IL SISTEMA PER UCCIDERE I POPOLI TRA GLOBALIZZAZIONE ECONOMICA E SRADICAMENTO CULTURALE” - 2 DICEMBRE 2006 “SALA DELL’ANGELO” - via San Mamolo, 24 - BOLOGNA ” Sabato 2 Dicembre alle ore 16,00 l’Associazione Culturale Edera ospiterà presso la “Sala dell’Angelo” in via San Mamolo 24 a Bologna un convegno dal titolo “Il sistema per uccidere i popoli tra globalizzazione economica e sradicamento culturale”.
L’intento dell’iniziativa è non solo quello di dare lucida esposizione alle dinamiche ed effetti del fenomeno della globalizzazione, ma altresì dare voce ad autori come Stefano Vaj e Raffaele Ragni che con i fondamentali saggi “Indagine sui diritti dell’uomo. Genealogia di una morale” e “Il mondialismo Capitalista” sin dalla prima metà degli anni ‘80, con acutezza di disamina, smascheravano il progetto mondialista. Oggi lo schieramento “No global” non solo è arrivato tardivamente a scoprire la strategia mondialista ma un suo attento studio ne mostra la complicità con gli ambienti che dice di voler combattere. Sintomo di questo è la facilità con cui celebrati autori come Naomi Klein si siedono nei salotti del “villaggio globale” senza domandarsi perché a essi venga consentito parlare mentre per altri, come in Italia, è esistita ed esiste solo censura e persecuzione. O forse lo sanno e tacciono: perché pedissequi servitori del sistema globalizzatore. Da qui la nostra volontà di dare voce a chi con onestà di intenti ha voluto delineare con esattezza le dinamiche che attanagliano il nostro presente e futuro. ASSOCIAZIONE CULTURALE EDERA www.associazioneedera.org [email protected] info: 349/6721944 I relatori Raffaele Ragni è iscritto all’albo nazionale dei promotori finanziari. Si è laureato in scienze politiche con una tesi in storia economica sul sistema bancario italiano pubblicata dal Banco di Napoli dal titolo “Banche, società e congiuntura economica nel Mezzogiorno post-unitario”(1988).
Conseguito il Master in sviluppo economico del Terziario Avanzato, è stato tra i primi in Italia a pubblicare uno studio critico sulla globalizzazione dal titolo “Il mondialismo capitalista, mercato globale e società multirazziale” (1992).
Attualmente continua ad affiancare alla propria attività la scrittura di numerosi saggi di politica ed economia.
Stefano Vaj, docente all’università di Padova e collaboratore della rivista “L’Uomo libero” è autore dei saggi “Indagine sui diritti dell’uomo. Genealogia di una morale”(1985), disponibile per la lettura sul web all’indirizzo “www.dirittidelluomo.com” e “Biopolitica. Il nuovo paradigma”(2005) il cui sito ufficiale è “www.biopolitica.it”.
——————————————————————————–
Programma
Il sistema per uccidere i popoli
tra globalizzazione economica e
sradicamento culturale
Sabato 2 Dicembre 2006
“Sala dell’Angelo” - via San Mamolo 24 - Bologna
inizio ore 16,00
Intervengono:
Raffaele Ragni - Promotore finanziario
(”Rinascita” - Quotidiano di Liberazione Nazionale)
“L’economia globale verso la grande crisi:
le banche, la borsa, le multinazionali”
Stefano Vaj - Docente Universitario
(Rivista “L’Uomo Libero”)
“La civilizzazione dell’etnocidio:
diritti dell’uomo, “scontro di civiltà“, neoluddismo e americanosfera”
29th Novembre 2006