User Tag List

Pagina 4 di 9 PrimaPrima ... 345 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 90
  1. #31
    Segafredo
    Ospite

    Predefinito


    Perdere tempo con yurj e i suoi "kompagni" è tempo perso. Continua a sproloquiare e a credere alle favole...e a sostenere Casarini. Prima o poi anche i suoi protettori cadranno e lui farà la fine che merita.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #32
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Jun 2010
    Messaggi
    3,912
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yurj Visualizza Messaggio
    Il problema è che non ne parla nessuno, mentre si accusa un centro sociale di un qualcosa di cui ancora non si sono stabilite le modalità.
    I centri sociali, diversamente dai circoli politici (come il Gramsci), spesso sono gestiti nella più totale illegalità.

    Finchè certa sinistra anarchica o estrema, ben rappresentata da Casarini, non capirà che il rispetto della legalità sta alla base di gni società civile non ci può essere dialogo. Solo retate e repressione.

  3. #33
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tolomeo Visualizza Messaggio
    yurj, non capisco perchè quelli del cesso sociale si rifiutino di fare vedere le loro facce, quando fanno certe cose.
    Non lo sanno che RC potrebbe candidarli alle prossime elezioni?
    E non dovrebbero neanche smettere di farsi le canne: basta non sottoporsi al "trucco" se intervistati dalle Jene.

    RC ha sempre candidato persone limpide, capaci di fermare l'estremismo e le derive estremiste. Sta di fatto che Casarini non è certo della mia parte politica, non vota e non fa votare.

    Quelli del "cesso sociale" avranno imparato da chi a volto coperto con una divisa dello stato, li picchiava senza motivo a genova, che devo dirti.

    Sta di fatto che all'oggi accusare un centro sociale di un fatto che è ancora da stabilire nelle colpe, è una volgare strumentalizzazione politica.

    Poi non capisco come Vanzan possa andare a braccetto di chi ha mandato suo figlio in Iraq a morire, per motivi inutili e con prove false.

    Ma queste sono scelte personali, ognuno metabolizza il dolore come può.

  4. #34
    Segafredo
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yurj Visualizza Messaggio
    Ecco cosa vi raccontate in sezione, che Casarini ha la Porsche

    Toomeo, non applaudi ai tuoi alleati?
    Puoi smentire in qualche modo? Puoi affermare il contrario?

    Stai difendendo un idiota indifendibile...non so se te ne rendi conto...

  5. #35
    Segafredo
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yurj Visualizza Messaggio
    RC ha sempre candidato persone limpide, capaci di fermare l'estremismo e le derive estremiste. Sta di fatto che Casarini non è certo della mia parte politica, non vota e non fa votare.


    Francesco Caruso intendi???



  6. #36
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolor_it Visualizza Messaggio
    I centri sociali, diversamente dai circoli politici (come il Gramsci), spesso sono gestiti nella più totale illegalità.
    Veramente è l'Italia in ritardo nelle politiche giovanili. Negli altri paesi del mondo esistono centri sociali, e anzi i comuni sono contenti di avere dei posti legali dove i giovani si trovano. In italia invece li si criminalizza e gli si impedisce di fare le cose legalmente.

    Finchè certa sinistra anarchica o estrema, ben rappresentata da Casarini, non capirà che il rispetto della legalità sta alla base di gni società civile non ci può essere dialogo. Solo retate e repressione.
    Ammazzare iracheni è legale? Rinchiudere un immigrato in un CPT italiano è in regola con i diritti umani? Chiedere la caccia all'immigrato, è legale? Il razzismo è legale?

    Qui di represso c'è solo il borghese di destra che crede di risolvere i problemi lasciando alle teste rasate l'espressione della propria frustrazione.

  7. #37
    Hanno assassinato Calipari
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Il programma YURI il programma"
    Messaggi
    69,195
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Segafredo Visualizza Messaggio


    Francesco Caruso intendi???


    Esatto.

  8. #38
    Segafredo
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yurj Visualizza Messaggio
    Esatto.


    Con questa hai sancito la tua cerebrolesità.
    Ciao, vado a fare altro, continua a vorare Rifondazione, e a far ridere i sassi.


  9. #39
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 Jun 2004
    Messaggi
    16,607
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Segafredo Visualizza Messaggio
    E dove vivi idiota, in una torre d'avorio??? Ma la vedi la tua città come è stata ridotta??? Altro che testa rasata...io non sono rasato e neanche faccio il saluto romano. Le riunioni le faccio all'aperto, altro che al chiuso...e tu merdaccia che fai? Apri le chiappe e accogli tutti...bravo bravo, viva la globalizzazione.
    Sei ridicolo
    lui? ah ma allora non hai ancora capito. quelli come yuri (i comunistelli sfigati) sproloquiano di solidarieta', multiculturalismo, invasione di "migranti", ma, attento, mica ne ospitano uno a casa sua... eh no... li devi mantenere TU con le TUE tasse. Per loro il problema non esiste, sono zecche, perditempo, una calamita' sociale, mica sanno cos'e' il "LAVORO", quindi sanno in anticipo che anche arrivassero a fiumi pagano gli altri.... te capi'???

  10. #40
    a.k.a. tolomeo
    Data Registrazione
    18 Jul 2005
    Messaggi
    42,309
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yurj Visualizza Messaggio
    RC ha sempre candidato persone limpide, capaci di fermare l'estremismo e le derive estremiste. Sta di fatto che Casarini non è certo della mia parte politica, non vota e non fa votare.
    e allora perchè lo difendi?

    a proposito, tra le cooperative e i 4-5 partiti comunisti ne avete fatti di ricliclaggi !!





    Sono usciti alla spicciolata e
    ora sono quasi tutti fuori. Con
    qualche restrizione o ormai completamente
    liberi. Gli ex terroristi
    dell’ultrasinistra sono rientrati
    nella società. «Ci è andata bene»,
    ha sintetizzato Maurice Bignami,
    excomandantediPrimalinea. Alcuni
    lavorano nelle cooperative,
    che offrono una chance di reinserimentoagliexdetenuti;
    altrihanno
    preso strade diverse. C’è anche
    chi è entrato nelle istituzioni,
    buttando via il passato come uno
    zaino ingombrante, ed è pagato
    daquello Stato combattuto in gioventù.
    Recentemente Leonardo
    Conti, figlio dell’ex sindaco di Firenze
    Lando Conti, ucciso dalle
    Br il 10 febbraio 1986, ha posto
    allaRegioneToscanaduedomandemoltoscomode:
    quantifamiliari
    delle vittime del terrorismo lavoranoperlaRegioneolaProvincia
    o enti collegati a Firenze e in
    Toscana? E quanti ex terroristi?

    Corrado«Federico»Alunni
    Fondatore
    Br, 58 anni, arrestato nel
    1978 dopo esser passato nelle
    Formazioni comuniste combattenti.
    Nel 1980 tenta la fuga da
    San Vittore insieme a Vallanzasca,
    nel 2003 scrive un libro con
    altri autori («La rapina in banca,
    storia, teoria, pratica»), da anni è
    fuori di galera, lavora inunacoop
    informatica.
    Vittorio «Alvaro» Antonini
    Già
    responsabile dellacolonnaromana
    Br, coinvolto sequestro Dozier,
    arrestatonel1985,èinsemilibertà
    dal 2000. Ogni giorno entraed
    esce di prigioneper lavorare
    all’esterno. Presiede l’associazioneculturale
    Papillon-Rebibbia
    promotrice della protesta che nel
    2004sièallargataatutte lecarceri
    d’Italia. Ha avuto l’onore di essereconvocatoaMontecitoriodalla
    commissione-giustizia per discutere
    dei problemi delle galere.
    Smentìdi esserstato perquisito in
    cella dopo l’omicidio D’Antona.
    Lauro Azzolini
    Membro esecutivo
    delle Br nel processo Moro, 62
    anni,treergastoli,l’uomochesparòaMontanelli,
    èlibero.Dasemilibero
    ha iniziato a lavorare in
    una coop che si occupa di nonprofit,
    settoredisabili,perlaCompagnia
    delle Opere.
    ,BarbaraBalzerani
    Svariatiergastoli,
    ai vertici delle primeBr-Pcc,
    autrice del libro «Compagna Luna
    » per Feltrinelli, ha lavorato
    con la coop Blow Up di Trastevere
    specializzata nell’informatica
    musicale. Arrestata nel 1985 ottieneiprimipermessiagliinizidegli
    anni Novanta.
    Silvia Baraldini
    Condannata dalla
    giustizia americana a 43 anni
    digaleraperassociazionesovversiva,
    è uscita per motivi di salute
    ottenendo, il 27 dicembre 2002,
    una collaborazione con la giunta
    Veltroni. A caldeggiare il rinnovo
    del contratto di consulenza sul lavoro
    femminile, nel 2003, fu l’assessore
    Luigi Nieri di Rifondazionecomunista.
    L’associazionedelle
    vittimehapresentato denuncia
    in procura.
    Marco Barbone L’assassino del
    giornalistaWalterTobagisièpentito
    ed è tornato libero. Lavora in
    una tipografia aMilano.
    CeccoBellosiExcomponentedella
    colonna Walter Alasia, in manette
    nel 1980, condannato a 12
    anni, libero nel 1989. Presiedeun
    centro di recupero di
    tossicodipendenti a
    Nesso che collabora
    conl’associazione Lila.
    Vittorio Bolognese
    Colonnello delle Br-
    Partito Guerriglia, è
    insemilibertàdal settembre
    2000. Ha lavoratocomeoperatoreinformaticoallacoop
    romana Parsec dove ha trovatoPancelli,
    Piccininoealtriexirriducibili.
    Franco Bonisoli Brigatista del
    commandodi via Fani, ergastolano,
    13 anni di carcere, dissociato,
    è libero. Ha fatto il grafico in una
    Coop di Sesto San Giovanni, lavora
    in una società di servizi ambientali.
    PaolaBesuschioIlsuonomevenne
    fatto dalle Br durante il sequestro
    Moro, era detenuta, ne volevano
    la liberazione in cambio del
    leaderdc.Lavorainunacooperativa
    AnnaLauraBraghettiExcompagna
    di Prospero Gallinari, è coinvolta
    nell’omicidiodel giudiceVittorio
    Bachelet, è la carceriera di
    Aldo Moro in via Montalcini, nota
    come«signoraAltobelli»ondannata
    al carcere a vita. Ha scritto
    alcuni libri, dal 1994 lavora tutti i
    giorniall’organizzazione divolontariato
    vicina ai Ds, «Ora d’Aria»
    che si interessa alle problematichedei
    detenuti. Nel 2002 ottiene
    la condizionale.
    Paolo Cassetta Esponente
    tra i più duri del partito armato,
    raffica di condanne alle spalle, è
    semiliberodaunbelpezzo.Lavora
    stabilmente alla coop 32 dicembre,
    collegata al Centro Polivalente
    circoscrizionale intorno
    acuigravitanovecchieconoscenze
    degli anni di piombo, come
    Bruno Seghetti e Cecilia Massara.
    Geraldina Colotti Militante delle
    Ucc,ex insegnante di filosofia, feritainunconflittoafuoconelgennaiodel1987,
    halavoratoalla coop
    romana 32 dicembre, oggi è
    impiegataalquotidianoIlManifesto
    dove lavora anche l’ex bierre
    Francesco Piccioni, semilibertà
    dal 1999.
    Anna Cotone Ex bierre del feroce
    Partito Guerriglia, coinvolta
    nel sequestro dell’ex assessore
    dc Ciro Cirillo, arrestata nel
    1982,insemilibertàdaanni,lavoradal2002nellasegrete riapolitica
    dell’europarlamentare di Rifondazione
    comunista, Luisa
    Morgantini.
    RenatoCurcioFondatore e ideologo
    delle Br, gira l’Italia facendo
    conferenze in scuole, università,
    consiglicomunali, presenta i suoi
    libri ai festival dei partiti. In tv,
    sulla berlusconiana Canale 5, è
    arrivatoadirechele vittime degli
    anni 70 sono i suoi compagni di
    lottamortisulcampo.Dadiecianni
    è a capo della coop editoriale
    «Sensibili alle foglie» che si occupadi
    studisullalottaarmata,carcere
    e droga, tema quest’ultimo
    cavalcatodadonGallo, ilparroco
    antagonista di Genova, che ha
    presentato il libro editodaCurcio
    insieme a Dario Fo. Condannato
    a 30 anni, ne ha scontati 24, è semilibero
    dal 1993.
    Alessandra De Luca Anche lei
    brigatista nel processo Moro, è in
    semilibertàdatempo.Èstatacandidata
    col partito di Bertinotti alle
    regionali del Lazio, ma non ce
    l’ha fatta.
    Roberto Del Bello Ex brigatista
    della colonna veneta, condannato
    a 4 anni e 7 mesi per banda
    armata, oggi lavora al Viminale
    come segretario particolare di
    Francesco Bonato, sottosegretario
    agli Interni per Rifondazione
    comunista.
    Sergio D’Elia Dirigente di Prima
    linea, sconta 12 anni di carcere.
    Liberatoeottenutalariabilitazione,
    entra nel partito radicale. Nel
    2006vieneelettoallaCameranella
    lista della Rosa nel Pugno e diventasegretario
    d’aula diMontecitorio.
    Fra polemiche e proteste.
    Adriana Faranda Fa parte della
    direzionestrategica delleBr,aderisce
    presto alla «dissociazione»
    guadagnandola libertà. Viene rilasciata
    nel 1990 e affidata all’operadidonCalabriadovelavoraalcomputer.
    Scrivelibri,hafatto
    la fotografa. Finisce al Costanzo
    Show, e sono polemiche infinite.
    DiegoFornasieri Insieme adaltri
    ex detenuti è attivo nel non-profit
    attraverso la cooperativa sociale
    di prodotti biologici «Arete».
    GuerriglierodiPrimalinea,incassa
    una condanna a 30 anni nel
    1983. Libero.
    Alberto Franceschini. Fondatore
    con Curcio delle Brigate rosse,
    nel1983 si dissocia. Oggi lavora a
    RomaconlaBraghettiall’associazione
    per detenuti «Ora d’Aria».
    Condannatoapiùdi50annidigalera,
    esce dal penitenziario nel
    1992 dopo 17 anni di reclusione.
    Scrive libri, partecipaa conferenze.
    Prospero Gallinari Membro del
    commando che sparò alla scorta
    di Moro in via Fani, responsabile
    della«prigionedelpopolo»,èlibero
    da tantissimi anni per problemi
    di cuore.
    Unità Comuniste Combattenti
    subisceuna sentenza a 28 anni di
    prigioneperil delitto del generale
    Giorgieri e per il ferimento dell’economista
    Da Empoli. È in libertà
    condizionale dal gennaio
    2005.Nel 1991 finisce intercettata
    mentre parla, in cella, col br
    Meloriodiuntentativodiricostituzione
    delle Ucc.
    Eugenio Pio Ghignoni Brigatista
    coinvolto e condannato nel
    processo Moro, è il responsabile
    dellaDirezioneAffariGenerali
    dell’Università Roma Tre, cura
    la sicurezza...
    Maurizio Jannelli Già capocolonnaromanodelle
    Br,ergastolo
    per vari crimini (tra cui la
    strage di via Fani) ha lavorato
    alla Rai come autore a partire
    dal 1999. Per il Tg3 ha seguito
    «Il mestiere di vivere», «Diario
    Italiano», «Residence Bastogi»,
    fapartedello staff della trasmissione
    sportiva «Sfide».Hascritto
    «Princesa», libro su un transessuale
    suicida. Dal 2003 è in
    condizionale.
    Natalia Ligas Nome di battaglia
    «Angela», la dura delle Br-
    Partito Guerriglia che partecipò
    al massacro di piazza Nicosia
    a Roma, ergastolana, permessi
    premio a partire dal
    1998,dal2000èsemi-liberanonostantenonsi
    siamaidissociata.
    Maurizio Locusta Partecipa al
    delitto Giorgieri (24 anni di pena),
    viene estradato dalla Francia
    nel marzo 1988, dopo qualche
    anno esce ed è assunto alla
    fondazione Lelio Basso-Issoco
    come«assistente di salaconsultazione
    ».
    Francesco Maietta Ex militantedelleUcc,
    condannepesantissime,
    lavora part time in un enteimportantedal1990.
    Sièsposato
    nel 1998 a Ostia con una
    ragazzadella Caritas.Tragli invitati,
    il presidente emerito
    Francesco Cossiga.
    Corrado Marcetti Ex di Prima
    linea, oggièdirettore dellaFondazione
    Michelucci a Fiesole.
    Nadia Mantovani Dissociata,
    condannata a 20 anni per appartenenza
    alle Br, ottiene la
    condizionale a gennaio ’93
    quando sconta due terzi della
    pena. Ex fidanzata di Renato
    Curcio,ètra le fondatrici dell’associazione
    per il reinserimento
    dei detenuti «Verso Casa». Il 23
    agosto 2004 la sua performance
    sugli anni di piombo al meeting
    di Rimini ha riscosso molto
    successo tra il pubblico di Cl.
    Mario Moretti Il numero uno
    delle Br, leader della direzione
    strategica, partecipa al sequestro
    Moro, dopo 17 anni di carcere,
    9di clandestinità e6ergastoli,
    nel1994ottiene ilpermesso
    diandarealla Scala.Unavolta
    fuori, in lavoro esterno, si occupa
    di volontariato. Esperto di
    informatica partecipa alla fondazione
    della Cooperativa Spes
    composta da ex irriducibili dissociati.
    Lacoopottiene varicontributi,
    anche dalla Regione
    Lombardia,insiemeall’associazione
    «Geometrievariabili»cerca
    «formedilavorononalienanti
    per i detenuti». Scrive libri.
    Valerio Morucci. L’ex postino
    delle Br durante i 55 giorni del
    caso Moro, scontati 17 anni di
    prigione, dissociato, è libero.
    Autoredi libri disuccesso(l’ultimo,
    «Lapeggiogioventù»)vincitori
    dipremiletteraricon«Il collezionista
    » (la VI edizione di
    «Esperienze in giallo») lavora
    comeconsulenteinformatico.
    Roberto Ognibene.
    Godedeibeneficidovuti
    alla legge sui
    dissociati e lavora
    come impiegato al
    Comune di Bologna.
    AveMaria Petricola
    Quest’anno la
    Provincia di Roma
    haassunto quest’ex pentita brigatista,
    nome ricorrente al processo
    Moro, come responsabile
    del centro di Torre Angela, VII
    municipio della Capitale, che
    trovalavoroai disoccupati.Amnistiata
    nel 1987, nel2004 la ritroviamo
    nella lista degli assistenti
    sociali regionali.
    Remo Pancelli Killer dell’ala
    militarista delleBr«Colonna28
    marzo», l’ex dipendente delle
    Poste del sequestro D’Urso, viene
    bloccato dai carabinieri il 7
    giugno del 1982. Pluricondannato,
    sociale(
    chehaospitato altriexterroristi
    rossi).
    Marco Pinna Soldato della colonnasardadelleBr,
    èvicepresidente
    della coop ambientale
    «Ecotopia».
    Susanna Ronconi Storica figura
    del troncone toscano di PrimaLinea,
    lavoraalGruppoAbele
    diTorinodovehalaresponsabilità
    delle cosiddette «Unità di
    strada». Nel 1987 guadagna il
    primo permesso-premio per la
    suadissociazione.Èstataconsulente
    di Asl e Comuni del nord
    Italia, collabora alla pubblicazione
    del «Rapporto sui diritti
    globali» a cura dell’associazione
    Informazione&Società per
    la Cgil Nazionale. Un’interrogazione
    di Gasparri (An) e Giovanardi
    (Ccd) la segnalano come
    beneficiaria di una consulenza
    da parte dell’allora ministro Livia
    Turco.
    GiovanniSenzaniIl«criminologo
    » delle Br-Partito Guerriglia,
    irriducibile fino al midollo, già
    sospettato di essere il Grande
    Vecchiodel sequestroMoro,ergastolanoper
    l’omicidio del fratello
    del pentito Patrizio Peci,
    esce nel1999 in semilibertàma
    un anno dopo è dietro la scrivania
    di un centro di documentazionedellaRegioneToscanadenominato
    «Cultura della legalità
    democratica» e inserito nel
    progetto Informacarcere. Nel
    2001 si è scoperto che il centro
    poteva clonare tutti gli atti, anchequelli
    segreti,dellacommissione
    parlamentare sulle stragi.
    Ècoordinatoredellacasaeditrice
    di sinistra Edizioni Battaglia.
    MarcoSolimanoExdi Primalinea,
    oggi è consigliere dei Ds al
    Comune di Livorno. Da circa
    dieci anni è assistente volontario
    al carcere di Livorno come
    responsabile Arci.
    Nicola Solimano. Ex di Prima
    linea, condannato a 22 anni lavora
    alla Fondazione Michelucci
    di Fiesole, costituita nel 1982
    dallaRegioneToscanaedai Comunidi
    PistoiaeFiesole.Èstato
    consulentedellaRegioneToscana
    per la nuova legge a tutela
    dei popoliRome Sinti e fra i coordinatori
    di un campus internazionale
    nell’ambito dell’iniziativa
    regionale Porto Franco,
    per conto dell’Assessorato alla
    dell’Assessorato alla cultura della Regione.
    .

    A fool and his money can throw one hell of a party.

 

 
Pagina 4 di 9 PrimaPrima ... 345 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-10-13, 11:06
  2. Ragazzo italiano in GB ucciso a botte dai lituani
    Di Segesto II nel forum Fondoscala
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 26-10-13, 19:27
  3. Nigeriana riduce in fin di vita a botte il figlio di 5 anni
    Di 100% Antikomunista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 10-02-10, 16:39
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-08-09, 15:31
  5. Kut: iracheno ucciso a botte
    Di Totila nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-04-04, 22:23

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226