User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Effetti negativi del multietnicismo: come tartarughe, rinchiusi in sè stessi...

    Effetti negativi del multietnicismo: come tartarughe, rinchiusi in sè stessi...


    --------------------------------------------------------------------------------


    Ha fatto molto discutere la pubblicazione di uno studio sugli effetti della diversità etno-culturale tra gli individui, realizzata dal ricercatore di Harvard Robert Putnam. Il risultato eclatante è anche quanto di più ovvio per chi non voglia nascondere la realtà delle cose odierne: l'aumento di diversi gruppi etnici, in un determinato territorio, ha effetti notevolmente negativi (molto più del previsto) dal punto di vista della responsabilità pubblica. In pratica, più aumentano gli stranieri, più cresce l'indifferenza o la disistima per la "cosa pubblica" o la diffidenza, trasformando gli individui in "tartarughe", rinchiusi in sè stessi, piuttosto che impegnati in modo costante e quotidiano per difendere ciò che maggiormente preme loro.

    L'esempio è Los Angeles, una città con una fortissima presenza di numerose etnie e con una altrettanto forte distanza tra gli individui. Tale meccanismo, però, agisce "subito", ossia non è necessario che si sia in presenza di gruppi etno-culturali molto diversi, ma anche rispetto a gruppi più simili (come svedesi con norvegesi).

    Alla fine gli individui riescono solo a fare qualche marcia di protesta o guardare la televisione (in pratica, il ritratto degli italiani moderni!)...

    Ed è questo, più ancora che il semplice rilevare la negatività del multietnicismo, il dato interessante: perchè se gli effetti della diversità etno-culturale sono questi, è evidente come questo processo trasformi un popolo in una accozzaglia di individui separati e incapaci di darsi un destino, ossia in un "arcipelago" di soggetti facilmente addomesticabili, proprio perchè non più in grado di unirsi per scopi più grandi che non quelli dell'egoismo individuale o di "casta".

    Peccato che però Putnam non porti fino in fondo le ovvie conseguenze, accettando il luogo comune della ricchezza prodotta con i fenomeni dell'immigrazione e affermando che... più che dire che gli immigrati debbano essere "come noi", sarebbe il caso di cambiare noi stessi (in funzione degli immigrati)! Bah!

    Dall'articolo "Study paints bleak picture of ethnic diversity" (John Lloyd, The Financial Times, 8 ottobre 2006):
    A bleak picture of the corrosive effects of ethnic diversity has been revealed
    in research by Harvard University’s Robert Putnam, one of the world’s most
    influential political scientists.
    His research shows that the more diverse a community is, the less likely its
    inhabitants are to trust anyone – from their next-door neighbour to the mayor.
    This is a contentious finding in the current climate of concern about the
    benefits of immigration. Professor Putnam told the Financial Times he had
    delayed publishing his research until he could develop proposals to compensate
    for the negative effects of diversity, saying it “would have been irresponsible
    to publish without that”.
    The core message of the research was that, “in the presence of diversity, we
    hunker down”, he said. “We act like turtles. The effect of diversity is worse
    than had been imagined. And it’s not just that we don’t trust people who are not
    like us. In diverse communities, we don’t trust people who do look like us.”
    Prof Putnam found trust was lowest in Los Angeles, “the most diverse human
    habitation in human history”, but his findings also held for rural South Dakota,
    where “diversity means inviting Swedes to a Norwegians’ picnic”.
    When the data were adjusted for class, income and other factors, they showed
    that the more people of different races lived in the same community, the greater
    the loss of trust. “They don’t trust the local mayor, they don’t trust the local
    paper, they don’t trust other people and they don’t trust institutions,” said
    Prof Putnam. “The only thing there’s more of is protest marches and TV
    watching.”
    British Home Office research has pointed in the same direction and Prof Putnam,
    now working with social scientists at Manchester University, said other European
    countries would be likely to have similar trends.
    His 2000 book, Bowling Alone, on the increasing atomisation of contemporary
    society, made him an academic celebrity. Though some scholars questioned how
    well its findings applied outside the US, policymakers were impressed and he was
    invited to speak at Camp David, Downing Street and Buckingham Palace.
    Prof Putnam stressed, however, that immigration materially benefited both the
    “importing” and “exporting” societies, and that trends “have been socially
    constructed, and can be socially reconstructed”.
    In an oblique criticism of Jack Straw, leader of the House of Commons, who
    revealed last week he prefers Muslim women not to wear a full veil, Prof Putnam
    said: “What we shouldn’t do is to say that they [immigrants] should be more like
    us. We should construct a new us.”

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Apr 2005
    Messaggi
    3,906
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    tempo fa su un altro 3d cera chi sosteneva che New York si stà ghetizzando sempre + e che i quartieri misti stanno progressivamente sparendo a favore di ghetti ed enclave etnicamente omogenei

    quartieri x i bianchi
    x i neri
    x i gialli
    x........


    qualcuno ha ancora i dati???????

 

 

Discussioni Simili

  1. Quali sono gli effetti negativi del disavanzo commerciale?
    Di jack nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 06-01-10, 00:08
  2. Confindustria: la Finanziaria avrà effetti negativi sul Pil
    Di FalcoConservatore nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 64
    Ultimo Messaggio: 16-02-07, 16:07
  3. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 09-08-06, 13:43
  4. I manifesti di Berlusconi hanno effetti negativi sul 73% degli Italiani
    Di Lollo87Lp nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 13-05-04, 18:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226