User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora duro

    Il debito del Sud Europa minaccia la stabilità dell’Unione
    Articolo di Economia salute e ambiente, pubblicato martedì 29 dicembre 2009 in Olanda.

    [NRC Handelsblad]

    Mentre la cicala – il Sud Europa – fa festa e sperpera, la formica – il Nord Europa – lavora duramente. Prima o poi potrebbe andare a finire male.


    L’agenzia di rating Fitch ha recentemente degradato il rating delle obbligazioni statali greche a BBB+. Non è soprendente, visto il deficit pubblico greco che ammonta quasi al tredici per cento. Nel corso dell’anno (2009, ndt) altri paesi del Sud Europa con alti deficit pubblici, come l’Italia e la Spagna, si sono visti abbassare il rating e si teme per il Portogallo (e l’Irlanda). Ma questi deficit pubblici sono solo una parte del problema. Mentre le finanze pubbliche nazionali vengono in ogni caso un po’ contenute grazie al Patto di Stabilità e Crescita, è invece il comportamento del settore privato nei campi degli investimenti e del risparmio nel corso dell’ultimo decennio che ha portato a maggiori squilibri all’interno dell’Eurozona.

    L’unificazione del mercato monetario e di capitali europeo attraverso l’introduzione dell’euro ha fatto aumentare enormemente la possibilità di finanziare i debiti pubblici. Il risultato è che le famiglie e le imprese del Sud Europa hanno iniziato a chiedere sistematicamente prestiti ai loro vicini Nord europei, soprattutto all’Olanda, Germania, Austria, Finlandia, Belgio e Lussemburgo. Nel Sud l’eccessiva spesa del settore privato è la norma: in media si risparmia il 4,5 percento del prodotto interno lordo (PIL) in meno di quanto si investa. Al contrario, il Nord parsimonioso risparmia il 4,2 percento in più di quanto investa.

    Il risultato è che i paesi del Sud Europa nel frattempo hanno accumulato un debito verso il Nord che è in media l’80 percento del loro PIL. Ancora più problematico è che i prestiti vengano usati soprattutto per spese per consumi e non per investimenti che, a tempo debito, potrebbero portare a una maggiore crescita e a ritorni nel Sud dell’Europa. Grazie a una crescita, il debito potrebbe venire saldato con relativa facilità. Senza crescita il denaro sparisce in un pozzo senza fondo. Attualmente, persino gli interessi sul debito del Sud Europa vengono finanziati in gran parte con ulteriori prestiti che si aggiungono al debito estero.

    Poco a poco, anche i mercati finanziari europei si stanno rendendo conto che questo sviluppo non può continuare indefinitivamente. Una prima conseguenza visibile delle divisioni interne nell’eurozona sono le differenze negli interessi da pagare sul debito pubblico. Nell’ultimo decennio le differenze sono sempre state piccole, ma attualmente la Grecia paga già circa il 2,5 percento in più della Germania. La Germania funge da riferimento, grazie agli interessi sul debito più bassi dell’Eurozona come conseguenza della sua posizione economica dominante, alla sua solvibilità e alla liquidità del suo mercato delle obbligazioni. Ciononostante, un maggiore premio sul rischio per i titoli di debito sud-europei non è una soluzione strutturale e totale, che invece richiede grandi adeguamenti interni.

    L’immagine che ci viene subito in mente è la favola di Jean de la Fontaine sulla cicala e la formica. Mentre la cicala -il Sud Europa- fa festa e sperpera, la formica -il Nord Europa- lavora duramente.

    La favola non è a lieto fine: quando arriva l’inverno la cicala si ritrova affamata e in mezzo al gelo. La formica dice ‘colpa tua, arrangiati’ e lascia che la cicala muoia di freddo. Assumiamo che l’Europa non possa, nè voglia permettere che questo accada.

    Dichiarare fallito il progetto dell’euro o perlomeno escludere alcuni paesi da ulteriore partecipazione non sembra essere un’opzione. Ma è chiaro che il Nord non sarà disposto a continuare a finanziare illimitatamente i deficit del Sud nè a permettere che aumenti il rischio morale che questo comporta. Perciò è importante che lo stesso Sud si assuma la responsabilità di prendere misure strutturali interne, quali imposte in un quadro europeo. Un nuovo Patto di Stabilità e Crescita con restrizioni sul debito estero -ed eventualmente sul deficit corrente con l’estero- può essere la soluzione. Le misure che il Sud prenderà devono portare alla diminuzione della spesa pubblica e a maggiori risparmi da parte dei privati. Una simile politica si inquadra perfettamente nella discussione sull’invecchiamento della popolazione e sull’impostazione di un sistema pensionistico finanziabile, che nella maggior parte dei paesi del Sud Europa è ancora più urgente che in Olanda.

    Clemens Kool è professore di Finanziamento e Mercati Finanziari all’Università di Utrecht, Joan Muysken è professore di Macroeconomia all’ Università di Maastricht e Nils Holinski è dottorando all’Università di Maastricht.
    Il debito del Sud Europa minaccia la stabilità dell’Unione | Italia Dall'Estero



    Se qualcuno pensa che il centro Nord Europa sia cretino come i padioti e caschi nel trappolone chiagni e fotti alla terronica maniera, si sbaglia di grosso.

    Le antenne nel Nord Europa son già belle alzate e hanno capito perfettamente che là sotto è pieno di furbi.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora du

    O agiscono sull'Euro.

    O devono mantenerci.

    O crolliamo tutti insieme.

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,707
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora du

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio

    O agiscono sull'Euro.

    O devono mantenerci.

    O crolliamo tutti insieme.
    hanno imposto l'euro
    per ragioni ideologiche; ora paghino.
    non l'aveva ordinata il dottore l'assurda
    ammucchiata.

  4. #4
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora du

    Resta il fatto che i nodi nel giro di pochi anni arriveranno al pettine.

    E noi padioti affonderemo nel mediterraneo assieme ai meridios cicale.

    La Padania vive da sempre spendendo meno di quello che produce,esattamente come i popoli nordici,purtroppo gli ascari consumano molto ma molto di più di quello che producono e ci hanno quasi distrutto l'economia,eh ma badate bene...quelli egoisti e attaccati al denaro siamo noi,questo è bene chiarirlo.



  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora du

    Citazione Originariamente Scritto da Quayag Visualizza Messaggio
    E noi padioti affonderemo nel mediterraneo assieme ai meridios cicale.

    Purtroppo temo sia così.

    La grande inculata è stata la lingua comune itagliona che ha creato la gigantesca ipocrisia ed ambiguità del "siamo tutti itagliani".


    Sia BEN chiara una cosa: se la Padania andrà a fondo,i padani sela saranno cercata e la colpa è solo LORO.
    Ultima modifica di Dragonball; 17-02-10 alle 14:16

  6. #6
    Lombard
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Località
    Milan
    Messaggi
    609
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora du

    Citazione Originariamente Scritto da Dragonball Visualizza Messaggio
    Purtroppo temo sia così.

    La grande inculata è stata la lingua comune itagliona che ha creato la gigantesca ipocrisia ed ambiguità del "siamo tutti itagliani".


    Sia BEN chiara una cosa: se la Padania andrà a fondo,i padani sela saranno cercata e la colpa è solo LORO.
    ineccepibile, o ci svegliamo buttando a mare questa presunta identità (inventata) comune con tutto ciò che ne consegue o verremo annientati culturalmente ed economicamente. Prendere le distanze dal sistema italiota, lasciarsi alle spalle il conformismo e la pigrizia mentale e NON votare più questi partiti paramafiosi e corrotti che risiedono nel parlamento.
    E ovviamente cominciare a disprezzare i Padani che sono collusi.
    indipendentista

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,215
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs down Rif: Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora du

    Quoto:
    "La grande inculata è stata la lingua comune itagliona che ha creato la gigantesca ipocrisia ed ambiguità del "siamo tutti itagliani".


    Aggiungo: nonché la televisione in tutte le case (rate a prezzi stracciatissimi per introdurla in tutte le famiglie , disinformare e plagiare le menti), televisione TRAFUGATA da Torino e Milano ,dove è nata e sviluppata, a portata roma e, importante, la scuola (solo Magna Grecia, Ittiti, Sumeri, Latini,Mediterraneo, ecc. ecc... insegnanti nella stragrande maggioranza (come tutti gli statali) provenienti da altre latitudini, senza alcuna conoscenza delle lingue straniere. Però bisogna provvedere.Diamoci da fare...difendiamoci almeno con le nostre lingue e economicamente, per quanto possibile.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,952
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora du

    Veramente, che io sappia, questa crisi ha messo in luce proprio il fatto che i tassi di risparmio privato nei paesi del nord Europa erano scesi a livelli ridicoli, l'itaglia in confronto è un paese risparmiatore.....

    ma che razza di articoli posti, Dragonball? :see:
    Gladstone: " Se il popolo d'Inghilterra avesse dovuto attendere le libertà dal ricorso ai mezzi legali, esso le aspetterebbe ancora"

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora du

    Citazione Originariamente Scritto da novis Visualizza Messaggio
    Veramente, che io sappia, questa crisi ha messo in luce proprio il fatto che i tassi di risparmio privato nei paesi del nord Europa erano scesi a livelli ridicoli, l'itaglia in confronto è un paese risparmiatore.....

    ma che razza di articoli posti, Dragonball? :see:

    Il dato itagliano è falsato dal Nord Itaglia, novis.

  10. #10
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Mentre la cicala,Sud Europa,fa festa e sperpera,la formica,Nord Europa,lavora du

    Citazione Originariamente Scritto da Dragonball Visualizza Messaggio
    Il dato itagliano è falsato dal Nord Itaglia, novis.

    Esatto,grave dimenticanza.

 

 

Discussioni Simili

  1. La cicala e la formica...
    Di blob21 nel forum Fondoscala
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 26-01-12, 15:02
  2. La formica o la cicala?
    Di John Orr nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 30-10-10, 14:38
  3. La Cicala E La Formica
    Di Ulrich Realist nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-11-07, 13:30
  4. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 10-03-07, 12:35
  5. la formica e la cicala
    Di Legione nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-11-06, 20:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226