User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ci lascia il Batistì dell'Albero di Olmi

    È stato colto da un infarto mentre sollevava un sacco di mais per metterlo su un carretto, fuori dalla sua stalla, a Castel Cerreto. È morto così, a 75 anni, Luigi Ornaghi, per tutti il «Batistì» de «L'albero degli zoccoli» di Ermanno Olmi.

    Era uno dei volti più celebri della campagna bergamasca: grazie al capolavoro del regista bergamasco, vincitore della Palma d'oro a Cannes nel 1978, con i suoi baffoni neri, il cappello e gli stivali, era diventato un simbolo del lavoro nei campi, delle fatiche e delle difficoltà di chi coltiva la terra.

    Ornaghi è morto ieri mattina, alle 8,40. Nato alla cascina Peliza nel 1931 (era coetaneo di Olmi), da ragazzo si trasferì con la famiglia alla «cort del Milio», uno dei cascinali del Cerreto. Dopo due anni in fabbrica alla Baslini, dedicò tutta la vita ai campi.

    Trentacinque anni fa tra i tavolini del bar delle Acli lo aveva scelto Ermanno Olmi, che cercava gente vera, non attori professionisti, ma contadini. Scelse Franco Pilenga, lo sposo del film, scelse Battista Belloni, e scelse anche Luigi Ornaghi. Da quel giorno divenne il Batistì.

    Dalla scorsa primavera il Batistì aveva dovuto lasciare il cascinale dove abitava da decenni per consentire un intervento di ristrutturazione voluto dagli Istituti educativi di Bergamo, l'ente che gestisce il lascito della contessa Emilia Woyna Piazzoni, tra cui anche il complesso della «cort del Milio». Di malavoglia e non senza una vivace protesta, lamentandosi per gli aumenti degli affitti della casa e della stalla, Ornaghi aveva dunque dovuto lasciare la sua cascina, sfrattato proprio come il Batistì nel film. Così, in attesa che si concludessero i lavori, Ornaghi era andato ad abitare alla cascina Scarott, nella campagna tra Treviglio e Cassano, lontano parecchi chilometri dal suo amato Cerreto. Ma qui tornava ogni giorno, per lavorare nella sua stalla.

    Ieri mattina, proprio alla stalla, c'era un altro contadino del Cerreto, Lorenzo Carminati, assieme ai figli Nevio e Alessandro e stava scaldando l'acqua per uccidere il maiale. «Il Batistì stava caricando dei bidoni e dei sacchi su un carretto - racconta Carminati -: a un certo punto abbiamo visto che è caduto per terra. Ci siamo avvicinati per soccorrerlo, ma ci ha detto: "Lasciate perdere, sto bene, non chiamate l'ambulanza". E si è rialzato. Ha fatto pochi passi fino ad arrivare sotto il porticato della cascina, è sbiancato in volto ed è nuovamente caduto, stavolta senza più riprendersi». Pochi minuti dopo, il medico del 118 ha constatato la morte per infarto.

    Ornaghi era scapolo: lascia le sorelle Mariuccia e Bruna e i nipoti Marco, Cristian e Giusi. Proprio loro, d'accordo con Ambrogio Mossali, hanno deciso di allestire la camera ardente nel locale del Cerreto che ospita il museo della storia contadina: appesi alle pareti ci sono centinaia di attrezzi agricoli, tra cui molti uguali a quelli usati nel film di Olmi.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 May 2009
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ciao Batistì
    salucc

  4. #4
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,176
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito


  5. #5
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,708
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dopo aver visto tante volte il film di Olmi, Batistì e tutti gli altri personaggi del film erano per me come compaesani delle contrade della mia infanzia, tanto incarnavano molti di quelli che ho conosciuto veramente.

    Ogni anno a Natale rivedo l'Albero degli zoccoli.
    Nella mia famiglia é una tradizione, così come lo é il presepe.
    Ho acquistato le videocassette nelle due versioni, prima quella in italiano, e poi con non poche difficoltà quella in lingua bergamasca.

    Quest'anno scapperà una lacrima in più per "Batistì".

  6. #6
    sognatore
    Data Registrazione
    11 Nov 2004
    Località
    "Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non abbiano lo stesso orizzonte" K. Adenauer
    Messaggi
    735
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito





    Batisti', ti chiedo scusa per le accuse che ti ho rivolto qui
    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=132759
    ma e' stato come veder "macchiato" il "candore" dei ritratti poetici che hanno accompagnato tanti Natali della mia infanzia.
    So che e' stata una stupidata, in cui sei stato coinvolto, ti sei pentito e hai subito tante critiche
    Addio Batisti', rimarrai nel mio cuore una delle piu' dolci immagini del mondo contadino da cui proviene la mia famiglia, le mie radici.

  7. #7
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  8. #8
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Notizia tristissima...l'ho già scritto diverse volte sui forum e lo ribadisco.
    L'albero degli zoccoli è il più bel film che abbia mai visto.
    L'itaglia nel mondo si rispecchia nei film di totò e teroni simili...nel tipico itagliano sempre pronto a fregare il prossimo per arrivare a fine giornata.
    Ma la PADANIA VERA...quella dei nostri padri,dei nostri nonni è quella...quella STUPENDAMENTE realizzata nel film di Olmi.

    Ogni volta che vedo quel film...mi viene su il magone...rivivo i racconti delle mie nonne,dei mie prozii...che ovviamente erano contadini.
    Ciao Batistì...an sa vèt...
    Saluti

  9. #9
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    C'e qualcosa di simbolicamente " padano" nella fine di questo uomo .. morto lavorando e senza figli a cui lasciare il suo mondo ....
    "dammi i soldi, e al diavolo tutto il resto "
    Marx


    (graucho..:-))

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,603
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da larth Visualizza Messaggio

    C'e qualcosa di simbolicamente " padano" nella fine di questo uomo .. morto lavorando e senza figli a cui lasciare il suo mondo ....
    comprendo e giustifico le sue scelte;
    il suo mondo non esiste più,
    distrutti i luoghi dell'anima,
    che senso ha, lasciare a una discendenza,
    un futuro spaventoso e ingrato?

    nella costituenda cloaca padana,
    altri protagonisti, prenderanno possesso
    di quella che fu la terra più bella del mondo........


 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 06-11-13, 15:08
  2. IL SIGNIFICATO CRISTIANO DELL'ALBERO DI NATALE
    Di Cuordy nel forum Cattolici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-12-12, 15:09
  3. Superstiti dell'Olocausto con l'albero che li salvò
    Di FreeEagle nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09-10-07, 12:39
  4. L'antico ricordo dell'albero del fuoco..
    Di ulfenor nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-09-06, 22:19
  5. Il Simbolismo dell'Albero
    Di Rodolfo (POL) nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 04-06-05, 16:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226