User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Lega/ Giorgetti ad Affari:ecco perché sono rimasto alla guida della Lega Lombarda

    Sabato 13.01.2007 13:00

    "Bossi mi ha detto: 'Lo devi fare tu. E basta'. Ma è un sacrificio e non c'era alcun problema a lasciare il passo...". Giancarlo Giorgetti rompe un lungo silenzio e spiega ad Affari perché è rimasto segretario della Lega Lombarda (il congresso si tiene a Milano nel weekend). Sul federalismo apre a Prodi: "Si deve andare a vedere chi è disponibile". Da soli alle Amministrative? "E' una possibilità, il congresso ne discuterà".

    Questo weekend si tiene a Milano il congresso della Lega Lombarda, conferma che si ricandida alla segreteria?
    "Sì, nel senso che alla fine sono scaduti i termini per la presentazione delle candidature e ho raccolto, diciamo così, l'invito di Bossi e di tutti gli altri ad andare avanti. E' un sacrificio... ma lo facciamo".
    Un sacrificio?
    "Tutti quelli che sanno che cosa significa gestire un partito, un movimento politico... sanno che cosa significa avere questa responsabilità. Comunque...".

    Perché fino all'ultimo ha cercato di farsi da parte?
    "C'era la mia disponibilità a lasciare lo spazio anche ad altre e nuove persone, poi un po' perché non si è fatto avanti nessuno e un po' per il fatto che comunque da più parti mi hanno chiesto di ricandidarmi... E dico la verità, alla fine Bossi in qualche modo ha richiamato i doveri del militante e vabbè ci sono... ho dato la mia disponibilità. Però non c'era assolutamente alcun problema a lasciare il passo. Questa è la mia filosofia".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Che parole ha utilizzato Bossi per convincerla?
    "Lo devi fare tu. E basta. Abbiamo ragionato su tante cose e alla fine credo che lui abbia fatto le valutazioni e ha ritenuto che fosse opportuno così. Siccome di politica ne capisce molto più di me gli ho dato retta".

    E' vero che se non si fosse ricandidato la Lega si sarebbe divisa?
    "Tutte queste liti e tutti questi contrasti tra i cosiddetti colonnelli della Lega mi sembrano cose molto romanzate, ne abbiamo lette di tutti i colori con situazioni di assoluta improbabilità. Certamente la mia è una continuità, sicuramente condivisa da tanti e quindi sotto questo aspetto sono rinfrancato, perché vuol dire che non ho gestito pro-uno, pro-quell'altro, pro-gruppo o chissà che cosa. Questa è un'attestazione di stima, poiché sotto la mia candidatura hanno firmato tutti".

    Da Maroni a Calderoli a Castelli...
    "Esatto".

    Lei è sempre stato refrattario alle interviste, con un rapporto con i media quasi inesistente. Nei prossimi anni continuerà così o cambierà strategia?
    "Anche nei partiti politici ci deve essere una ripartizione di ruoli. C'è chi ha vocazione per lavorare dietro le quinte e c'è chi ha vocazione a farsi portavoce delle posizioni del movimento. Io ritengo di essere più adatto alla prima versione, quindi lavoro ma senza la vocazione a portare fuori le posizioni del movimento. Lo faranno altri e va bene così".

    Il suo slogan per i prossimi tre anni di segretario della Lega Lombarda?
    "Lo sforzo che dobbiamo fare tutti quanti come Lega è mettere il federalismo al centro. Nel senso che dobbiamo trovare la formula per far sì che tutti gli altri siano costretti a discutere e, possibilmente, a votare la libertà dei popoli e quindi il federalismo".

    E' possibile anche dialogare con il Centrosinistra?
    "Lo scopo per cui è nata la Lega è raggiungere il federalismo. Dopodiché c'è chi si dimostra più disponibile, chi meno, chi lo è a parole e chi con i fatti. Ma penso che si debba andare a vedere chi è disponibile nei fatti".

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il prossimo appuntamento sono le elezioni amministrative di primavera. In Lombardia si voterà a Monza e nelle province di Varese e Como, è vero che se Forza Italia andasse avanti con il referendum sulla legge elettorale potreste anche andare da soli?
    "E' una possibilità su cui il congresso discuterà".

    Quello federale?
    "Non solo, anche quello della Lega Lombarda".

    Quando ci sarà il congresso federale?
    "Lo deve decidere il consiglio federale. Prima devono essere fatti tutti i congressi nazionali, quello piemontese si terrà a fine mese e quello veneto all'inizio di febbraio, poi tutti gli altri. Quando si sarà completato il ciclo delle segreterie nazionali si passerà a predisporre il congresso federale".

    Prima delle Amministrative?
    "Non lo so, dipende anche da quando sono le elezioni. Però mi sembra che i tempi siano un po' stretti".

    Comunque prima dell'estate...
    "Penso proprio di sì, però deciderà il consiglio federale e in ultima istanza Bossi".

    Alberto Maggi

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Milano - Congresso del movimento, Bossi ha chiesto al segretario di rimanere al suo posto
    Lega Lombarda: Giorgetti verso la riconferma



    --------------------------------------------------------------------------------

    Giancarlo Giorgetti sarà riconfermato segretario della Lega Lombarda, nel congresso del movimento, in svolgimento a Milano, sabato e domenica. Il segretario uscente arriva all'assemblea come candidato unico, indicato, direttamente, da Umberto Bossi. Non è un mistero che Giorgetti fosse intenzionato a lasciare ad altri il ruolo di guida del movimento lombardo, ma la decisione di Bossi è stata determinante. Al quotidiano La Padania, il segretario uscente ha spiegato che il senatur nel chiedergli di restare, "è stato molto esplicito" richiamandolo ai doveri di militanza.

    Ex sindaco di Cazzago Brabbia, 40 anni, laurea alla Bocconi, sposato, una figlia, Giorgetti è stato, nella scorsa legislatura, presidente della commissione bilancio della camera dei deputati. Ha già dichiarato che cercherà di fare del federalismo il faro della sua azione e che darà valore ai tanti militanti del movimento.

    Per il deputato del carroccio, la Lega Lombarda arriva al congresso unita e non sarebbero vere le voci di una battaglia aperta tra i colonnelli del partito. Poco presenzialista, Giorgetti ha sempre avuto un ruolo defilato, rispetto alla mediaticità di personaggi come Maroni, Calderoli o Castelli. Indicato come delfino dal capo in persona, è un uomo molto legato al territorio, a partire dalla sua profonda apaprtenenza alla comunità di Cazzago Brabbia, e confessa di non avere grande feeling con la televisione, come ha raccontato proprio a La Padania: "Non è nel mio carattere. Sono una persona discreta. Lo sanno tutti - ha detto al quotidiano di via Bellerio - Tocca ad altri, più bravi di me, andare in tv".

    Tornando ai temi del congresso, si parlerà della liste del carrocio alle prossime amministrative e delle alleanze, con l'eventualità di alcune sortite soliatarie del partito. Giorgetti ha però anche accennato alla possibilità che, dopo Formigoni, la Lega accarezzi il sogno di portare al Pirellone un esponente lumbard.
    Durante il congresso, i 445 delegati eleggeranno 16 componenti del consiglio nazionale della Lega Lombarda. Inoltre, i probiviri e i delegati al congresso federale. Quest'ultimo rimane l'appuntamento più atteso e che avrebbe dovuto saggiare quanto il movimento sia ancora nelle mani di Bossi. Dato per certo in primavera, non è ancora stato ufficialmente convocato. Tuttavia, la determinazione con cui Bossi ha chiesto a Giorgetti di restare al suo posto in Lombardia, è stata interpretata da diversi osservatori come il segnale che il senatur ha deciso di azzerare tutte le liti tra i suoi colonnelli e occuparsi personalmente delle nomine.
    Oggi e domani, a Milano, è prevista la presenza di tutti i big del movimento. Bossi compreso.

  5. #5
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito


  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    giorgetti pietra angolare.

  7. #7
    decolonizzare l'immaginario
    Data Registrazione
    09 Oct 2004
    Località
    Venezia
    Messaggi
    6,260
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non è un politico, è un tecnico.
    Non lo ritengo all'altezza di poter coordinare l'attività politica della Lega Lombarda, e lui lo sa perchè è intelligente.
    Si trova lì solo perchè lo ha deciso Bossi, quindi fa lo "yes man", di Bossi. Poi è gradito a forzaitaglia.
    Comunque non è un politico e non ha quel minimo di indipendenza dal "capo" necessarie per essere minimamente, significativamente, operativi.
    La persona sbagliata, nel momento sbagliato, una scelta controproducente ai fini di un rinnovamento del partito in chiave movimentista, Giorgetti è un tecnico, quindi come segretario politico è un pesce fuor d'acqua, e può darsi che faccia comodo così.
    Scelta negativa rispetto a qualsiasi speranza di qualsiasi risultato.
    Non sono gli "yes man" che possono significare qualcosa per quanto intelligenti possano essere, restano yes man, nulla.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,792
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Genyo Visualizza Messaggio
    Non è un politico, è un tecnico.
    Non lo ritengo all'altezza di poter coordinare l'attività politica della Lega Lombarda, e lui lo sa perchè è intelligente.
    Si trova lì solo perchè lo ha deciso Bossi, quindi fa lo "yes man", di Bossi. Poi è gradito a forzaitaglia.
    Comunque non è un politico e non ha quel minimo di indipendenza dal "capo" necessarie per essere minimamente, significativamente, operativi.
    La persona sbagliata, nel momento sbagliato, una scelta controproducente ai fini di un rinnovamento del partito in chiave movimentista, Giorgetti è un tecnico, quindi come segretario politico è un pesce fuor d'acqua, e può darsi che faccia comodo così.
    Scelta negativa rispetto a qualsiasi speranza di qualsiasi risultato.
    Non sono gli "yes man" che possono significare qualcosa per quanto intelligenti possano essere, restano yes man, nulla.
    triade : famigghia, yes boys militonti , un accoppiata vincente, per i soliti.......

  9. #9
    decolonizzare l'immaginario
    Data Registrazione
    09 Oct 2004
    Località
    Venezia
    Messaggi
    6,260
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ho seguito attraverso la radio quasi tutti gli interventi di oggi e devo dire che sono emerse tante cose interessanti, la gente ha capito cosa è in corso ma purtroppo continua ad avere fiducia in chi ha già dato tutto quello che poteva dare e non può più fare nulla, e mi riferisco a Bossi.
    Se il movimento non è in grado di creare i presupposti per un superamento della politica di Bossi, non andrà da nessuna parte, e questa per ora, mi sembra l'unica certezza.
    Tuttavia, la base è ottima, la gente VUOLE battersi, lottare, con forza, con ogni mezzo contro questo stato fasullo, fallito, mafioso...purtroppo questo enorme potenziale finisce a tavola ad arcore, che miseria.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,792
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Genyo Visualizza Messaggio
    Tuttavia, la base è ottima, la gente VUOLE battersi, lottare, con forza, con ogni mezzo contro questo stato fasullo, fallito, mafioso...purtroppo questo enorme potenziale finisce a tavola ad arcore, che miseria.
    la base è ottima , si per la vivisezione, se potesse
    sparererebbe a noi etnonazionalisti , cosi simili ai nassisti , che volevano togliere la libertà al nord

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-06-06, 14:00
  2. Domenica tutti alla festa della Lega Lombarda!
    Di Der Wehrwolf nel forum Padania!
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 24-01-06, 14:30
  3. Domenica tutti alla festa della Lega Lombarda!
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 20-01-06, 23:14
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-03-04, 21:33
  5. Governo: Giorgetti (lega), Ecco Perche' Non Partecipiamo A Cdm
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-06-03, 21:16

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226