User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    ago
    ago è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    9,779
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito OLPC in vendita ai privati dal 2008

    Che dire, questo e' il regalo ideale per ragazzi ma anche per adulti.



    La potenza del pc e' limitata (500MHZ/128MB), ma sufficienze per un uso standard (documenti, browser, email, chat, videochiamata), in compenso vi sono varie innovazioni particolramente simpatiche:
    • il pc e' estremamente robusto perche' studiato per ambienti ostili, Nessuna parte mobile, che di solito sono le piu' fragili, niente hard disk (usa memoria flash) e niente cd drive.
    • schermo a doppio uso: normale a colori ed in bianco/nero ad alta risoluzione per leggere libri in maniera chiara e senza consumare elettricita' (lo schermo riflessivo in bianco e nero e' migliore di un LCD a colori ad alta risoluzione per quanto riguarda la lettura di testi).
    • lo schermo si puo' girare a 180o e ripiegare sopra la tastiera rendendo la lettura confortevole
    • ottima capacita' di wireless networking (600metri),
    • i pc si possono collegare tra di loro in automatico (videochiamata/chat tra vicini di casa anche senza contratto internet)
    • i pc automaticamente condividono la connessione internet e connettendosi tra di loro possono estendere il range
    • bassissimo consumo energetico (1-5W),
    • si puo' caricare manualmente: 1 minuto di carica manuale = 3 minuti di uso.
    • la carica con trasformatore e' veloce
    • include video camera, microfono e speakers
    • con lo schermo girato puo' essere usato come console per giochi (niente di sofisticato)
    • estremamente leggero e portatile, con maniglia
    • interfaccia grafica semplificata studiata per bambini,
    • estremamente sicuro (linux con applicativi che girano in virtual environment)
    • linux preinstallato
    • sospensione immediata: si sopende in automatico dopo 2 secondi di inattivita' e torna operativo in millisecondi
    Il costo (~200 euro) e' il doppio di quello che pagano i paesi in via di sviluppo (100euro), questo perche' per ogni pc acqistato dai privati, uno viene donato ad un ragazzo nei paesi in via di sviluppo. Non vi sono intermediari nella transazione per evitare che questi aumentino i margini, visto che l'organizzazione che sta dietro l'OLPC e' non profit. Inoltre lo schema e' studiato in modo tale che i governi non possano prendersi la tangente: i laptops vengono distribuiti direttamente ai ragazzi. Anche pagando 200 euro e' comunque l'opzione piu' economica per avere un laptop nuovo funzionante ed in piu' aiutate un ragazzo in via di sviluppo invece di pagare il grossista ed il rivenditore.




    Per chi volesse saperne di piu' http://www.laptop.org/index.it.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    ago
    ago è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    9,779
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    DOMANDE FREQUENTI

    Le risposte di Nicholas Negroponte, presidente di One Laptop per Child, alle domande sull'iniziativa.

    Cosa è veramente il laptop da 100$?

    La macchina da 100$ proposta sarà basata su Linux, con un display a doppia modalità – una a colori, trasmissiva, come gli schermi dei lettori DVD portatili, e una seconda in bianco e nero, riflettiva, leggibile anche in piena luce, con risoluzione tre volte più grande. Il portatile avrà un processore a 500Mhz e 128MB di DRAM, con 500MB di memoria flash; non avrà un disco rigido, ma avrà quattro porte USB. I portatili avranno una connessione senza fili a banda larga che, fra le altre cose, permetterà loro di formare una rete mesh; ogni portatile sarà in grado di comunicare con i suoi vicini più prossimi, creando una rete locale ad hoc. I portatili utilizzeranno metodi innovativi di produzione di energia (anche a manovella) e saranno in grado di svolgere la maggior parte delle funzioni comunemente associate ad un computer, tranne archiviare grandi quantità di dati.

    Perché i bambini delle nazioni in via di sviluppo hanno bisogno di
    computer portatili?

    I portatili sono una finestra e uno strumento: una finestra sul mondo e uno strumento con cui pensare. Sono un modo meraviglioso per tutti i bambini di imparare ad imparare attraverso l'interazione indipendente e l'esplorazione.

    Perché non computer desktop, o – ancora meglio – computer desktop riciclati?

    I computer desktop sono più economici, ma la mobilità è importante, specialmente per permettere ai bambini di portare a casa il computer dopo la scuola. I bambini dei paesi in via di sviluppo hanno bisogno dei miglioramenti tecnologici più recenti, ed in modo particolare di hardware resistente e di software innovativo. Sperimentazioni recenti nel Maine hanno dimostrato l'immenso valore dell'uso di un portatile lungo tutto l'arco degli studi, anche per il gioco. L'uso del portatile a casa coinvolge la famiglia. In un villaggio cambogiano dove abbiamo lavorato non c'era elettricità, quindi il portatile, tra le altre cose, era la fonte di luce più intensa della casa.

    Infine, riguardo al riciclo dei computer: stimando che ci siano 100 milioni di desktop usati disponibili, e che ognuno richieda solo quattro ore di intervento umano per essere rimesso a nuovo, inclusa l'installazione del software, l'impresa richiederebbe 45mila anni di lavoro. Quindi, anche se certamente incoraggiamo il riciclo dei computer usati, non è la soluzione che fa al caso di OLPC.

    Come è possibile raggiungere costi tanto bassi?

    *Primo, abbassando drasticamente il costo del display. Le macchine di prima generazione godranno di un display di nostra concezione, a doppia modalità, che è il frutto di miglioramenti sugli schermi LCD trovati comunemente nei lettori dvd portatili a basso costo. Questi display possono essere usati anche in piena luce, nella modalità in bianco e nero ad alta risoluzione – tutto questo al costo approssimativo di 35$.

    *Secondo, mettendo a dieta il sistema software. I sistemi dei portatili odierni sono diventati obesi. Ormai due terzi del loro software hanno la funzione di gestire l'altro terzo, che oltretutto, in genere, esegue la stessa funzione in nove modi diversi.

    *Terzo, proporremo i portatili, in quantità molto elevate (milioni), direttamente ai ministeri dell'educazione, che potranno distribuirli come libri di testo.

    Perché è importante che ogni bambino abbia il proprio computer? Cosa non va nei centri di accesso comuni?

    L'idea di una matita in comune non verrebbe in mente – ogni bambino ha la propria. Sono strumenti con cui pensare, abbastanza economici da essere usati sia per lavoro che per giocare, disegnare, scrivere, e fare matematica. Un computer può seguire gli stessi principi. Fra l'altro, ci sono molte ragioni per cui è importante per un bambino essere il proprietario di qualcosa – come un pallone, una bambola, un libro – e non ultimo il fatto che le cose che sono proprie vengono curate e amate, e mantenute funzionanti.

    E la connettività? Non sono troppo costose le telecomunicazioni nei paesi in via di sviluppo?

    Quando queste macchine faranno capolino dalla scatola, creeranno una rete mesh propria, peer-to-peer. Questo è stato inizialmente sviluppato dal MIT e dal Media Lab. Stiamo anche testando modi di connessione alla dorsale di Internet ad un costo molto basso.

    Cosa può fare un portatile da 1000$ che uno da 100$ non può fare?

    Non molto. Il progetto prevede che il portatile da 100$ sia in grado di svolgere quasi tutte le funzioni comunemente associate ad un computer. Quello che non farà è archiviare grandi quantità di dati.

    Come saranno proposti?

    I portatili saranno venduti ai governi e assegnati ai bambini dalle scuole sulla base del principio un portatile per ogni bambino. Hanno già avuto luogo colloqui preliminari con Cina, India, Brasile, Argentina, Egitto, Nigeria e Tailandia. In più, un modesto numero di macchine sarà utilizzato per far nascere comunità di sviluppatori in alcuni altri paesi. Esploreremo parallelamente anche una versione commerciale della macchina.

    Quale è la data prevista per l'arrivo sul mercato di questi portatili? Quali pensate siano gli ostacoli più grandi?

    La nostra tabella di marcia prevede che le prime unità siano spedite entro la fine del 2006 o i primi mesi del 2007. La produzione comincerà quando un numero congruo di macchine, da 5 a 10 milioni, saranno stati ordinati e pagati in anticipo.

    La difficoltà più grande sarà produrne 100 milioni. Non è solo un questione di forniture, ma anche di design. Le dimensioni sono sconcertanti, ma ciò che alcune compagnie ci hanno proposto mi ha meravigliato. E' come se almeno metà delle difficoltà si risolvessero per pura determinazione.

    Chi sarà il produttore originale (original design manufacturer - ODM) del portatile da 100$?

    Quanta Computer Inc. di Taiwan è stata scelta come produttore originale del portatile da 100$. La decisione è stata presa dopo aver vagliato offerte da molti possibili produttori.

    Quanta Computer Inc. è stata fondata nel 1988 a Taiwan. Quanta è il più grande produttore di computer portatili, con oltre 10 miliardi di dollari di vendite; la compagnia produce anche telefoni cellulari, televisori LCD, server e prodotti per l'archiviazione dati. In più, Quanta ha recentemente aperto a Taiwan un nuovo centro per la ricerca e lo sviluppo da 200 millioni di dollari, il Quanta R&D Complex (QRDC). L'edificio, inaugurato nel terzo quadrimestre (Q3) del 2005, copre più di 180mila metri quadrati, è può ospitare fino a 7000 ingegneri.

    Come sarà strutturata l'iniziativa?

    Il portatile da 100$ viene sviluppato da One Laptop per Child (OLPC), un'organizzazione non-profit, situata nel Delaware, creata da membri di facoltà del MIT Media Lab per progettare, fabbricare e distribuire portatili che siano sufficientemente economici da poter fornire a ogni bambino nel mondo l'accesso alla conoscenza e a moderne forme di istruzione. OLPC è basato sulle teorie costruzioniste di apprendimento di Seymur Papert e più tardi di Alan Kay, e anche sui principi espressi nel libro di Nicholas Negroponte, Essere Digitali (Being Digital). Le società che hanno partecipato alla fondazione sono Advanced Micro Devices (AMD), Brightstar, Google, News Corporation, Nortel, e Red Hat.

  3. #3
    ago
    ago è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    9,779
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  4. #4
    ago
    ago è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    9,779
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Apparentemente la notizia che l'OLPC potesse essere acquistabile dai privati e' stata smentita, per il momento si tratta solo di un progetto.

 

 

Discussioni Simili

  1. In materia di lavoro: Ci sono privati e privati....
    Di cyclismo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-01-12, 11:59
  2. Acqua: nel 2008 il leader Pd sosteneva la gestione dei privati
    Di Ichthys nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11-06-11, 07:59
  3. OLPC XO-3 slitta a Febbraio 2011
    Di Templares nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-11-10, 09:50
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-05-08, 02:43
  5. L'Italia dona 50000 OLPC all'Etiopia
    Di ago nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-01-08, 11:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226