User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Mar 2005
    Località
    veneto
    Messaggi
    236
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Credieruronord. Il Simbolo Della Fine Della Lega. Silenzi E Colpe Di Bossi

    DAL SETTIMANALE VICENTINO "LA SBERLA" DEL 9-11-2006

    CREDIERURONORD. IL SIMBOLO DELLA FINE DELLA LEGA. SILENZI E COLPE DI BOSSI
    (M.M) Il crac di Credieuronord non è solo un affaire giudiziario. Ha avuto anche conseguenze sul piano dell’informazione. Uno degli esempi più significativi sta nell’allontanamento da Radio Padania di Rosanna Sapori, alla quale non è stato perdonato un certo zelo nell’aprire i microfoni per le lamentele dei poveracci che con l’operazione bancaria sbandierata da Umberto Bossi nel 1999, si sono trovati in mano il classico salvadanaio spaccato e vuotato. «Le scrivo perché sono disperata... io e mio marito siamo tra i soci fondatori... gli unici risparmi che avevamo li abbiamo investiti lì... sono passati attraverso il mio cuore per arrivare alle mie tasche».
    Questa lettera ricevuta dalla Sapori e pubblicata sul sito www.disinformazione.it è da sola cronaca e commento di una vicenda vergognosa che ha un solo responsabile politico: Umberto Bossi. È facile immaginare la pena dei disgraziati che hanno acquistato azioni per 25 euro e si sono trovati in mano quote che valgono cinque volte meno. Ma quei poveracci immaginavano, come sostiene la magistratura, che i loro soldi sarebbero stati prestati agli amici degli amici o che sarebbero stati usati per riciclare danaro sporco? Sarebbe ora di aprire anche i cassetti dei signori Bossi.
    ___________________________________________

    Tra il 10 e l'11 di novembre si riunirà l'assemblea straordinaria di Credieuronord, la cosiddetta banca della Lega. Una società costitituita con i soldi di migliaia di militanti del Carroccio. L'istituto, finito miseramente in disgrazia, aveva cercato in extremis un aiuto dalla popolare di Lodi di Giampy Fiorani e "dei furbetti del quartierino" ma l'operazione è stata spazzata da una serie di incheste della magistratura lombarda. La riunione di inizio mese a Milano al centro congressi Leonardo sancirà lo scioglimento, tanto doloroso, quanto ridicolo, del sogno nel cassetto del padano medio. Un sogno divenuto incubo quando al risveglio qualcuno si è accorto che i soldi guadagnati col sudore nel cassetto non c'erano più, alla faccia degli sfoghi contro il furto delle tasse in piazza dei Signori a Vicenza.
    La banca della Lega, messa su con i soldi «di tanti ignari pirloni che abboccano a tutto quanto profuma di leghismo (questi i giudizi monocordi che appaiono sulle decine di blog dedicate al caso, Ndr)», era stata sponsorizzata da Umberto Bossi in persona con una lettera del 5 marzo 1999 indirizzata a tutti i segretari di sezione.

    Non volendo ora entrare nel merito dell'inchiesta giudiziaria (questione articolata e complessa) rimane il fatto che un pezzo di establishment leghista è stato messo sulla graticola per una serie di fatti gravissimi. Questo è quanto si leggeva nel 2004 sul sito di Enrico Cisnetto, giornalista economico non tacciabile di ostilità alla Cdl: «La data del documento è quella dello scorso 15 novembre. I destinatari erano i componenti del Cda della banca e gli stessi soci interessati della Credieuronord, l'ormai famosa banca padana teatro di un piccolo crac e ad oggi messa (anzi promessa) in vendita a 2,8 milioni di Euro alla Popolare di Lodi. Purtroppo, però, molti dei soci le 63 pagine di relazione del collegio sindacale della banca, non le hanno mai viste e nemmeno mai le vedranno. Forse perché scritte in ritardo rispetto alla data di convocazione dell'assemblea soci che il 20 novembre sancì la dismissione dell'istituto ad un valore pari al 16% di quello iniziale del 2000. O forse perché, come si sussurra, il cda della banca (dove e si trovavano personaggi illustri della nomenklatura parlamentare e governativa leghista quali gli onorevoli Stefano Stefani e Giancarlo Giorgetti fra i primi e il Sottosegretario agli Interni Maurizio Balocchi), pensò bene fosse preferibile mettere il plico in naftalina, fuori portata dei 4000 soci padani». Tra le tante magagne che gli inquirenti avrebbero riscontrato c'è anche la possibilità che «l'istituto per il credito padano» abbia funzionato da lavanderia per il denaro sporco.
    Una situazione grave che però andrebbe confrontata con le dichiarazioni da “W mani pulite” che Umberto Bossi rilasciò tra il 1995 ed il 1997. Dichiarazioni al vetriolo nei confronti di Silvio Berlusconi, che se fossero state pronunziate da un qualunque giornalista sarebbero valse al collega, querele, attacchi e gogna mediatica a go-go. Ma citiamo Bossi.

    «Incontrare di nuovo Berlusconi ad Arcore? Lo escludo, niente più accordi col Polo. Con questa gente niente accordi politici: è un partito in cui milita Dell'Utri, inquisito per mafia... Silvio Berlusconi era il portaborse di Bettino Craxi. È una costola del vecchio regime. È un povero pirla, un Traditore del Nord...»

    «Berlusconi mostra le stesse caratteristiche dei dittatori. È un Kaiser in doppiopetto. Un piccolo tiranno, anzi è il capocomico del teatrino della politica. Un Peròn della mutua. È molto peggio di Pinochet. Berlusconi è l'uomo della mafia. È un palermitano che parla meneghino, un palermitano nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord...»

    «La Fininvest è nata da Cosa Nostra. Ci risponda: da dove vengono i suoi soldi? Dalle finanziarie della mafia? A me personalmente Berlusconi ha detto che i soldi gli erano venuti dalla Banca Rasini. In quella stessa banca lavorava anche il padre di Silvio e c'erano i conti di numerosi esponenti di
    Cosa Nostra...».

    «Bisognerebbe conoscere le sue radici, la sua storia. Gelli fece il progetto in Italia e c'era il buon Berlusconi nella P2. Poi nacquero le holding. In Forza Italia ci sono oblique collusioni fra politica e omertà criminale e fenomeni di riciclaggio. L'uomo di Cosa Nostra, con la Fininvest, ha qualcosa come 38 holding, di cui 16 occulte. Io con Berlusconi sarò il guardiano del baro. Siamo in una situazione pericolosa per la democrazia: se quello va a Palazzo Chigi, vince un partito che non esiste, vince un uomo solo, il Tecnocrate, l'Autocrate. Io dico quel che penso, lui fa quel che incassa. Tratta lo Stato come una società per azioni...».

    «Ma vi pare possibile che uno che possiede 140 aziende possa fare gli interessi dei cittadini? Berlusconi, come presidente del Consiglio e' stato un dramma. Quando e' in ballo la democrazia, a qualcuno potrebbe anche venire in mente di fargli saltare i tralicci dei ripetitori. Perché lui con le televisioni fa il lavaggio del cervello alla gente, col solito imbroglio del venditore di fustini del detersivo. Le sue televisioni sono contro la Costituzione. Bisogna portargliele via. Ci troviamo in una situazione di incostituzionalità gravissima, da Sud America. Un uomo ha ottenuto dallo Stato la concessione delle frequenze tv per condizionare la gente e orientarla al voto...».

    Che cosa è successo poi? Qui casca il palco con l'asino in cima. Che cosa ha generato la patologia leghista? Questa certo non arriva dopo l'ictus che ha colpito il senatur. Come minimo dalla metà degli anni Novanta, la Lega è stata caratterizzata da una progressiva deriva partitocratica che ha interessato i suoi massimi dirigenti (mi si passi il termine) italiani, come quelli locali. Qualcuno è stato comperato?

    Non c'è una Lega buona e una Lega cattiva. C'è solo una lega di militanti, sovente grezzi ed ignoranti, spesso in buona fede, che ha dato una apertura di credito illimitata, quasi fideistica, nei confronti dei vari Bossi, Maroni, Calderoli, Castelli, Balocchi e Stefani, i quali di concerto tra loro, tradendo la fiducia dei baluba, dei balabiot e dei polentoni, hanno deciso che la spartizione del potere e delle rendite di posizione col brand del federalismo o dell'indipendentismo a seconda dei casi, era meglio. Era meglio di una seria lotta per una riforma radicale dello stato e degli enti locali, una lotta per quale non erano e non sono preparati sia culturalmente sia sotto il profilo dei valori etici. «Tengo famiglia» dicevano certi peones della Dc napoletana della prima repubblica, ma sembra che i padani abbiano imparato bene il compitino.

    Marco Milioni

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    31 Mar 2005
    Località
    venezia
    Messaggi
    1,511
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    direi che il giornalista in questione "non tiene peli sulla lingua" azzzzzooo che articolo! una richiesta a chi l'ha postato: questo giornale La Sberla dove si trova? hanno per caso un sito internet?
    grazie

    fantastico quando in apertura scrive:
    SAREBBE ORA DI APRIRE I CASSETTI DEI SIGNORI BOSSI

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,993
    Mentioned
    55 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da grilloparlante Visualizza Messaggio
    SAREBBE ORA DI APRIRE I CASSETTI DEI SIGNORI BOSSI

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    23 Mar 2005
    Località
    veneto
    Messaggi
    236
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE=grilloparlante;4830743]direi che il giornalista in questione "non tiene peli sulla lingua" azzzzzooo che articolo! una richiesta a chi l'ha postato: questo giornale La Sberla dove si trova? hanno per caso un sito internet?
    grazie

    E' UN SETTIMALE GRATUITO CHE SI TROVA A VICENZA IN ALCUNI BAR ED EDICOLE.

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Oggiono (LC)
    Messaggi
    19,186
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Cassetti e conti correnti...

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,993
    Mentioned
    55 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luca Visualizza Messaggio
    Cassetti e conti correnti...
    camere da letto

  7. #7
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,696
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    dovevano essere il "nuovo", hanno fatto peggio del "vecchio"

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Feb 2003
    Località
    Il Comune senso del pudore
    Messaggi
    298
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dunque... è tutto finito?

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    08 Mar 2004
    Messaggi
    353
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da barnaba Visualizza Messaggio
    Dunque... è tutto finito?
    NO... NON è FINITO NULLA... I MARPIONI DELL'ENTOURAGE HANNO INTERESSI DI CASSETTA RILEVANTI... pensate ai kapitali, alle società commerciali e di gadgettistica, editoriali, radiotelevisive, alle società commerciali... ai SUPERMARKETTES PATATANI ... ecc. agli introiti personali derivanti dalle loro cadreghe... agli appannagi extra ke ne derivano da kueste... ecc ... è x kuesti valori, x kuesti ideali ke si battono...
    DIFFONDETE IL VERBO !

    ==================================
    PADANIA LIBERA
    dagli italiani ed italioti,
    dal vatekanaglismo klericale romano e
    dal krociato nazileghismo razzista bossiano

    italioti sono i padani ke si credono italiani... xkè hanno smarrito la coscienza di se' stessi e della loro storia.-
    ==================================
    PADANIA LIBERA
    dagli italiani ed italioti,
    dal vatekanaglismo klericale romano e
    dal krociato nazileghismo razzista bossiano

    italioti sono i padani ke si credono italiani... xkè hanno smarrito la coscienza di se' stessi e della loro storia.-

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da grilloparlante Visualizza Messaggio
    direi che il giornalista in questione "non tiene peli sulla lingua" azzzzzooo che articolo! una richiesta a chi l'ha postato: questo giornale La Sberla dove si trova? hanno per caso un sito internet?
    grazie

    fantastico quando in apertura scrive:
    SAREBBE ORA DI APRIRE I CASSETTI DEI SIGNORI BOSSI
    Non credo che si debba cercare nei cassetti. Porta male.
    L’ultima volta che Patelli adoperò un cassetto e vi mise dei soldi all’indomani dichiararono che erano stati rubati.
    Invece di aprire cassetti cerchiamo di distrarci per dimenticare i denari persi con la Credieuronord.
    Perché non facciamo un bel viaggetto in qualche isola dei Carabi.
    Il cambiamento d'aria ci aprirebbe nuovi orizzonti

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Credieuronord, il simbolo della fine della Lega. Silenzi e colpe di Bossi
    Di grilloparlante nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-11-06, 10:16
  2. La fine della coppia simbolo di New Orleans
    Di sunrise (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-10-06, 14:30
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03-02-06, 12:58
  4. Corriere della Sera. I silenzi della Chiesa sulla pedofilia
    Di aguas nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 11-04-05, 02:12
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-03-04, 16:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226