User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito Questo è il neoliberismo , bellezza!

    E poi dicono che uno vota Evo Morales.
    Sentite qua: la Bolivia è ricca di gas, petrolio e acqua. Cosa ti hanno fatto gli "eltsin" che si sono avvicendati al governo grazie ai golpe finanziati dalle multinazionali? Hanno venduto queste ricchezze ai pescecani occidentali. Risultato? I boliviani fino a qualche tempo fa pagavano il LORO petrolio a 70$.
    Cioè si sono cuccati tutti i rincari! Un po' quello che sarebbe successo alla Russia se non fosse arrivato Putin a rompere le uova nel paniere ai vari magnati della finanza.
    Acqua: bene primario e insostituibile. I soliti "eltsin" avevano privatizzato sorgenti, pozzi, cisterne etc. I contadini, dunque, e tutti gli altri boliviani dovevano pagare fior di soldi per dissetarsi e per irrigare i campi.
    E' arrivato Evo "Putin" Morales e cosa ha fatto? Quello che ogni patriota farebbe: ha nazionalizzato gas e petrolio e restituito l'acqua ai proprietario: cioè al popolo boliviano.
    E pensare che c'è qui da noi chi vorrebbe portare avanti la "eltsinizzazione" di ogni ricchezza. Tutto in nome del liberalismo.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    la ricerca della bellezza nascosta
    Data Registrazione
    03 May 2005
    Località
    Calabria Citeriore - Regno delle Due Sicilie
    Messaggi
    1,943
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da kalashnikov47 Visualizza Messaggio
    E poi dicono che uno vota Evo Morales.
    Sentite qua: la Bolivia è ricca di gas, petrolio e acqua. Cosa ti hanno fatto gli "eltsin" che si sono avvicendati al governo grazie ai golpe finanziati dalle multinazionali? Hanno venduto queste ricchezze ai pescecani occidentali. Risultato? I boliviani fino a qualche tempo fa pagavano il LORO petrolio a 70$.
    Cioè si sono cuccati tutti i rincari! Un po' quello che sarebbe successo alla Russia se non fosse arrivato Putin a rompere le uova nel paniere ai vari magnati della finanza.
    Acqua: bene primario e insostituibile. I soliti "eltsin" avevano privatizzato sorgenti, pozzi, cisterne etc. I contadini, dunque, e tutti gli altri boliviani dovevano pagare fior di soldi per dissetarsi e per irrigare i campi.
    E' arrivato Evo "Putin" Morales e cosa ha fatto? Quello che ogni patriota farebbe: ha nazionalizzato gas e petrolio e restituito l'acqua ai proprietario: cioè al popolo boliviano.
    E pensare che c'è qui da noi chi vorrebbe portare avanti la "eltsinizzazione" di ogni ricchezza. Tutto in nome del liberalismo.
    Putin, Chavez, Morales: ecco esempi molto pratici di cosa voglia significare "riconoscere ai popoli di essere padroni del proprio destino".
    Cioè che in un territorio comanda il popolo che vi abita e non il denaro che vi circola.
    Il popolo con la sua cultura, tradizione, religione, IDENTITA' ETNICA.
    IDENTITA' ETNICA che non significa razzismo e disprezzo verso le altre identità etniche ma, al contrario, valorizzazione della propria ricchezza spirituale e materiale e rispetto verso tutte le altre identità etniche diverse dalla mia - con la consapevolezza che la pluralità di civiltà e identità non è un handicap ma è una ricchezza per l'intera umanità da preservare.

    Invece i servi del Dio Denaro tendono a distruggere le varie identità etniche dei popoli perchè queste rappresentano un ostacolo alla supemazia del loro Dio cioè il denaro.

    Quindi VIVA Chavez, Putin e Morales che hanno stabilito che il denaro non può scavalcare i popoli e la loro identità spirituale.

    ATTENZIONE! Non confondersi le idee con il comunismo: anche il comunismo tende alla nazionalizzazione delle risorse ma al fine di distruggere le tradizioni culkturali e religiose dei popoli (considerate oppio dei popoli) per costituire il regno mondiale del nichilismo senza popoli, senza tradizioni, senza Dio.

    Quindi quando si parla di nazionalizzazione delle risorse portate avanti da Putin e Chavez fare attenzione a non considerarla una espressione di comunismo . Il comunismo è tutt'altra cosa.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2006
    Località
    "...dalla perplessità e dallo scoramento si esce soltanto con l'azione. Quale poi debba essere quest'azione ce lo indicano, giorno per giorno, le necessità del momento e le esigenze dell'ora.
    Messaggi
    807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da uqbar Visualizza Messaggio
    Putin, Chavez, Morales: ecco esempi molto pratici di cosa voglia significare "riconoscere ai popoli di essere padroni del proprio destino".
    Cioè che in un territorio comanda il popolo che vi abita e non il denaro che vi circola.
    Il popolo con la sua cultura, tradizione, religione, IDENTITA' ETNICA.
    IDENTITA' ETNICA che non significa razzismo e disprezzo verso le altre identità etniche ma, al contrario, valorizzazione della propria ricchezza spirituale e materiale e rispetto verso tutte le altre identità etniche diverse dalla mia - con la consapevolezza che la pluralità di civiltà e identità non è un handicap ma è una ricchezza per l'intera umanità da preservare.

    Invece i servi del Dio Denaro tendono a distruggere le varie identità etniche dei popoli perchè queste rappresentano un ostacolo alla supemazia del loro Dio cioè il denaro.

    Quindi VIVA Chavez, Putin e Morales che hanno stabilito che il denaro non può scavalcare i popoli e la loro identità spirituale.

    ATTENZIONE! Non confondersi le idee con il comunismo: anche il comunismo tende alla nazionalizzazione delle risorse ma al fine di distruggere le tradizioni culkturali e religiose dei popoli (considerate oppio dei popoli) per costituire il regno mondiale del nichilismo senza popoli, senza tradizioni, senza Dio.

    Quindi quando si parla di nazionalizzazione delle risorse portate avanti da Putin e Chavez fare attenzione a non considerarla una espressione di comunismo . Il comunismo è tutt'altra cosa.
    Quoto.
    Anche se il paragone con il comunismo non penso che passi nemmeno per l' anticamera del cervello; sia il comunismo reale che quello utopico sono tutt' altra storia. Non dobbiamo mai dimenticare che il comunismo e' un' ideologia degenerativa creata ad arte per distruggere l' Europa, il suo scopo e' quello di annientare le identita' e le tradizioni, creando una massa di automi senza fede, senza patria e senza ambizioni. Paragonare il comunismo con questo o l' altro sistema e' assurdo, e' questa la sua sola finalita', le altre sono seghe mentali per chi e' predisposto a crederci.

  4. #4
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da uqbar Visualizza Messaggio
    Putin, Chavez, Morales: ecco esempi molto pratici di cosa voglia significare "riconoscere ai popoli di essere padroni del proprio destino".
    Cioè che in un territorio comanda il popolo che vi abita e non il denaro che vi circola.
    Il popolo con la sua cultura, tradizione, religione, IDENTITA' ETNICA.
    IDENTITA' ETNICA che non significa razzismo e disprezzo verso le altre identità etniche ma, al contrario, valorizzazione della propria ricchezza spirituale e materiale e rispetto verso tutte le altre identità etniche diverse dalla mia - con la consapevolezza che la pluralità di civiltà e identità non è un handicap ma è una ricchezza per l'intera umanità da preservare.

    Invece i servi del Dio Denaro tendono a distruggere le varie identità etniche dei popoli perchè queste rappresentano un ostacolo alla supemazia del loro Dio cioè il denaro.

    Quindi VIVA Chavez, Putin e Morales che hanno stabilito che il denaro non può scavalcare i popoli e la loro identità spirituale.

    ATTENZIONE! Non confondersi le idee con il comunismo: anche il comunismo tende alla nazionalizzazione delle risorse ma al fine di distruggere le tradizioni culkturali e religiose dei popoli (considerate oppio dei popoli) per costituire il regno mondiale del nichilismo senza popoli, senza tradizioni, senza Dio.

    Quindi quando si parla di nazionalizzazione delle risorse portate avanti da Putin e Chavez fare attenzione a non considerarla una espressione di comunismo . Il comunismo è tutt'altra cosa.

    Siamo d'accordo Uqbar.
    Quello di Kirchner, Morales, Chavez non è comunismo: è etno-nazionalismo, inteso come difesa degli interessi del proprio popolo.

 

 

Discussioni Simili

  1. Il fallimento del neoliberismo
    Di Hic sunt leones nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 176
    Ultimo Messaggio: 12-08-10, 20:31
  2. Il neoliberismo
    Di Sabotaggio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-08-08, 11:43
  3. Neoliberismo o solidarieta' ?
    Di SemparQuel nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-03-06, 12:23
  4. Destra e neoliberismo
    Di LeleRm nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 30-08-04, 10:06
  5. Arrestare il neoliberismo
    Di cornelio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-05-03, 01:47

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226