User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Deimanax Ayugumsik Khagan
    Data Registrazione
    10 Dec 2006
    Messaggi
    82
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Physis kryptesthai philei

    Molto si parla di pensatori moderni “pagani”: Evola, Reghini ed altri.
    Certo, costoro tali si professarono, e probabilmente lo erano: i loro scritti stanno lì a documentare il loro credo.
    Ma molto spesso si dimenticano personaggi che con la loro potenza d'intelletto s’avvicinarono più di altri al mondo ellenico e al suo pensiero.
    Studiosi che con il loro acume hanno superato le barriere del tempo, hanno colto il fuoco della Sapienza Antica, e, novelli Prometei, ce lo hanno porto a noi mortali.
    Uno di questi era Giorgio Colli: era nato proprio oggi, novant’anni fa, il 16 gennaio 1917. È una data che ci lega: il perché non lo dico – invero ciò mi tocca ab imo corde.
    Egli fu un vero übermensch: aveva un legame particolare con Nietzsche, di cui curò l’edizione italiana degli scritti insieme a Mazzino Montinari.
    Del filosofo di Röcken Colli riuscì a far rivivere la dicotomia “Apollineo versus Dionisiaco”, dopo che una certa critica filologica, forse troppo attenta al crudo – ed inerte – dato documentale, aveva condannato l’interpretazione nietzschiana come fallace: sto parlando del Wilamowitz-Möllendorf, peraltro il principe dei filologi. Ma Nietzsche ebbe a dire che la filologia è figlia dell’unione della filosofia con un idiota: forse aveva ragione.
    Di certo Giorgio Colli fece della filosofia greca antica un modus vivendi e non un mero ludibrium, un gioco intellettuale; sentì potente dentro di sé il richiamo di quella paganitas che era innalzamento dello spirito, calma dei sensi, forza d’intelletto: fu “antico” tra i “moderni”, “greco” fra i “barbari”.
    Il suo libro più famoso fu "Filosofia dell'espressione", ma l’opera che doveva dispiegare la summa della sua conoscenza sulla filosofia greca antica doveva essere “La sapienza greca”, che si fermò al terzo volume perché così volle Atropo, la Parca terribile.
    Il 6 gennaio del 1979 le porte dell’atra Dite si spalancarono per Giorgio Colli.
    Di certo non l’Erebo egli ebbe in sorte, ma il Parnaso splendente, discorrendo sul Cirra con i propri amici di sempre: Orfeo, Museo, Epimenide, Ferecide, Talete, Anassimandro, Anassimene, Onomacrito.
    Da lungi il sire Apollo veglia su tutti loro.

    Martinet

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Antiokos
    Ospite

    Predefinito

    Mi unisco al prof. Martinet (che da un pò di tempo ci viene a trovare, e di cui siamo molto felici) per la commemorazione del grande Giorgio Colli, se non fosse morto prematuramente ci avrebbe regalato sicuramente una delle migliori (se non la migliore) edizioni di storia della filosofia antica, Colli con i 3 volumi pubblicati de La Sapienza Greca arriva ad Eraclito, e penso siano tra i migliori libri che trattino della filosofia presocratica, quindi posso solo immaginare purtroppo come avrebbero potuto essere gli altri... che lei sappia Martinet esistono delle bozze o quantomeno i titoli, il piano d'opera dei volumi non pubblicati? sicuramente della maggiorparte non sarà arrivato a scriverne nemmeno una linea d'introduzione, ma forse dei più immediati successori dei primi tre avrà avuto almeno delle bozze o no? credo che anche esistessero non le vedremo mai pubblicate...

    Onore a Giorgio Colli e che gli Dèi ne abbiano riguardo (augurio già espresso giorni fa per Vernant).

    Pax Deorum!

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226