User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Chi è l'infiltrato responsabile della pubblicazione di queste lettere dementi?

    http://www.lapadania.com/PadaniaOnLi...Desc=72070,1,1


    La Madonnina maestra di tolleranza

    MARCO BARATTO, Mulazzano (Lodi)
    --------------------------------------------------------------------------------
    L’immigrazione è un fenomeno antico come il mondo.
    Credo che serva un invito civile tipico della miglior tradizione ambrosiana a non generalizzare ma a saper integrare.
    Le persone disoneste le troviamo ovunque, non solo immigrati ma tanti italiani, come quelli che evadono il fisco o si fingono falsi invalidi. La mia esperienza mi ha fatto incontrare molte persone oneste e laboriose tra gli immigrati come tra gli italiani.
    Cerchiamo di essere positivi e pensare, anche per il bene della nostra città, ad essere ottimisti.
    Il futuro di questa nostra Milano non è degli italiani o degli immigrati; di “noi” e “loro” ma è comune e lo ritroviamo quando guardiamo il sorriso di un bambino magari che ha la fortuna di essere figlio di una coppia mista sintesi di due mondi e di due culture che amerà Milano perché sarà la “sua” città.
    Come la Madonnina che da secoli protegge la città dall’alto del Duomo impariamo a guardare lontano con sicurezza e fiducia.
    La storia ci insegna che l’incontro e l’unione delle persone è sempre produttivo per il bene della società. E che una cultura muore solamente quando si rinchiude in se stessa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Hrodland
    Ospite

    Predefinito

    Avrà letto la storia di Topo Gigio...

    Oramai dovrei essermi abituato, ma ogni volta che trovo pirla ignoranti come questo a violentare la storia, pur di farci credere che il mischiamento razziale sia una cosa buona (anche la malaria, a questo punto, è una cosa buona... ), non riesco a trattenermi!

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Difatti il Tibet rimanendo isolato a 6000 metri di altezza non ha mai prodotto proprio nulla.

    Prego Eridano di inserirla nel mitico tread "Un popolo di imbecilli".

    A proposito puoi inserire qui il link a quel tread che non lo trovo più?

    Grazie

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2006
    Località
    "...dalla perplessità e dallo scoramento si esce soltanto con l'azione. Quale poi debba essere quest'azione ce lo indicano, giorno per giorno, le necessità del momento e le esigenze dell'ora.
    Messaggi
    807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma perche' questa porcata si trova su La Padania?
    Non capisco; e' per deriderla mi auguro.

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    http://www.italianiliberi.it/Edito07/morte_nazione.htm
    (Padani)

    Morte di una nazione


    di Ida Magli
    il Giornale | 02 Gennaio 2007



    Dunque adesso abbiamo la prova: gli stranieri ben presto saranno la maggioranza. Romeni o marocchini, non ha importanza: stranieri comunque. È necessario, forse, ripetere ancora una volta che non è la cittadinanza scritta all’anagrafe che crea l’italianità? Sappiamo bene che è ciò che affermano i nostri governanti, ma è un’affermazione dettata esclusivamente dalla volontà di imporre con l’esercizio del potere l’uguaglianza fra i popoli, negando le differenze. Le caratteristiche di un popolo, di ogni popolo, si tramandano a livello genetico, non soltanto fisico ma anche culturale, perché quelle culturali dipendono per prima cosa da fattori biologici. Il tipo di intelligenza, per esempio, la forma mentis, è con tutta evidenza specifica negli individui appartenenti ai diversi popoli. Nessuno si può sbagliare, leggendo un testo di filosofia di un tedesco, e pensare che Kant avrebbe potuto essere italiano o spagnolo o francese... Lo stesso vale per qualsiasi altra espressione intellettuale. Monteverdi o Bellini o Puccini certamente non avrebbero potuto scrivere la loro musica se non fossero stati italiani, così come non l’avrebbero potuta scrivere Bach o Wagner.
    L’enorme produzione intellettuale e artistica dell’Europa è dovuta alle differenze fra i suoi popoli, che si sono espresse durante un lunghissimo itinerario storico e in differenze linguistiche, economiche, politiche, religiose, e che ne hanno formato la particolare cultura. Del resto è lo stesso processo che ha sempre seguito la Natura: la differenziazione. L’uguaglianza uccide. Ed è proprio questo che vogliono i nostri governanti: uccidere gli italiani. Il perché è molto chiaro: l’idea dell’Unione Europea è un’idea comunista, e pertanto un’idea ugualitaria. L’ha detto perfino il famoso dissidente russo Bukovski in una intervista rilasciata poco tempo fa in Austria che l’Unione Europea somiglia pericolosamente all’Unione Sovietica. Infatti è fondata, come voleva Marx, sulle strutture economiche.
    Il presidente Napolitano a sua volta ha affermato nel discorso di auguri alla nazione che l’Italia crescerà. Era sottinteso che crescerà il suo Prodotto interno lordo, ed è questo che conta. Che importa se la lingua italiana deperisce e presto in Europa scomparirà? (Se ne è lamentato il presidente dell’Accademia della Crusca, ma non sembra che nessuno abbia raccolto il suo dolore). Che importa se scompariranno le maggiori espressioni artistiche che l’Italia ha donato al mondo? Che importa se scomparirà il cattolicesimo nella terra dove risiede il successore di Pietro? Questo deve essere detto chiaramente ai governanti: gli stranieri trasmetteranno la propria cultura ai propri figli, come è giusto e naturale che sia.
    I governanti dicono che bisogna far venire gli stranieri perché gli italiani fanno troppo pochi figli, ma è inutile ripetergli quello che tutti i demografi sanno benissimo, ossia che siamo troppi e che è questa la prima causa della bassa natalità. Ai primi del Novecento eravamo 25 milioni, adesso siamo circa 60. Il territorio è sovraffollato, ed è legge della natura la regolazione demografica secondo il territorio. Bisogna aggiungere poi che è proprio la politica seguita dai governanti, la prospettiva di non avere un futuro che fa estinguere i popoli. Più stranieri circolano, meno figli faranno gli italiani. Che cosa hanno da amare tanto, infatti, da volerlo trasmettere ai propri figli? Non la patria, non la lingua, non la religione, non la storia, non le tradizioni, non i costumi, nulla.
    Tante lamentele per la morte di Welby, ma almeno la voleva. Io spero ancora che gli italiani non la vogliano.



    il Giornale del 2-1-07 pagina 1



    --------------------------------------------------------------------------------
    NOTA:
    Dal 1° Gennaio 2007 la Bulgaria e la Romania sono state ammesse a far parte dell'Unione Europea.
    I politici e giornalisti ne hanno dato quasi tutti la notizia con grande allegria. L'Unione Europea è formata adesso da 27 Paesi che parlano 27 lingue diverse.
    L'informazione televisiva non ha fornito neanche il minimo dato sulla realtà concreta, ed ha intervistato esclusivamente romeni e bulgari, tutti ovviamente felicissimi. Agli italiani non è stato chiesto nulla venendo meno così perfino alla tanto vantata "par condicio", che è rispettata sempre anche quando si tratta delle squadre di calcio.
    Segue un quadro sintetico che non ha altro scopo che fornire al lettore alcuni dati essenziali su i due Paesi.

  6. #6
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jenainsubrica Visualizza Messaggio
    http://www.lapadania.com/PadaniaOnLi...Desc=72070,1,1


    La Madonnina maestra di tolleranza

    MARCO BARATTO, Mulazzano (Lodi)
    --------------------------------------------------------------------------------
    L’immigrazione è un fenomeno antico come il mondo.
    Credo che serva un invito civile tipico della miglior tradizione ambrosiana a non generalizzare ma a saper integrare.
    Le persone disoneste le troviamo ovunque, non solo immigrati ma tanti italiani, come quelli che evadono il fisco o si fingono falsi invalidi. La mia esperienza mi ha fatto incontrare molte persone oneste e laboriose tra gli immigrati come tra gli italiani.
    Cerchiamo di essere positivi e pensare, anche per il bene della nostra città, ad essere ottimisti.
    Il futuro di questa nostra Milano non è degli italiani o degli immigrati; di “noi” e “loro” ma è comune e lo ritroviamo quando guardiamo il sorriso di un bambino magari che ha la fortuna di essere figlio di una coppia mista sintesi di due mondi e di due culture che amerà Milano perché sarà la “sua” città.
    Come la Madonnina che da secoli protegge la città dall’alto del Duomo impariamo a guardare lontano con sicurezza e fiducia.
    La storia ci insegna che l’incontro e l’unione delle persone è sempre produttivo per il bene della società. E che una cultura muore solamente quando si rinchiude in se stessa.
    Le cose sono due: o questo signore è un provocatore o un povero pirla.
    Propendo per la seconda ipotesi.
    Ormai dopo aver visto e sentito il padre degli assassinati di Erba, credo che l'epidemia di buonismo acuto stia guastando le cervici di troppi padani.
    Credo che ormai dovremmo fare una seria analisi e capire quanto le nostre idee possano far presa su questa mandria di dementi.

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Cermenate (CO)
    Messaggi
    22,609
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma cosa c'entra "la Padania" con questo forum? Nulla, anzi meno di nulla.
    Ignorare.

  8. #8
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da guelfo nero Visualizza Messaggio
    Ma cosa c'entra "la Padania" con questo forum? Nulla, anzi meno di nulla.
    Ignorare.

    non c'entra niente, ma se si pensa che fino a qualche tempo fa il movimento rappresentato dalla Padania si spacciava per identitario...

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Cermenate (CO)
    Messaggi
    22,609
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La grande (ma veramente grande) illusione...

 

 

Discussioni Simili

  1. Pubblicazione delle Sentenze della Corte Costituzionale
    Di John Galt nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-02-12, 20:09
  2. La Politica responsabile della SVENDITA di ALITALIA!
    Di Mov. Libero nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 18-03-08, 23:52
  3. Chiedo la pubblicazione della sentenza...
    Di Primoli nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 88
    Ultimo Messaggio: 24-10-07, 09:42
  4. a tutti i dementi a stelle estrisce della CdL.
    Di Totila nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-06-04, 22:19
  5. Crisi della CdL:ecco il responsabile.
    Di Totila nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 04-02-04, 00:33

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226