User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    31 Mar 2005
    Località
    venezia
    Messaggi
    1,511
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Questo forum è in agonia, me ne vado...

    E' triste vedere come negli anni questo forum si è svilito ed incattivito. A questa deriva ho partecipato anch'io e me ne assumo le responsabilità. Non ho mai insultato i forumisti, non credo di aver mai "mandato a cagare" nessuno ne aver mai detto a nessuno: che cazzo dici? La tragedia di Erba mi ha fatto riflettere, alcuni commenti che ho letto su questo forum mi hanno fatto capire che è meglio lasciare perdere, sinceramente non me la sento più di continuare a scrivere su di un forum dove c'è gente che cerca di giustificare quello che è successo arrampicandosi sugli specchi. Ho letto commenti che giustificano la violenza di Erba in nome di una invasione allogena che sinceramente, espressa con certi toni non mi appartiene. Mi vergogno di essere "padano", mi vergogno di appartenere al grande nord che esprime certa gentaglia, Maso, Cogne, Novi Ligure e tanti altri.
    Non riesco più a scrivere su di un forum dove qualcuno dice che i padani sono tutti fratelli, la nostra gente. Con questa gente io non mi ci ritrovo più.
    Questo è il mio ultimo post, saluti a tutti.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    I sa smentés mai...
    Data Registrazione
    26 Nov 2006
    Messaggi
    994
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sai già come la penso

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    20 Jul 2005
    Messaggi
    382
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    alcuni qui si esprimono attraverso antinomie, estremi opposti ed inconciliabili, ma è fisiologico in qualsiasi tipo di dibattito politico. bisogna anche tenere da conto la frustrazione ingenerata da un'esperienza politica in cui molti di noi avevano riposto le proprie speranze e che non si è conclusa secondo le nostre aspettative.
    nemmeno io condivido certi estremismi, ma preferisco focalizzarmi sui punti di convergenza anzichè di divergenza.

  4. #4
    sognatore
    Data Registrazione
    11 Nov 2004
    Località
    "Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non abbiano lo stesso orizzonte" K. Adenauer
    Messaggi
    735
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da parte mia ti chiedo scusa per l'irriguardoso "che caxxo dici" preso dall'enfasi emotiva. Per il resto nella mia risposta ho espresso concetti differenti dalle ragioni per cui vuoi abbandonare il forum.
    Ti invito a restare, a lottare per le tue idee e per contribuire ad una padania diversa.
    Vado a letto

  5. #5
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grillo, e' il problema che nasce quando un movimento sociale o politico basa la propria propaganda sul fatto di essere "moralmente migliori" di altri.
    Anche la Lega spesso diceva "votate per noi perche' siamo piu' onesti degli altri". Oppure, lottiamo per i padani perche' sono piu' onesti di altri.

    E' una grandissima sciocchezza. Non il fatto che i padani siano moralmente migliori (puo' anche essere) ma il fatto di basarsi su quello per un obiettivo politico. Perche' appena un padano si rivela essere un criminale, scredita anche la strategia politica.

    L'obiettivo deve essere quello di cambiare il sistema in modo da rendere difficile essere disonesti, per tutti. E' quello di cambiare la struttura di potere in modo da dare piu' controllo locale, indipendentemente da chi sia migliore o peggiore. In modo da scoraggiare anziche' favorire atti di cialtronaggine piu' o meno intrinseci in tutti. E cosi' via. Mai focalizzarsi sulla moralita' degli individui: lottare invece per cambiare le regole del gioco.

    Nell'800, i primi socialisti dicevano "noi siamo con la classe operaia perche' sono piu' onesti dei debosciati aristocratici." No, non erano piu' onesti, solo piu' poveri. Marx e' stato il primo a capirlo, e a spiegare che bisognava ristrutturare i rapporti economici fra capitalisti e lavoratori, non discutere se i lavoratori sono piu' o meno onesti dei capitalisti, perche' non lo sono. Anzi, e' del tutto irrilevante.

  6. #6
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,206
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    La vicenda di Erba è un segnale, tragico.
    Dimostra a cosa si arriva accettando, senza fare una piega, le delizie della migrazione di massa, della società multitutto, del meltin-pot, del pensiero unico, del solve et coagula, del politically correct.
    Anche con un popolo vile e rassegnato.

  7. #7
    l'occasione fa l'uomo italiano
    Data Registrazione
    19 Sep 2006
    Messaggi
    2,814
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da grilloparlante Visualizza Messaggio
    E' triste vedere come negli anni questo forum si è svilito ed incattivito. A questa deriva ho partecipato anch'io e me ne assumo le responsabilità. Non ho mai insultato i forumisti, non credo di aver mai "mandato a cagare" nessuno ne aver mai detto a nessuno: che cazzo dici? La tragedia di Erba mi ha fatto riflettere, alcuni commenti che ho letto su questo forum mi hanno fatto capire che è meglio lasciare perdere, sinceramente non me la sento più di continuare a scrivere su di un forum dove c'è gente che cerca di giustificare quello che è successo arrampicandosi sugli specchi. Ho letto commenti che giustificano la violenza di Erba in nome di una invasione allogena che sinceramente, espressa con certi toni non mi appartiene. Mi vergogno di essere "padano", mi vergogno di appartenere al grande nord che esprime certa gentaglia, Maso, Cogne, Novi Ligure e tanti altri.
    Non riesco più a scrivere su di un forum dove qualcuno dice che i padani sono tutti fratelli, la nostra gente. Con questa gente io non mi ci ritrovo più.
    Questo è il mio ultimo post, saluti a tutti.
    L'ultima parte la capisco, è difficile sentire il senso di comunità Siamo un popolo in larga parte triste e vuoto, non molto diverso dagli italiani del sud.

    Non tutti cerchiamo di giustificare. Ti assicuro che la vicenda di Erba su di me ha avuto l'effetto di un lutto in famiglia e che non mi capacito di tanta bassezza.

    Resta con noi, sei una persona civile e valida.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Apr 2006
    Messaggi
    667
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da grilloparlante Visualizza Messaggio
    mi vergogno di appartenere al grande nord che esprime certa gentaglia, Maso, Cogne, Novi Ligure e tanti altri.
    Non riesco più a scrivere su di un forum dove qualcuno dice che i padani sono tutti fratelli, la nostra gente. Con questa gente io non mi ci ritrovo più.
    Questo è il mio ultimo post, saluti a tutti.
    addio.
    e occhio quando vai al bar... potresti trovare un selvaggio e sanguinario padano che ti avvelena il caffè. e non mandare i bimbi all'asilo da soli o quantomeno ricordagli di non accettare caramelle dai padani.

  9. #9
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da grilloparlante Visualizza Messaggio
    E' triste vedere come negli anni questo forum si è svilito ed incattivito. A questa deriva ho partecipato anch'io e me ne assumo le responsabilità. Non ho mai insultato i forumisti, non credo di aver mai "mandato a cagare" nessuno ne aver mai detto a nessuno: che cazzo dici? La tragedia di Erba mi ha fatto riflettere, alcuni commenti che ho letto su questo forum mi hanno fatto capire che è meglio lasciare perdere, sinceramente non me la sento più di continuare a scrivere su di un forum dove c'è gente che cerca di giustificare quello che è successo arrampicandosi sugli specchi. Ho letto commenti che giustificano la violenza di Erba in nome di una invasione allogena che sinceramente, espressa con certi toni non mi appartiene. Mi vergogno di essere "padano", mi vergogno di appartenere al grande nord che esprime certa gentaglia, Maso, Cogne, Novi Ligure e tanti altri.
    Non riesco più a scrivere su di un forum dove qualcuno dice che i padani sono tutti fratelli, la nostra gente. Con questa gente io non mi ci ritrovo più.
    Questo è il mio ultimo post, saluti a tutti.
    La strage di Erba ha evidenziato, qui come altrove, sentimenti e prese di posizione anche in netto contrasto. Come anche te, io non riesco neppure a considerare un attenuante i precedenti tra le parti attrici in questa storia, quando arrivi a gesti di tale violenza - contro un bambino - non ci sono scusanti.
    Ciò nonostante, ti ribadisco un concetto essenziale: a mio parere non scopriamo l'acqua calda quando ci accorgiamo che anche i "padani" commettono omicidi, atti disgustosi, o comunque delinquono. Chi ti dice il contrario mente sapendo di farlo. Il succo è tutto nella quantità di malavitosi rispetto alla popolazione e qui, puoi starne certo, c'è solo da imparare dai padani. Coglioni, passivi, lavoratori per gli altri, tutto quello che vuoi e se vuoi di più. Ma io, nonostante tutto, rimango ORGOGLIOSO di appartenere ad una mentalità ed ad una cultura che ci ha reso così diversi da quei popoli che (giustamente, secondo me) critichiamo tanto.

    ... e dopo tutta questa spataffiata che mi hai fatto scrivere, dove cazzo vuoi andare?! Ma sta' chi insema e rompi no i ball E non farti mai arginare da quello che dice la massa, esponi sempre il tuo pensiero. Non è detto che non sia condiviso da chi magari non ha il coraggio di metterlo nero su bianco...

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Non demoralizzarti.
    Facciamo il gioco di chi ci vuole morti.

    Lo scopo della politica è di disilludere, mortificare il senso di libertà degli schiavi del nord.

    La prima volta che roma cercò di fermare le ribellioni dei suoi schiavi fu la crocifissione di migliaia di seguaci di Spartaco. Fu un esempio per tutti tanto vero che da allora cessarono le rivolte.
    Adesso roma non può più uccidere i corpi dei rivoltosi, anche perché servono per pagare le tasse, ed allora vogliono uccidere gli animi.

    Guarda ad esempio cosa ha fatto il guru per stancare la fede dei Padani.
    Forse è il tempo che venga fatta una tesi di laurea per spiegare le mille strategie ed atteggiamenti fatti da uno sciamano solo per impedire che il senso di un popolo vada avanti.

    Non possiamo demoralizzarci per un atto omicida compiuto in un disegno di follia.
    Anche in altri parti di italia e del mondo succedono di queste cose.
    Non si deve cercare la perfezione, non si deve collimare la propria dignità di popolo per un fatto.

    Certamente la cultura di molti ha determinato un assalto alla diligenza di quel 3d che parlava di quel fatto delittuoso
    Ma vedi, la mancanza di certezze, grazie alla grande operazione di inserimento di ignoranza storica e culturale prodotta dai poteri forti, fa si che ciascuno vedeva nell’atto eclatante la conferma del proprio pensiero.

    La società inconsciamente è talmente disperata che si butta su qualsiasi atto forte per costruire intorno la propria certezza.
    Certamente in zone dove la evasione della legge umana è materia di programmazione economica, tali fatti non servono come catalizzatore.

    Ogni disilluso è una vittoria di chi ci vuole schiavi.
    Pensaci.

    Forse hai ragione qualcosa non va . Ma vedi non esiste qualcosa di perfetto, secondo il nostro punto di vista, vi sono sempre degli intralci. Anche perché gli intralci sono la perfezione o la meta di altri.

    I contadini, figli della terra, sanno quando i frutti sono maturi per il raccolto.
    I Padani, figli della libertà, sanno anche loro quale è il momento che le messi siano mature.

    Non farti sviare da qualche scritto fuori delle righe, guardati intorno e vedi che le messi stanno ingiallendo e le spighe sono piene del seme che spezza le catene.

    Una stretta di mano
    Jotsecondo

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 718
    Ultimo Messaggio: 06-01-13, 18:55
  2. Berlusconi a Lavitola: Vado via da questo paese di..
    Di Aurelianus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 78
    Ultimo Messaggio: 02-09-11, 22:40
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22-02-10, 17:58
  4. Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 22-01-09, 21:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226