User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Prodi e Berlusconi,servi dello stesso padrone : gli U$A

    Si allarga l’occupazione USA in Italia



    Per un attimo ci abbiamo creduto. Per un attimo abbiamo pensato realmente che il governo Prodi, quest’accozzaglia di gentuncola tenuta insieme solo dall’irrefrenabile desiderio di sottopotere, di poltroncine, di prebende, di strapuntini avesse il coraggio di dire NO agli ordini americani.

    Abbiamo sentito i Berlusconi, i La Russa, i Di Pietro e tutti i falsi nazionalisti ( Alleanza nazionale, Forza Italia: sigle ridicole per bandiere bugiarde) strepitare che il governo Prodi era anti americano.

    E per un attimo, come in un sogno , ci abbiamo creduto.

    Che almeno la sinistra, visto che la “destra” aveva già venduto anche la nonna ( è il Mercato, bellezza) avesse un grammo di dignità, sapesse dire NO alla base militare USA a Vicenza. Il 70% della popolazione locale non la vuole, la vogliono solo i boiardi, i finanzieri, i faccendieri. Il popolo la vomita. E’ una mega base , una mostruosa macchina da guerra estesa su 450.000 metri quadrati da cui partiranno gli sgherri di Washington a massacrare chi non si sottomette. E soprattutto è una base atomica con almeno 25 testate. Il che significa che con il consenso e l’accettazione del governo italiano un domani l’olocausto atomico potrebbe colpire un popolo che all’Italia e all’Europa non ha fatto nulla. La legittima difesa non c’entra, non c’entra il pacifismo: l’Italia ospita in grande stile i killer di domani.

    Per questo ci abbiamo creduto. L’Italia è già piena di “liberatori” americani: ci sono basi ad Aviano, a Napoli, a Sigonella, alla Maddalena. Un formicaio di occupanti che la fanno da padrone.

    Per questo ci abbiamo creduto, lo spazio di un mattino.






    Siamo stati utopici per una volta, noi che predichiamo il realismo. Un paese governato da Prodi e dal suo portavoce Ricardo Levi, da Draghi già grand commis della Goldman Sachs, da Padoa Schioppa, da Giuliano Amato non poteva essere un paese indipendente.

    Destra e sinistra, “comunisti” e “fascisti” sono ormai la stessa zuppa: sarebbe meglio, come ha scritto Caracciolo su La Repubblica, che l’Italia chiedesse di diventare il 51esimo stato dell’Unione: almeno avrebbe più voce in capitolo.

    Prodi e Berlusconi pari sono: servi della corsia dei servi.

    Domani ci diranno che le atomiche servono a fare la guerra al “TERRORISMO” : Afghanistan, Somalia, Iraq domani Iran o Malesia . E’ la terribile guerra contro Bin Laden. Quanti morti ha fatto in Italia il terrore islamico? Per il momento nessuno, anche prima i poi se un attentato ci sarà, è ormai indispensabile. Serve a giustificare la “protezione” americana.

    In Puglia, Campania, Sicilia, Calabria la malavita uccide centinaia di persone l’anno, governa le regioni. Fa ben più danni del “terrorismo” ammesso che sia veramente tale. Ma nessuno manda quei banditi a Guantanamo, nessuno pensa alla giungla del terrore in cui vivono le popolazione di quelle zone.

    La mafia l’hanno riportata in Sicilia gli americani nel ’43, ha il sigillo dei “liberatori”. Il terrorismo è altra cosa. Ci vogliono le atomiche per centrare il mullah Omar che scappa in moto in montagna. Almeno cosî dicono a Washington e Tel Aviv, e così bisogna fare. In ginocchio, prego

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Can che abbaia morde
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,573
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Il servilismo nei confronti dell'America è innegabilmente uno dei caratteri sgradevoli che affliggono la politica italiana. Destra-sinistra-centro.Tutti, genuflessi innanzi al Moloch (USA_ISRAELE)
    L'insoffrenza nei confronti degli ordini da Washington sarà uno degli elementi che aiuterà a compiere un riavvicinamento degli anichi confliggenti schieramenti,
    Servirà a voltare pagina e ad indicare le nuove frontiere.
    Sarò chiaro: mi preoccupa un poco, del suo avatar, il motto:
    Blut und Boden/Volk und Rasse

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da assurbanipal Visualizza Messaggio
    Sarò chiaro: mi preoccupa un poco, del suo avatar, il motto:
    Blut und Boden/Volk und Rasse

    ...e perchè mai?

 

 

Discussioni Simili

  1. Gli operai che votano Sì sono servi del padrone
    Di Rasputin nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 383
    Ultimo Messaggio: 15-01-11, 18:29
  2. Markionne vattene: in piazza contro i servi del padrone
    Di Rasputin nel forum MoVimento 5 Stelle
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-01-11, 09:17
  3. ministri servi del padrone
    Di PUPO nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-08-10, 06:20
  4. I servi e il padrone-Il video in cui Olmert detta a Prodi cosa dire
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 18-12-06, 00:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226