassette anni, Graziella Campagna fu vittima di mafia. Il suo assassinio venne eseguito con modalità agghiaccianti. Graziella era una umile, tranquilla e normalissima ragazza cresciuta nel piccolo paese di Saponara (Messina). Eppure venne uccisa con cinque colpi di fucile a canne mozze sparati da brevissima distanza. Dopo anni di indagini depistate, di processi aggiustati e di complessivo disinteresse sociale e dei grandi organi d’informazione, finalmente l’11 dicembre 2004 è stata emessa dalla Corte di Assise di Messina la sentenza di condanna dei due esecutori dell’assassinio di Graziella, i mafiosi palermitani Gerlando Alberti jr. e Giovanni Sutera, la cui condizione di latitanti dalle protezioni altolocate venne inavvertitamente messa in pericolo da Graziella, che lavorava in una lavanderia quotidianamente frequentata dai due ricercati. Con la stessa sentenza sono state condannate per favoreggiamento la titolare di quella lavanderia ed una collega di Graziella.

    L'inchiesta su Graziella Campagna, il cui assassino Alberti jr. è
    stato scarcerato una settimana fa, per decadenza dei termini douta
    alla mancanza deposizione della SENTENZA....
    inoltre spiega bene he tipo di mafia subisce Messina

    http://www.ritaatria.it/raccolta_firme.aspx

    Chi sono i liberi e chi i prigionieri?E' proprio certo che l'esercito serva a Napoli e non in certe strutture?Che fine faranno gli onesti che si espongono per giustizia?
    È terribile. Mettano in galera i responsabili.

 

 

Discussioni Simili

  1. Ridateci la Lira!
    Di ARMINIUS nel forum Politica Europea
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-05-10, 09:03
  2. Ridateci le sorelle!
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-12-08, 10:37
  3. E ora ridateci la Gioconda!
    Di Eymerich (POL) nel forum Arte
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 19-07-06, 22:57
  4. Ridateci la Gioconda..
    Di blob21 nel forum Fondoscala
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 10-07-06, 22:44
  5. Giustizia atlantica, giustizia italiota, giustizia criminale
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-06-03, 12:47

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226