User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry La Lega complice di questo schifo!

    La Regione rinnova il parco macchine. E non è un'eccezione
    Super auto blu in Veneto, l'ira dei vescovi
    Eliminate le Thesis, Galan e la sua Giunta hanno dettato le caratteristiche delle vetture: misure, cilindrata, navigatore...


    Il governatore e gli assessori regionali del Veneto, nell'incessante dedizione al bene collettivo, hanno deciso di rinnovare il parco macchine puntando al risparmio. E così, rinunciando parsimoniosi a Bentley, Rolls Royce e fuoriserie con sedili di zibellino e maniglie d'oro, si sono accontentati d'una flotta di auto superlusso da 300 chilometri l'ora. L'ideale, per mettersi in coda negli ingorghi.
    Fatto sta che la spesa, 436.800 euro più Iva, ha fatto arrabbiare non solo i cittadini ma anche i vescovi di Rovigo, Padova e soprattutto quello di Vittorio Veneto. Il quale ha invitato la gente a «ribellarsi» contro «questa corsa di politici e amministratori a chi arraffa di più». Certo, la progressiva e inarrestabile voglia di auto blu sempre più potenti, più costose, più luccicanti, non riguarda solo il Veneto.
    Basti ricordare che la Regione Campania ha speso nel 2004 per la gestione dell'intero parco automezzi (furgoni compresi?) e le «tessere viacard con servizio Telepass» 2 milioni 120 mila euro: 312.410 più di quelli che aveva speso due anni prima. O che la «virtuosa» Lombardia, per le sole macchine di servizio, è arrivata a sborsare nel 2005 cinque volte di più che nel 2000: un milione e 250 mila euro contro 154 mila. Per non dire di chi dovrebbe dare il buon esempio: Palazzo Chigi. Dove, come abbiamo già scritto, le auto blu a disposizione della presidenza e di pochi ministri senza portafoglio sono 115.
    Nove in meno rispetto agli ultimi tempi del governo Berlusconi, ma sempre una enormità. Per una spesa che nel solo 2005 è stata di 2 milioni e 152 mila euro: più del doppio rispetto ai 940 mila euro del 2001.
    Né si può dire che le polemiche intorno alle auto blu della Regione Veneto siano una cosa inedita. Chi ha buona memoria ricorda ancora, ad esempio, il caso strepitoso di Franco Borghetto, il leggendario autista di Carlo Bernini, presidente della Regione prima di diventare ministro dei trasporti. Arrivò a farsi pagare, in un solo mese di febbraio, la bellezza di 382 ore di straordinario. Che sommate alle 144 contrattuali facevano 19 ore al giorno, sabati e domeniche compresi. Un ritmo che avrebbe stroncato anche il mitico Alexei Stakanov.

    Ciò che colpisce, nel caso di questi giorni, sollevato dal Corriere del Veneto, è il tipo di auto che il forzista Giancarlo Galan e i suoi 12 assessori hanno ritenuto di scegliere. Eliminate le «vecchie» 15 Lancia Thesis 2.400 turbodiesel, versione executive da 185 cavalli (costo del noleggio complessivo nel 2004 per 75 mila chilometri l'una: 424.800 euro) e scartate come pidocchiose utilitarie tutte le auto dai 1.800 ai 2.500 centimetri cubici altrove utilizzate anche re, regine e capi di governo, la giunta regionale di Venezia ha infatti delineato le auto di suo gusto. Con una tale precisione nei dettagli che nel bando della gara d'appalto mancano soltanto i colori della tappezzeria o le preferenze sulle casse acustiche.

    Interpretando a modo loro la legge europea, che non consente di pretendere questa o quella marca, gli amministratori veneti spiegano tutto ma proprio tutto. Vogliono tredici «grandi berline» a noleggio «a lungo termine» per 24 mesi che facciano 60 mila chilometri e abbiano come «cilindrata: 3.000 c.c. circa» e «alimentazione diesel» e «trazione integrale» e «lunghezza non inferiore a 480 cm» e «larghezza non inferiore a 180 cm. (riferita alla vettura senza retrovisori)». E poi vogliono, «a pena di esclusione dalla gara», il navigatore satellitare e la «selleria in pelle» e il «climatizzatore automatico» e i «sensori di parcheggio» e la «presa accendisigari posti posteriori» e i «cristalli laterali e lunotti scuri» e la «tendina parasole lunotto posteriore» e via così.

    Risultato: non c'è una sola auto italiana che risponda a quelle caratteristiche. Di più: la scelta si restringe a una manciata di macchine di lusso dell'Audi, della Bmw, della Mercedes e della Volkswagen.
    Domanda: non potevano, il governatore e i suoi dodici apostoli, accontentarsi di ciò che altrove soddisfa ministri e presidenti? No, risponde la delibera. La trazione integrale, ad esempio, servirà a «migliorare in modo significativo la sicurezza attiva» e assicurare non solo «un migliore comfort» grazie al «controllo del beccheggio e del rollio» ma anche «una miglior conduzione e controllo del veicolo anche in condizioni di strada con scarsa aderenza».

    Vi chiederete: che se ne fanno di macchine che corrono a trecento all'ora se il Veneto è ormai immensa area urbana coi limite di velocità a 50 e se da Padova a Bassano i navigatori prevedono una media di 41 chilometri l'ora perché ogni giorno è intasata da 65 mila auto e tir e se la tangenziale di Mestre è quotidianamente invasa da 140 mila veicoli con punte di 180 mila e se insomma le strade sono spesso un enorme ingorgo? Boh... Questione di status, probabilmente.

    Certo è che il capriccio motoristico della giunta, oltre che alle opposizioni e a larga parte dell'opinione pubblica, non è piaciuto a un po' di vescovi veneti, che già avevano arricciato il naso quando i consiglieri regionali, pochi giorni fa, si erano messi al sicuro la vecchiaia auto-aumentandosi le pensioni. Il padovano Antonio Mattiazzo, dopo aver invitato i politici a «uno stile di vita ispirato a sobrietà e solidarietà», ha insistito col Corriere del Veneto che «non va seguito il profitto individualistico fine a se stesso ma la promozione del bene comune».

    Il rodigino Lucio Soravito De Franceschi ha bacchettato: «I compensi eccessivamente alti dei politici sono una vera e propria ingiustizia nei confronti dei tanti che non sanno come arrivare a fine mese». Il più duro, però, è stato il vescovo di Vittorio Veneto, Giuseppe Zenti: «La Chiesa non è indifferente a questa corsa a chi arraffa di più. Chi amministra ha il dovere di farsi un forte esame di coscienza: cosa li ha indotti a scegliere la politica? In funzione di che cosa sono lì? Solo per mantenere un posto di lavoro ad alto livello? E se fare politica dev'essere finalizzato al bene della società, perché aumentarsi stipendi e pensioni o utilizzare auto di rappresentanza più costose? Bisogna intervenire per calmierare questa tendenza. Parlo da vescovo, ma anche da cittadino: chi governa deve riflettere, pensioni e stipendi che lievitano, auto blu e altri privilegi... se fossi un politico mi vergognerei». E allora? «Cittadini svegliatevi. Dovete far sentire la vostra voce, ribellarvi. E se gli amministratori si comportano in questo modo, lo strumento della gente per cambiare le cose è di non votarli più».

    Gian Antonio Stella
    06 gennaio 2007
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/C...6/stella.shtml

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Matteo Maria Boiardo
    Data Registrazione
    26 Jun 2006
    Località
    Emilia
    Messaggi
    726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    che schifo!

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Purtroppo il regionalismo - italiano - è una farsa: una propaggine dello Stato, quindi dei partiti, dei sindacati, dei gruppi finanziari, delle lobbies. Dei loro interessi inconfessabili e delle loro aberrazioni morali.
    Dovremmo un pò soffermarci, ogni tanto, a ragionare sulla natura e sulle prospettive di quest'istituzione a cui noi padani vorremmo affidare l'istruzione dei nostri figli, la nostra salute, la nostra sicurezza... E tanto altro ancora.

  4. #4
    Indipendentista
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    veneto
    Messaggi
    925
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Anche stavolta Stella si dimentica d dire che la Lega è l'unica della maggioranza a non appoggiare questa politica.....
    Sul Corriere del Veneto di oggi c'è un trafiletto in cui si riporta come Tosi e Zaia non usano l'auto blu ma usano la propria macchina evitando quella della Regione.....Zaia ha una persona fidata che gli guida la macchina, Tosi si arrangia da solo .
    E La Lega si è schierata contro anche gli acquisti immobiliari milionari della regione avvenuti in questi giorni....

    Riporto sempre dal Corriere:
    "anche stavolta la gara per l'acquisto finice nel mirino delle opposizioni e della Lega che parlano di esagerazione e la inseriscono tra le partite da chiarire nella maratona sul bilancio della settimana prossima."


    giusto per la cronaca.....

  5. #5
    la ricerca della bellezza nascosta
    Data Registrazione
    03 May 2005
    Località
    Calabria Citeriore - Regno delle Due Sicilie
    Messaggi
    1,943
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZENA Visualizza Messaggio
    Purtroppo il regionalismo - italiano - è una farsa: una propaggine dello Stato, quindi dei partiti, dei sindacati, dei gruppi finanziari, delle lobbies. Dei loro interessi inconfessabili e delle loro aberrazioni morali.
    Dovremmo un pò soffermarci, ogni tanto, a ragionare sulla natura e sulle prospettive di quest'istituzione a cui noi padani vorremmo affidare l'istruzione dei nostri figli, la nostra salute, la nostra sicurezza... E tanto altro ancora.
    concordo pienamente.
    Il sistema è totalmente marcio dal centro alla periferia.
    A volte penso che la prima repubblica (quella dei craxi e degli andreotti) non era arrivata al livello di schifo cui assistiamo oggi. I primi rubavano nella consapevolezza di commettere qualcosa di ingiusto ed agivano quindi di nascosto senza mai sconfinare nel disgusto.
    Questi ultimi invece sono talmente spregiudicati e immorali che non hanno remore ad affermare pubblicamente il loro diritto a privilegi assurdi, senza alcun ritegno.
    E' una vera e propria dittatura della classe politica che ormai rappresenta solo sè stessa (dx, sx, centro non c'è differenza) : i cittadini sono sudditi.

  6. #6
    Rifondazione Leghista
    Data Registrazione
    25 Jun 2006
    Messaggi
    1,028
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cabernet Visualizza Messaggio
    Anche stavolta Stella si dimentica d dire che la Lega è l'unica della maggioranza a non appoggiare questa politica.....
    Sul Corriere del Veneto di oggi c'è un trafiletto in cui si riporta come Tosi e Zaia non usano l'auto blu ma usano la propria macchina evitando quella della Regione.....Zaia ha una persona fidata che gli guida la macchina, Tosi si arrangia da solo .
    E La Lega si è schierata contro anche gli acquisti immobiliari milionari della regione avvenuti in questi giorni....

    Riporto sempre dal Corriere:
    "anche stavolta la gara per l'acquisto finice nel mirino delle opposizioni e della Lega che parlano di esagerazione e la inseriscono tra le partite da chiarire nella maratona sul bilancio della settimana prossima."


    giusto per la cronaca.....

    Confermo! Contrari i due assessori Tosi e Zaia (con Tosi che si fa anche da autista con la sua macchina personale) e contrario il gruppo Lega in Regione.
    Invece i Vescovoni non rinunciano a nulla di quello che li allontana sempre più da una visione umile e dimessa della vita.
    Stella è una merda d'uomo. Anche a vederlo lo capisci subito, con quella faccia da omino di burro, unto e viscido. Il maiale era un grande amico di De Michelis. Pare usino anche lo stesso grasso per capelli...

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    02 Jun 2006
    Messaggi
    1,557
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sono contento che la lega si opponga a questa vergogna e quindi sicuro che la proposta non passerà.
    Mi dispiace che gente strapagata non usi la sua macchina ( come fa un cittadino comune) per i suoi spostamenti o debbono essere considerati in perenne presenza sul loro posto di lavoro e quindi giustamente usano l'auto della ditta?
    In quanto al vaticano, chi è senza peccato scagli la prima pietra.
    Stella per quanto possa essere antipatico, ha fatto bene a denunciare la situazione e mi auguro che controlli anche quello che capita nelle provincie e regioni rosse.

  8. #8
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mea culpa raga!
    Non sapevo che la Lega si fosse opposta...ritiro tutto.
    Stella è veramente uno spargi letame.

    P.S.
    Da notare comunque che per gli elettori di FI va sempre tutto bene...

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Messaggi
    270
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito bravi e'....

    Citazione Originariamente Scritto da cabernet Visualizza Messaggio
    Anche stavolta Stella si dimentica d dire che la Lega è l'unica della maggioranza a non appoggiare questa politica.....
    Sul Corriere del Veneto di oggi c'è un trafiletto in cui si riporta come Tosi e Zaia non usano l'auto blu ma usano la propria macchina evitando quella della Regione.....Zaia ha una persona fidata che gli guida la macchina, Tosi si arrangia da solo .
    E La Lega si è schierata contro anche gli acquisti immobiliari milionari della regione avvenuti in questi giorni....

    Riporto sempre dal Corriere:
    "anche stavolta la gara per l'acquisto finice nel mirino delle opposizioni e della Lega che parlano di esagerazione e la inseriscono tra le partite da chiarire nella maratona sul bilancio della settimana prossima."


    giusto per la cronaca.....
    bravi e' questi grandi (ma sara'poi vero?) giornalisti comunisti fino al midollo ma con il portafoglio a destra quando possono manipolare le notizie e coinvolgere la lega godono come aver un orgasmo con la monica bellucci poveretti!!!! e falsi..falsi falsi... come tutti i coglioni ulivisti

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da francodisassoni Visualizza Messaggio

    Stella per quanto possa essere antipatico, ha fatto bene a denunciare la situazione e mi auguro che controlli anche quello che capita nelle provincie e regioni rosse.
    E stai pur certo che non lo farà mai...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La lega complice (altro che sicurezza)
    Di wally nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 28-01-11, 22:51
  2. Che schifo è mai questo?
    Di Oli nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-07-10, 15:27
  3. Per questo l'Italia va schifo
    Di Pitti nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-06-08, 13:47
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-08-07, 09:54
  5. dell'utri complice di chi ha commesso questo....
    Di Volodate nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14-12-04, 07:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226