User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Chiesa negata ai cattolici africani. Il motivo? ... "sporcano" ...

    Sabato, 27 Gennaio 2007




    Due parrocchie non hanno permesso ad un sacerdote di officiare i riti per i ghanesi abitanti nel Trevigiano
    Negate le chiese agli immigrati
    Presa di posizione del settimanale della diocesi: «È come rinnegare la propria fede»

    Vittorio Veneto
    Due parrocchie della diocesi di Vittorio Veneto hanno detto "no", nei giorni scorsi, alla richiesta di mettere a disposizione le loro chiese per ospitare sante messe celebrate in lingua inglese per i cattolici immigrati dal Ghana e da altri Paesi anglofoni, perlopiù dell'Africa nera. Il caso è stato portato alla luce dal direttore del settimanale diocesano "L'Azione" don Giampiero Moret nell'editoriale che compare nel numero di questa settimana, nel quale il sacerdote sferra un duro attacco (senza citarle) alle comunità dove i fatti si sono verificati.

    Nell'editoriale, intitolato "Porte (delle chiese) chiuse agli immigrati", don Moret spiega che monsignor Ferruccio Sant, incaricato diocesano per gli immigrati, ha bussato poco tempo fa alle porte di due comunità cristiane della diocesi vittoriese per chiedere ai rispettivi consigli parrocchia li la disponibilità delle chiese per ospitare messe in inglese celebrate periodicamente da padre Patrik Osei, sacerdote ghanese residente a Treviso ma resosi disponibile a venire "in trasferta" nella diocesi di Vittorio Veneto un paio di volte al mese. "Don Ferruccio individua una parrocchia dove la domenica, per due ore buone del mattino, la chiesa è libera scrive don Moret fa la proposta al consiglio parrocchia le e riceve un secco no. Le ragioni? Le solite: (gli immigrati africani) disturbano, fanno disordine, chissà poi cosa faranno nella nostra chiesa (). È tanto il pregiudizio che non si rendono conto che celebreranno la messa, tale e quale quella del loro parroco".

    Il primo tentativo si conclude dunque con un inatteso fallimento. Ma monsignor Sant, scrive don Moret, non si arrende e tenta di bussare alle porte di una seconda parrocchia . E questa volta cosa succede? "Il parroco accenna alla proposta durante gli avvisi domenicali e poi raduna il consiglio parrocchia le: il rifiuto è netto. Poi all'insistenza del parroco si risponde con un "se proprio lei vuole così, dobbiamo accettare". Ma giustamente nota don Moret il parroco non si accontenta di questo assenso forzato e ragionando pazientemente si fa strada una soluzione più accettabile. Si potrebbe avere un incontro con qualche loro rappresentante, per far presenti le nostre riserve e sentire le loro intenzioni, magari vedere anche se oltre la messa sia possibile qualche altra forma di incontro". Il direttore de "L'Azione" giudica "ottimo" l'accordo finale raggiunto grazie alle insistenze del parroco, ma non per questo intende sminuire il rifiuto iniziale della seconda parrocchia e quello totale della prima: "Chiudere la porta della chiesa ad altri cristiani è come rinnegare la propria fede" tuona in coda di editoriale don Moret, che osserva con preoccupazione: "Il comportamento di queste comunità ci interroga seriamente su quanto della sostanza della fede cristiana è entrato nella vita dei nostri cristiani. Sono questi comportamenti il segno che la fede è in grave pericolo e non la presenza tra noi di persone di religione diversa". In apertura di articolo, il direttore del settimanale diocesano aveva anticipato non senza amarezza che "l'atteggiamento di sostanziale rifiuto dell'immigrato (chiamiamolo razzismo o no) è prevalente tra la nostra gente. Anche nelle comunità cristiane".

    Sulla vicenda, destinata a fare discutere, non prende posizione, almeno per ora, il vescovo di Vittorio Veneto monsignor Giuseppe Zenti: "Non ho ancora letto l'editoriale di don Moret, mi informerò bene e verificherò quanto accaduto" le uniche dichiarazioni del presule.

    Luca Anzanello

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    Non capisco. I pretonzoli cedono le loro chiese ai musulmani e non le danno ai cristiani ghanesi. Boh?!

  3. #3
    Ordine e Disciplina
    Data Registrazione
    08 Apr 2002
    Località
    Reazione, Tradizione, Controrivoluzione, Restaurazione, Legittimismo, Sanfedismo
    Messaggi
    5,143
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Questa è la merda postconciliare. Quando si celebrava in latino, l'esistenza di questa lingua universale accomunava i cattolici di qualunque parte del mondo e nessuno pretendeva riti speciali nel proprio astruso idioma.

  4. #4
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Peucezio Visualizza Messaggio
    Questa è la merda postconciliare. Quando si celebrava in latino, l'esistenza di questa lingua universale accomunava i cattolici di qualunque parte del mondo e nessuno pretendeva riti speciali nel proprio astruso idioma.
    Straquoto!

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03-04-10, 18:47
  2. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 11-05-08, 12:03
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-05-08, 19:50
  4. Veltroni ai cattolici del Pd: "Non c'è ingerenza Chiesa"
    Di Ricardinho nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 27-02-08, 20:18
  5. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 16-03-07, 16:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226