User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow La necessità storica di un’autonoma forza militare UE

    di Enrico Sabatino - 18/01/2007

    Fonte: Arianna Editrice [scheda fonte]





    Con l’avallo dato dal Presidente del Consiglio Prodi all’allargamento della base di Vicenza, decisa comunque dal Governo Berlusconi, si ripropone l’annosa questione della sovranità italiana sul proprio territorio e dei rapporti dell’Italia con l’alleato americano.

    La questione relativa all’assenso o meno dato dal Governo italiano era chiaramente molto sentita negli Stati Uniti, e si legava anche alle recenti dichiarazioni di Prodi e D’Alema che avevano espresso la loro contrarietà sia verso i bombardamenti di aerei USA in Somalia sia verso l’aumento delle truppe americane in Iraq deciso da Bush la settimana scorsa.

    Infatti subito dopo la dichiarazione di non contrarietà all’allargamento della base di Vicenza da parte di Prodi, l'ambasciatore USA in Italia Ronald Spogli ha dichiarato: "Desidero esprimere apprezzamento per l'attenta considerazione e opinione favorevole espresse alla proposta di aumento della presenza americana a Vicenza. Oggi le relazioni tra Italia e Usa, costruttive da 60 anni, registrano un passo avanti''. E anche il Dipartimento di Stato USA ha "molto apprezzato" la dichiarazione del Presidente del Consiglio.

    Ma soprattutto il fatto che Spogli abbia sottolineato che ….”Oggi le relazioni tra Italia e Usa, costruttive da 60 anni, registrano un passo avanti”, la dice lunga su quanta importanza davano gli USA all’avallo o meno del governo Prodi.

    Enrico Letta, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha però dichiarato che “il Governo è stato costretto a dire di sì e che nessun referendum locale potrà modificare questa decisione”.

    Ora è da capire se la costrizione è stata esercitata direttamente dagli USA - e se sì in che modo -oppure se dipende dal fatto che la decisione presa a suo tempo dal Governo Berlusconi fosse vincolante per qualsiasi governo successivo in base ad un accordo scritto bilaterale siglato appunto dal Governo precedente, o se tra le pieghe degli accordi militari segreti tra Italia e USA si regolano anche le questioni relative a nuovi basi e/o allargamenti di quelle già preesistenti, o infine se entrano in ballo i doveri di essere membri NATO.

    Insomma non è affatto chiaro perché si è costretti a dire di sì. L’unica opzione che mi sento di scartare è quella relativa agli eventuali posti di lavoro italiani che si sarebbero perduti in caso di trasferimento dell’intera base da Vicenza in Germania, come avevano chiaramente detto gli americani in caso di rifiuto italiano all’allargamento.

    Ma ciò presuppone che si sarebbe potuto dire anche di no. Quindi il governo italiano poteva dire di no?

    Il problema è appunto capire se la decisione finale spetta veramente al governo italiano, e in questo caso è una scelta politica autonoma cedere o meno una parte di territorio su cui poi non esercitare alcuna sovranità; oppure se, indipendentemente dalla volontà del governo italiano, sono gli stessi Stati Uniti che decidono, e quindi chiedono al governo italiano solo un parere formale - giusto per “educazione” - tanto poi le decisioni sono state già prese a Washington.

    Ecco, sarebbe ora di sapere dal Governo italiano, chi decide veramente in una situazione del genere. Gli USA, l’Italia o la NATO?

    Ma sarebbe soprattutto ora di cominciare a discutere seriamente in sede UE sulla necessità storica di costruire finalmente una forza militare UE formata da contingenti dei 27 Paesi membri. Finché l’UE non si doterà di forze armate autonome la sua comune politica estera, indipendente da quella USA e in grado di incidere sullo scacchiere internazionale resterà solo un’utopia.

    Naturalmente, se mai si arriverà alla nascita di una forza militare UE, ciò non dovrà significare la fine di un’alleanza strategica con gli USA ma la conseguente e ovvia fuoriuscita di tutti i Paesi membri UE dalla NATO, la cui permanenza a quel punto non avrebbe più motivo d’essere.

    Soltanto con la creazione di una forza armata europea indipendente e autonoma dagli USA e dalla NATO si potrà ridiscutere in toto anche della presenza militare degli Stati Uniti in territorio UE.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2006
    Località
    "...dalla perplessità e dallo scoramento si esce soltanto con l'azione. Quale poi debba essere quest'azione ce lo indicano, giorno per giorno, le necessità del momento e le esigenze dell'ora.
    Messaggi
    807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Una forza militare UE? Gestita dai camerieri e che serva Sion?...Magari con un cambio di regime, potrebbe tornare utile....non so se essere d' accordo o meno.
    Chissa' se la Russia e' d' accordo ad un esercioto UE?

  3. #3
    RUS
    RUS è offline
    Sopra il Nord
    Data Registrazione
    04 Dec 2005
    Località
    Europa autogenocida.
    Messaggi
    8,988
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    un esercito, quindi per combattere qualcuno.

    Ci prepariamo a una nuova catastrofe?

  4. #4
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    L'unico esercito europeo non può che essere come questo:


 

 

Discussioni Simili

  1. Determinismo e necessità storica
    Di Patto nel forum Storia
    Risposte: 423
    Ultimo Messaggio: 29-08-08, 09:10
  2. La forza militare di Hezbollah
    Di DaBak nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 08-09-06, 00:36
  3. La forza militare di Hezbollah
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-08-06, 14:05
  4. La forza militare di Hezbollah
    Di Affus nel forum Politica Estera
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 30-08-06, 11:53
  5. La Russia nella forza militare UE?
    Di Lorenzo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-11-03, 18:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226