Una settimana di mobilitazione a favore di una commissione di inchiesta sui fatti di Genova e Napoli del 2001. E’ l’invito che il Comitato verità e giustizia per Genova rivolge a tutte le reti, i movimenti, le forze sociali per la settimana dal 27 novembre al 3 dicembre. Un appello ad attivarsi ed organizzare eventi in tutta Italia, per sostenere la richiesta della Commissione d'inchiesta, ma anche della legge sulla tortura e di quella sull'identificazione delle forze dell'ordine, oltre che per dare informazioni e raccogliere fondi a sostegno dei processi in corso a Genova. Per informazioni: [email protected]


L'APPELLO DI GIULIETTO CHIESA

Esiste già un ampio schieramento di forze politiche che accetta la proposta di istituire una Commissione d'inchiesta del parlamento italiano sui fatti tragici di Genova 2001.

E' al governo in Italia una coalizione che ha scritto questo impegno nel suo programma e che non sarebbe al governo se centinaia di migliaia di cittadini non l'avessero votata, anche per quell'impegno.

Soprattutto esistono centinaia di migliaia di italiani, e molto probabilmente qualche milione, che chiedono a gran voce questa decisione.

Che non è una richiesta eversiva, ma che significa far funzionare le istituzioni democratiche secondo la Costituzione e nel rispetto delle richieste di una parte del paese, foss'anche minoritaria (della qual cosa è lecito dubitare).

Come parlamentare europeo, inoltre, sento di dover rappresentare anche le richieste di giustizia dei cittadini europei che vennero a Genova, pacificamente, per manifestare, ritenendo che l'Italia fosse un paese democratico, e venendo trattati come eversori e criminali.

E' giunto il momento della chiarezza.

Giulietto Chiesa - Presidente onorario del Comitato Verità e Giustizia per Genova

Fonte: Verità e Giustizia per Genova