User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Red face Toghe pazze: se uccidi ma sei clandestino,ti danno le attenuanti

    La Corte di Cassazione: «Emarginazione sociale e arretratezza culturale»
    Omicidio: un'attenuante l'essere clandestini
    Si può applicare lo sconto di pena anche nel caso di delitti efferati

    ROMA - Una sentenza della Corte di Cassazione destinata a far discutere. La Suprema Corte ha stabilito che ai clandestini può essere applicato uno sconto di pena anche se autori di delitti efferati. Il riconoscimento delle attenuanti è giustificato per il fatto stesso di essere clandestini, e quindi dalla loro «emarginazione sociale e dall'arretratezza culturale».

    CONDANNA CON ATTENUANTI - La prima sezione penale della Cassazione ha dichiarato perciò inammissibile il ricorso presentato dalla procura di Milano, che si era opposta al riconoscimento delle attenuanti generiche accordate a un clandestino che aveva assassinato un uomo durante una relazione omosessuale. La Corte d'asssise d'appello del capoluogo lombardo aveva concesso uno sconto di pena a Marian N. (condannato comunque a 17 anni e 4 mesi di carcere) considerando la sua «situazione di emarginazione sociale conseguente allo stato di immigrato, senza uno stabile lavoro e senza uno stabile riferimento in Italia», e anche per la «arretratezza culturale» dell'extracomunitario. All'accusato non era stata considerata «l'aggravante della crudeltà».

    «INCRUDELITO DALLA VITA» - L'omicidio avvenne a Milano tra il 18 e il 19 novembre 2003 quando Marian N. uccise Carlo F. presso l'abitazione di quest'ultimo durante una relazione omosessuale. Il clandestino, si legge nelle motivazioni della sentenza, aveva colpito con particolare efferatezza, infliggendo alla vittima, legata mani e piedi, «numerosi colpi sul cranio con un corpo contundente». Poi per oltre un'ora era rimasto a guardare Carlo F. agonizzante.
    A Marian non era stata conteggiata «l'aggravante della crudeltà» perché, secondo i giudici d'assise d'appello, la vita lo aveva incrudelito. L'accusa aveva fatto ricorso in Cassazione sostenendo che l'immigrato «aveva inutilmente infierito in modo brutale sul corpo della vittima, ormai ridotta all'impotenza». Per la Suprema Corte, invece, sono state applicate legittimamente le attenuanti previste dall'art. 62 bis del codice penale, dato l'abbruttimento «conseguente allo stato di clandestino».
    16 gennaio 2007


    Una sentenza che ha dell'incredibile.
    Queste toghe sono ormai fuori controllo.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dragonball Visualizza Messaggio
    considerando la sua «situazione di emarginazione sociale conseguente allo stato di immigrato, senza uno stabile lavoro e senza uno stabile riferimento in Italia»,
    Ma chi lo ha chiamato in italia? Se uno si auto-castra, non vorrà poi cercare scusanti per essere emarginato come impotente...

  3. #3
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dragon, ricordati che poco fa la stessa magistratura ha emesso una sentenza nella quale, sintetizzando, si dice che non si può accusare i magistrati di fare sentenze con "retrogusti" politici. Altrimenti finisci in carcere. Quindi non contestare. Loro sanno la verità, loro sanno cosa è bene, loro sono infallibili, loro...

  4. #4
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,997
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FdV77 Visualizza Messaggio
    Dragon, ricordati che poco fa la stessa magistratura ha emesso una sentenza nella quale, sintetizzando, si dice che non si può accusare i magistrati di fare sentenze con "retrogusti" politici. Altrimenti finisci in carcere. Quindi non contestare. Loro sanno la verità, loro sanno cosa è bene, loro sono infallibili, loro...
    Loro hanno il potere di vita e di morte; loro sono il potere.

  5. #5
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,997
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Beli Mawyr Visualizza Messaggio
    tutt'altro che discrezionale nel nostro sistema penale.

    Spiegati meglio.

  6. #6
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Le leggi andrebbero applicate, non interpretate. Ecco dove sta il problema della magistratura italica.

  7. #7
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,997
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FdV77 Visualizza Messaggio
    Le leggi andrebbero applicate, non interpretate. Ecco dove sta il problema della magistratura italica.
    Il problema ha un nome: italia.

  8. #8
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,997
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Beli Mawyr Visualizza Messaggio
    Cercando di evitare 'tecnicismi' mi limito a dire che nel nostro sistema penale le circostanze sono rette dal principio di obbligatorietà (se ci sono vanno obbligatoriamente applicate) che ispira pure il c.d. 'giudizio di bilanciamento' tra aggravanti e attenuanti, insomma è allarmante che di fronte ad una macroscopica aggravante ('l'aver adoperato sevizie o l'aver agito con crudeltà verso le persone': art. 61, n. 4, cod. pen.) non sia stato effettuato il bilanciamento con la riconosciuta (con non poca fantasia) attenuante generica del 'disagio sociale' da clandestinità ... dovevano insomma compensarsi annullando l'aumento e la diminuzione e non portare ad un' assurda diminuzione della pena base ...

    La mia richiesta è basata sulla constatazione che, in italia, la discrezionalità dei magistrati è la norma.

 

 

Discussioni Simili

  1. Le Toghe oneste fanno guerra alle Toghe rosse!
    Di Onimaru nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 12-05-13, 21:58
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-05-08, 18:55
  3. Toghe pazze
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-04-08, 09:43
  4. Dopo le toghe rosse,ecco le toghe europee
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-03-06, 12:49
  5. Uccidi! Uccidi! Non c’è nella razza germanica altro che il male!
    Di Orazio Coclite nel forum Destra Radicale
    Risposte: 332
    Ultimo Messaggio: 04-02-06, 17:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226