User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    Dios, Patria, Fueros, Rey
    Data Registrazione
    29 May 2004
    Messaggi
    909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Uccidono anche la Famiglia: vergogna!

    Il lercio governo del prode romano mantiene le promesse: con una mano rassicura Sua Santità Benedetto XVI e con l'altra distrugge - come da programma - la famiglia tradizionale. La "meravigliosa" società edonistica (liberal-radical-progress-comunista) che pretende duemila diritti e zero doveri è quasi realtà anche in Italia: ancora non siamo arrivati alla legalizzazione di poligamia e pedofilia ma ci arriveremo presto. Il paradiso olandese docet.

    E quello che mi fa più imbestialire è che illuminati "liberali" della Cdl voteranno questo scempio. Una Destra Vera (non centrista, non pietosamente moderata) è quantomai necessaria ma i nuovisti un tempo-fascisti hanno deciso di seppellirla per i loro miserevoli disegni da poltronisti popoleuropei.

    Italianhawk
    __________________________________________


    L'Esecutivo annuncia che a gennaio sarà pronto un ddl sulle coppie di fatto

    Natale del 2006: sradicare la famiglia
    è la priorità della politica italiana


    Spregevole volantinaggio durante il passaggio del Papa verso piazza di Spagna

    ROMA, 9.
    Quindici giorni a Natale. E c'è chi fa altri conti, pensa ad altre scadenze. Si parla del primo mese del prossimo anno come il traguardo per una battaglia senza senso. Una battaglia combattuta purtroppo anche da chi farebbe meglio a meditare, magari di fronte alla rappresentazione della Natività. Dunque a gennaio, almeno con il buon gusto, a questo punto fortuito, di aspettare che passino serenamente le festività natalizie, si affronterà, ha detto il Governo, la questione delle unioni di fatto. Neanche il buon gusto invece ha frenato quelli che, durante l'atto di omaggio del Santo Padre in occasione della ricorrenza dell'Immacolata Concezione, hanno voluto chiarire a tutti, con il loro spregevole volantinaggio, quale è la matrice ideologica che è dietro a certi progetti. Questo è il concetto di rispetto, di libertà, di progresso civile che questa gente ha di fronte a manifestazioni esclusivamente religiose.
    Con l'annuncio dell'impegno del Governo a produrre un disegno di legge sulle unioni civili si è ribadito nuovamente il carattere ipocrita di queste iniziative che mirano esclusivamente ad accreditare una forma alternativa di famiglia. Si continua a dire che a gennaio si parlerà di "diritti individuali" e che la famiglia rimarrà una sola, quella tradizionale, che nessuno vuole mettere in pericolo. Si tratta di menzogne.
    Non ha senso parlare di diritti individuali di persone alle quali è riconosciuto uno stato di "coppia" e ancora di più di diritti che hanno uno spiccato carattere pubblico, come quelli relativi ai temi previdenziali ed assistenziali. La constatazione è talmente immediata da far pensare che chi esprime certe giustificazioni abbia oltre ad assai poco rispetto per la famiglia, anche un certo disprezzo per l'intelligenza degli uditori.
    Quali che siano le norme da inserire in quel disegno di legge è chiaro che il tutto andrà fatalmente a costituire una legislazione parallela a quella del diritto di famiglia, il quale diventerebbe, come lo stesso matrimonio, un istituto relativo. Chi difende le coppie di fatto, eterosessuali od omosessuali, spesso afferma anche che riconoscere queste unioni non arreca alcun danno alla famiglia. Anche questa è una, non sappiamo quanto inconsapevole, menzogna. La famiglia eterosessuale, fondata sul matrimonio, diventa inesorabilmente un fenomeno relativo: uno dei diversi fenomeni sociali, una delle diverse forme di accoppiamento. Il passo verso la completa equiparazioni dei diritti tra coppie di fatto e coppie sposate è brevissimo. Avrebbe fra l'altro qualche chance di essere resa obbligatoria dalla stessa Costituzione. Di doveri all'interno delle coppie di fatto, poi, si parla ben poco. Si vuole dare un riconoscimento pubblico ad uno stato del tutto temporaneo e immediatamente revocabile in forma privata.
    Insomma, le ipocrisie e le contraddizioni sono evidenti. Al momento, passando agli schieramenti politici, il centrosinistra mostra soddisfazione per l'impegno assunto dall'Esecutivo. Nel centrodestra, qualcuno dice "no" ai pacs, parola quest'ultima temporaneamente bandita dalle espressioni dei politici, ma altri spiegano come "le coppie omosessuali debbano essere messe nelle condizioni di scegliere la natura giuridica del loro rapporto". Intanto si sta già lavorando sul disegno di legge: il ministro per le Pari opportunità Barbara Pollastrini ha fatto sapere che "nei prossimi giorni ultimerà il lavoro per presentare una prima bozza della legge". È già al lavoro anche il ministro per la Famiglia Rosy Bindi che, vista la materia, è convinta della necessità di "raccogliere consensi e convergenze più ampi". Il ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero ha spiegato quali devono essere i riferimenti del provvedimento: "L'equiparazione dei diritti delle persone che compongono la coppia di fatto con quelli di una coppia regolare" è per l'esponente di Rifondazione comunista, il punto essenziale. Ecco, appunto. L'ennesima conferma che certe dichiarazioni rassicuranti sono solo un paravento.

    (©L'Osservatore Romano - 9-10 Dicembre 2006)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    roberto m
    Ospite

    Predefinito

    questo era il loro scopo fin dall'inizio, lo hanno fatto Jospin e Zapatero (da loro tanto ammirati) prima di loro, la mortadella e i suoi amici non vogliono essere da meno e la prossima volta quei 25.000 che li hanno fatti vincere ci pensino su (ammesso che non ci siano state frodi)

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 May 2013
    Località
    Delegazione Apostolica di Spoleto
    Messaggi
    5,666
    Mentioned
    247 Post(s)
    Tagged
    53 Thread(s)

    Predefinito Referendum possibile?

    [quote=roberto m;4991766]questo era il loro scopo fin dall'inizio, lo hanno fatto Jospin e Zapatero (da loro tanto ammirati) prima di loro, la mortadella e i suoi amici non vogliono essere da meno e la prossima volta quei 25.000 che li hanno fatti vincere ci pensino su (ammesso che non ci siano state frodi)[/quote]

    Su un tema etico come questo secondo me lo spazio per mobilitarsi e dare battaglia potrebbe esserci..considerando poi la situazione al Senato, ma se infine la legge passasse secondo voi il referendum sarebbe una via praticabile? O si corre il rischio che la tecnica dell'astensionismo consenta di affossarlo?

  4. #4
    roberto m
    Ospite

    Predefinito

    per me fin che si tratta di regolarizzare il lato economico e definire la proprietà di due persone che vivono assieme, si puo' discutere ma quando si tratta di dare dignità e/o parificare pacs a matrimonio non sono d'accordo, quindi la proposta di legge potrebbe essere ridotta solo al lato economico, non sarei propenso al referendum perchè assisteremmo a mesi (forse anni) di battaglie aspre e poi si sa la sinistra è più compatta al voto ai referendum

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    é divertente constatare poi, con tutti i problemi che ha l'Italia, che questo governo che ha alzato per tutti le tasse ora vede la necessità di distruggere la famiglia come cellula sociale
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

  6. #6
    Dios, Patria, Fueros, Rey
    Data Registrazione
    29 May 2004
    Messaggi
    909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da roberto m Visualizza Messaggio
    per me fin che si tratta di regolarizzare il lato economico e definire la proprietà di due persone che vivono assieme, si puo' discutere ma quando si tratta di dare dignità e/o parificare pacs a matrimonio non sono d'accordo, quindi la proposta di legge potrebbe essere ridotta solo al lato economico, non sarei propenso al referendum perchè assisteremmo a mesi (forse anni) di battaglie aspre e poi si sa la sinistra è più compatta al voto ai referendum
    Il problema non sussiste per un semplice motivo. Che non si discuta neanche sull'ipotesi di regolarizzare le unioni omosessuali. La questione si porrebbe allora per le coppie di fatto eterosessuali prive dei "legittimi" benefici economico-fiscali? Ma non scherziamo (non mi riferisco a te roberto): hanno a disposizione tutti gli strumenti per essere tutelati. Se non intendono sposarsi in chiesa possono scegliere il rito civile. "Non credono nel matrimonio"? Che si assumano la RESPONSABILITA' di questa idiozia in una società che, ripeto, pretende solo caterve di diritti.

  7. #7
    roberto m
    Ospite

    Predefinito

    Zapatero insegna: ha portato avanti tutte le battaglie demagogiche ed è scappato dall'Irak come un coniglio per evitare i veri problemi difficili da risolvere, stravolgendo cosi' la storia millenaria di un paese onorato e cristiano. In fine legislatura gli elettori lo aspetteranno al varco: mi consola pensare che tra un anno Zapatero si beccherà una tale legnata da scomparire dal panorama politico europeo

  8. #8
    Dios, Patria, Fueros, Rey
    Data Registrazione
    29 May 2004
    Messaggi
    909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Italianhawk83 Visualizza Messaggio
    Il problema non sussiste per un semplice motivo. Che non si discuta neanche sull'ipotesi di regolarizzare le unioni omosessuali. La questione si porrebbe allora per le coppie di fatto eterosessuali prive dei "legittimi" benefici economico-fiscali? Ma non scherziamo (non mi riferisco a te roberto): hanno a disposizione tutti gli strumenti per essere tutelati. Se non intendono sposarsi in chiesa possono scegliere il rito civile. "Non credono nel matrimonio"? Che si assumano la RESPONSABILITA' di questa idiozia in una società che, ripeto, pretende solo caterve di diritti.
    Convieni con me nel merito della questione?

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    pensa che affare che ha fatto....
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

  10. #10
    roberto m
    Ospite

    Predefinito

    intanto Zapatero ha dimostrato la sua vulnerabilità cedendo al ricatto degli attentati dell'11 marzo mentre Tony Blair non si è mosso di un millimetro di fronte agli attentati a Londra del luglio successivo, questione di stile e di "attributi"

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Non si uccidono così anche i cavalli??
    Di salvo.gerli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-11-12, 13:42
  2. Prodi traditore della Famiglia: VERGOGNA!!
    Di Caterina63 nel forum Conservatorismo
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 13-12-06, 19:13
  3. Prodi traditore della Famiglia: VERGOGNA!!!
    Di Caterina63 nel forum Cattolici
    Risposte: 95
    Ultimo Messaggio: 18-03-06, 19:43
  4. Vergogna! Anche Fini...
    Di Bertwooster1 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 90
    Ultimo Messaggio: 17-01-06, 14:25
  5. In Olanda uccidono anche Berlusconi
    Di Österreicher nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 97
    Ultimo Messaggio: 23-01-05, 20:02

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226