DI XYMPHORA

James Petras ha un altro buon articolo (o qui o qui) sulla perniciosa influenza della Lobby Israeliana (vedi anche qui e qui). La Lobby Israeliana - ora nota generalmente come 'La Lobby' a causa del suo schiacciante potere unico nella politica statunitense - spinge gli Usa alla guerra, elimina la possibilità di un vero dibattito politico su ampi temi e richiede ai politici del paese di prendere posizioni sulle questioni estere che sono ovviamente contrarie ai migliori interessi degli Stati Uniti. La Lobby è direttamente responsabile di:

1. Guerre immorali ed illegali in Afghanistan, Iraq, Libano e Somalia (Novità!) ed in Palestina (con i contribuenti degli Stati Uniti che pagano il conto, un conto che non si possono permettere, per la maggior parte di queste);

2. La minaccia di violenza e guerre contro tutti i popoli del Medio Oriente (con la discreta possibilità di un apocalisse economica globale, una possibilità che come minimo non preoccupa affatto la Lobby);

3. La distruzione del meccanismo alla base del sistema politico statunitense, dove tutti i candidati di entrambi i partiti sono scelti esclusivamente sulla base della loro aderenza alle politiche della Lobby (questo è stato reso chiaro nell'ultima serie di elezioni, dove Rahm Emanuel ha scelto personalmente i candidati che sarebbero stati pro-guerra, nonostante il popolo volesse chiaramente essere in grado di scegliere ogni candidato contro la guerra);

4.I distruttivi meme (1) di 'guerra al terrore' e 'Islamofascisti', che hanno causato enorme sofferenza nel mondo, e hanno completamente sovvertito le protezioni tradizionali garantite dal sistema legale degli Stati Uniti;

5. Attacchi alla libertà di parola, in particolare su Internet, tutto sulla base che tale parola potrebbe essere usata per prendere posizioni contrarie a quelle sposate dalla Lobby e dall'estrema destra israeliana (tali posizioni sono definite 'anti-semite');

6. Attacchi alla libertà di assemblea (egregio esempio dal braccio della Lobby in Canada);

7. La promozione dell'uso della tortura e degli assassini mirati (non importa quel che pensi delle altre lobby, compresa l'infame lobby del tabacco, nessuna di esse sostiene la tortura, la violenza, l'odio e la guerra come parte diretta dei propri sforzi lobbystici);

8. L'indebolimento e la perversione del diritto internazionale (specialmente la rimozione di protezioni per i civili e la sovranità nazionale), e l'indebolimento di organizzazioni internazionali, come le Nazioni unite, che osano prende posizioni contrarie a quelle del colonialismo israeliano.

E' piuttosto comune, per gli apologisti della Lobby, affermare che noi ce la stiamo 'prendendo' con Israele, scegliendo questo paese solo perché siamo veri anti-semiti. Come si può sostenerlo davanti agli immensi danni causati dai gruppi di lavoro della lobby al servizio degli interessi della destra israeliana? La Lobby è straordinariamente pericolosa, e deve essere fermata.

Xymphora
Fonte: http://xymphora.blogspot.com/
Link: http://xymphora.blogspot.com/2006/12...dangerous.html
30.12.2006