User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    06 May 2005
    Località
    Bassa Brianza
    Messaggi
    712
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito nomadi: multiculturalismo o assimilazionismo?

    vorrei aprire questa discussione sull'argomento nomadi, ma parlandone in termini seri e pacati (senza sbracare in facilonerie e slogan)...

    la domanda che mi faccio e che giro a tutti è quale sia il modo migliore di considerare la questione nomadi.

    quale strategia le istituzioni devono attuare?
    quale modello scegliere?

    il modello multiculturale che garantisce l'identità di queste popolazioni (sinti e rom), ne tutela la diversità e lo stile di vita...Ne consegue la necessità di attrezzarsi per consintire loro di restare ciò sono stati per secoli: nomadi itineranti. quindi si dovrebbero realizzare campi di transito, consentire il permanere di loro particolari usi e costumi.

    oppure seguire un modello di assimilazione, cioè di sedentarizzazione dei nomadi. quindi in linea di principio il nomadismo andrebbe vietato e i campi devono essere solo una breve parentesi per poi inserire queste popolazioni in "normali" abitazioni.

    il discorso potrebbe essere lungo.
    spero di essere riuscito a spiegarmi.

    sono curioso di sapere soprattutto il parere di Aussie, Zena, Berghem...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non è una questione semplice da dibattere, e probabilmente non c'è una soluzione priva di controindicazioni.

    Più in generale, la mia posizione sul portamento da tenere nei confronti di altre culture è una sintesi dei punti di forza delle visioni conservatrici e progressiste, simile a quella abbozzata da Konrad Lorenz, uno dei pochi intellettuali capaci davvero di non ridurre il fatidico "oltre la destra e la sinistra" a vuota retorica.

    Rispetto radicale della legalità da un lato e attenzione altrettanto forte ai problemi legati al disagio sociale dall'altro.

    Rifiuto e prevenzione della clandestinità da un lato, "road map" - che non possono essere a costo zero - per consentire l'integrazione di quote prestabilite di immigrati dall'altro. Meglio, ovviamente, se culturalmente compatibili con ciò che rimane dell'identità europea. Governare il fenomeno, in breve. E non lasciarsi dettar legge dai suoi capricci, come avviene odiernamente.

    I nomadi sono compatibili con questo schema? Difficile rispondere.
    Perchè per loro un campo regolarmente attrezzato o abusivo non fa differenza.
    Perchè sono un mondo a sé, auto-organizzato, oliato e capace di vivere allo stesso modo nella legge o contro di essa.
    Perchè nessuno Stato sarà mai in grado di assimilarli, fatte salve singole eccezioni.
    Perchè non hanno nulla da perdere.

    Un popolo senza terra, laddove la terra è - modernamente - il presupposto di legalità, ordine e diritto, è una cellula impazzita.

    Il fatto che non vi sia una risposta significa che ve ne possono essere migliaia, quante sono le autonomie locali che rappresentano a mio avviso lo snodo istituzionali dei problemi più cogenti . Intuire, di volta in volta, quella più appropriata, o forse farle coesistere in un'ampia gamma da cui i comuni, considerate anche le diverse sensibilità delle comunità, possano attingere. Questa forse è la sfida: disporre di risorse che consentano di non subire mai passivamente il fenomeno.

    Lancio solo una provocazione: i campi dovrebbero essere attrezzati soprattutto nei comuni governati dalla sinistra, e penso all'Emilia, alla Toscana ma anche a Genova, presumendosi che la cittadinanza sia più benevolente nei confronti di persone disagiate e culturalmente difformi. Quando parlo di risorse mi riferisco anche alla diversa distribuzione del tasso di sensibilità umanitaria.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    è cambiato il mondo, che non ha più spazio per loro. loro invece conservano le antiche prerogative (tutti quelli che lavorano sono gagè) e le difendono a spada tratta mediante un'azione culturale fortissima sui loro figli che perpetuano la condizione di girovago fisso in un luogo che sia in grado, direttamente (le autorità) e indirettamente (le loro attività che non commento) di mantenerli nel loro sistema di vita.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    per loro tanzi e cragnotti non dovrebbero essere gagè.

  5. #5
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Loro rifiutano e denigrano la nostra cultura e il nostro modo di vivere. Domanda: possiamo noi apertamente rifiutare il loro, senza essere messi all'indice?

    If I were king, ridurrei al minimo indispensabile gli accessi ai nomadi.

  6. #6
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,710
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Loro rifiutano e denigrano la nostra cultura e il nostro modo di vivere. Domanda: possiamo noi apertamente rifiutare il loro, senza essere messi all'indice?

    If I were king, ridurrei al minimo indispensabile gli accessi ai nomadi.
    Vedi, il vero problema non sono i nomadi, gli immigrati clandestini o chiunque voglia scardinare le regole che ci siamo dati dopo anni di dure lotte.

    Questi signori fanno quello che noi gli permettiamo di fare.

    Il vero problema sono i "rinnegati" italiani che in nome di una religione buonista o di una sinistra ideologia politica fallita svendono la loro cultura per mantenere visibilità e il consenso di chi si sente colpevole di questo straccio di pseudo "benessere" che ci siamo ritagliati col sudore della fronte, spaccandoci il culo in decenni di duro lavoro che ha prodotto la devastazione del nostro ambiente.

    Questi coglioni sono i veri nemici da combattere.

  7. #7
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ugolupo Visualizza Messaggio
    Vedi, il vero problema non sono i nomadi, gli immigrati clandestini o chiunque voglia scardinare le regole che ci siamo dati dopo anni di dure lotte.

    Questi signori fanno quello che noi gli permettiamo di fare.

    Il vero problema sono i "rinnegati" italiani che in nome di una religione buonista o di una sinistra ideologia politica fallita svendono la loro cultura per mantenere visibilità e il consenso di chi si sente colpevole di questo straccio di pseudo "benessere" che ci siamo ritagliati col sudore della fronte, spaccandoci il culo in decenni di duro lavoro che ha prodotto la devastazione del nostro ambiente.

    Questi coglioni sono i veri nemici da combattere.
    Caro Lupo,

    Sono totalmente d'accordo. Siamo un popolo di

    1) idioti
    2) ignoranti
    3) primedonne
    4) checche isteriche
    5) furbastri
    6) o forse 5,5) opportunisti

    E parlo di noi padani e affini, perché se parlassi degli altri non userei la prima plurale.

    Dunque quoto integralmente.

    Buon anno

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dove lavoravo io in Val di Fassa hanno risolto il problema vietando il campeggio su tutto il territorio comunale
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  9. #9
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    quotavo solo questa particolare sfaccettatura dell'ugolupopensiero. Quand'ero ragazzino la comasina era un mito delle scuole medie milanesi perché popolata da puttanone da sbarco. Nulla è cambiato.

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,809
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Peder Visualizza Messaggio
    vorrei aprire questa discussione sull'argomento nomadi, ma parlandone in termini seri e pacati (senza sbracare in facilonerie e slogan)...

    la domanda che mi faccio e che giro a tutti è quale sia il modo migliore di considerare la questione nomadi.

    quale strategia le istituzioni devono attuare?
    quale modello scegliere?

    il modello multiculturale che garantisce l'identità di queste popolazioni (sinti e rom), ne tutela la diversità e lo stile di vita...Ne consegue la necessità di attrezzarsi per consintire loro di restare ciò sono stati per secoli: nomadi itineranti. quindi si dovrebbero realizzare campi di transito, consentire il permanere di loro particolari usi e costumi.

    oppure seguire un modello di assimilazione, cioè di sedentarizzazione dei nomadi. quindi in linea di principio il nomadismo andrebbe vietato e i campi devono essere solo una breve parentesi per poi inserire queste popolazioni in "normali" abitazioni.

    il discorso potrebbe essere lungo.
    spero di essere riuscito a spiegarmi.

    sono curioso di sapere soprattutto il parere di Aussie, Zena, Berghem...
    Con i rom, secondo me la preoccupazione prioritaria delle istituzioni dovrebbe essere quella di evitare qualsiasi insediamento che tenda a divenire stanziale; la popolazione naturalmente odia anche qualsiasi stanziamento zingaro anche transitorio, dal momento che i loro "usi e costumi" consistono da sempre nel rubare alle popolazioni stanziali che sfruttano come parassiti (in Lombardia ci sono sempre stati accampamenti nomadi e conosciamo bene il loro stile di vita ); ma è un danno di gran lunga peggiore (per la popolazione ospitante) un accampamento nomade che non uno stanziale, che significa al 100% soltanto degrado ed insicurezza....gli zingari vivono così da sempre, o rubando o elemosinando (grazie a ciò guadagnano anche tanto), imbrattando dove passano, sono refrattari a qualsiasi lavoro regolare, impossibile pensare di assimilarli al nostro stile di vita...allora che ce ne siano il meno possibile, e soprattutto che non si stabilizzino.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Multiculturalismo ...
    Di Miles nel forum Cattolici
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 24-02-11, 15:55
  2. assimilazionismo ed integrazione
    Di pietroancona nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 13-08-08, 09:40
  3. Multiculturalismo
    Di Iafet nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-08-08, 23:07
  4. Multiculturalismo
    Di FdV77 nel forum Fondoscala
    Risposte: 77
    Ultimo Messaggio: 04-11-06, 10:32
  5. w il multiculturalismo
    Di Felix (POL) nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-01-03, 22:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226