User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Jan 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Memorandum per il nuovo “Irak”

    Veneto Serenissimo Governo
    Ufficio Affari Esteri
    Memorandum per il nuovo “Irak”

    A tre anni dalla Blitzkrieg alleata su Baghdad è palese la difficoltà in cui si imbatte l’alleanza anti-Saddam Hussein. L’errore centrale commesso da quest’ultima è stato ed è quello di voler mantenere in vita uno Stato artificiale: l’Irak. È chiaro che ciò corrisponde a precisi interessi geopolitici, e conseguentemente ad enormi interessi economici.
    Noi del Veneto Serenissimo Governo in Irak auspichiamo che i Popoli di questo Stato, frutto del tardo colonialismo, si riapproprino del loro libero arbitrio in modo da contrastare efficacemente il terrorismo. A fronte quindi di questo nostro principio siamo sicuramente più liberi di affermare delle verità, che altri, per molteplici interessi non possono o non vogliono dire.
    Quindi, una volta eliminato il criminale Saddam Hussein era ed è necessario stabilire una “Road Map”, per porre i Curdi, i Sunniti, gli Sciiti nelle condizioni di poter esercitare il loro diritto a scegliere le forme appropriate di autogoverno, fermo restando i diritti e doveri sanciti dalla Carta delle Nazioni Unite.
    A questa semplice e naturale proposta si contrappone il pericolo che ciò provochi una guerra civile. Intanto va precisato che una guerra civile è tale se combattuta all’interno dello stesso Stato, mentre in Irak il pericolo sarà casomai quello di una guerra tra Nazioni confinanti (Curda, Sunnita, Sciita).
    In base ad una minima analisi è evidente a tutti che la guerra “civile” esiste nei fatti e nei morti.
    Possibili governi di unità nazionale possono avere una loro logica solo per brevi periodi, ed in presenza di un nemico comune. Questo presupposto in Irak non esiste, noi sollecitiamo l’amico Presidente Bush ad agire con fermezza e risolutezza, prima che la demagogia iraniana e siriana riesca a trasformare gli USA in nemici contro cui combattere coalizzati.
    Il Veneto Serenissimo Governo propone che:
    - entro 6 mesi, a partire dal 01/01/2007, siano costituiti, al posto dell’attuale Irak, 3 Stati: quello Curdo, il Sunnita e lo Sciita;
    - entro 12 mesi, dal 01/01/2007, ci sia il ritiro delle forze della Coalizione, salvo richieste dei singoli Governi (Curdo, Sunnita, Sciita) di un posizionamento di un contingente di Forze Armate, nel quadro di collaborazioni bilaterali;
    - la comunità internazionale stabilisca collaborazioni tecnico-economiche con gli Stati dell’ex Irak, sempre nel rispetto della Carta delle Nazioni Unite.
    Venezia, 14 dicembre ’06
    Per il Veneto Serenissimo Governo
    Il Vicepresidente Vicario Plenipotenziario
    Luca Peroni
    Il Ministro degli Esteri
    Valerio Serraglia
    Veneto Serenissimo Governo

    Casella Postale 64
    36022 – Cassola (VI)
    VENETO
    [email protected] - [email protected]
    tel. 3491847544
    3406613027
    www.serenissimogoverno.org

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Veneto Governo Visualizza Messaggio
    Noi del Veneto Serenissimo Governo in Irak
    ahhh ma siete in esilio quindi

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma la situazione nel territorio denominato iraq è proprio quella descritta. opzione impossibile tuttora tanto per gli stati uniti, gran bretagna, iran, russia, cina e (ultima) europa.
    l'unica opzione geostrategicamente possibile è mettere i sunniti di nuovo in grado di comandare. ci sono abituati da centinaia di anni, fin dal tempo dell'impero ottomano. non si dimentichi che solo i cosiddetti sunniti sono in grado di far funzionare la vita civile, dagli ospedali alle ferrovie, dall'estrazione del petrolio all'università.

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Jun 2002
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,297
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Condivido il progetto di Federazione in 3 Stati

    Anticamente l'Irak fu dek resto tripartito in 3 Stati-nazione fra 1) Assiria al Nord - 2) Babilonia (città e territorio) al Centro sud - et 3) Popoli del Mare al sud

  5. #5
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'iraq c'entra con la Padania come bossi c'entra con l'indipendenza dei popoli padanoalpini.

  6. #6
    insubres sumus, non latini
    Data Registrazione
    26 Sep 2004
    Località
    Noeuva
    Messaggi
    224
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Delaware Visualizza Messaggio
    Condivido il progetto di Federazione in 3 Stati
    Peccato che quel cattivone del petrolio ed i suoi giacimenti si ostini a non rispettare i confini tracciati in superficie...

    Ciao

  7. #7
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Guarda che il problema nasce dal fatto che in larga parte dell'Iraq, sunni e shia sono mescolati quartiere per quartiere, casa per casa, a macchia di leopardo. Quindi non e' possibile tracciare due righe e dire "facciamo uno stato shia e uno sunni". E' come a Belfast. Per esempio questa e' la situazione a Baghdad

 

 

Discussioni Simili

  1. Memorandum per il nuovo “Irak”
    Di Veneto Governo nel forum Politica Estera
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 15-12-06, 16:02
  2. Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 24-11-06, 19:37
  3. Al Sistani :insieme ai sunniti per un nuovo Irak.
    Di stellarossa1959 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-02-05, 21:21
  4. IRAK: chi è il nuovo Presidente
    Di UgoDePayens nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 02-06-04, 21:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226