User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Amare l'indoeuropeo

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
     Likes dati
    0
     Like avuti
    10
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Amare l'indoeuropeo

    A fine del XVIII secolo nasceva Franz Bopp, il primo studioso comparato delle lingue dei nostri padri

    Il 14 gennaio 1791 nasce a Maienza il filosofo Franz Bopp. La sua Grammatica delle lingue indoeuropee pubblicata a Berlino nel 1833 è all'origine di tutta la linguistica comparatistica moderna.

  2. #2
    Hrodland
    Ospite

    Predefinito

    Un grande ricercatore, degno di essere ricordato!

    http://en.wikipedia.org/wiki/Franz_Bopp

    (un'unica piccola correzione: la città è Magonza, non Maienza http://it.wikipedia.org/wiki/Magonza ... Mainz se vuoi dirla alla tedesca! )

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
     Likes dati
    0
     Like avuti
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    non dirlo a me che sono anni che faccio di questi studi ... che mi hanno portato a imparare la grammatica ittita. se volete imparare bene e alla svelta questa magnifica lingua che scava negli strati più antichi dell'indoeuropeo, non usate il Friedrich (in tedesco) ma compratevi "beginning hittite" di Held, Schmalstieg e Gerz, edizioni slavica publishers inc. a 20 dollari americani.

  4. #4
    Hrodland
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dime can Visualizza Messaggio
    non dirlo a me che sono anni che faccio di questi studi ... che mi hanno portato a imparare la grammatica ittita. se volete imparare bene e alla svelta questa magnifica lingua che scava negli strati più antichi dell'indoeuropeo, non usate il Friedrich (in tedesco) ma compratevi "beginning hittite" di Held, Schmalstieg e Gerz, edizioni slavica publishers inc. a 20 dollari americani.
    Molte grazie per l'informazione: sai dirci altri libri utili per lo studio dell'indoeuropeo?

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
     Likes dati
    0
     Like avuti
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    in search of the indoeuropeans di J.P. Mallory. l'editore Thames and Hudson ha concesso a Mladinska Knjiga di stamparlo e rilegarlo in Slovenia.
    è un trattato generalista di lettura abbastanza semplice che si tiene sull'opinione media degli studiosi della materia.
    in italiano (meno facile del mallory) c'è di Francisco Villar Gli indoeuropei e le origini dell'Europa, ed. il Mulino. testo più sbilanciato sulla personalità dell'autore che è anti-sanscritista e tiene ben presente l'ittita per gli strati più antichi di indoeuropeo.
    il classico è il testo del Lehmann, ma è davvero rognoso, oltre che su posizioni "abbastanza sanscritiste".

  6. #6
    la ricerca della bellezza nascosta
    Data Registrazione
    03 May 2005
    Località
    Calabria Citeriore - Regno delle Due Sicilie
    Messaggi
    1,943
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    non mi sparate se vi dico che per amare l'etnos indoeuropeo, a mio avviso, è anche necessario "onorare" (non necessariamente "crederci") le religioni politeistiche indoeuropee che hanno tutte una comune origine spirituale (greche, latine, celtiche, germaniche).
    Anche queste fanno parte del bagaglio della storia europea e rappresentano la prima fase del cammino spirituale dei popoli europei che così ebbero la preparazione spirituale per abbracciare la successiva rivelazione e salvezza di Cristo.
    "Onorare" queste religioni quindi è un segno di rispetto per gli antichi avi europei.
    E non bisogna dimenticare una cosa fondamentale detta da Benedetto XVI nella lectio magistralis di Rogenburg ( il quale è giustamente criticato per tante cose ma non si può negare che sia un fine teologo) secondo cui il cristianesimo (e piu specificamente il cattolicesimo) è impregnato di "logos" e per questo si differenzia dalle altre religioni abramitiche mediorientali.
    E il "logos" è una conquista della mente e della spiritualità europea - una caratteristica intima indoeuropea.
    Oggi appare come una cosa naturale che l'uomo sia illuminato dal logos, ma un tempo questa illuminazione della mente era una cosa per pochi.
    Ecco quindi come il cristianesimo è peculiare all'indoeuropeo proprio perchè si incastra a meraviglia e intimamente con il logos europeo .
    In conclusione affermo che possiamo onorare le religioni dei nostri avi indoeuropei senza con ciò metterci in contrasto con il cristianesimo.

  7. #7
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    59,172
     Likes dati
    2,725
     Like avuti
    7,688
    Mentioned
    114 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da uqbar Visualizza Messaggio
    non mi sparate se vi dico che per amare l'etnos indoeuropeo, a mio avviso, è anche necessario "onorare" (non necessariamente "crederci") le religioni politeistiche indoeuropee che hanno tutte una comune origine spirituale (greche, celtiche, germaniche).
    Anche queste fanno parte del bagaglio della storia europea e rappresentano la prima fase del cammino spirituale dei popoli europei che così ebbero la preparazione spirituale per abbracciare la successiva rivelazione e salvezza di Cristo.
    "Onorare" queste religioni quindi è un segno di rispetto per gli antichi avi europei.
    Sono d'accordo; con una precisazione.
    Io parlo di "Messaggio Cristico" o "Gesuano", da non confondere con la teologia cattolica.
    Il Messaggio di cui sopra è ancora tutto da scoprire nella sua pienezza, poichè la teologia cattolica ne ha occultato e traviato la maggior parte.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
     Likes dati
    0
     Like avuti
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    cerchiamo di lasciar da parte derive religiose, pagane o cattoliche che siano.
    teniamo anche presente che "indoeuropeo" è un concello linguistico o, se si vuole, di finestra linguistica per l'interpretazione della realtà, comune a tutti gli individui che "coscientemente" parlano una di queste lingue.

  9. #9
    la ricerca della bellezza nascosta
    Data Registrazione
    03 May 2005
    Località
    Calabria Citeriore - Regno delle Due Sicilie
    Messaggi
    1,943
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo; con una precisazione.
    Io parlo di "Messaggio Cristico" o "Gesuano", da non confondere con la teologia cattolica.
    Il Messaggio di cui sopra è ancora tutto da scoprire nella sua pienezza, poichè la teologia cattolica ne ha occultato e traviato la maggior parte.
    Eridano: tu sei cattolico.
    Il cristianesimo non cattolico non è "intimamente" europeo.

  10. #10
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    59,172
     Likes dati
    2,725
     Like avuti
    7,688
    Mentioned
    114 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da uqbar Visualizza Messaggio
    Eridano: tu sei cattolico.
    Il cristianesimo non cattolico non è "intimamente" europeo.
    Io ho avuto un'educazione cattolica, come il 99% dei cittadini della repubblica, ma ne ho preso le distanze da diversi anni.
    Sono cristiano nel senso che sono alla ricerca del Messaggio Cristico, di cui sappiamo poco. Rivendico le nostre origini pagane celto-germaniche, la conservazione e la valorizzazione delle loro/nostre tradizioni culturali e spirituali, e considero la predicazione Cristica/Gesuana il loro/nostro logico e naturale coronamento spirituale.
    Amore e fratellanza, abolizione della schiavitù, dei suoi presupposti teorici e della sua realizzazione pratica.
    Il resto è tutto da scoprire.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il più indoeuropeo dei connubi
    Di Pieralvise nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 18-10-09, 13:03
  2. Recensione Natale Indoeuropeo
    Di herrenklub (POL) nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-12-08, 17:20
  3. Natale indoeuropeo - Roma 13/12/08
    Di Harm Wulf nel forum Destra Radicale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 13-12-08, 14:34
  4. kRN RADICALE INDOEUROPEO
    Di ulfenor nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-11-07, 10:58
  5. amare Dio o amare l'uomo
    Di Filotea nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 25-06-06, 21:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •