User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: via la "Bossi-Fini"

  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Aug 2006
    Messaggi
    515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy via la "Bossi-Fini"

    via la legge Bossi-Fini
    ------------------------------------------------------------------------
    E' in arrivo la ''Carta dei diritti degli immigrati''. Ecco come è stata riscritta la legge Bossi-Fini sull'immigrazione
    Le opinioni dei lettori

    Partecipa al forum
    ''La Carta dei diritti degli immigrati''
    di Vladimiro Polchi (Repubblica.it, 25 gennaio 2007)
    Liste di collocamento all'estero. Ingressi con lo sponsor. Diritto di voto alle elezioni amministrative. Rimpatrio volontario. Accesso ai concorsi pubblici. Superamento dei Cpt. Via libera a colf e badanti.
    È l'addio alla Bossi-Fini: nuove regole per i 3 milioni d'immigrati che vivono in Italia e per chi ancora intende arrivare. I ministri dell'Interno e della Solidarietà sociale stanno lavorando a un ''disegno di legge delega al governo, per la modifica della disciplina dell'immigrazione e delle norme sulla condizione dello straniero''. Il testo sarà pronto entro metà febbraio, ma ne circola già una bozza semidefinitiva.
    Per la riscrittura della Bossi-Fini, il governo ha scelto la strada della legge delega: il Parlamento fissa le linee direttrici della riforma, ma rinvia all'esecutivo l'adozione (''entro 12 mesi'') di un decreto legislativo con le modifiche di dettaglio. Il testo - 15 pagine concordate tra Giuliano Amato e Paolo Ferrero, ma ancora suscettibile di modifiche - mira a ''promuovere l'immigrazione regolare, favorendo l'incontro tra domanda e offerta di lavoro di cittadini stranieri''.
    Insomma, apertura ai flussi legali di lavoratori immigrati, come antidoto ai clandestini (700mila in Italia, secondo l'Ocse). Per far questo, la legge rivede (in un unico articolo) il meccanismo dei flussi, ''prevedendo una programmazione triennale delle quote'', con la possibilità ogni anno di adeguare le quote alle richieste. Non solo. Via libera a colf e badanti: in caso di aumento delle richieste d'assunzione, infatti, la loro quota già fissata potrà ''essere superata in una misura prefissata''. Corsie agevolate, poi, per l'ingresso fuori quota di ''professori universitari, ricercatori'' e ''personalità di chiara fama nelle arti, scienze, spettacolo e sport''.

    Nascono le liste di collocamento all'estero: ''Liste alle quali potranno iscriversi i lavoratori stranieri, che intendono fare ingresso in Italia per lavoro subordinato e stagionstagionale''. Le liste saranno tenute dai consolati e da ''organizzazioni internazionali convenzionate con lo Stato italiano''. Le graduatorie terranno conto dell'anzianità d'iscrizione e ''del grado di conoscenza della lingua italiana''.
    Arriva ''l'elettorato attivo e passivo alle elezioni amministrative per i soggiornanti di lungo periodo''. Urne aperte dunque agli immigrati, con carta di soggiorno, residenti in Italia da almeno 5 anni, in conformità alla Convenzione di Strasburgo del 5 febbraio '92.
    Viene estesa a un anno la durata dei permessi di soggiorno in caso di licenziamento dell'immigrato, che però possieda ''adeguati mezzi di sussistenza''. Il permesso di soggiorno a 3 mesi, viene sostituto con ''una dichiarazione di presenza''. Lo straniero irregolare può ottenere un permesso se dimostra ''spirito di appartenenza alla comunità nazionale''.
    Torna lo sponsor (già previsto dalla legge Turco-Napolitano). Al riguardo, due sono le posizione riportate nella bozza. Quella di Amato, per cui lo sponsor va istituzionalizzato: enti locali, sindacati e associazioni imprenditoriali, che garantiscano economicamente per lo straniero. Quella di Ferrero, per il quale lo sponsor può essere anche ''un privato legalmente residente in Italia''. I due avrebbero già trovato l'accordo: ci saranno sia sponsor privati, che istituzionali. E ancora: ci si potrà sponsorizzare da soli, purché in possesso di ''adeguate risorse finanziarie''.
    Al fine di rendere effettive le espulsioni dei clandestini, si introducono ''programmi di rimpatrio volontario, finanziati da un Fondo nazionale'', per assistere economicamente l'immigrato al rientro in Patria. Oggi la macchina delle espulsioni non funziona: nel 2005 su 119.923 stranieri irregolari identificati dalle forze dell'ordine, meno del 45% è stato effettivamente rimpatriato: la percentuale più bassa dal '99.
    Viene inoltre parificato ''il lavoratore straniero, soggiornante di lungo periodo, al cittadino Ue'' per l'accesso al lavoro nella pubblica amministrazione.
    Maggiore attenzione ai minori stranieri non accompagnati, anche attraverso un apposito Fondo nazionale, istituito presso il ministero della Solidarietà sociale.
    Quanto ai Cpt, in attesa della relazione della Commissione De Mistura (pronta per il 31 gennaio), si prevede il ''superamento dei Centri di permanenza temporanea, in modo da assicurare comunque l'identificazione degli immigrati'' e il loro rimpatrio.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    motan
    Ospite

    Predefinito Pirovano: difenderemo la Bossi-Fini con i denti

    "Cancellare la legge Bossi sull' immigrazione in nome della democrazia serve solo a velocizzare una invasione del nostro territorio in spregio della liberta' degli italiani che pur non volendo piu' votare un governo di estrema sinistra lo dovranno subire perche' Ferrero e i black-block saranno votati dagli immigrati islamici". E' quanto afferma il senatore della Lega Ettore Pirovano dopo le decisioni della maggioranza di intervenire sulla attuale legge sull' immigrazione. "La Lega - spiega Pirovano - è ormai, a detta anche di alcuni rappresentanti delle forze dell 'ordine, l'unico baluardo che difende i valori nazionali. Può sembrare blasfemia ma nei fatti solo la Lega difende la dignita' dei nostri concittadini". "In Aula alla Camera e al Senato - avverte il Pirovano - saremo sempre in preallarme anche verso l'opposizione per fare in modo che la 'tonnara' di Bossi non si trasformi in una mattanza per la gente del nord. Noi - conclude - questa legge la difenderemo con i denti". (aduc)

  3. #3
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito

    il nome alla legge è dato dai due maggiori merdaioli padani.....

    il contesto è chiaro....


    con ossequi.

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    02 May 2004
    Località
    Jura svizzero
    Messaggi
    264
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ANSUZ Visualizza Messaggio
    via la legge Bossi-Fini

    . . .
    nel 2005 su 119.923 stranieri irregolari identificati dalle forze dell'ordine, meno del 45% è stato effettivamente rimpatriato: la percentuale più bassa dal '99.
    . . .
    .
    Nel 2005 . . .


    Questo dato e' interessante!
    In quell'anno il "mafioso di arcore" imperava al "governo" con completa autorita' da mescellone neo-predappiano.
    (Lui pero' degli emigrati se ne fotte: nella sua villa non entrano).

    L'autore della legge: il fascista FINI, aveva piena autorita' di manganello in quanto "vice presidente del consiglio, diretto dal mafioso di arcore".

    IL co-firmatario, Bossi, benche' andicappato, aveva in quell'epoca ancora qualche voce in capitolo all'interno di un governo (che era meglio non fosse mai esistito).

    Evidentemente quella legge faceva CAGARE.
    Prima di tutti, a sconcagarla, erano gli autori.
    E' PRECISAMENTE questo che ci stai dicendo.

  5. #5
    Lo Zelota
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LeoZaquini Visualizza Messaggio
    Nel 2005 . . .


    Questo dato e' interessante!
    In quell'anno il "mafioso di arcore" imperava al "governo" con completa autorita' da mescellone neo-predappiano.
    (Lui pero' degli emigrati se ne fotte: nella sua villa non entrano).

    L'autore della legge: il fascista FINI, aveva piena autorita' di manganello in quanto "vice presidente del consiglio, diretto dal mafioso di arcore".

    IL co-firmatario, Bossi, benche' andicappato, aveva in quell'epoca ancora qualche voce in capitolo all'interno di un governo (che era meglio non fosse mai esistito).

    Evidentemente quella legge faceva CAGARE.
    Prima di tutti, a sconcagarla, erano gli autori.
    E' PRECISAMENTE questo che ci stai dicendo.

    Sempre deliziosamente allusivo, il professore elvetico.

    La lex Bossi, di cui Fini - stante i voltafaccia continui - non può reclamare la paternità, aveva almeno il merito di stabilire regole certe e severe. Le idee del centrosinistra in materia d'immigrazione avranno come sicuro effetto la distruzione della coesione sociale in Italia, e a lungo andare la sottomissione all'ultimo arrivato, depositario di privilegi assurdi spacciati per "diritti", con l'annientamento sistematico della società civile e dello stato di diritto. E' una vergogna calarsi le braghe di fronte al multiculturalismo obbligato, figlio della criminale stupidità dei cattocomunisti.

    Proviamo a pensare a chi giova un mondo in cui ogni Paese viene sconvolto da ondate migratorie incessanti, fatte subire agli autoctoni, relegati a cittadini di serie C. Un conglomerato di Paesi senza più identità, in mano all'estremismo islamico, la cui propaganda - è provato - fa breccia fra gli immigrati della mezzaluna.

    Giova a chi vuole riproporre la lotta di classe, per riceverne voti e mantenere il potere in una società così devastata; giova alle majors, che in base al vecchio motto "divide et impera" potranno governare il mondo senza incontrare ostacoli. Perché una nebulosa socialmente e culturalmente indistinta è come un gregge pronto (e prono) alla monta.

  6. #6
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,774
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Via Bossi e fini.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 12-08-09, 01:35
  2. Prodi:"Se vado al governo,addio alla Bossi-Fini"
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 87
    Ultimo Messaggio: 23-07-05, 15:03
  3. Massimo Fini: "Bossi è no global solo quando gli conviene"
    Di Tomás de Torquemada nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-08-03, 21:51
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-12-02, 19:04
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-10-02, 22:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226