User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    *L'Ateneo di POL*: Storia di Roma

    In questa discussione avrà luogo il corso sulla Storia di Roma, coorso che fa riferimento al Progetto "L'Ateneo di POL". Chiunque fosse interessato è libero di partecipare.
    Saranno ben accetti ogni tipo di domanda, chiarimento ed intervento.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    1. NASCITA DI UN TERRITORIO

    Circa Due Milioni di anni fa quasi tutto il Lazio era ricoperto dal Mar Tirreno. Dal mare emergevano come isole il Monte Soratte , le cime dei Monti Cornicolani, Monte Gennaro, il Circeo, l'arcipelago Pontino e forse qualche cima dei Monti della Tolfa. Il corso del Tevere sfociava molto più a Nord, nei pressi di Cetona, in Provincia di Siena. Entrarono poi (circa 700000 anni fa) in attività i vari vulcani: il Vulcano Laziale (oggi Colli Albani) ed il vulcano Sabatino (oggi Lago di Bracciano). L'attività vulcanica fece depositare detriti su tutta la zona dell'Agro Romano (nel frattempo emersa), dando ai dintorni di Roma alcune caratteristiche ancora conservate: ancora oggi, infatti, nei pressi della tomba di Cecilia Metella sulla Via Appia Antica si possono scorgere alcuni residui di detriti vulcanici. Le ultime eruzioni avvennero 6000 anni fa.
    L'aspetto attuale del Lazio risale all'incirca all'ultima glaciazione, cioè circa 10000 anni fa: durante questo avvenimento infatti il Tevere trovò un proprio corso molto simile a quello attuale anche se la linea costiera era ancora più interna dell'attuale (divenuta così per via deidetriti trasportati dal Tevere stesso).

  3. #3
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,970
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    presente

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Richard Gecko Visualizza Messaggio
    presente
    Benvenuto...

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 May 2006
    Messaggi
    25,862
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ce sto pure io...

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pomponio leto Visualizza Messaggio
    Ce sto pure io...
    Per te ce sta 'n posto riservato nell'area Autorità...

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    2. I PRIMI ABITANTI

    Le prime tracce di vita Umana nell'area di Roma e dintorni sono state rinvenute nella Valchetta della Tenuta Cartoni, nel XIX Municipio, tra Monte Mario e Via Cortina d'Ampezzo, e risalgono a ben 650000 anni fa. Si tratta di qualche scheggia di selce e qualche utensile insieme ad alcuni denti di cinghiale e di un animale estinto simile ad un bovino. Sappiamo inoltre di alcune tracce di Vita ritrovate nell'area della Via Aurelia risalenti a 250000 anni fa così come sappiamo che tra i 220000 ed i 130000 anni fa alcuni gruppi di uomini si erano stabiliti lungo il corso del fiume Aniene. Altri ritrovamenti di uomini primitivi sono avvenuti poi nelle zone del Monte delle Gioie e di Tor Vergata. Fino a 7000 anni fa gli abitanti del Lazio erano essenzialmente cacciatori e pescatori: si limitavano a raccogliere le radici, bacche e frutti. La svolta avvenne poi quando questi nomedi iniziarono ad addomesticare gli animali ed a produrre vasellame d'argilla. Di questa nuova civiltà abbiamo svariate tracce nell'area di Roma e Provincia: ne sono state trovate tracce infatti a Tor Vergata, Torre Spaccata, Palidoro, Pyrgi e Santa Severa. A Santa Severa si ritroverà inoltre un'altra importantissima testimonianza di questa vera e propria rivoluzione culturale: si tratta infatti di sette sepolture, una delle quali deve essere stata particolarmente importante durante la vita. Altre tracce di attività umana di quel periodo le troviamo a Roma a Casale del Pescatore ed a Torre Spaccata. Sempre a Torre Spaccata circa 4000 anni fa, più o meno nell'area oggi occupata da Via Raimondo Scintu, alcuni uomini costruirono una fattoria attrezzata con cortile ed un area apposita per accendere il fuoco e cucinare la carne. Sappiamo inoltre che le terre della zona furono coltivate, ma non possiamo dire che ciò sia avvenuto per mano dello stesso gruppo di uomini che avevano costruito la fattoria. Nel XIV Secolo avanti Cristo è per la prima volta attestata archeologicamente la presenza di un insediamento nelle aree che poi diverranno il cuore di Roma. Alcuni scavi presso la Chiesa di Sant'Omobono, ai piedi del Campidoglio, hanno infatti trovato alcuni frammenti di ceramica tipici della cultura appenninica e di quella micenea. Nell' XI Secolo avanti Cristo appare per la prima volta un'area abitata nel Foro Romano: probabilmente si tratta di un'espansione in pianura dell'insediamento sul Campidoglio sorto pochi secoli prima. Nel X Secolo avanti Cristo abbiamo invece un'importantissima testimonianza: viene infatti costruita una necropoli sul Palatino. Altri scavi archeologici eseguiti nell'area di Via XX Settembre e di Via della Pilotta hanno portato alla luce altre testimonianze che ci fanno pensare alla presenza, sempre nel X Secolo avanti Cristo, di un insediamento autonomo sul Quirinale. Le prime testimonianze di capanne ben organizzate risale all'IX-VIII Secolo avanti Cristo (il periodo della tradizionale data della Fondazione di Roma), e sono situate nell'area del Palatino.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 May 2006
    Messaggi
    25,862
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da er uagh Visualizza Messaggio
    Per te ce sta 'n posto riservato nell'area Autorità...
    Grazie.. so' commosso....

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    11,967
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    3. LA FONDAZIONE DI ROMA: LA LEGGENDA

    Nella versione definitiva della leggenda (riportata da Livio nelle sue "Storie") le origini di Roma risalgono alla Guerra di Troia. La sconfitta ed il sacchegio di queta città causano l'esilio ed il vagabondaggio dei suoi superstiti, tra cui Antenore ed Enea. Antenore con un gruppo di uomini si stabilisce in Veneto, dove fonda Padova, mentre Enea sbarca prima in Macedonia, poi in Sicilia, ed infine a Laurento, sulla costa Laziale. I Troiani aprodati nel Lazio sono privi di ogni cosa, e sono perciò costretti al saccheggio: da ciò nasce una guerra con gli aborigeni, condotti dal Re Latino. Ci sono due versioni sull'esito della guerra: una dice che Latino viene sconfitto in battaglia, mentre l'altra afferma che ottinene spontaneamente la Pace. Il Matrimonio tra Enea e Lavinia, figlia di Latino, stringe ancora di più il legame tra i due Popoli. Così nasce Ascanio, che secondo una delle diverse tradizioni è nato da questa tradizione, a Lavinio, città da poco fondata da Enea. Per motivi sentimentali (gli era stata in precedenza promessa in sposa Lavinia) Turno, Re dei Rutuli (abitanti di Ardea), dichiara guerra a Latini e Troiani: viene sconfitto, ma Latino cade in battaglia. Turno si rivolge così a Menezio, Re Etrusco di Caere (Cerveteri). Enea, per rispondere alla minaccia, unisce in un solo Popolo Troiani ed Aborigeni, dando così vita ai Latini. In una successiva battaglia i Latini sconfiggono gli Etruschi ed i Rutuli, ed Enea uccide Turno. Questa sarà l'ultima impresa per Enea: infatti durante la battaglia sparirà misteriosamente. A quel punto Ascanio abbandona la sovrappopolata Lavinio e fonda Alba Longa, alle pendici del Monte Albano. Il trattato di Pace tra Latini ed Etruschi, concluso dopo la morte di Turno, sancisce il Tevere come confine tra i due Popoli. In quattrocento anni si succedono trenta Re sul trono di Alba Longa, finchè Proca lascia due figli, Numitore ed Amulio, che si contendono il potere. Amulio riesce a scacciare il fratello (primogenito) Numitore e costringe Rea Silvia, figlia di questi, a divenire Vergine Vestale, impedendole così di generare figli. Malgrado l'obbligo della verginità Rea Silvia concepisce due figli e ne attribuisce la paternità a Marte. I due neonati (Romolo e Remo) sono destinati ad essere affogati nel Tevere, ma una provvidenziale inondazione impedisce i servi del Re di gettarli nel fiume. I gemelli vengono perciò abbandonati presso il fico Ruminale (nell'area del Foro Romano, presso la zona centrale dove si teneva il comizio), dove li trova il pastore Faustolo, la cui moglie Larenzia, dedita a quanto pare alla prostituzione, aveva il soprannome di "lupa" (in latino significa prostituta): sarebbe lei, secondo l'interpretazione degli antichi che volevano spiegare ragionevolmente la leggenda, la lupa che allatta i due neonati. I Fratelli, cresciuti, divengono dei fieri guerrieri, che assalgono i ladroni che si aggirano nel bosco. I ladroni, però, tendono un agguato a Romolo e Remo durante la festività dei Lupercali: al termine dell'agguato Remo è catturato e condotto nella reggia di Amulio. Ma Romolo, chiamati a raccolta i pastori, assale a sorpresa la reggia, liberando Remo ed uccidendo Amulio. I gemelli decidono allora di fondare una nuova città più grande sia di Lavinio che di Alba Longa, e per l'occasione decidono di indagare quale sia in merito la volontà degli Dei: per scorgere i segni i segni Romolo sale sul Palatino, e Remo sull'Aventino. Remo per primo avvista sei avvoltoi, e lo comunica al Popolo che lo proclama Re, mentre Romolo, invece, scorge ben dodici avvoltoi. Nasce dunque una discussione su se conta di più la precedenza dell'avvistamento oppure il numero di segnali che si sono scorti. La discussione si fa animata, e da ciò ne nasce una rissa che si conclude con la morte di Remo.

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    20 Aug 2009
    Messaggi
    10,473
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da er uagh Visualizza Messaggio
    2. I PRIMI ABITANTI

    Hai dimenticato di citare il Crustumerium di Fidene?

    E l'insediamento lungo il fiume Aniene si riferisce per caso all'Uomo di Sacco Pastore?

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Corso in Storia Contemporanea dell'Ateneo di POL
    Di John Galt nel forum Storia
    Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 18-08-08, 10:14
  2. Si sta costituendo a Roma il Libero Ateneo della Decrescita
    Di Outis nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-03-07, 23:23
  3. La storia non è in vendita - Roma, 7/2/07
    Di Outis nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-01-07, 20:28
  4. Roma- La vera storia
    Di impresentabile nel forum Destra Radicale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 01-03-06, 10:47
  5. La Roma è nella storia
    Di LuciaP nel forum AS Roma
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 27-02-06, 23:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226