User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Welby: il caso pietoso, e il caso lucroso

    Maurizio Blondet
    06/12/2006

    La Bonino fa lo sciopero della fame per il diritto alla morte di Piergiorgio Welby, il malato grave che vuole l’eutanasia a nome e per conto del partito radicale.
    Subito, anche Adriano Sofri annuncia il suo sciopero della fame: e questo dà l’allarme a un amico marxista.
    Personalmente di quel che fa Sofri penso «chissenefrega».
    Avrei solo l’aspirazione che ci consentissero di dimenticarlo, che i giornali non parlassero di lui e di quel che dice e fa come fosse il gran maestro di chissà quale massoneria (lo è, lo è).
    Il mio amico marxista pensa però che gatta ci cova.
    Per lui, Sofri non fa mai nulla che non sia decretato dal grande capitale libertario-liberista.
    E mi mostra, a riprova, un titolo di «Affari e Finanza».
    Il titolo dice: «Derivati sulla morte, si apre un nuovo mercato».
    L’autrice, Paola Jadeluca, spiega (trillando come un fringuello) che «la copertura del rischio-longevità è balzato al primo posto nei Paesi più avanzati».
    Non in Italia, dove «ancora si discute come far passare il TFR dalle imprese ai fondi d’investimento».
    Ma nei paesi «avanzati», che sono per la fringuella quelli dove la previdenza è tutta privata e basata sul rischio finanziario, «si è messa in moto la ricerca di una nuova generazione di prodotti». Prodotti derivati, finanza creativa.
    Da qui i derivati sulla morte.
    Il fondo pensione privato è nei guai perché troppi dei suoi assicurati hanno superato gli 80?
    Niente paura: compra un «prodotto», un future, una option, uno swap, che lo assicura contro il rischio.
    Già nel 2004 BNP Paribas aveva lanciato un «longevity risk», ma i tempi non erano maturi, e pochi avevano abboccato.
    Ora Paribas e Deutsche Bank ci riprovano: hanno sviluppato un «innovativo» derivato sulla mortalità, destinato agli investitori istituzionali, che promette grandi fortune.
    Come funzioni il prodotto innovativo, la Jadeluca ammette di non capirlo: ma in un certo senso è questo il piccolo neo comune a tutti i derivati finanziari.
    Ciò non impedirà alle due banche di lanciare il prodotto sulla City.
    «Infatti la borsa di Londra, per la sua organizzazione e [de]regolamentazione, è quella che si presta meglio… e ci si aspetta un boom: si parla di un mercato potenziale del valore di 26 mila miliardi di dollari».



    Ma naturalmente, l’intera finanza anglo-americana è interessata a limare il rischio, accorciando un po’ la variabile indipendente che è la vita umana.
    Se si allunga troppo - come sta facendo minacciosamente da anni - gli hedge funds e i fondi -pensione, ci perdono.
    Il gioco è bello quando [il vecchietto] dura poco.
    Una legalizzazione dell’eutanasia, caldeggiata da governi «di sinistra», può essere d’aiuto per il grande casinò globale.
    Il mio amico, ateo, ragiona: perchè Welby, giustamente stanco di soffrire, non si suicida?
    Ribatto: è immobilizzato, poveretto.
    Lui replica: però parla, grazie ad un apparecchio; certo c’è qualche ausilio per cui possa darsi la morte...
    Cambiamo discorso dico io, rabbrividendo.
    Ma l’amico insiste: invece Welby scrive a Napolitano, pretende, esige proprio l’eutanasia.
    La dolce morte legalizzata.
    E subito Sofri e la Bonino pretendono, esigono, scioperano…
    Guarda un po’, ciò mentre si apre un mercato di 26 mila miliardi di dollari per la finanza speculativa.
    Io non sono marxista né ateo, ma seguo il suo ragionamento.
    Legalizzare una pratica per casi pietosi estremi è sempre stato un modo di banalizzare atti in sé colpevoli e malvagi.
    E’ accaduto per l’aborto, sta accedendo per la droga: ciò che viene consentito dalla legge per casi eccezionali, presto viene esteso a tutti i casi di diminuita «qualità della vita».
    Da Welby, presto passerà al vecchietto che costa troppo in pannoloni.
    Ma non stiamo esagerando in complottismo?
    No, dice l’amico.
    E mi racconta che è depositato presso il Senato, «Documenti della nona legislatura», pagina 574, un documento riservato dal titolo «Partito radicale e droga».
    Dove si parla di finanziamenti che Pannella avrebbe ricevuto da multinazionali del tabacco desiderose di veder legalizzato lo spinello.
    Nel documento si farebbe il nome della Philip Morris.
    Il documento è «riservato»: perché?
    Forse perché emana dai servizi segreti, forse per altri motivi.
    Una storia vecchia, comunque.
    Finita nel dimenticatoio.
    Come quest’altra, che mi manda un lettore, tratta dall’Agenzia Parlamentare del 26 novembre:



    Goldman Sachs: una brutta storia finita nel dimenticatoio
    Roma, 27 Novembre 2006, AgenParl.
    «A metà settembre Elio Lannutti, presidente dell’Adusbef, aveva fatto circolare un comunicato stampa in cui denunciava che, approfittando delle diverse legislazioni fiscali in vigore nei Paesi europei, Goldman Sachs International, quarta banca d’affari nel mondo, ha attuato una ingegnosa truffa ai danni dello Stato per 202 milioni di euro.
    La banca ha avuto come vice presidente e responsabile per l’Europa Mario Draghi nel periodo incriminato (2002-2005).
    C’è in corso un’indagine della magistratura e un’operazione delle Fiamme Gialle è stata disposta dalla Procura della Repubblica di Pescara, titolare dell’indagine in quanto nella città abruzzese ha sede il centro operativo dell’Agenzia delle Entrate.
    Queste operazioni hanno portato all’inizio di settembre a sequestrare valori per 5 milioni di euro nella sede romana della Goldman Sachs, dopo i quattro milioni prelevati in precedenza.
    Era stato messo in atto un meccanismo truffaldino con il quale le azioni di società italiane quotate in Borsa, detenute anche da investitori istituzionali (come fondi pensione e altri), poco prima del periodo di distacco delle cedole dei dividendi, venivano ‘trasferite’ in altri Paesi, in prevalenza in Inghilterra, in modo da creare le premesse per evitare la doppia imposizione fiscale.
    Quindi partiva la richiesta di rimborso, ma subito dopo i titoli tornavano in Italia, scriveva l’Adusbef.
    L’indagine era stata denominata ‘Easy Credit’.
    Lannutti si chiede dove sia finita la solerzia sia di Tommaso Padoa Schioppa che di Draghi, anche perché il Tesoro continua ad avvalersi di Goldman Sachs come banca di riferimento privilegiata nel piazzamento dell’ultima emissione di global bond decennali da 3 miliardi di dollari con scadenza 20 settembre 2016, conferendole la qualifica di lead manager, assieme a JPMorgan e Citigroup».



    Mario Draghi sarebbe dunque dietro questa truffa?
    Ma ora non è più Goldman Sachs, ora è il nostro banchiere centrale: e il conflitto d’interesse è una macchia che riguarda solo Berlusconi.
    Del resto, Draghi non è stato messo a Bankitalia da un governo pieno di dipendenti Goldman Sachs?
    Siamo tutti un gregge al servizio di Goldman Sachs: da vivi lavoratori, da energici consumatori, ed ora anche da inutili vecchietti.
    Hanno trovato il modo di sfruttarci anche quando ce la facciamo nel pannolone; vendono su di noi derivati della morte.
    Per il mercato globale, siamo come il maiale.
    Non si butta via niente.

    Maurizio Blondet




    --------------------------------------------------------------------------------
    Note
    1) Paola Jadeluca, «Derivati sulla morte, si apre un nuovo mercato», Affari & Finanza, Repubblica, 4 dicembre 2006.




    Copyright © - EFFEDIEFFE - all rights reserved.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La Bonino fa lo sciopero della fame per il diritto alla morte di Piergiorgio Welby, il malato grave che vuole l’eutanasia a nome e per conto del partito radicale.
    Subito, anche Adriano Sofri annuncia il suo sciopero della fame: e questo dà l’allarme a un amico marxista.
    Personalmente di quel che fa Sofri penso «chissenefrega».
    Avrei solo l’aspirazione che ci consentissero di dimenticarlo, che i giornali non parlassero di lui e di quel che dice e fa come fosse il gran maestro di chissà quale massoneria (lo è, lo è).
    Il mio amico marxista pensa però che gatta ci cova.
    Per lui, Sofri non fa mai nulla che non sia decretato dal grande capitale libertario-liberista.
    E mi mostra, a riprova, un titolo di «Affari e Finanza».
    Il titolo dice: «Derivati sulla morte, si apre un nuovo mercato».
    L’autrice, Paola Jadeluca, spiega (trillando come un fringuello) che «la copertura del rischio-longevità è balzato al primo posto nei Paesi più avanzati».
    .

  3. #3
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Der Wehrwolf Visualizza Messaggio
    .

    Be' che il pensionato troppo longevo sia un pericolo per l' economia è un dato di fatto. Di conseguenza è possibilissimo che la finanza pensi a "correttivi" al problema...

  4. #4
    la ricerca della bellezza nascosta
    Data Registrazione
    03 May 2005
    Località
    Calabria Citeriore - Regno delle Due Sicilie
    Messaggi
    1,943
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Comunque con l'eutanasia vogliono riproporre il sogno del nichilismo: quello di far scomparire dalla coscienza dei popoli cristiani la concezione della sacralità della vita umana.
    Sacralità significa che sulla vita umana c'è un vincolo divino e che quindi la vita umana non appartiene all'uomo ma a Dio.
    Con l'eutanasia la vita umana perde ogni carattere di sacralità.

  5. #5
    alfredoibba
    Ospite

    Predefinito

    Mah, se sono invalidato e gravemente sofferente, non più guaribile, meglio lasciarmi morire.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2006
    Località
    "...dalla perplessità e dallo scoramento si esce soltanto con l'azione. Quale poi debba essere quest'azione ce lo indicano, giorno per giorno, le necessità del momento e le esigenze dell'ora.
    Messaggi
    807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mah, se sono invalidato e gravemente sofferente, non più guaribile, meglio lasciarmi morire.
    In parte posso condividere, nel senso che sono contro l' accanimento terapeutico, dove un essere umano viene tenuto forzatamente in vita contro natura e, permettetemi,contro il volere di Dio. Penso che l' eutanasia, quella intesa dalla Bonino & co., dove una persona viene uccisa senza un "consenso naturale" sia come tenerla in vita forzatamente e ostinatamente con macchine.
    Comunque l' eutanasia e' un argomento strumentalizzato fino alla nausea da Bonino, Pannella e patumi vari, il loro e' un discorso etico solo in apparenza, ma in realta' e' economico, l' articolo postato da Der Wehrwolf lo spiega bene, il che degrada tutto.
    Comunque non conosco la situazione di Welby e non do giudizi in merito.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,727
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da kalashnikov47 Visualizza Messaggio
    Be' che il pensionato troppo longevo sia un pericolo per l' economia è un dato di fatto. Di conseguenza è possibilissimo che la finanza pensi a "correttivi" al problema...
    se il pensionato non appartiene ai ceti dirigenziali, ovvio

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2006
    Località
    "...dalla perplessità e dallo scoramento si esce soltanto con l'azione. Quale poi debba essere quest'azione ce lo indicano, giorno per giorno, le necessità del momento e le esigenze dell'ora.
    Messaggi
    807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ken il warriero Visualizza Messaggio
    se il pensionato non appartiene ai ceti dirigenziali, ovvio
    Penso che basti anche la raccomandazione del gran maestro.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,727
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da greenlucifer Visualizza Messaggio
    Penso che basti anche la raccomandazione del gran maestro.
    oh si, comunque se continua cosi alcuni pensionati avranno l'onore di essere sacrificati a qualche divinità infera
    vedesi bohemian grovve

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2006
    Località
    "...dalla perplessità e dallo scoramento si esce soltanto con l'azione. Quale poi debba essere quest'azione ce lo indicano, giorno per giorno, le necessità del momento e le esigenze dell'ora.
    Messaggi
    807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ken il warriero Visualizza Messaggio
    oh si, comunque se continua cosi alcuni pensionati avranno l'onore di essere sacrificati a qualche divinità infera
    vedesi bohemian grovve
    Niente di piu' facile, una pensione in meno e un sacrificio in piu'.............2 piccioni con una fava.

 

 

Discussioni Simili

  1. caso welby .... il dr riccio indagato
    Di anton nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-06-07, 05:57
  2. Comunicato del movimento Militia Christi sul caso Welby
    Di Militiano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 02-01-07, 21:01
  3. Caso Welby
    Di O'Rei nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-12-06, 20:15
  4. Le comunità cristiane di base e il caso Welby
    Di murachelli nel forum Cattolici
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 19-12-06, 16:57
  5. Un nuovo caso Welby
    Di Slevin_K nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-12-06, 11:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226